Morgan Schneiderlin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Morgan Schneiderlin
Schneiderlin con la maglia del Manchester United
Nazionalità Bandiera della Francia Francia
Altezza 181 cm
Peso 80 kg
Calcio
Ruolo Centrocampista
Squadra Kīfisias
Carriera
Giovanili
1995-2005Strasburgo
Squadre di club1
2005-2008Strasburgo 237 (5)
2005-2008Strasburgo5 (0)
2008-2015Southampton230 (14)
2015-2017Manchester Utd32 (1)
2017-2020Everton73 (1)
2020-2023Nizza48 (0)
2023Western Sydney11 (1)[1]
2023Konyaspor0 (0)
2023-Kīfisias5 (0)[2]
Nazionale
2007-2008Bandiera della Francia Francia U-196 (2)
2009-2010Bandiera della Francia Francia U-213 (1)
2014-2016Bandiera della Francia Francia15 (0)
Palmarès
 Europei di calcio
Argento Francia 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 aprile 2024

Morgan Schneiderlin (Zellwiller, 8 novembre 1989) è un calciatore francese, centrocampista del Kīfisias. Con la nazionale francese è stato vicecampione d'Europa nel 2016.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2016, Schneiderlin si è fidanzato con Camille Sold,[3] con la quale si è sposato nel giugno 2017.[4] Il loro figlio è nato nell'ottobre 2018.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Zellwiller, Alsazia,[6] ha iniziato la propria carriera da calciatore tra le file dell'SR Zellwiller.[7] Approda nelle giovanili dello Strasburgo nel 1995, dopo che dei membri della sua famiglia lo hanno portato ad una sessione di scouting del club francese all'età di 5 anni. Dopo 10 anni passati nelle giovanili, nel 2005 viene finalmente convocato in prima squadra debuttando poi nella squadra delle riserve lo stesso anno. Complici alcune buone prestazioni, viene messo nella lista dei partenti dopo la retrocessione del club in Ligue 2.[8][9][10]

Southampton[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 giugno 2008 è stato acquistato dal Southampton per circa due milioni di euro.[11] Debutta con i Saints il 9 agosto seguente in una gara di campionato contro il Cardiff City.[12] Ha messo a segno la sua prima rete con il club solo il 13 aprile 2010, in una gara vinta per 5-1 contro i Bristol Rovers.[13] Il 19 agosto 2011 decide di estendere il proprio contratto fino all'estate del 2014.

Dopo la promozione del club in Premier League nel 2012, il francese diverrà ufficialmente una presenza fissa all'interno dell'undici titolare, facendo poi il proprio debutto dal primo minuto nella sconfitta esterna contro il Manchester City (3-2).[14] Il 2 settembre mette a segno la sua prima marcatura in massima divisione inglese, portando il Southampton momentaneamente in vantaggio per 2-1 contro il Manchester United. La gara si è poi conclusa per 3-2 in favore dei Red Devils grazie ad una tripletta di Robin van Persie.[15] Il 16 gennaio 2013, guida il Southampton nella rimonta contro i campioni d'Europa del Chelsea a Stamford Bridge, che li ha visti pareggiare per 2-2.[16] Il 25 febbraio 2013, firma il rinnovo del proprio contratto con i Saints fino all'estate del 2017.[17]

Il 30 agosto 2014 Schneiderlin mette a segno la sua prima doppietta in carriera nella vittoria per 3-1 contro il West Ham.[18] Il 28 dicembre, è stato espulso a due minuti dalla fine di un pareggio per 1-1 in casa contro il Chelsea.[19] Il 25 aprile dell'anno successivo si infortuna al ginocchio contro il Tottenham, facendogli terminare anticipatamente la stagione.[20]

Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 luglio 2015 viene acquistato per 35 milioni di euro dal Manchester United, con cui firma un contratto quadriennale.[21] Debutta con i Red Devils nel torneo pre-campionato quattro giorni dopo il suo ingaggio, in una gara contro il Club América vinte grazie ad una sua rete su colpo di testa.[22] Ha fatto il proprio esordio in Premier League l'8 agosto seguente in un successo 1-0 contro il Tottenham, venendo successivamente considerato dalla BBC Sport come il migliore tra i cinque debuttanti di quella giornata.[23] Il 17 ottobre mette a segno la sua prima rete con il club in un successo 3-0 in casa dell'Everton, aprendo le marcature della gara dopo 18 minuti di gioco.[24] A fine stagione, il francese aggiungerà al suo palmarès l'FA Cup 2015-2016, vinta per 2-1 in finale contro il Crystal Palace, nonostante non sia sceso in campo durante la gara.[25]

Inizia l'annata 2016-2017 vincendo il Community Shield dopo aver affrontato il Leicester City a Wembley (2-1). Tuttavia, a causa della concorrenza a centrocampo, il giocatore inizierà ad essere utilizzato molto più sporadicamente, arrivando a giocare solamente 147 minuti in 3 presenze da titolare, totalizzandone poi altre cinque tutte subentrando dalla panchina.

Everton[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2017 viene acquistato dall'Everton per 22 milioni di euro, riunendosi così al suo ex tecnico Ronald Koeman.[26] Tre giorni dopo debutta con i Toffees subentrando a Kevin Mirallas al 65' minuto di una gara contro il Manchester City al Goodison Park (4-0).[27] L'11 marzo seguente mette a segno la sua prima rete per il club in una gara contro il West Bromwich Albion.[28] Durante l'intero svolgimento dell'annata il giocatore avrà un notevole aumento di minutaggio rispetto al suo periodo al Manchester United, venendo confermato come titolare fisso.[29]

Il 2 novembre 2017, durante una gara valida per l'Europa League in casa dell'Olympique Lione, il francese riceverà un cartellino rosso che si rivelerà cruciale per l'eliminazione dei Toffees dalla competizione con due turni d'anticipo.[30] Durante il mese di gennaio 2018 è stato corteggiato a più riprese dal West Ham United ma, con l'arrivo sulla panchina dell'Everton di Marco Silva, il francese è stato definitivamente blindato.[31] Durante la fase iniziale della stagione 2018-2019 il tecnico della squadra dichiarò che Schneiderlin sarebbe rimasto fuori rosa per un certo periodo di tempo per via di questioni personali.[32]

Nizza e Western Sydney Wanderers[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 giugno 2020 fa ritorno in patria firmando per il Nizza.[33] Debutta con i francesi il 23 agosto seguente in una gara casalinga contro il Lens (2-1).[34] A più riprese, durante la stagione, il giocatore avrà svariate possibilità di vestire la fascia da capitano. Tuttavia, conclude la stagione 2020-2021 totalizzando 35 presenze, mentre concluderà la seconda totalizzando 24 presenze.

Titolare nelle prime due stagioni con les aiglons, durante la terza viene messo fuori rosa e, il 28 gennaio 2023, viene ceduto a titolo temporaneo al Western Sydney.[35][36] Il 5 febbraio 2023 debutta ufficialmente in A-League in una gara casalinga contro il Western United.[37] Ha messo a segno la sua prima rete per il club esattamente 20 giorni dopo il suo debutto, in una gara contro il Macarthur.[38] L'ultima gara del francese con il club rossonero è stata la finale del campionato giocata contro i rivali del Sydney FC, dove metterà anche a segno la sua seconda ed ultima rete della sua esperienza.[39] Dopo la scadenza del prestito il suo contratto scadrà e il giocatore rimarrà svincolato.[40]

Parentesi Konyaspor e approdo in Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º agosto 2023 troverà squadra accasandosi al Konyaspor, militante nella Süper Lig,[41] ma 9 giorni dopo la firma rescinderà il contratto con il club per motivi familiari.[42][43]

Successivamente, il 30 settembre 2023, viene ingaggiato a costo zero dal Kīfisias, neopromosso in Souper Ligka Ellada.[44] Debutta ufficialmente con esso il 22 ottobre seguente in una gara casalinga pareggiata per 0-0 contro l'OFI Creta.[45] Due giorni prima di una gara contro l'Asteras Tripolis subisce un infortunio muscolare che lo terrà fermo ai box per circa due mesi. Torna in campo l'11 febbraio 2024 in una gara contro il Volos.[46]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Schneiderlin ha rappresentato la nazionale transalpina U-16, U-17 e U-18, di cui era anche capitano.

Nel marzo 2006, è stato selezionato dalla Francia per giocare nel 2007 l'Europeo Under 17.

Il 25 maggio 2009, viene convocato per partecipare ai Giochi del Mediterraneo 2009. L'anno successivo, gioca con la Nazionale francese U-20 il Torneo di Tolone.

Il 13 maggio 2014 il CT Didier Deschamps lo mette nella lista dei pre-convocati per il mondiale in Brasile. Viene in seguito integrato nella lista definitiva a causa dell'infortunio di Franck Ribéry e Clément Grenier. L'8 giugno al minuto 87º, esordisce nell'amichevole Francia-Giamaica, vinta 8-0 dai francesi, giocata a Lilla. Nel mondiale brasiliano gioca solo una partita contro l'Ecuador. Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia,[47] in sostituzione dell'infortunato Lassana Diarra.

Il suo debutto in Coppa del Mondo è arrivato 17 giorni dopo, quando ha giocato tutti i 90 minuti del pareggio 0-0 con l'Ecuador allo Stadio Maracanã di Rio de Janeiro; Deschamps ha effettuato sei cambiamenti per questa ultima partita del girone a causa della buona forma precedente della Francia.[48] Quella è stata la sua unica apparizione nel torneo, nel quale la Francia è stata sconfitta ai quarti di finale dalla Germania.

Schneiderlin non è stato inizialmente selezionato nella squadra della Francia per l'organizzazione dell'UEFA Euro 2016, con N'Golo Kanté del Leicester City scelto al suo posto,[49] ma è stato aggiunto in seguito a un infortunio di Lassana Diarra.[50] Schneiderlin non ha giocato in nessuna delle sette partite della Francia nel torneo, nel quale hanno perso la finale contro il Portogallo.[51]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 giugno 2023.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Bandiera della Francia Strasburgo L2 2 0 CF+CdL 0 0 - - - - - - 2 0
2007-2008 L1 3 0 CF+CdL 0 0 - - - - - - 3 0
Totale Strasburgo 5 0 0 0 0 0 0 0 5 0
2008-2009 Bandiera dell'Inghilterra Southampton FLC 30 0 FACup+CdL 1+2 0 - - - - - - 33 0
2009-2010 FL1 37 1 FACup+CdL 4+2 0 - - - FLT 4 0 47 1
2010-2011 FL1 27 0 FACup+CdL 2+1 0 - - - FLT 1 0 31 0
2011-2012 FLC 42 2 FACup+CdL 1+4 0 - - - - - - 47 2
2012-2013 PL 36 5 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 37 5
2013-2014 PL 33 2 FACup+CdL 3+0 0 - - - - - - 36 2
2014-2015 PL 25 4 FACup+CdL 1+3 1+0 - - - - - - 29 5
Totale Southampton 230 14 25 1 0 0 5 0 260 15
2015-2016 Bandiera dell'Inghilterra Manchester United PL 29 1 FACup+CdL 3+0 0 UCL+UEL 4+3 0 - - - 39 1
2016-gen. 2017 PL 3 0 FACup+CdL 2+0 0 UCL+UEL 3 0 - - - 8 0
Totale Manchester United 32 1 5 0 10 0 0 0 47 1
gen.-giu. 2017 Bandiera dell'Inghilterra Everton PL 14 1 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 14 1
2017-2018 PL 30 0 FACup+CdL 1+0 0 UEL 9 0 - - - 40 0
2018-2019 PL 14 0 FACup+CdL 0+2 0+0 - - - - - - 16 0
2019-2020 PL 15 0 FACup+CdL 1+2 0+0 - - - - - - 18 0
Totale Everton 73 1 6 0 9 0 0 0 88 1
2020-2021 Bandiera della Francia Nizza L1 28 0 CF 2 0 UEL 5 0 - - - 35 0
2021-2022 L1 20 0 CF 4 0 - - - - - 24 0
2022-gen. 2023 L1 0 0 CF 0 0 - - - - - 0 0
Totale Nizza 48 0 6 0 5 0 0 0 59 0
gen.-giu. 2023 Bandiera dell'Australia Western Sydney AL 11+1[52] 1+1[53] FFA Cup 0 0 - - - - - - 12 2
ago. 2023 Bandiera della Turchia Konyaspor SL - - TK - - - - - - - - - -
ott. 2023-2024 Bandiera della Grecia Kīfisias SL 5 0 CG - - - - - - - - 5 0
Totale carriera 405 18 39 1 24 0 5 0 473 19

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-6-2014 Lilla Francia Bandiera della Francia 8 – 0 Bandiera della Giamaica Giamaica Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
25-6-2014 Rio de Janeiro Ecuador Bandiera dell'Ecuador 0 – 0 Bandiera della Francia Francia Mondiali 2014 - 1º turno -
4-9-2014 Saint-Denis Francia Bandiera della Francia 1 – 0 Bandiera della Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
7-9-2014 Belgrado Serbia Bandiera della Serbia 1 – 1 Bandiera della Francia Francia Amichevole -
11-10-2014 Saint-Denis Francia Bandiera della Francia 2 – 1 Bandiera del Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 84’ 84’
14-10-2014 Erevan Armenia Bandiera dell'Armenia 0 – 3 Bandiera della Francia Francia Amichevole -
14-11-2014 Rennes Francia Bandiera della Francia 1 – 1 Bandiera dell'Albania Albania Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
26-3-2015 Saint-Denis Francia Bandiera della Francia 1 – 3 Bandiera del Brasile Brasile Amichevole -
29-3-2015 Saint-Étienne Francia Bandiera della Francia 2 – 0 Bandiera della Danimarca Danimarca Amichevole - Uscita al 82’ 82’
4-9-2015 Lisbona Portogallo Bandiera del Portogallo 0 – 1 Bandiera della Francia Francia Amichevole -
7-9-2015 Bordeaux Francia Bandiera della Francia 2 – 1 Bandiera della Serbia Serbia Amichevole -
8-10-2015 Nizza Francia Bandiera della Francia 4 – 0 Bandiera dell'Armenia Armenia Amichevole - Ingresso al 63’ 63’ Ammonizione al 67’ 67’
11-10-2015 Copenaghen Danimarca Bandiera della Danimarca 1 – 2 Bandiera della Francia Francia Amichevole -
13-11-2015 Saint Denis Francia Bandiera della Francia 2 – 0 Bandiera della Germania Germania Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
17-11-2015 Londra Inghilterra Bandiera dell'Inghilterra 2 – 0 Bandiera della Francia Francia Amichevole - Uscita al 83’ 83’
Totale Presenze 15 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Southampton: 2009-2010
Manchester United: 2015-2016
Manchester United: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 12 (2) comprese le presenze nei play-off.
  2. ^ 9 (0) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ Alice McKeegan, Il centrocampista del Manchester United Morgan Schneiderlin si fidanza, in Manchester Evening News, 31 marzo 2016. URL consultato il 31 marzo 2016.
  4. ^ Paul Gorst, Morgan Schneiderlin va in safari mentre la star dell'Everton inizia la luna di miele in Tanzania, in Liverpool Echo, 22 giugno 2017. URL consultato il 3 novembre 2017.
  5. ^ (FR) Koh Lanta: Camille Schneiderlin ha partorito, il calciatore condivide la sua gioia su Instagram, LCI, 24 ottobre 2018. URL consultato il 7 agosto 2019.
  6. ^ Barry Hugman's Footballers - Morgan Schneiderlin, su barryhugmansfootballers.com. URL consultato il 28 marzo 2024.
  7. ^ Morgan Schneiderlin: Southampton's Tenacious Bull-Terrier, su web.archive.org, 21 luglio 2015. URL consultato il 28 marzo 2024 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2015).
  8. ^ (FR) Morgan Schneiderlin, le ballon d’Alsace, su SOFOOT.com, 20 giugno 2014. URL consultato il 28 marzo 2024.
  9. ^ (FR) Football Coupe du Monde Brésil 2014. Morgan Schneiderlin rappelé !, su www.dna.fr. URL consultato il 28 marzo 2024.
  10. ^ (FR) Football | Retour aux sources pour l'international alsacien Morgan Schneiderlin - France Bleu, su ici, par France Bleu et France 3, 23 giugno 2015. URL consultato il 28 marzo 2024.
  11. ^ (EN) Saints tie up Schneiderlin deal, 27 giugno 2008. URL consultato il 28 marzo 2024.
  12. ^ (EN) Cardiff 2-1 Southampton, 9 agosto 2008. URL consultato il 28 marzo 2024.
  13. ^ Bristol Rovers 1-5 Southampton, su bbc.co.uk, 13 aprile 2010. URL consultato il 28 marzo 2024.
  14. ^ (EN) Man City 3-2 Southampton, in BBC Sport. URL consultato il 28 marzo 2024.
  15. ^ (EN) RVP hat-trick sinks Saints, su Sky Sports. URL consultato il 28 marzo 2024.
  16. ^ (EN) David Hytner, Southampton's Lambert and Puncheon knock Chelsea out of their stride, in The Guardian, 17 gennaio 2013. URL consultato il 28 marzo 2024.
  17. ^ Schneiderlin Signs Until 2017, su web.archive.org, 9 dicembre 2014. URL consultato il 28 marzo 2024 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2014).
  18. ^ (EN) West Ham United 1-3 Southampton, in BBC Sport. URL consultato il 28 marzo 2024.
  19. ^ (EN) Southampton 1-1 Chelsea, in BBC Sport. URL consultato il 28 marzo 2024.
  20. ^ (EN) Schneiderlin ruled out for season, in BBC Sport. URL consultato il 28 marzo 2024.
  21. ^ (EN) Man Utd complete double signing, in BBC Sport. URL consultato l'8 marzo 2024.
  22. ^ (EN) Int Champs Cup (Sky Sports), su Sky Sports. URL consultato l'8 marzo 2024.
  23. ^ (EN) Manchester United 1-0 Tottenham Hotspur, in BBC Sport. URL consultato l'8 marzo 2024.
  24. ^ (EN) Everton 0-3 Manchester United, in BBC Sport. URL consultato l'8 marzo 2024.
  25. ^ (EN) Crystal Palace 1-2 Manchester United (aet), in BBC Sport. URL consultato l'8 marzo 2024.
  26. ^ (EN) Schneiderlin Signs For Everton, su evertonfc.com, 12 gennaio 2017. URL consultato il 29 agosto 2020.
  27. ^ (EN) Everton 4-0 Manchester City, in BBC Sport. URL consultato il 7 marzo 2024.
  28. ^ (EN) Everton 3-0 West Bromwich Albion, in BBC Sport. URL consultato il 7 marzo 2024.
  29. ^ (EN) Kristian Walsh, Schneiderlin full of 'joy' - and sets sights on top four, su Liverpool Echo, 11 giugno 2017. URL consultato il 7 marzo 2024.
  30. ^ (EN) Ian Doyle, Schneiderlin is 'borderline disgraceful & unprofessional', su Liverpool Echo, 2 novembre 2017. URL consultato il 7 marzo 2024.
  31. ^ (EN) Chris Bascombe, Everton manager Marco Silva keen to give Morgan Schneiderlin fresh start in Goodison Park shake-up, in The Telegraph, 13 giugno 2018. URL consultato il 7 marzo 2024.
  32. ^ (EN) Phil Kirkbride, Schneiderlin refusing to give up on Blues career after shock recall, su Liverpool Echo, 26 febbraio 2019. URL consultato il 7 marzo 2024.
  33. ^ (EN) Schneiderlin Leaves Everton For Nice, su evertonfc.com, 28 gennaio 2023. URL consultato il 23 giugno 2020.
  34. ^ Sky Sport, Nizza-Lens 2-1, su sport.sky.it, 23 agosto 2020. URL consultato il 7 marzo 2024.
  35. ^ (EN) Schneiderlin is Red and Black, su wswanderersfc.com.au, 28 gennaio 2023. URL consultato il 28 gennaio 2023.
  36. ^ (FR) Morgan Schneiderlin prêté à Sydney, su ogcnice.com, 28 gennaio 2023. URL consultato il 28 gennaio 2023.
  37. ^ jcsaszar, Nieuwenhof relishing Schneiderlin arrival: 'He's top class', su Western Sydney Wanderers, 5 febbraio 2023. URL consultato il 7 marzo 2024.
  38. ^ jcsaszar, Schneiderlin's Southampton lesson fuelling trophy hunt at Wanderers, su Western Sydney Wanderers, 25 febbraio 2023. URL consultato il 7 marzo 2024.
  39. ^ (EN) davidw, Sydney FC Knock Wanderers Out Of Finals, su Sydney FC, 6 maggio 2023. URL consultato il 7 marzo 2024.
  40. ^ (EN) nicholasdurbano, Morgan Schneiderlin announces Western Sydney Wanderers exit, su A-Leagues, 10 maggio 2023. URL consultato il 7 marzo 2024.
  41. ^ DONE DEAL: Morgan Schneiderlin joins Konyaspor - Tribal Football, su www.tribalfootball.com, 19 agosto 2023. URL consultato il 21 agosto 2023.
  42. ^ Schneiderlin viene ingaggiato ma poi va via dopo 9 giorni: il contratto è rescisso in un lampo, su Sport Fanpage. URL consultato il 21 agosto 2023.
  43. ^ Schneiderlin fa dietrofront: firma col Konyaspor e risolve il contratto dopo 9 giorni | Goal.com Italia, su www.goal.com, 10 agosto 2023. URL consultato il 21 agosto 2023.
  44. ^ (EL) Ο Μοργκάν Σναϊντερλάν στην Κηφισιά - KIFISIA FC | ΑΘΛΗΤΙΚΗ ΕΝΩΣΗ ΚΗΦΙΣΙΑΣ, su kifisiafc.gr, 30 settembre 2023. URL consultato il 13 marzo 2024.
  45. ^ (EN) Kifisia 0-0 OFI Crete (Oct 22, 2023) Final Score, su ESPN. URL consultato il 13 marzo 2024.
  46. ^ Kifisia vs. Volos NFC - 11 febbraio 2024 - Soccerway, su it.soccerway.com. URL consultato il 13 marzo 2024.
  47. ^ (FR) La liste pour l'Euro 2016 dévoilée !, su fff.fr, 12 maggio 2016. URL consultato il 12 maggio 2016.
  48. ^ Ecuador 0 Francia 0, su BBC Sport, 25 giugno 2014. URL consultato il 26 giugno 2014.
  49. ^ Stefan Coerts, Kante, Gignac nella squadra della Francia per Euro 2016, Schneiderlin non convocato, su Goal.com, Perform Group, 12 maggio 2016. URL consultato il 13 maggio 2016.
  50. ^ Euro 2016: Lassana Diarra fuori, entra Morgan Schneiderlin, su BBC Sport, 31 maggio 2016. URL consultato il 1º giugno 2016.
  51. ^ Morgan Schneiderlin, su uefa.com, UEFA.
  52. ^ Presenze nei play-off.
  53. ^ Reti nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]