Football Club Lorient-Bretagne Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
FC Lorient
Calcio
les merlus (i naselli), FCL, les oranges et noir (gli arancioneri), les tangos et noirs[1]
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Arancione, nero
Simboli Merluzzo
Dati societari
Città Lorient
Nazione Bandiera della Francia Francia
Confederazione UEFA
Federazione FFF
Campionato Ligue 1
Fondazione 1926
Presidente Bandiera della Francia Loic Féry
Allenatore Bandiera della Francia Régis Le Bris
Stadio Stadio Yves Allainmat
(18 500 posti)
Sito web fclweb.fr
Palmarès
Coppe di Francia
Titoli nazionali 1 Ligue 2
Trofei nazionali 1 Coppe di Francia
Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Football Club Lorient-Bretagne Sud (AFI: /lɔʁjɑ̃ bʁətaɲ syd/, in bretone Klub Football an Oriant-Kreisteiz Breizh), noto come Lorient, è una società calcistica francese con sede nella città di Lorient, nella parte meridionale della Bretagna, il Morbihan, militante in Ligue 1.

Fondato nel 1926 come Football Club Lorientais, negli anni 1970, il club, da sempre dilettante, tentò di diventare un club professionistico, senza riuscire a salire in prima divisione, fino a quando una dichiarazione di fallimento mise fine alle ambizioni del club. Rifondato, dopo una scalata partita dalla terza divisione francese, ha esordito in Ligue 1 nella stagione 1998-1999. In questi anni il club ha raggiunto i massimi obiettivi della sua storia con la vittoria di una Coppa di Francia, nel 2001-2002, e di un'edizione dello Championnat National, nel 1994-1995. A livello regionale ha invece vinto per cinque volte la Division d'Honneur e per sei volte la Coppa di Bretagna.

La squadra gioca le proprie partite interne allo Stadio Yves Allainmat, noto come Stadio del Moustoir, dal nome del quartiere di Lorient in cui sorge. Vive una rivalità con il Rennes, altra compagine bretone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Football Club Lorient-Bretagne Sud nacque il 2 aprile 1926, erede del La Marée Sportive, sodalizio fondato un anno prima dalla signora Cuissard, negoziante originaria di Saint-Étienne, e dal figlio Joseph. Guidata dal tecnico cecoslovacco Jozef Loquay, la squadra iniziò a competere nelle categorie dilettantistiche e vinse il Championnat de l'Ouest nel 1929, salendo nella Division d'Honneur bretone. Nel 1932 vinse il campionato e quattro anni dopo si ripeté. Lo scoppio della seconda guerra mondiale fermò l'ascesa del club e causò la partenza di vari giocatori-chiave, che si arruolarono o andarono a giocare all'estero.

Dopo la guerra, Antoine Cuissard, nipote della signora Cuissard, si unì alla squadra nelle vesti di giocatore con l'obiettivo di proseguire nel solco dell'operato della nonna. Il Lorient si iscrisse alla Division d'Honneur e Cuissard divenne uno dei primi calciatori del Lorient a militare nella nazionale francese, prendendo parte alle qualificazioni al campionato del mondo 1954. Nel 1948, intanto, il Lorient era salito nello Championnat de France Amateur (CFA), dove trascorse due anni prima di retrocedere nuovamente nella Division d'Honneur. Nel 1957 tornò nel CFA, ma faticò a mantenere la categoria, avendo limitata disponibilità finanziaria. Per questo motivo cercò il sostegno di alcuni sponsor per cercare di passare al professionismo. Nel 1967, sotto la guida dei presidenti Jean Tomine e René Fougère, fece richiesta di divenire club professionistico e fu ammesso alla Division 2 dalla federcalcio francese. Il nuovo presidente Henri Ducassou promise che si sarebbe adoperato per trasformare il Lorient in un club professionistico.

All'inizio degli anni '70 il Lorient faticò a mantenere il posto nella seconda divisione, ma nel 1975 e nel 1976 sfiorò la promozione in Division 1, terminando in ambo le occasioni terzo nel proprio girone, piazzamento non sufficiente per accedere ai play-off. Pur essendosi qualificata per i quarti di finale della Coppa di Francia, nel 1977 la squadra retrocesse in Division 3. Seguirono una serie di problemi economici, che portarono al fallimento nel 1978.

Nel periodo successivo al fallimento, i tifosi tennero vivo il nome della squadra creando il Club des Supporters du FC Lorient, che militò nella Division Supérieure Régionale (sesto livello del campionato francese). Nei primi anni '80 assunse la presidenza del club Georges Guenoum, che volle Christian Gourcuff, ex calciatore del Lorient, nelle vesti di allenatore. Nel 1983 il Lorient ottenne subito la promozione in Division 4 vincendo la Division d'Honneur bretone e l'anno dopo conseguì un'altra promozione, in Division 4. Nel 1985, vincendo il campionato di Division 3, fu promosso in Division 2 otto anni dopo l'ultima militanza in quella categoria. Gourcuff lasciò la squadra al termine dell'annata seguente, chiusa con la retrocessione a causa della differenza reti sfavorevole. I cinque anni seguenti furono trascorsi dal Lorient in Division 3 sotto la guida di due allenatori diversi.

Nel 1990 il club fallì nuovamente, ma le fu concesso di rimanere in Division 3. Nel 1991 Gourcuff tornò ad allenare la squadra, e, dopo un decennio di militanza in terza serie, la traghettò alla promozione in Division 2 dopo aver vinto lo Championnat National per la seconda volta nella storia del Lorient. Due furono le stagioni trascorse nella seconda serie prima di una promozione sorprendente in Ligue 1, ottenuta al termine dell'annata 1997-1998, grazie al secondo posto finale in classifica dietro al Nancy.

All'esordio nella massima serie nazionale, il Lorient non fu in grado di evitare la retrocessione, chiudendo al sedicesimo posto, a pari punti con il Le Havre, ma con una peggiore differenza reti rispetto ai rivali. Dopo due altre stagioni in Division 2, il Lorient tornò in massima serie al termine della stagione 2000-2001. Nell'aprile 2001, l'avvento in seno alla società di Alain Le Roch aveva causato la partenza di Gourcuff per dissidi interni. Con Gourcuff se ne andò anche Ulrich Le Pen, uno dei migliori calciatori del Lorient.

Al posto di Gourcuff fu ingaggiato l'allenatore argentino Ángel Marcos, che rimase in carica solo per alcuni mesi. La campagna di rafforzamento del Lorient previde gli acquisti di Pascal Delhommeau, Moussa Saïb, Johan Cavalli e Pape Malick Diop. Guidati all'allenatore Yvon Pouliquen, i nuovi arrivati si unirono a Jean-Claude Darcheville, Arnaud Le Lan e Seydou Keita, componendo un organico valido, che riuscì a raggiungere la finale della Coppa di Lega, dove il Lorient fu sconfitto dal Bordeaux. La rivincita avvenne aggiudicandosi la Coppa di Francia, ottenuta battendo per 1-0 in finale il Bastia due mesi dopo (gol di Darcheville). Per la squadra bretone il primo alloro fu, tuttavia, amaro, dato che qualche settimana dopo il club retrocesse in Division 2.

Passato nuovamente nelle mani di Christian Gourcuff nel 2003, nel 2006 il Lorient tornò in massima serie con una squadra composta da calciatori cresciuti nel vivaio del club bretone: André-Pierre Gignac, Virgile Reset, Jérémy Morel e Diego Yesso, che si aggiunsero al nazionale maliano Bakari Koné. Dal 2006-2007 al 2008-2009 la squadra ottenne tre piazzamenti a metà classifica in massima serie. Nell'ottobre 2009 si issò al quinto posto in Ligue 1, in una stagione chiusa al settimo posto, miglior piazzamento nella storia del club. Nel 2014 si chiuse la pluridecennale gestione di Gourcuff, mentre nel 2016-2017 la squadra retrocesse in Ligue 2 dopo undici anni perdendo lo spareggio contro il Troyes.

A conclusione della stagione 2019-2020, terminata anticipatamente stante la sospensione per via della pandemia di COVID-19 del 2020 in Francia, la squadra è stata promossa in massima serie per decisione della federazione, trovandosi al primo posto in Ligue 2 al momento dell'interruzione del campionato.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Football Club Lorient-Bretagne Sud
  • 1926 - Fondazione del Football Club Lorient-Bretagne Sud.


  • 1970-1971 - 6º nel girone B di Division 2.
  • 1971-1972 - 11º nel girone B di Division 2.
  • 1972-1973 - 11º nel girone A di Division 2.
  • 1973-1974 - 6º nel girone A di Division 2.
  • 1974-1975 - 3º nel girone A di Division 2.
  • 1975-1976 - 3º nel girone A di Division 2.
  • 1976-1977 - 16° nel Girone B di Division 2. Retrocesso in Division 3.
  • 1977-1978 - 14° nel Girone Ovest di Division 3. Retrocesso in Division 4


  • 2000-2001 - 2º in Division 2. Promosso in Division 1.
  • 2001-2002 - 18º in Division 1. Retrocesso in Division 2.
Vincitore della Coppa di Francia.
Finalista in Coppa di Lega francese.
Finalista in Supercoppa di Francia.
Primo turno di Coppa UEFA.
Semifinalista in Coppa di Lega francese.

Semifinalista in Coppa di Lega francese.
Semifinalista in Coppa di Francia.
Semifinalista in Coppa di Francia.
  • 2016-2017 - 18º in Ligue 1. Retrocesso in Ligue 2.
  • 2017-2018 - 7º in Ligue 2.
  • 2018-2019 - 6º in Ligue 2.
  • 2019-2020 - 1º in Ligue 2. Promosso in Ligue 1.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2001-2002
2019-2020[2]
1994-1995

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati e ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stagione 1945-1946 alla 2022-2023 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai campionati nazionali:

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Division 1 / Ligue 1 15 1998-1999 2022-2023 56
Division 2 / Ligue 2 26 1967-1968 2019-2020
Division 3/Championnat National 2 1978-1978 1994-1995
Divison 4 5 1978-1979 1983-1984
Division d'Honneur 6 1979-1980 1982-1983
Divison Régional 2 1981-1982 1981-1982

Tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Alla stagione 2022-2023 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai tornei internazionali:

Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa UEFA/UEFA Europa League 1 2002-2003 2002-2003

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del F.C. Lorient-Bretagne Sud.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.C. Lorient-Bretagne Sud.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2023-2024[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 febbraio 2024.

N. Ruolo Calciatore
1 Bandiera del Senegal P Alfred Gomis
2 Bandiera del Brasile D Igor Silva
3 Bandiera della Tunisia D Montassar Talbi
4 Bandiera della Francia D Loris Mouyokolo
5 Bandiera della Francia D Benjamin Mendy
7 Bandiera della Grecia D Panos Katseris
8 Bandiera della Nigeria C Bonke Innocent
9 Bandiera della Costa d'Avorio A Mohamed Bamba
11 Bandiera del Senegal A Bamba Dieng
12 Bandiera del Camerun D Darlin Yongwa
13 Bandiera del Senegal D Formose Mendy
14 Bandiera della Francia C Tiémoué Bakayoko
15 Bandiera della Francia D Julien Laporte
17 Bandiera della Francia C Jean-Victor Makengo
18 Bandiera della Francia C Quentin Boisgard
N. Ruolo Calciatore
19 Bandiera della Francia C Laurent Abergel
20 Bandiera della Guinea D Dembo Sylla
21 Bandiera del Madagascar C Julien Ponceau
22 Bandiera della Francia C Eli Junior Kroupi
24 Bandiera della RD del Congo D Gédéon Kalulu
25 Bandiera della Francia D Vincent Le Goff
27 Bandiera dell'Austria A Adrian Grbić
28 Bandiera del Benin A Tosin Aiyegun
32 Bandiera del Ghana D Nathaniel Adjei
33 Bandiera del Senegal A Bassirou N’Diaye
37 Bandiera della Francia D Théo Le Bris
38 Bandiera della Svizzera P Yvon Mvogo
44 Bandiera della Francia C Ayman Kari
94 Bandiera della Rep. Centrafricana P Dominique Youfeigane
95 Bandiera della Francia D Isaak Touré

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) #364 – FC Lorient : les Tangos et Noirs, su footnickname.wordpress.com, 28 dicembre 2020. URL consultato il 29 settembre 2022.
  2. ^ interrotta anticipatamente alla 28ª giornata

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN167716798 · BNF (FRcb132019130 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-167716798
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio