Virslīga 1995

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virslīga 1995
Competizione Virslīga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore LFF
Luogo Lettonia Lettonia
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Skonto
(4º titolo)
Retrocessioni Olimpija Rīga
Kvadrats
Statistiche
Miglior marcatore Lettonia Vitālijs Astafjevs (19)
Incontri disputati 132
Gol segnati 411 (3,11 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994 1996 Right arrow.svg

L'edizione 1995 della Virslīga fu la 4ª del massimo campionato lettone di calcio dalla ritrovata indipendenza e la 21ª con questa denominazione; vide la vittoria finale dello Skonto Rīga, giunto al suo quarto titolo.

Capocannoniere del torneo fu Vitālijs Astafjevs (Skonto Rīga), con 19 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Il fallimento di Gemma e Paradaugava e la fusione tra DAG Riga e Liepāja fecero scendere le squadre da 12 a 10: infatti, le sole nuove squadre iscritte fu la neo promossa Kvadrats, vincitrice della 1. Līga 1994 e lo Starts, seconda classificata.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula variò sostanzialmente rispetto alla stagione precedente; il campionato fu diviso in due fasi: nella prima le squadre si incontrarono in un unico girone con turni di andata e ritorno per un totale di 18 turni; le prime sei classificate erano ammesse nella seconda fase alla poule scudetto, mentre le ultime quattro disputavano la poule retrocessione.

In questa seconda fase le squadre si incontrarono in turni di andata e ritorno per un totale di 10 turni per la poule scudetto e 8 per quella della retrocessione; i punteggi della prima fase erano conservati nella seconda. Venivano retrocesse le squadre classificate agli ultimi due posti. In entrambe le fasi erano assegnati tre punti alla vittoria (introdotti per la prima volta da questa stagione), un punto al pareggio e zero per la sconfitta.

Le ultime due classificate retrocessero in 1. Līga.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Mappa di localizzazione: Lettonia
Starts
Starts
Vilan-D
Vilan-D
RAF Jelgava
RAF Jelgava
DAG-Liepaja
DAG-Liepaja
Vairogs Rezekne
Vairogs Rezekne
Riga
Riga
Ubicazione delle squadre della Virslīga 1995
Club Città Stagione precedente
Amstrig Riga 7° in Virslīga[1]
DAG-Liepāja Liepaja 3° in Virslīga come DAG Riga, 11° come Liepaja
Kvadrats Riga 1° in 1. Līga, promossa
Olimpija Rīga Riga 4° in Virslīga
RAF Jelgava Jelgava 2° in Virslīga
Skonto Riga Campione lettone
Skonto/Metāls Rīga Riga 8° in Virslīga[2]
Starts Brocēni 2° in 1. Līga, ripescato
Vairogs Rēzekne Rezekne 5° in Virslīga
Vilan-D Daugavpils 9° in Virslīga[3]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Skonto 50 18 16 2 0 59 8 +51
2. RAF Jelgava[4] 39 18 12 3 3 33 13 +20
3. Starts 31 18 9 4 5 21 18 +3
4. Vilan-D[5] 29 18 9 2 7 31 22 +9
5. Vairogs Rēzekne 24 18 6 6 6 28 21 +7
6. Amstrig[6] 20 18 5 5 8 26 25 +1
7. Skonto/Metāls Rīga 19 18 5 4 9 25 42 -17
8. DAG-Liepāja[7] 18 18 4 6 8 19 28 -9
9. Olimpija Rīga 18 18 5 3 10 24 40 -16
10. Kvadrats 4 18 1 1 16 10 58 -48

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Skonto, RAF Jelgava, Starts, Vilan-D, Vairogs Rezekne e Amstrig alla poule scudetto.
  • Kvadrats, Olimpija Rīga, DAG-Liepāja e Skonto/Metāls alla poule retrocessione.

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Lettonia Coppauefa.png 1. Skonto 78 28 25 3 0 99 15 +84
Coppauefa.png 2. Vilan-D 51 28 16 3 9 45 30 +15
Coppacoppe.png 3. RAF Jelgava 48 28 14 6 8 40 28 +12
4. Starts 38 28 11 5 12 31 43 -12
5. Amstrig 35 28 9 8 11 47 38 +9
6. Vairogs Rēzekne 28 28 7 7 14 35 52 -17

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
7. Skonto/Metāls Rīga 28 24 8 4 12 37 51 -14
8. DAG-Liepāja 28 24 7 7 10 26 34 -8
1downarrow red.svg 9. Olimpija Rīga 20 24 5 5 14 29 57 -28
1downarrow red.svg 10. Kvadrats 17 24 5 2 17 22 63 -41

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Skonto Rīga Campione di Lettonia 1995 e ammesso al primo turno preliminare di Coppa UEFA.
  • RAF Jelgava (col nome di Universitate Riga) ammesso al turno preliminare di Coppa delle Coppe grazie alla vittoria in Coppa di Lettonia 1996.
  • Vilan-D (col nome di Dinaburg) ammesso al primo turno preliminare di Coppa UEFA.
  • Kvadrāts e Olimpija Rīga retrocessi in 1. Līga 1996.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

  SKO RAF STA ViD Vai Ams S/M DAG Oli Kva
Skonto --- 5-0 0-0 3-0 1-0 3-2 2-1 4-0 7-1 6-1
RAF Jelgava 0-1 --- 3-0 3-2 2-0 1-1 2-0 0-0 2-0 5-0
Starts 0-3 0-4 --- 0-1 0-0 3-0 3-0 1-0 2-0 1-0
Vilan-D 1-4 0-2 3-0 --- 1-2 0-1 4-0 2-0 3-1 2-1
Vairogs 0-3 1-0 1-1 1-1 --- 1-2 1-1 1-1 3-3 2-0
Amstrig 0-3 1-2 0-1 2-2 0-1 --- 2-0 0-1 2-3 1-1
Skonto/Metals 0-4 1-1 2-3 1-5 0-8 2-2 --- 3-1 4-3 2-0
DAG-Liepaja 2-2 1-2 1-1 0-2 3-1 1-1 0-1 --- 2-0 3-2
Olimpia 0-1 0-1 0-2 1-0 1-0 0-7 1-1 1-1 --- 3-0
Kvadrats 0-7 0-3 0-3 0-2 1-5 0-2 0-6 3-1 1-4 ---

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

  SKO ViD RAF STA Ams Vai
Skonto --- 4-0 5-1 8-1 2-1 8-0
Vilan-D 0-2 --- 0-0 3-0 2-0 2-0
RAF Jelgava 1-2 0-1 --- 1-0 1-1 0-1
Starts 1-4 0-1 3-0 --- 0-1 1-1
Amstrig 2-2 1-2 1-1 5-1 --- 3-0
Vairogs 0-3 1-3 1-2 1-3 2-6 ---

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

  S/M DAG Oli Kva
Skonto/Metals --- 1-2 7-1 1-5
DAG-Liepaja 1-0 --- 3-1 0-2
Olimpia 0-2 1-1 --- 2-2
Kvadrats 0-1 1-0 2-1 ---

Classifica cannonieri[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
19 Lettonia Vitālijs Astafjevs Skonto
16 Russia Sergej Dulub Vairogs Rēzekne
14 Lettonia Vladimirs Babičevs Skonto
11 Lettonia Aleksandrs Jeļisejevs Skonto
11 Lettonia Mihails Miholaps Amstrig

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Col nome di Vidus.
  2. ^ Col nome di Interskonto.
  3. ^ Col nome di Auseklis.
  4. ^ A fine stagione cambiò nome in Universitate, spostandosi a Riga.
  5. ^ A fine stagione cambiò nome in Dinaburg.
  6. ^ A fine stagione cambiò nome in Daugava Riga.
  7. ^ A fine stagione cambiò nome in Baltika Liepāja.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]