Division 1 1968-1969

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Division 1 1968-1969
Competizione Ligue 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 31ª
Organizzatore LFP
Date dal 1º settembre 1968
al 14 giugno 1969
Luogo Francia Francia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Saint-Étienne
(5º titolo)
Retrocessioni Monaco
Nizza
Statistiche
Miglior marcatore Francia André Guy (25)
Incontri disputati 306
Gol segnati 816 (2,67 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1967-1968 1969-1970 Right arrow.svg

L'edizione 1968-69 della Division 1 fu il trentunesimo campionato di calcio francese, vinto per la terza volta consecutiva dal Saint-Étienne.

Avvenimenti[1][modifica | modifica wikitesto]

Il campionato, iniziato il 1º settembre 1968, vide l'Ajaccio issarsi per primo in vetta alla classifica vincendo le prime tre partite del campionato. I còrsi furono però raggiunti subito dal gruppo, da cui si staccò al quinto turno il Saint-Étienne che prese il largo, inizialmente tallonato dal Rennes e poi dal Bordeaux, che si rivelerà l'inseguitore più ostinato dei Verts. I girondini alla decima raggiunsero i campioni in carica e proseguirono a braccetto fino alla sedicesima giornata, quando lo scontro diretto premiò il Saint-Étienne, che concluse il girone di andata con due punti di vantaggio sui rivali.

Il duello continuò nel girone di ritorno, con il Saint-Étienne che distanziò al secondo turno il Bordeaux. I girondini risposero avvicinandosi fino ad arrivare ad un punto dalla vetta, ma a partire dal ventiquattresimo turno i Verts fecero il vuoto arrivando a +5 sul Bordeaux, vantaggio che permise alla capolista di laurearsi campione di Francia con due turni di anticipo.

A fondo classifica il Nizza alzò bandiera bianca con una giornata di anticipo, mentre il Monaco, nonostante una netta vittoria contro un già salvo Ajaccio, non riuscì ad evitare gli spareggi interdivisionali con l'Angoulême, che ebbe infine la meglio sui monegaschi dopo averli battuti nella ripetizione dell'incontro. Capocannoniere del torneo fu André Guy dell'Olympique Lione, con 25 reti.

Capoliste solitarie[1][modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1968-69 Pt G V N P GF GS DR
Ligue1 trophy.svg 1. Saint-Étienne 53 34 24 5 5 70 26 +44
2. Bordeaux 51 34 22 7 5 77 34 +43
3. Metz 42 34 16 10 8 41 27 +14
4. Rouen 40 34 16 8 10 44 43 +1
5. Sedan 39 34 15 9 10 49 35 +14
6. Bastia 34 34 13 8 13 50 66 -16
7. O. Marsiglia 33 34 12 9 13 51 48 +3
8. Valenciennes 33 34 10 13 11 38 37 +1
9. O. Lione 32 34 13 6 15 53 51 +2
10. Nantes 32 34 13 6 15 44 45 -1
11. Rennes 31 34 12 7 15 50 57 -7
12. Sochaux 29 34 11 7 16 49 55 -6
13. Strasburgo 29 34 10 9 15 34 41 -7
14. Nîmes 29 34 8 13 13 32 39 -7
15. Red Star 29 34 8 13 13 35 48 -13
16. Ajaccio 28 34 10 8 16 36 53 -17
1downarrow red.svg 17. Monaco 27 34 7 13 14 33 50 -17
1downarrow red.svg 18. Nizza 21 34 6 9 19 30 61 -31

Record[modifica | modifica wikitesto]

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio interdivisionale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Monaco 2 - 1 Angoulême
Angoulême 1 - 0 Monaco
Monaco 0 - 2 Angoulême

Squadra campione[4][modifica | modifica wikitesto]

600px pentasection HEX-008736 White HEX-0000BB HEX-FF0000 bordered White star.svg
AS Saint-Étienne

Classifica marcatori[5][modifica | modifica wikitesto]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 25 Francia André Guy O. Lione
22 Francia Hervé Revelli Saint-Étienne
21 Camerun Joseph Yegba Maya O. Marsiglia
- Mali Salif Keïta Saint-Étienne
18 Francia Philippe Levavasseur Sedan

Altre classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Cronologia della classifica della stagione 1968-1969 della Division 1, dal sito ufficiale della Ligue 1
  2. ^ a b Promosso dalla Division 2 1967-68
  3. ^ Campione di Francia in carica
  4. ^ Cronologia del Saint-Etienne, dal sito pari-et-gagne.com
  5. ^ Scheda della stagione 1968-69 della Division 1, dal sito pari-et-gagne.com