Kevin Großkreutz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Großkreutz
Kevin grosskreutz.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 186 cm
Peso 77[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Darmstadt
Carriera
Giovanili
-2002 Borussia Dortmund
2002-2006 Rot Weiss Ahlen
Squadre di club1
2006-2009Rot Weiss Ahlen95 (24)
2009-2015Borussia Dortmund176 (23)
2015-2016Galatasaray0 (0)
2016-2017Stoccarda26 (1)
2017-Darmstadt6 (3)
Nazionale
2010 Germania Germania U-21 1 (1)
2010-2014 Germania Germania 6 (0)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Brasile 2014
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 marzo 2017

Kevin Großkreutz (Dortmund, 19 luglio 1988) è un calciatore tedesco, di ruolo difensore o centrocampista del Darmstadt. Con la nazionale tedesca ha vinto il Mondiale 2014.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Borussia Dortmund[modifica | modifica wikitesto]

Großkreutz ha cominciato la sua carriera al Vfl Kemminghausen e FC Merkur 07, club dilettantistici di Dortmund. Nel 2002 è stato acquistato dal Borussia Dortmund, dove ha giocato fino al suo trasferimento al Rot Weiss Ahlen. Promosso nella prima squadra nel 2006, ha condotto il club alla promozione nella seconda serie tedesca nel 2008. Ha segnato 12 gol ed è stato inserito dal quotidiano Kicker fra i migliori undici della stagione.

Nel luglio 2009 ha fatto ritorno al Borussia Dortmund,[2] con cui ha firmato un contratto valido fino al luglio 2012. Il 29 novembre 2010 firma un prolungamento del contratto con il Borussia fino al 2014.[3]

Il 6 agosto 2011 nella partita contro l'Amburgo sigla la sua prima doppietta personale partita che poi finirà 3-1 del Borussia Dortmund.

Il 4 maggio 2013 segna il gol del vantaggio nella sfida importantissima contro i rivali del Bayern Monaco, conclusasi poi sul risultato di 1-1 dopo il pareggio bavarese di Mario Gómez. Il 25 maggio 2013 gioca titolare la finale di Champions League, persa 2-1 contro il Bayern Monaco.

Inizia la stagione 2013-2014 vincendo la Supercoppa di Germania, sconfiggendo 4-2 il Bayern Monaco. Dall'inizio della stagione, complice l'infortunio di Łukasz Piszczek, l'allenatore Jürgen Klopp lo utilizza come terzino destro titolare della squadra grazie anche alle sue prestazioni sempre più convincenti. Nei minuti finali di Olympique de Marseille-Borussia Dortmund, ultima giornata della fase a gironi di Champions League di quell'anno, segna il gol decisivo che permette alla sua squadra il passaggio del turno ai danni del Napoli. Sabato 3 maggio 2014 segna il primo gol stagionale in Bundesliga nella gara casalinga vinta 3-2 contro l'Hoffenheim.

La stagione 2014-2015 si apre con la vittoria della Supercoppa di Germania, battendo il Bayern Monaco con il punteggio di 2-0.

Galatasaray[modifica | modifica wikitesto]

Chiusa la sua ultima stagione col Borussia Dortmund con appena diciassette presenze in campionato si trasferisce in Turchia, al Galatasaray, nell'estate del 2015. A causa di una firma mancante nei documenti del trasferimento il suo passaggio al club di Istanbul non può essere ufficializzato fino a gennaio 2016.[4] Tuttavia, a seguito di un litigio con l'allenatore Mustafa Denizli, non disputa mai una partita ufficiale e alla riapertura del mercato ottiene la cessione.[5]

Stoccarda[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 gennaio 2016 lo Stoccarda ufficializza l'acquisto dal Galatasaray.

Il 3 marzo 2017 viene licenziato dalla squadra tedesca, in seguito a una rissa in cui era stato coinvolto qualche giorno prima, per aver "leso l'immagine della società".[6]

Lo stesso giorno annuncia il momentaneo ritiro dal calcio giocato.[7] Chiude la sua esperienza con lo Stoccarda con ventotto presenze e un gol in un anno e due mesi, di cui sedici nella 2. Bundesliga 2016-2017.[8]

Darmstadt[modifica | modifica wikitesto]

L'11 aprile 2017 firma con il Darmstadt fino al 2019.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver fatto parte dell'Under-19 e dell'Under-20 tedesche, ha fatto il suo debutto in nazionale maggiore contro Malta nel maggio 2010, e ha timbrato il suo secondo cartellino contro la Svezia nel novembre successivo.

Convocato per il Mondiale 2014, il 13 luglio 2014 si laurea campione del mondo con la maglia della Germania dopo la vittoria in finale sull'Argentina per 1-0, ottenuta grazie al gol decisivo di Mario Götze durante i tempi supplementari.[10][11] Non scende mai in campo durante la manifestazione.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 4 marzo 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Germania Rot Weiss Ahlen RL 27 6 CG 0 0 - - - - - - 27 6
2007-2008 RL 35 12 CG 1 0 - - - - - - 36 12
2008-2009 ZL 33 6 CG 1 0 - - - - - - 34 6
Totale Rot Weiss Ahlen 95 24 2 0 97 24
2009-2010 Germania Borussia Dortmund BL 32 5 CG 1 0 - - - - - - 33 5
2010-2011 BL 34 8 CG 2 1 UEL 7 0 - - - 43 9
2011-2012 BL 31 7 CG 6 0 UCL 5 1 SG 1 0 43 8
2012-2013 BL 29 2 CG 4 0 UCL 10 0 SG 1 0 44 2
2013-2014 BL 33 1 CG 6 1 UCL 10 1 SG 1 0 50 3
2014-2015 BL 17 0 CG 2 0 UCL 4 0 SG 0 0 23 0
Totale Borussia Dortmund 176 23 21 2 36 2 3 0 236 27
2015-gen. 2016 Turchia Galatasaray SL 0 0 CT 0 0 UCL - - - - - 0 0
gen.-giu. 2016 Germania Stoccarda BL 10 0 CG 1 0 - - - - - - 11 0
2016-mar. 2017 ZL 16 1 CG 1 0 - - - - - - 17 1
Totale Stoccarda 26 1 2 0 - - - - 28 1
Totale carriera 297 48 25 2 36 2 3 0 361 52

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-5-2010 Aquisgrana Germania Germania 3 – 0 Malta Malta Amichevole - Ingresso al 57’ 57’
17-11-2010 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Germania Germania Amichevole - Uscita al 78’ 78’
9-2-2011 Dortmund Germania Germania 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 75’ 75’
5-3-2014 Stoccarda Germania Germania 1 – 0 Cile Cile Amichevole -
6-6-2014 Magonza Germania Germania 6 – 1 Armenia Armenia Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
3-9-2014 Düsseldorf Germania Germania 2 – 4 Argentina Argentina Amichevole -
Totale Presenze 6 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-8-2010 Hafnarfjörður Islanda Under-21 Islanda 4 – 1 Germania Germania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 1 Ammonizione al 56’ 56’
Totale Presenze 1 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Borussia Dortmund: 2010-2011, 2011-2012
Borussia Dortmund: 2011-2012
Borussia Dortmund: 2013, 2014

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Brasile 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borussia Dortmund Archiviato il 17 marzo 2015 in Internet Archive.
  2. ^ BVB holt Großkreutz, kicker.de, 23 gennaio 2009. URL consultato il 19 luglio 2014.
  3. ^ Borussia Dortmund Midfielder Kevin Grosskreutz Signs Contract Extension Until 2014, goal.com, 29 novembre 2010. URL consultato il 19 luglio 2014.
  4. ^ Grosskreutz, l'ok della Fifa è a metà: al Galatasaray soltanto a gennaio, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 06 marzo 2017.
  5. ^ Galatasaray, Grosskreutz passa allo Stoccarda, in Calcio Turco, 06 gennaio 2016. URL consultato il 06 marzo 2017.
  6. ^ (DE) Einvernehmliche Vertragsauflösung mit Kevin Großkreutz, su VfB Stuttgart. URL consultato il 03 marzo 2017.
  7. ^ Grosskreutz paga rissa, si ritira, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 03 marzo 2017.
  8. ^ Grosskreutz coinvolto in una rissa e licenziato, si ritira, su SpazioCalcio.it, 2 marzo 2017.
  9. ^ UFFICIALE: Dietrofront Grosskreutz. Torna a giocare e firma per il Darmstadt - TUTTOmercatoWEB.com. URL consultato l'11 aprile 2017.
  10. ^ Mondiali, Germania campione! Argentina battuta 1-0: Götze al 113', gazzetta.it, 14 luglio 2014. URL consultato il 19 luglio 2014.
  11. ^ Germania campione del mondo, ilpost.it, 13 luglio 2014. URL consultato il 19 luglio 2014.
  12. ^ Germany midfielder Kevin Grosskreutz joins Stuttgart from Galatasaray, in ESPNFC.com. URL consultato il 06 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]