Premijer Liga 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Premijer Liga 2009-2010
Competizione Premijer Liga Bosne i Hercegovine
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 16ª
Date dal 1º agosto 2009
al 26 maggio 2010
Luogo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Željezničar
(4º titolo)
Retrocessioni Laktaši, Modriča
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008-2009 2010-2011 Right arrow.svg

La Premijer Liga 2009-2010 fu la 16a edizione della massima serie del campionato di calcio bosniaco, la settima che copriva l'intero territorio nazionale, disputato tra il 1º agosto 2009 e il 26 maggio 2010 e concluso con la vittoria finale del FK Željezničar, al suo quarto titolo.

Capocannoniere del torneo fu Fedja Dudic con 14 reti.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

L'NK Posušje e l'HNK Orašje sono stati retrocessi dopo essersi classificati rispettivamente all'ultimo e penultimo posto nella stagione 2008-2009, rimpiazzati dai vincitori dei due rispettivi campionati che formano la seconda divisione, l'FK Olimpik Sarajevo e il Rudar Prijedor.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano al campionato 16 squadre, per un totale di 30 giornate.

La squadra campione di Bosnia ed Erzegovina ha il diritto a partecipare alla UEFA Champions League 2010-2011, partendo dal secondo turno preliminare.

Le squadre classificate al secondo e terzo posto sono ammesse alla UEFA Europa League 2010-2011, partendo entrambe dal primo turno preliminare mentre la vincitrice della coppa nazionale parte dal secondo turno preliminare.

Retrocedono direttamente le ultime due classificate, le quali finiranno ciascuna in uno dei due raggruppamenti di cui consta la seconda divisione.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Bosnia ed ErzegovinaCoppacampioni.png 1. Željezničar 61 30 18 7 5 52 22 +30
Coppauefa.png 2. Široki Brijeg 55 30 16 7 7 46 27 +19
Coppauefa.png 3. Borac Banja Luka 53 30 17 2 11 37 29 +8
Coppauefa.png 4. Zrinjski Mostar 51 30 15 6 9 46 33 +13
5. Sarajevo 50 30 14 8 8 43 25 +18
6. Olimpik Sarajevo 44 30 12 8 10 30 34 -4
7. Velež Mostar 43 30 13 4 13 42 33 +9
8. Sloboda Tuzla 42 30 13 3 14 30 34 -4
9. Travnik 39 30 11 6 13 40 41 -1
10. Rudar Prijedor 38 30 11 5 14 27 32 -5
11. Leotar 38 30 11 5 14 32 48 -16
12. Zvijezda Gradačac 37 30 11 4 15 35 47 -12
13. Čelik Zenica 35 30 10 5 15 33 37 -4
14. Slavija 35 30 10 5 15 32 46 -14
1downarrow red.svg 15. Laktaši 34 30 10 4 16 38 46 -8
1downarrow red.svg 16. Modriča 24 30 7 3 20 28 57 -29

Legenda:

      Campione di Bosnia ed Erzegovina
      Qualificata alla UEFA Europa League
      Retrocesso in Prva liga

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore Gol Squadra
Bosnia ed Erzegovina Fedja Dudic
14
Travnik
Bosnia ed Erzegovina Samir Bekric
13
Željezničar
Bosnia ed Erzegovina Adin Dzafic
13
Velež Mostar
Bosnia ed Erzegovina Alen Škoro
13
Sarajevo
Argentina Juan Manuel Varea
12
Široki Brijeg
Bosnia ed Erzegovina Alen Mesanovic
10
Željezničar
Bosnia ed Erzegovina Elvir Colic
10
Velež Mostar
Bosnia ed Erzegovina Dusko Stajic
9
Modriča
Bosnia ed Erzegovina Kresimir Kordic
9
Zrinjski Mostar
Serbia Darko Spalevic
9
Olimpik Sarajevo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]