Julian Draxler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julian Draxler
Draxler Schalke 2015.jpg
Draxler in allenamento con lo Schalke 04
Nazionalità Germania Germania
Altezza 187[1] cm
Peso 75[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Wolfsburg
Carriera
Giovanili
2001-2011 Schalke 04
Squadre di club1
2011-2015 Schalke 04 119 (18)
2015- Wolfsburg 21 (5)
Nazionale
2010-2011 Germania Germania U-18 8 (1)
2011 Germania Germania U-19 2 (1)
2011 Germania Germania U-21 1 (1)
2012- Germania Germania 24 (2)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Brasile 2014
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Francia 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 luglio 2016

Julian Draxler (Gladbeck, 20 settembre 1993) è un calciatore tedesco, centrocampista del Wolfsburg e della Nazionale tedesca, con cui si è laureato campione del mondo nel 2014.

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Esterno sinistro che può giocare anche sulla destra o come trequartista in un 4-2-3-1, in grado di utilizzare entrambi i piedi anche se privilegia il destro. Molto abile tecnicamente, fa del dribbling e della velocità alcune delle sue armi migliori. Possiede inoltre un ottimo tiro dalla distanza. È salito alla ribalta negli ultimi anni attirando l'attenzione dei più grandi club europei per questo lo Schalke 04 lo ha blindato con una clausola da 45 milioni di euro. Ad oggi è considerato uno dei migliori giocatori presenti nel panorama tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo dieci anni nelle giovanili dello Schalke 04, debutta a 17 anni in Bundesliga con la prima squadra il 15 gennaio 2011 nella partita persa per 1-0 contro l'Amburgo, diventando il quarto più giovane di questo campionato.[3] Segna il suo primo gol nel quarto di finale di Coppa di Germania ai tempi supplementari contro il Norimberga (3-2). Nella stessa stagione esordisce in UEFA Champions League. Il 26 aprile gioca la semifinale di UEFA Champions League persa per 2-0 contro il Manchester United. Il 21 maggio segna, con un tiro da fuori area[4], in finale di Coppa di Germania contro il Duisburg contribuendo alla vittoria per 5-0.[5][6] Il 31 agosto 2015 passa ufficialmente al Wolfsburg per 36 milioni di euro, dove firma un contratto di cinque anni a 5 milioni netti a stagione. Sceglie la maglia numero 10, la stessa che aveva allo Schalke 04.[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la selezione Under-18 tedesca ha collezionato 8 presenze e un gol.

Segna all'esordio con l'Under-21 l'8 agosto 2011 nella partita valida per le qualificazioni agli Europei di categoria del 2013 contro il Cipro Under-21.[8]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Draxler con la Nazionale tedesca nel 2012

Il 26 maggio 2012 esordisce in Nazionale maggiore nella sfida amichevole contro la Svizzera giocata a Basilea persa per 5-3. Il 2 giugno 2013 segna il suo primo gol con la maglia tedesca, andando in rete contro gli Stati Uniti nell'amichevole poi persa 4-3. Convocato per il Mondiale 2014, il 13 luglio 2014 si laurea campione del mondo dopo la vittoria in finale sull'Argentina per 1-0, ottenuta grazie al gol decisivo di Götze durante i tempi supplementari.[9][10]

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[11]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Shalke 04 15 1 3 3 2 12 6 0 SG 0 0 24 3
2011-2012 Shalke04 30 2 2 2 1 5 13 2 SG 1 0 46 5
2012-2013 Shalke04 30 10 3 3 2 2 6 1 SG - - 39 13
2013-2014 Shalke 04 26 2 4 2 0 UCL 10 4 - - - 38 6
2014-2015 Shalke04 15 2 4 1 0 UCL 3 0 - - - 19 2
Giu.- 2015 Wolfsburg 3 1 2 1 0 UEL 0 0 - - - 4 1
Totale Schalke 04 119 18 12 5 38 7 1 0 170 30
rowspan="1"
colspan="3"

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Germania Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-5-2012 Basilea Svizzera Svizzera 5 – 3 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
7-9-2012 Hannover Germania Germania 3 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 88’ 88’
14-11-2012 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 90’ 90’
22-3-2013 Astana Kazakistan Kazakistan 0 – 3 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 19’ 19’
29-5-2013 Boca Raton Germania Germania 4 – 2 Ecuador Ecuador Amichevole - Uscita al 56’ 56’
2-6-2013 Washington Stati Uniti Stati Uniti 4 – 3 Germania Germania Amichevole 1
6-9-2013 Monaco di Baviera Germania Germania 3 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 90’ 90’
10-9-2013 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 3 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 74’ 74’
15-10-2013 Stoccolma Svezia Svezia 3 – 5 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 82’ 82’
19-11-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
13-5-2014 Amburgo Germania Germania 0 – 0 Polonia Polonia Amichevole -
8-7-2014 Belo Horizonte Brasile Brasile 1 – 7 Germania Germania Mondiali 2014 - Semifinale - Ingresso al 76’ 76’
3-9-2014 Düsseldorf Germania Germania 2 – 4 Argentina Argentina Amichevole - Ammonizione al 20’ 20’ Uscita al 33’ 33’
11-10-2014 Varsavia Polonia Polonia 2 – 0 Germania Germania Qual. Euro 2016 - Ingresso al 71’ 71’
14-10-2014 Gelsenkirchen Germania Germania 1 – 1 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2016 - Uscita al 70’ 70’
13-11-2015 Saint-Denis Francia Francia 2 – 0 Germania Germania Amichevole - Uscita al 61’ 61’
29-3-2016 Monaco di Baviera Germania Germania 4 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 85’ 85’
29-5-2016 Augusta Germania Germania 1 – 3 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
4-6-2016 Gelsenkirchen Germania Germania 2 – 0 Ungheria Ungheria Amichevole - Uscita al 60’ 60’
12-6-2016 Villeneuve d'Ascq Germania Germania 2 – 0 Ucraina Ucraina Euro 2016 - 1° turno - Uscita al 78’ 78’
16-6-2016 Parigi Germania Germania 0 – 0 Polonia Polonia Euro 2016 - 1° turno - Uscita al 71’ 71’
26-6-2016 Villeneuve-d'Ascq Germania Germania 3 – 0 Slovacchia Slovacchia Euro 2016 - Ottavi di finale 1 Uscita al 72’ 72’
2-7-2016 Bordeaux Germania Germania 1 – 1 dts
(6 - 5 dcr)
Italia Italia Euro 2016 - Quarti di finale - Ingresso al 72’ 72’
7-7-2016 Marsiglia Germania Germania 0 – 2 Francia Francia Euro 2016 - Semifinale - Ammonizione al 50’ 50’
Totale Presenze 24 Reti 2

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Germania Germania Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-8-2011 Karlsruhe Germania Germania Under-21 4 – 1 Cipro Cipro Under-21 Qualif. Euro 2013 1 Sub off.svg 80'
Totale Presenze 1 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Schalke 04: 2010-2011
Schalke 04: 2011

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Brasile 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Schalke 04 - Schalke04.de
  2. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, Tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  3. ^ Schalke Starlet Julian Draxler Becomes Fourth Youngest Ever Bundesliga Player - Goal.com
  4. ^ Massimo Perrone, Top 11: Rodriguez-Draxler, che ragazzi, in Extra Time, 24 aprile 2011, p. 6.
  5. ^ CALCIO: SCHALKE 04 VINCE COPPA GERMANIA, DUISBURG KO 5-0 repubblica
  6. ^ Derbysieg in Berlin – S04 holt den Pott in den Pott!!!
  7. ^ http://www.calciomercato.com/news/wolfsburg-ufficiale-ecco-draxler-305040
  8. ^ Germania-Cipro 4-1, transfermark.it, 08-08-11. URL consultato il 09-06-12.
  9. ^ Mondiali, Germania campione! Argentina battuta 1-0: Götze al 113', gazzetta.it, 14 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  10. ^ Germania campione del mondo, ilpost.it, 13 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  11. ^ (DE) LÖW STREICHT BELLARABI, BRANDT, REUS UND RUDY, dfb.de, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Julian Draxler, su FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.
  • (DEENIT) Julian Draxler, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.