Lucien Favre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucien Favre
Favre.jpg
Lucien Favre nel 2015.
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Nizza
Ritirato 1991 - giocatore
Carriera
Giovanili
1972-1976 Losanna
Squadre di club1
1976-1979 Losanna ? (?)
1979-1981 Neuchâtel Xamax ? (?)
1981-1983 Servette ? (?)
1983-1984 Tolosa 35 (7)
1984-1991 Servette ? (?)
Nazionale
1981-1989 Svizzera Svizzera 24 (1)[1]
Carriera da allenatore
1993-1995 Echallens
1997-2000 Yverdon
2000-2002 Servette
2003-2007 Zurigo
2007-2009 Hertha Berlino
2011-2015 Borussia M'gladbach
2016- Nizza
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 maggio 2016

Lucien Favre (Saint-Barthélemy, 2 novembre 1957) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svizzero, attuale tecnico del Nizza.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da calciatore vestì le maglie di Losanna, Neuchâtel Xamax, Servette e Tolosa.

Conta 24 presenze e un gol in Nazionale, con cui giocò dal 1981 al 1989.

Nel 1993 intraprese la carriera di allenatore, alla guida dell'Echallens, sulla cui panchina rimase per due anni. Nel 1997 fu ingaggiato dall'Yverdon, che allenò fino al 2000, quando fu chiamato dal Servette. Dopo un biennio con il club di Ginevra, nel 2003 si trasferì allo Zurigo, diretto fino al 2007.

Nel 2007 accettò la chiamata dell'Hertha Berlino che allenò fino all'esonero del 28 settembre 2009. Il 14 febbraio 2011 diventa nuovo allenatore del Borussia Mönchengladbach, sostituendo l'esonerato Michael Frontzeck. Raggiunge la squadra che si trova in ultima posizione, e riesce a portarla prima agli spareggi salvezza contro la terza classificata della Zweite Bundesliga, il VfL Bochum, vincendo all'andata e pareggiando al ritorno, consentendo ai Fohlen di rimanere nella massima serie. L'anno seguente è la quarta stagione consecutiva per il Gladbach in Bundesliga, e comincia nel migliore dei modi, battendo il Bayern Monaco all'Allianz Arena. La stagione è piena di soddisfazioni, e la squadra ottiene importantissimi risultati, che la portano sempre più in alto per lottare in un posto nella prossima UEFA Champions League. A metà campionato la squadra è terza, con una serie incredibile di vittorie. Dopo alcune partite tentennate, il Gladbach è quarto, a più dieci dalle inseguitrici a meno sei giornate dalla fine della stagione, con grandi possibilità di qualificarsi addirittura in UEFA Champions League. Termina il campionato al 4º posto, guadagnandosi così la possibilità di giocare i preliminari Champions League. Dopo un avvio disastroso in campionato ed in Champions League, culminato con le prime contestazioni dei tifosi, il 20 settembre 2015 rassegna le dimissioni dopo 4 anni di grandi risultati. Per la stagione 2016-2017 viene ingaggiato dall'OGC Nice nel campionato francese.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Zurigo: 2005-2006, 2006-2007
Zurigo: 2004-2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Swiss players in France, RSSSF.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Lucien Favre, su National-football-teams.com, National Football Teams.
  • (DE) Lucien Favre, su FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.
Controllo di autorità VIAF: (EN221034751 · GND: (DE1017955573