Virslīga 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virslīga 2010
LMT Virslīga 2010
Competizione Virslīga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore LFF
Date dal 9 aprile 2010
al 13 novembre 2010
Luogo Lettonia Lettonia
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore Skonto
(14º titolo)
Retrocessioni Jaunība Rīga
Statistiche
Miglior marcatore Lettonia Deniss Rakels
Brasile Nathan Júnior (18)
Incontri disputati 135
Gol segnati 416 (3,08 per incontro)
Distribuzione geografica Virsliga2010.jpg
Distribuzione geografica delle squadre della Virslīga 2010
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009 2011 Right arrow.svg

La Virslīga 2010 è la 20ª edizione del massimo campionato di calcio lettone dalla ritrovata indipendenza e la 36ª con questa denominazione. Ebbe inizio il 9 aprile e si è concluso il 13 novembre 2010, con la vittoria dello Skonto Riga alla 14ª affermazione, tuttavia dopo un digiuno di cinque anni.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

A causa dello scandalo sul calcioscommesse la squadra del Dinaburg fu retrocessa d'ufficio. Venne invece promossa, in quanto vincitrice della seconda divisione, l'FK Jelgava.

Il Daugava Rīga disputò lo spareggio promozione/retrocessione contro i vicecampioni della seconda divisione, il Jaunība Rīga, avendo la meglio questi ultimi che quindi vennero promossi, condannando alla retrocessione il Daugava Rīga.

Pur avendo concluso la precedente stagione al 9º posto della seconda divisione, al Daugava Daugavpils fu offerto di partecipare alla Virslīga, invito accolto positivamente dal club.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

A seguito del nuovo allargamento del campionato a 10 squadre, la formula venne modificata per il terzo anno consecutivo. Le 10 squadre partecipanti disputano tre tornate per un totale di 27 giornate.

La squadra campione di Lettonia ha il diritto a partecipare alla UEFA Champions League 2011-2012, partendo dal secondo turno preliminare.
Le squadre classificate al secondo e terzo posto sono ammesse alla UEFA Europa League 2011-2012, partendo entrambe dal primo turno preliminare.
La squadra vincitrice della Coppa Nazionale è ammessa alla UEFA Europa League 2011-2012, partendo dal secondo turno preliminare.
Retrocede direttamente alla categoria inferiore l'ultima in classifica, mentre la penultima disputa uno spareggio contro la seconda classificata della seconda divisione.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Lettonia Coppacampioni.png 1. Skonto 69 27 22 3 2 86 16 +70
Coppauefa.png 2. Ventspils 63 27 20 3 4 68 18 +50
Coppauefa.png 3. Metalurgs Liepāja 61 27 19 4 4 70 20 +50
4. Daugava 56 27 16 8 3 35 16 +19
5. Jūrmala-VV 28 27 8 4 15 30 45 -15
6. Jelgava 25 27 6 7 14 36 45 -9
7. Blāzma 24 27 7 3 17 27 57 -30
8. Olimps Rīga 21 27 5 6 16 31 63 -32
Noatunloopsong.png 9. Tranzit 19 27 5 4 18 17 56 -39
1downarrow red.svg 10. Jaunība Rīga 16 27 4 4 19 16 80 -64

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow blue.svg 18 Lettonia Deniss Rakels
Brasile Nathan Júnior
Metalurgs Liepāja
Skonto
15 Lettonia Jurijs Žigajevs Ventspils
12 Lettonia Kristaps Grebis Metalurgs Liepāja
11 Lettonia Oļegs Malašenoks Jelgava
9 Lettonia Eduards Višņakovs
Lituania Vitalijus Kavaliauskas
Ventspils
Metalurgs Liepāja

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]