Football League Cup 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Football League Cup 2010-2011
The Carling cup 2010-2011
Logo della competizione
Competizione Football League Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 51ª
Organizzatore Football League
Date dal 9 agosto 2010
al 27 febbraio 2011
Luogo Inghilterra Inghilterra
Galles Galles
Partecipanti 92
Formula Eliminazione diretta
Risultati
Vincitore Birmingham City
(2º titolo)
Secondo Arsenal
Semi-finalisti Ipswich Town
West Ham Utd
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Carlton Cole
Inghilterra Scott Sinclair
(4 ex aequo)
Incontri disputati 93
Gol segnati 314 (3,38 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

La Football League Cup 2010-2011, conosciuta anche con il nome di Carling Cup per motivi di sponsorizzazione, è stata la 51ª edizione del terzo torneo calcistico più importante del calcio inglese, la 45ª in finale unica. La manifestazione, ebbe inizio il 9 agosto 2010 e si concluse il 27 febbraio 2011 con la finale di Wembley.[1]

Il trofeo fu alzato dal sorprendente Birmingham City, sceso in Championship alla fine della stagione, ma capace di arrivare fino all'atto conclusivo della competizione, dove superò con il punteggio di 2-1, il ben più quotato Arsenal. I Blues, tornati alla vittoria dopo 48 anni, sono l'unica squadra retrocessa dal massimo campionato inglese ad essersi imposta nella League Cup.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La Football League Cup era riservata alle 20 squadre della Premier League e alle 72 della Football League. Ogni turno della competizione è composto da scontri ad eliminazione diretta, ad esclusione delle semifinali che si compongono di due match dove la squadra con il miglior risultato combinato accede in finale. Se al termine di ogni partita o se il risultato combinato delle semifinali è identico, vengono giocati i tempi supplementari. Se anche al termine dei tempi supplementari il punteggio è ancora in parità, si passa ai calci di rigore.

Squadre che entrano in questo turno Squadre qualificate dal turno precedente
Primo turno
(70 squadre)
Secondo turno
(50 squadre)
  • 35 squadre vincitrici del primo turno
Terzo turno
(32 squadre)
  • 25 squadre vincitrici del secondo turno
Quarto turno
(16 squadre)
  • 16 squadre vincitrici del terzo turno
Quarti di finale
(8 squadre)
  • 8 squadre vincitrici del quarto turno
Semifinali
(4 squadre)
  • 4 squadre vincitrici dei quarti di finale
Finale
(2 squadre)
  • 2 squadre vincitrici delle semifinali

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il Burnley e l'Hull City sono ammesse direttamente al Secondo turno in seguito al miglior posizionamento in classifica per i club della Football League durante la stagione precedente. I restanti 70 dei 72 club della Football League hanno completato il Primo turno, divisi tra le sezioni Nord e Sud. Il sorteggio è avvenuto il 16 giugno 2010 e le partite sono state giocate due mesi dopo, tra il 9 e l'11 agosto 2010.[1][2][3]

Nord[modifica | modifica wikitesto]

Match Squadra in casa Risultato Squadra fuori casa Spettatori
1 Hartlepool Utd 2-0 Sheffield Utd 2 520
2 Leicester City 4-3 Macclesfield Town 6 142
3 Walsall 0-1 Tranmere 2 253
4 Carlisle Utd 0-1 Huddersfield Town 3 475
5 Stockport County 0-5 Preston N.E. 3 724
6 Barnsley 0-1 Rochdale 4 107
7 Morecambe 2-0 Coventry City 4 002
8 Doncaster 1-2 (dts) Accrington Stanley 4 603
9 Chesterfield 1-2 Middlesbrough 6 509
10 Peterborough Utd 4-1 Rotherham Utd 4 145
11 Bradford City 2-1 (dts) Nottingham Forest 5 175
12 Leeds Utd 4-0 Lincoln City 12 602
13 Sheffield Weds 1-0 Bury 7 390
14 Scunthorpe Utd 2-1 Oldham Athletic 2 602
15 Crewe Alexandra 1-0 Derby County 3 778

Sud[modifica | modifica wikitesto]

Match Squadra in casa Risultato Squadra fuori casa Spettatori
1 Exeter City 2-3 (dts) Ipswich Town 4 520
2 Southend Utd 3-2 (dts) Bristol City 2 940
3 Southampton 2-0 Bournemouth 17 135
4 Brentford 2-1 Cheltenham Town 2 049
5 QPR 1-3 Port Vale 6 619
6 Torquay Utd 0-1 (dts) Reading 2 832
7 Norwich City 4-1 Gillingham 13 068
8 Stevenage 1-2 Portsmouth 4 236
9 Shrewsbury Town 4-3 Charlton 3 700
10 Cardiff City 4-1 (dts) Burton Albion 6 080
11 Northampton Town 2-0 Brighton 2 431
12 Swansea City 3-0 Barnet 6 644
13 Plymouth 0-1 Notts County 5 454
14 Wycombe 1-2 (dts) Millwall 3 028
15 Oxford Utd 6-1 Bristol Rovers 5 008
16 MK Dons 2-1 Dag & Red 3 502
17 Hereford Utd 0-3 Colchester Utd 1 996
18 Yeovil Town 0-1 Crystal Palace 3 720
19 Aldershot Town 0-3 Watford 3 292
20 Swindon Town 1-2 Leyton Orient 4 450

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Interno del nuovo Wembley Stadium
Lo Stadio Wembley, sede della finale del torneo.

Il Secondo turno era composto dai club uscenti vittoriosi dal Primo turno ai quali si sono aggiunte le squadre di Premier League non partecipanti alle competizioni europee assieme a Burnley e Hull City, che hanno bypassato la prima fase. Il sorteggio è avvenuto la sera dell'11 agosto 2010 dopo che sono state giocate tutte le partite del Primo turno. Gli incontri sono avvenuti tra il 23 ed il 27 agosto 2010.[1][4][5]

Match Squadra in casa Risultato Squadra fuori casa Spettatori
1 Accrington Stanley 2-3 Newcastle Utd 4 098
2 Portsmouth 1-1 (dts)
4-3 (dcr)
Crystal Palace 8 412
3 Leeds Utd 1-2 Leicester City 16 509
4 Wolverhampton 2-1 (dts) Southend Utd 10 284
5 Blackburn 3-1 Norwich City 9 235
6 MK Dons 4-3 (dts) Blackpool 7 458
7 Tranmere 1-3 Swansea City 2 450
8 Everton 5-1 Huddersfield Town 28 901
9 Peterborough Utd 2-1 Cardiff City 3 806
10 Reading 3-3 (dts)
2-4 (dcr)
Northampton Town 6 986
11 Scunthorpe Utd 4-2 Sheffield Weds 4 680
12 Brentford 2-1 Hull City 3 335
13 Sunderland 2-0 Colchester Utd 13 532
14 Leyton Orient 0-2 West Bromwich 2 349
15 Morecambe 1-3 Burnley 5 003
16 Birmingham City 3-2 Rochdale 6 431
17 Crewe Alexandra 0-1 (dts) Ipswich Town 3 309
18 Watford 1-2 Notts County 6 434
19 West Ham Utd 1-0 Oxford Utd 20 902
20 Southampton 0-1 Bolton 10 251
21 Bradford City 1-2 (dts) Preston N.E. 4 221
22 Fulham 6-0 Port Vale 9 031
23 Millwall 2-1 Middlesbrough 6 704
24 Stoke City 2-1 Shrewsbury Town 11 995
25 Hartlepool Utd 0-3 Wigan 3 196

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il terzo turno era composti dai club uscenti vittoriosi dal Secondo turno ai quali si aggiungeranno le squadre di Premier League partecipanti alle competizioni europee. Il sorteggio è avvenuto il 28 agosto 2010 dopo che sono state giocate tutte le partite del Secondo turno. Le partite sono state giocate tra il 20 ed il 23 settembre 2010.[1][6][7]

Match Squadra in casa Risultato Squadra fuori casa Spettatori
1 Brentford 1-1 (dts)
4-3 (dcr)
Everton 8 960
2 Portsmouth 1-2 Leicester City 8 327
3 Stoke City 2-0 Fulham 12 778
4 Chelsea 3-4 Newcastle Utd 41 511
5 Aston Villa 3-1 Blackburn 18 753
6 Tottenham 1-4 (dts) Arsenal 35 883
7 Millwall 1-2 Ipswich Town 5 070
8 Wolverhampton 4-2 (dts) Notts County 11 516
9 Burnley 1-0 Bolton 17 602
10 Birmingham City 3-1 MK Dons 9 450
11 Liverpool 2-2 (dts)
2-4 (dcr)
Northampton Town 22 577
12 Scunthorpe Utd 2-5 Manchester Utd 9.077
13 West Bromwich 2-1 Manchester City 10 418
14 Sunderland 1-2 West Ham Utd 21 907
15 Peterborough Utd 1-3 Swansea City 4 164
16 Wigan 2-1 Preston N.E. 6 987

Quarto turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del quarto turno si è svolto il 25 settembre 2010 e le partite si sono svolte tra il 25 ed il 30 ottobre 2010.[1]

Match Squadra in casa Risultato Squadra fuori casa Spettatori
1 Newcastle Utd 0-4 Arsenal 33 157
2 Birmingham City 1-1 (dts)
4-3 (dcr)
Brentford 15 166
3 Wigan 2-0 Swansea City 11 705
4 Aston Villa 2-1 (dts) Burnley 34 618
5 Leicester City 1-4 West Bromwich 16 957
6 Manchester Utd 3-2 Wolverhampton 46 083
7 West Ham Utd 3-1 (dts) Stoke City 25 304
8 Ipswich Town 3-1 Northampton Town 12 929

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio dei quarti di finale è avvenuto il 30 ottobre 2010.[8] Le partite si sono svolte tra il 30 novembre ed il 1º dicembre 2010.[1]

Londra
30 novembre 2010, ore 19:45 GMT
Arsenal2 – 0
referto
WiganEmirates Stadium (59 525 spett.)
Arbitro: Inghilterra Atkinson

Birmingham
1º dicembre 2010, ore 19:45 GMT
Birmingham City2 – 1
referto
Aston VillaSt Andrew's (27 679 spett.)
Arbitro: Inghilterra Foy

Londra
30 novembre 2010, ore 19:45 GMT
West Ham Utd4 – 0
referto
Manchester UtdUpton Park (33 551 spett.)
Arbitro: Inghilterra Clattenburg

Ipswich
1º dicembre 2010, ore 19:45 GMT
Ipswich Town1 – 0
referto
West BromwichPortman Road (11 363 spett.)
Arbitro: Inghilterra Jones

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Si sono svolte con la formula dell'andata e ritorno. Le partite di andata sono state giocate tra il 10 ed il 16 gennaio mentre quelle di ritorno tra il 24 ed il 30 gennaio 2011.[1]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Ipswich
12 gennaio 2011, ore 20:45 GMT
Ipswich Town1 – 0
referto
ArsenalPortman Road (29 146 spett.)
Arbitro: Inghilterra Atkinson

Londra
11 gennaio 2011, ore 20:45 GMT
West Ham Utd2 – 1
referto
Birmingham CityUpton Park (29 034 spett.)
Arbitro: Inghilterra Dowd

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Londra
25 gennaio 2011, ore 20:45 GMT
Arsenal3 – 0
referto
Ipswich TownEmirates Stadium (59 387 spett.)
Arbitro: Inghilterra Halsey

Birmingham
26 gennaio 2011, ore 16:00 GMT
Birmingham City3 – 1
referto
West Ham UtdSt Andrew's (27 519 spett.)
Arbitro: Inghilterra Webb

Finale[modifica | modifica wikitesto]

È stata giocata il 27 febbraio 2011 presso lo stadio di Wembley a Londra.[1]

Londra
27 febbraio 2011, ore 16:00 GMT
Arsenal1 – 2
referto
Birmingham CityWembley Stadium (88 851 spett.)
Arbitro: Inghilterra Mike Dean

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Arsenal
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Birmingham City
ARSENAL (4-2-3-1)
P 53 Polonia Wojciech Szczęsny
D 3 Francia Bacary Sagna
D 20 Svizzera Johan Djourou
D 6 Francia Laurent Koscielny Ammonizione al 35’ 35’
D 22 Francia Gaël Clichy Ammonizione al 52’ 52’
C 17 Camerun Alexandre Song
C 19 Inghilterra Jack Wilshere
T 8 Francia Samir Nasri
T 7 Rep. Ceca Tomáš Rosický
T 23 Russia Andrei Arshavin Uscita al 77’ 77’
A 10 Paesi Bassi Robin van Persie (C) Uscita al 69’ 69’
A disposizione:
P 1 Spagna Manuel Almunia
D 18 Francia Sébastien Squillaci
D 27 Costa d'Avorio Emmanuel Eboué
D 28 Inghilterra Kieran Gibbs
C 15 Brasile Denílson
A 29 Marocco Marouane Chamakh Ingresso al 77’ 77’
A 52 Danimarca Nicklas Bendtner Ingresso al 69’ 69’
Manager:
Francia Arsène Wenger
Arsenal vs Birmingham 2011-02-27.svg
BIRMINGHAM CITY (4-3-2-1)
P 26 Inghilterra Ben Foster
D 2 Irlanda Stephen Carr (C)
D 5 Inghilterra Roger Johnson
D 28 Rep. Ceca Martin Jiránek
D 6 Inghilterra Liam Ridgewell
C 7 Svezia Sebastian Larsson Ammonizione al 41’ 41’
C 12 Scozia Barry Ferguson Ammonizione al 90+4’ 90+4’
C 18 Irlanda Keith Fahey Uscita al 83’ 83’
T 8 Inghilterra Craig Gardner Uscita al 50’ 50’
T 4 Inghilterra Lee Bowyer
A 19 Serbia Nikola Žigić Uscita al 90+2’ 90+2’
A Disposizione:
P 1 Irlanda del Nord Maik Taylor
D 3 Inghilterra David Murphy
D 21 Inghilterra Stuart Parnaby
C 23 Cile Jean Beausejour Ingresso al 50’ 50’
A 9 Inghilterra Kevin Phillips
A 10 Inghilterra Cameron Jerome Ingresso al 90+2’ 90+2’ Ammonizione al 90+3’ 90+3’
A 17 Nigeria Obafemi Martins Ingresso al 83’ 83’
Manager:
Scozia Alex McLeish

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) KEY DATES REVEALED, in football-league.co.uk, 08 marzo 2010 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2010).
  2. ^ La Carling cup è partita: ecco i risultati, in tuttopremier.it, 11 agosto 2010. URL consultato il 16 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2011).
  3. ^ Carling cup: gli ultimi risultati del primo turno, in tuttopremier.it, 12 agosto 2010. URL consultato il 16 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  4. ^ Carling cup: ok le squadre di Premier, solo il Blackpool fuori a sorpresa, in Tuttopremier.it, 25 agosto 2010. URL consultato il 26 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  5. ^ Completato il secondo turno di Carling Cup, Blackburn qualificato, in Tuttopremier.it, 27 agosto 2010. URL consultato il 30 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  6. ^ Carling, Tottenham-Arsenal 1-4, in Tuttopremier.it, 22 settembre 2010. URL consultato il 24 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  7. ^ Liverpool, Chelsea e City: che sconfitte in Carling Cup!, in Tuttopremier.it, 23 settembre 2010. URL consultato il 24 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  8. ^ Curling Cup: sorteggiati i quarti, in Tuttopremier.it, 30 ottobre 2010. URL consultato il 30 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio