Dijon Football Côte-d'Or

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dijon FCO
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px White border HEX-DC143C rectangle.svg Rosso
Simboli Gufo
Dati societari
Città Digione
Nazione Francia Francia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of France.svg FFF
Campionato Ligue 1
Fondazione 1998
Presidente Francia Olivier Delcourt
Allenatore Francia David Linarès
Stadio Stade Gaston-Gérard
(16 092 posti)
Sito web www.dfco.fr/
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Dijon Football Côte-d'Or, noto semplicemente come Dijon, in italiano Digione, è una società calcistica francese con sede nella città di Digione, capoluogo del dipartimento della Côte-d'Or e della regione della Borgogna. Attualmente milita in Ligue 1.

Il club, nato nel 1998 dalla fusione del Cercle Dijon Football e del Dijon FC, è presieduto da Olivier Delcourt e allenato da David Linarès.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il calcio a Digione ha sempre sofferto la competizione con il rugby, sport che nella città ha sempre avuto una grandissima tradizione.

La prima squadra di calcio fu il Cercle Dijon Football fondata nel 1936. La società non raggiunse alti livelli ma ebbe la soddisfazione di vincere quattro campionati DH di Borgogna (i campionati DH, in francese Division d'Honneur, erano la massima serie delle competizioni regionali).

Nel 1965 il primo traguardo prestigioso è la vittoria nel campionato francese dilettanti (CFA), ma la promozione nella categoria superiore è respinta in seguito al rifiuto da parte della società di passare allo status professionistico. La squadra resta stabilmente nella serie regionale eccezion fatta per un'altra toccata e fuga nel CFA (1969-1971) e per la prima partecipazione nella terza divisione (D3, l'attuale National) del 1974. Intanto un'altra società entra a nel mondo del calcio: il Dijon FC nato nel 1978

La vera svolta avviene nel 1998, quando le due dirigenze comprendono che è meglio unire le risorse per l'interesse della città e per ottenere palcoscenici più elevati. Arrivano il titolo di campioni di Francia dilettanti nel 2000, la successiva partecipazione nel National e belle partite in Coppa contro Bastia e Sedan entrambe di L1.

La stagione da incorniciare è quella del 2003-2004 con l'allenatore Rudi Garcia, che porta la promozione in seconda divisione (la Ligue 2) e una semifinale in Coppa di Francia. Con poche risorse finanziarie inoltre, il club è riuscito nelle ultime stagioni a stare costantemente nella parte alta della classifica togliendosi pure qualche bel successo nelle coppe nazionali contro squadre di categoria superiore.

Attualmente la società si sta dotando di tutte le strutture (finanziarie, logistiche e strutturali) che le consentano di restare nel professionismo e di ottemperare dunque alle rigide regole della Federazione calcistica francese.

Il 27 maggio 2011, malgrado la sconfitta per 1-0 patita sul campo dell'Angers, il Dijon guadagna la promozione in Ligue 1 chiudendo il campionato di Ligue 2 al terzo posto con 62 punti. La stagione d'esordio in massima divisione è negativa e si conclude con la retrocessione all'ultima giornata, con la peggiore difesa del torneo (63 gol subiti in 38 giornate). Grazie al secondo posto in Ligue 2 nel 2015-2016, la squadra torna in massima serie, dove ottiene la prima salvezza nel 2016-2017 con il sedicesimo posto finale. L'anno dopo giunge undicesima, mentre nel 2018-2019 il terzultimo posto costringe la squadra a spareggiare con il Lens per mantenere il posto nella massima categoria (impresa riuscita grazie al 3-1 interno nel match di ritorno dopo l'1-1 dell'andata). Il 25 aprile 2021, a seguito della sconfitta casalinga per 1-5 contro il Rennes, retrocede matematicamente in Ligue 2 con quattro giornate d'anticipo, dopo 5 anni di permanenza nella massima serie.

Rosa 2020-2021[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 9 febbraio 2021.

N. Ruolo Giocatore
1 Svizzera P Anthony Racioppi
2 Francia D Sacha Boey
3 RD del Congo D Ngonda Muzinga
4 Inghilterra D Jonathan Panzo
5 Francia D Senou Coulibaly
6 Spagna C Pape Cheikh Diop
7 Francia C Frédéric Sammaritano
8 Francia C Eric Junior Dina-Ebimbe
9 Kosovo C Bersant Celina
10 Algeria A Yassine Benzia
11 Senegal A Pape Moussa Konaté
12 Francia D Arthur Zagre
13 Ecuador D Aníbal Chalá
14 Francia C Jordan Marié
15 Costa d'Avorio A Roger Assalé
N. Ruolo Giocatore
16 Benin P Saturnin Allagbé
17 Guinea-Bissau A Mama Samba Baldé
18 Camerun C Wilitty Younoussa
19 Camerun D Ahmad Ngouyamsa
21 Francia A Mounir Chouiar
22 Gabon C Didier Ibrahim N'Dong
24 Nuova Caledonia D Wesley Lautoa
25 Gabon D Bruno Ecuele Manga
26 Marocco D Fouad Chafik
27 Francia A Aboubakar Kamara
29 Romania C Alex Dobre
30 Francia P Lévi Ntumba
31 Turchia C Amir Arlı
32 Francia A Jacques Siwe

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio del Dijon Football Côte d'Or è il Gaston Gérard. Deve il nome ad un avvocato, sindaco di Digione dal 1919 al 1935, reso celebre anche per una famosa ricetta francese di pollo che porta il suo nome.

Abbastanza vetusto e poco confortevole, la struttura è oggetto di importanti lavori di ammodernamento che elimineranno la pista d'atletica ed edificheranno una nuova tribuna in curva nord appena dietro la porta di gioco. La vecchia tribuna ospiti sarà distrutta e sostituita da una nuova tribuna accanto al terreno. Successivamente, in base anche ai risultati della squadra, le due tribune laterali dovrebbero far spazio a nuove tribune più vicine al campo di gioco.

Lo stadio dovrebbe dunque raggiungere una capienza di 22000 posti, diventando il più grande stadio della Borgogna.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Dijon F.C.O.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Dijon F.C.O.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1999-2000
  • Campione di Francia dilettanti: 1
1964-1965

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1959-1960, 1961-1962, 1968-1969, 1973-1974

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 2003-2004
Secondo posto: 2015-2016
Terzo posto: 2010-2011
Terzo posto: 2003-2004

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Sito ufficiale, su dfco.fr. URL consultato il 23 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 16 maggio 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN159761339 · BNF (FRcb14617482x (data) · WorldCat Identities (ENviaf-159761339
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio