Steve Mandanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Mandanda
Steve Mandanda 5312.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 185 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra O. Marsiglia
Carriera
Giovanili
2001-2005 Le Havre
Squadre di club1
2005-2007 Le Havre 67 (-66)
2007-2016 O. Marsiglia 334 (-346)
2016-2017 Crystal Palace 9 (-17)
2017- O. Marsiglia 7 (-12)
Nazionale
2003-2004 Francia Francia U-18 2 (0)
2004-2007 Francia Francia U-21 17 (0)
2008 Francia Francia B 2 (0)
2008- Francia Francia 24 (-26)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Portogallo 2006
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Francia 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 agosto 2017

Steve Mandanda (Kinshasa, 28 marzo 1985) è un calciatore francese, portiere dell'O. Marsiglia e della nazionale francese, con cui si è laureato vice-campione d'Europa nel 2016.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Steve Mandanda ha tre fratelli, tutti e tre portieri: Parfait (classe 1989) sotto contratto con il Charleroi; Riffi (classe 1992) in forza al Caen e membro della Nazionale francese Under-21; Over (classe 1999) anche lui portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili del Le Havre, con cui debutta in prima squadra nel 2005 giocando la Ligue 2: durante questa esperienza scende complessivamente in campo in 67 partite di campionato, di cui 30 il primo anno e 37 il secondo.

La consacrazione al Marsiglia (2007-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2007 la dirigenza dell'Olympique Marsiglia decide di acquistarlo, facendogli firmare un contratto quadriennale. In precedenza aveva sostenuto un provino con gli inglesi dell'Aston Villa, che però si concluse con un nulla di fatto. Durante quella stagione Mandanda doveva essere solamente la riserva del portiere titolare Cédric Carrasso, ma un grave infortunio di quest'ultimo gli permise di esordire in Ligue 1, in UEFA Champions League e in Coppa UEFA. Le buone prestazioni gli valgono il rinnovo del contratto per quattro anni.Dopo la partenza di Mamadou Niang nel 2010, diventa il nuovo capitano della compagine marsigliese.

Verso la fine della stagione 2015-2016 comunica la sua decisione di non voler rinnovare il contratto per cercare una nuova sfida.[1] Gioca la sua ultima partita con i "Focesi" allo Stade Vélodrome il 7 maggio 2016 contro lo Stade de Reims, mantenendo la porta imbattuta.[2] Gioca la sua ultima partita in assoluto in maglia bianco-celeste il 21 maggio, nella finale di Coupe de France persa per 4-2 contro il PSG.

Complessivamente, in nove anni di militanza, ha giocato 441 partite, secondo di sempre per numero di presenze dopo Roger Scotti, contribuendo alle vittorie di 1 campionato, 3 Coupe de la Ligue e 2 Supercoppe.

Crystal Palace (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi svincolato dal Marsiglia, il 30 giugno 2016 svolge le visite mediche e firma il contratto per il club inglese.[3] Con il club inglese è un vero flop, e a fine stagione si rifiuta addirittura di andare in ritiro prestagionale, dicendo di essere stato "non rispettato" dal club inglese. Ha collezionato soltanto 10 presenze nel club inglese[4]

Ritorno al Marsiglia (2017-)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2017 torna al Marsiglia[5], disputando subito la prima partita del campionato 2017-2018 da titolare e mantenendo la rete inviolata contro il Dijon nella vittoria per 3-0.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2003 al 2007 è stato portiere della nazionale francese Under-21, venendo anche chiamato per gli Europei di categoria del 2006. Dopo aver giocato un paio di partite con la nazionale B, Mandanda veste per la prima volta la maglia della nazionale maggiore il 27 maggio 2008, sostituendo Sébastien Frey nel secondo tempo di un'amichevole vinta per 2-0 contro l'Ecuador. In occasione degli Europei 2008 in Svizzera e Austria è convocato da Raymond Domenech come terzo portiere. Lo stesso commissario tecnico punta su di lui come portiere titolare per le qualificazioni ai Mondiali 2010.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[6]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Francia Le Havre L2 30 -28 CF+CdL 0+2 -1 - - - - - - 32 -29
2006-2007 L2 37 -38 CF+CdL 1+1 -2 + -2 - - - - - - 39 -42
Totale Le Havre 67 -66 4 -5 - - - - 71 -71
2007-2008 Francia O. Marsiglia L1 34 -41 CF+CdL 2+2 -1 + -3 UCL+CU 6+4 -9 + -5 - - - 48 -59
2008-2009 L1 38 -35 CF+CdL 2+1 -2 + -1 UCL+CU 8[7]+6 -8[8] + -8 - - - 55 -54
2009-2010 L1 36 -32 CF+CdL 2+2 -3 + -2 UCL+UEL 6+4 -10 + -5 - - - 50 -52
2010-2011 L1 38 -39 CF+CdL 0+3 -1 UCL 8 -5 SF 1 -0 50 -45
2011-2012 L1 38 -41 CF+CdL 2+2 -1 + -1 UCL 9 -7 SF 1 -4 52 -54
2012-2013 L1 38 -36 CF+CdL 3+1 -4 + -2 UEL 9[9] -10[10] - - - 51 -52
2013-2014 L1 38 -40 CF+CdL 1+2 -5 + -3 UCL 6 -14 - - - 47 -62
2014-2015 L1 38 -42 CF+CdL 0 -0 - - - - - - 38 -42
2015-2016 L1 36 -40 CF+CdL 6+0 -4 UEL 8 -9 - - - 50 -53
Totale O. Marsiglia 334 -346 31 -33 74 -91 2 -4 441 -473
2016-2017 Inghilterra Crystal Palace PL 9 -17 FACup+CdL 0+1 -0 - - - - - - 10 -17
Totale carriera 410 -429 36 -38 74 -91 2 -4 522 -561

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-5-2008 Grenoble Francia Francia 2 – 0 Ecuador Ecuador Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
20-8-2008 Göteborg Svezia Svezia 2 – 3 Francia Francia Amichevole -2
6-9-2008 Vienna Austria Austria 3 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2010 -3
10-9-2008 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -1
11-10-2008 Costanza Romania Romania 2 – 2 Francia Francia Qual. Mondiali 2010 -2
14-10-2008 Saint-Denis Francia Francia 3 – 1 Tunisia Tunisia Amichevole -1
11-2-2009 Marsiglia Francia Francia 0 – 2 Argentina Argentina Amichevole -2
28-3-2009 Kaunas Lituania Lituania 0 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2010 -
1-4-2009 Saint-Denis Francia Francia 1 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2010 -
2-6-2009 Saint-Étienne Francia Francia 0 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole -1
9-9-2009 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2010 -1 Ingresso al 12’ 12’
10-10-2009 Guingamp Francia Francia 5 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2010 -
26-5-2010 Lens Francia Francia 2 – 1 Costa Rica Costa Rica Amichevole -1
6-6-2011 Donec'k Ucraina Ucraina 1 – 4 Francia Francia Amichevole -1
27-5-2012 Valenciennes Francia Francia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole -2
5-6-2013 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 0 Francia Francia Amichevole -1
11-10-2014 Parigi Francia Francia 2 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -1
14-10-2014 Yerevan Armenia Armenia 0 – 3 Francia Francia Amichevole -
18-11-2014 Marsiglia Francia Francia 1 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
26-3-2015 Saint-Denis Francia Francia 1 – 3 Brasile Brasile Amichevole -3
11-10-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 2 Francia Francia Amichevole -1
25-3-2016 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 3 Francia Francia Amichevole -
1-9-2016 Bari Italia Italia 1 – 3 Francia Francia Amichevole -1
Totale Presenze 23 Reti -26

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Marsiglia: 2009-2010
Olympique Marsiglia: 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012
Olympique Marsiglia: 2010, 2011

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior portiere della Ligue 1: 2008, 2011
Squadra ideale della Ligue 1: 2008, 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Olympique Marsiglia, Mandanda: "Resto qui fino al termine della stagione" - TUTTOmercatoWEB.com. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  2. ^ Scadenza 2016 - Mandanda, dall'addio al Velodrome al futuro inglese - TUTTOmercatoWEB.com. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  3. ^ Crystal Palace: Mandanda firma un triennale, cpfc.co.uk.
  4. ^ (EN) Rebel goalkeeper Steve Mandanda refusing to report for Crystal Palace training after being 'disrespected', in The Sun, 24 giugno 2017. URL consultato il 10 agosto 2017.
  5. ^ (FR) Mandanda est bien de retour, su Sports.fr. URL consultato il 10 agosto 2017.
  6. ^ La liste pour l'Euro 2016 dévoilée !, fff.fr, 12 maggio 2016. URL consultato il 12 maggio 2016.
  7. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.
  8. ^ 1 rete subita nel Terzo turno preliminare.
  9. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  10. ^ 2 reti subite nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]