Skonto Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Skonto Rīga" rimanda qui. Se stai cercando l'omonima società di pallacanestro, vedi ASK Rīga.
Skonto Rīga
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso.png Rosso
Dati societari
Città Riga
Nazione Lettonia Lettonia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Latvia.svg LFF
Fondazione 1991
Presidente Lettonia Kārlis Villerušs
Allenatore Georgia Tamaz Pertia
Stadio Skonto stadions
(9.500 posti)
Sito web http://skontofc.com/
Palmarès
Titoli nazionali 15 Campionati lettoni
Trofei nazionali 8 Coppe di Lettonia
2 Coppa di Lega lettone
Trofei internazionali 3 Coppe della Livonia

1 Baltic League

Si invita a seguire il modello di voce

Lo Skonto Football Club, meglio noto come Skonto FC e internazionalmente come Skonto Riga, è una società calcistica lettone con sede nella città di Riga.

È il principale club per numero di trofei nazionali e ha da sempre fornito la maggior parte dei giocatori della nazionale lettone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1991 sulle ceneri del Forum-Skonto, lo Skonto ha vinto per ben 13 volte consecutive la Virslīga, dal 1992 al 2004, prima squadra (e fino al 2008 unica) nel mondo per vittorie di fila in un campionato nazionale, imponendosi in alcune annate anche con più di 20 punti sulla seconda classificata. Soltanto nel 2001 la corsa al titolo fu combattuta, quando il Ventspils perse il primato a favore dello Skonto a poche giornate dal termine. Nello stesso periodo vinse per sette volte la Latvijas kauss, la coppa nazionale lettone.

Oltre ai titoli, lo Skonto mantenne saldamente anche la continuità di risultati: tra il 1992 e il 1997 in sei stagioni lo Skonto Riga ha perso solo 4 incontri tenendo una serie di imbattibilità che durò due annate consecutive tra il 1994 e il 1995. Nella stagione 1998, la squadra batté l'FK Valmiera per 15-2 e segnando un importante record per il club.

Nel 2005 finì secondo dietro al Metalurgs Liepāja e nelle stagioni successive fu sopravanzato anche dal Ventspils, continuando tuttavia a segnare record: in 18 stagioni (fino al 2009) ha perso "solo" 46 partite su 452 incontri di campionato, con una media di poco inferiore ad una sconfitta ogni 10 partite.

Nel 2010 tornò a vincere il campionato, per la 14ª volta. In seguito arrivò quattro volte al secondo posto, dal 2012, anno in cui ha vinto l'ottava coppa di Lettonia, al 2015. Il club ha conquistato anche due Coppe di Lega, nel 2014 e nel 2015.

Per 24 anni (dal 1992, anno di istituzione della Virslīga, al 2015) lo Skonto è stata l'unica squadra ad aver partecipato a tutte le edizioni del massimo campionato lettone. La serie si interrompe prima della stagione 2016, quando lo Skonto non ottiene la licenza per partecipare la Virsliga e deve iscriversi alla 1. Līga. Il club, piuttosto ridimensionato a seguito della retrocessione, disputa un campionato anonimo che conclude all'ottavo posto.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dello Skonto Riga

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Virslīga 24 1992 2015 24
1. Līga 1 2016 2016 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2010
1991
1992, 1995, 1997, 1998, 2000, 2001, 2002, 2011-2012
2014, 2015
2003, 2004, 2005
2010-2011

Partecipazioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Avversario Casa Trasferta Aggregato
1992–93 UEFA Champions League PR Fær Øer KÍ Klaksvík 3–0 3–1 6–1
1T Polonia Lech Poznań 0–0 0–2 0–2
1993–94 UEFA Champions League PR Slovenia Olimpija Lubiana 0–1 1–0 1–1
(11–10 dtr)
1T Russia Spartak Moskva 0–5 0–4 0–9
1994–95 Coppa UEFA PR Scozia Aberdeen 0–0 1–1 1–1 (gfc)
1T Italia Napoli 0–1 0–2 0–3
1995–96 Coppa UEFA PR Slovenia Maribor 0–2 1–0 1–2
1996–97 Coppa UEFA PR Galles Newtown 3–0 4–1 7–1
QR Svezia Malmö FF 1–1 0–3 1–4
1997–98 UEFA Champions League 1QR Malta Valletta 2–0 0–1 2–1
2QR Spagna Barcelona 0–1 2–3 2–4
1997–98 Coppa UEFA 1T Spagna Real Valladolid 1–0 0–2 1–2
1998–99 UEFA Champions League 1QR Bielorussia Dinamo Minsk 0–0 2–1 2–1
2QR Italia Inter 1–3 0–4 1–7
1998–99 Coppa UEFA 1T Russia Dinamo Mosca 2–3 2–2 4–5
1999–00 UEFA Champions League 1QR Lussemburgo Jeunesse Esch 8–0 2–0 10–0
2QR Romania Rapid Bucarest 2–1 3–3 5–4
3QR Inghilterra Chelsea 0–0 0–3 0–3
1999–00 Coppa UEFA 1T Polonia Widzew Łódź 1–0 0–2 1–2
2000–01 UEFA Champions League 1QR Azerbaigian Şəmkir 2–1 1–4 3–5
2001–02 UEFA Champions League 1QR Lussemburgo F91 Dudelange 0–1 6–1 6–2
2QR Polonia Wisła Kraków 0–1 1–2 1–3
2002–03 UEFA Champions League 1QR Galles Barry Town 5–0 1–0 6–0
2QR Bulgaria Levski Sofia 0–0 0–2 0–2
2003–04 UEFA Champions League 1QR Malta Sliema Wanderers 3–1 0–2 3–3 (gfc)
2004–05 UEFA Champions League 1QR Galles Rhyl 4–0 3–1 7–1
2QR Turchia Trabzonspor 0–3 1–1 1–4
2005–06 UEFA Champions League 1QR Macedonia FK Rabotnički 1–0 0–6 1–6
2006–07 Coppa UEFA 1QR Lussemburgo Jeunesse Esch 3–0 2–0 5–0
2QR Norvegia Molde 1–2 0–0 1–2
2007–08 Coppa UEFA 1QR Bielorussia Dinamo Minsk 0–2 1–1 1–3
2009–10 UEFA Europa League 2QR Irlanda Derry City 1–1 0–1 1–2
2010–11 UEFA Europa League 1QR Irlanda del Nord Portadown 0–1 1–1 1–2
2011–12 UEFA Champions League 2QR Polonia Wisła Kraków 0–1 0–2 0–3
2012–13 UEFA Europa League 2QR Croazia Hajduk Split 1–0 0–2 1–2
2013–14 UEFA Europa League 1QR Moldavia Tiraspol 0–1 1–0 1–1
(4–2 dtr)
2QR Rep. Ceca Slovan Liberec 2–1 0–1 2–2 (gfc)
2014–15 UEFA Europa League 1QR SQ SQ SQ SQ*
2015–16 UEFA Europa League 1QR Irlanda St Patrick's Athletic 2–1 2–0 4–1
2QR Ungheria Debrecen 2–2 2–9 4–11

*Squalificato dalle competizioni UEFA per debiti.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dello Skonto F.C.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2011[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Lettonia P Kaspars Ikstens
16 Lettonia P Germans Māliņš
31 Lettonia P Jānis Skābardis
5 Lettonia D Kaspars Dubra
15 Lettonia D Aleksandrs Fertovs
2 Lettonia D Vadims Gailus
17 Lettonia D Vitālijs Maximenko
3 Lettonia D Renārs Rode
18 Lettonia D Kirils Ševeļovs
4 Lettonia D Vitālijs Smirnovs
11 Brasile C Fabinho
8 Lettonia C Deniss Kačanovs
33 Lettonia C Vladimirs Koļesņičenko
N. Ruolo Giocatore
25 Lettonia C Juris Laizāns
6 Turkmenistan C Ruslan Mingazov
35 Lettonia C Armands Pētersons
23 Lettonia C Alans Siņeļņikovs
20 Lettonia C Andrejs Sinicins
22 Sudafrica C Bally Smart
19 Lettonia C Igors Tarasovs
24 Russia C Anton Volkov
9 Lettonia A Kristaps Blanks
10 Lettonia A Artūrs Karašausks
7 Brasile A Nathan Junior
13 Russia A Andrei Nikolaev
14 Lettonia A Valērijs Šabala
12 Lettonia A Elvis Stuglis

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • Allenatore: Lettonia Marian Pahars
  • Vice-allenatore: Lettonia Andrew Baharevs
  • Assistente tecnico: Lettonia Yuri Ševļakovs
  • Team manager: Russia Alexander Kulakov
  • Preparatore atletico: Lettonia Vitaly Astafjevs
  • Allenatore dei portieri: Russia Victor Orso
  • Medico: Lettonia Dags Čuda
  • Fisioterapista: Lettonia Alexander Yurovski
  • Massaggiatore: Lettonia Dmitry Jefremenkovs

Rosa 2012[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Lettonia P Germans Māliņš
2 Lettonia D Renārs Rode
3 Lettonia D Igors Savčenkovs
4 Lettonia C Vjačeslavs Isajevs
5 Lettonia C Juris Laizāns
6 Turkmenistan C Ruslan Mingazov
7 Lettonia C Aleksandrs Fertovs
8 Macedonia D Bojan Gjorgievski
9 Lettonia A Kristaps Blanks
10 Giappone C Minori Sato
11 Lettonia C Armands Pētersons
12 Lettonia A Elvis Stuglis
13 Russia D Roman Amirkhanov
N. Ruolo Giocatore
14 Lettonia A Valērijs Šabala
15 Panama C Julio Segundo Ríos
17 Lettonia D Vitālijs Maksimenko
18 Lettonia D Kirils Ševeļovs
19 Lituania A Tadas Labukas
20 Lettonia A Andrejs Siņicins
21 Angola D Luís Manuel Ferreira Delgado
22 Lettonia A Ritvars Rugins
23 Lettonia A Alans Siņeļņikovs
24 Russia D Adil Ibragimov
30 Lettonia P Oskars Darģis
33 Russia C Aleksandr Kukanos
66 Ucraina D Serhiy Shmatovalenko
67 Lettonia D Toms Rajeckis

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN146112454 · GND: (DE3014498-X