Lietuvos Lyga 1995-1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lietuvos Lyga 1995-1996
Competizione A Lyga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore LFF
Luogo Lituania Lituania
Partecipanti 15
Risultati
Vincitore Inkaras-Grifas
(2º titolo)
Retrocessioni JR Klaipėda
Statistiche
Miglior marcatore Edgaras Jankauskas (25)
Incontri disputati 207
Gol segnati 609 (2,94 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994-1995 1996-1997 Right arrow.svg

L'edizione 1995-1996 della Lietuvos Lyga fu la sesta del massimo campionato lituano dal ritorno all'indipendenza; vide la vittoria finale del Inkaras-Grifas Kaunas, giunto al suo 2º titolo[1].

Capocannoniere del torneo fu Edgaras Jankauskas (Žalgiris Vilnius), con 25 reti.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula cambiò radicalmente rispetto alla stagione passata: le squadre salirono da 12 a 15 con la retrocessa Interas e la fallita ROMAR Mažeikiai[2] sostituite da Mastis Telšiai, Tauras Tauragė, Lokomotyvas Vilnius, Zalgiris 2 ed Alsa-Panerys Vilnius. Il campionato, inoltre, fu diviso in due fasi, analogamente a quanto avvenne nel 1992-'93: le 15 squadre si incontrarono nella prima fase in turni di sola andata, per un totale di 14 incontri per squadra. Le prime 8 disputarono la poule scudetto, le ultime 7 quella retrocessione.

In entrambi i gironi della seconda fase le squadre incontrarono le altre rivali in turni di andata e ritorno: ogni squadra della poule scudetto disputò così 28 incontri, mentre quelle della poule retrocessione ne disputarono 26. I punteggi della prima fase, però, non furono conservati, ma dimezzati, con arrotondamento per difetto (chi aveva 9 punti nella prima fase, partiva con 4 nella seconda). Per la prima volta furono assegnati tre punti alla vittoria e uno al pareggio.

L'ultima in classifica retrocesse. Inoltre, per la stagione successiva le prime 7 erano automaticamente qualificate al Girone A - campionato, mentre era previsto un turno di playoff tra l'ottava (l'ultima del Girone A) e la nona (la prima del Girone B) per il passaggio / permanenza al Girone A, con partite di andata e ritorno. Analogamente era previsto un doppio spareggio tra la quattordicesima (la penultima del Girone B) e la seconda dell II Lyga (all'epoca seconda serie lituana) per la permanenza nel Girone B, sempre con turni di andata e ritorno.

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Žalgiris Vilnius 40 14 13 1 0 63 7 +56
2. Inkaras-Grifas[3] 38 14 12 2 0 37 7 +30
3. Kareda-Sakalas Šiauliai[4] 33 14 11 0 3 35 10 +25
4. Aras Klaipėda[5] 31 14 10 1 3 31 10 +21
5. FBK Kaunas 28 14 9 1 4 33 15 +18
6. Panerys Vilnius 24 14 8 0 6 28 16 +12
7. Ekranas 20 14 6 2 6 29 25 +4
8. Žalgiris Vilnius 2[6] 18 14 5 3 6 22 21 +1
9. JR Klaipėda[7] 16 14 5 1 8 12 25 -13
10. Banga Gargždai 12 14 3 3 8 14 33 -19
11. Lokomotyvas Vilnius 12 14 3 3 8 13 25 -12
12. Tauras 10 14 3 1 10 8 45 -37
13. Mastis Telšiai 9 14 2 3 9 15 40 -25
14. FK Ukmergė 9 14 2 3 9 7 34 -27
15. JR Alsa Vilnius[8] 3 14 1 0 13 4 38 -34

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Žalgiris Vilnius, Inkaras-Grifas, Kareda-Sakalas Šiauliai, Aras Klaipėda, FBK Kaunas, Panerys Vilnius, Ekranas, Žalgiris Vilnius 2
  • JR Klaipėda, Gargždai, Lokomotyvas Vilnius, Tauras, Mastis Telšiai, Ukmergė e Alsa Vilnius al Girone B - retrocessione.

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A - campionato[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Lituania 1. Inkaras-Grifas[3] 56 28 24 3 1 67 9 +58
2. Kareda-Sakalas Šiauliai[4] 52 28 22 2 4 67 17 +50
3. Žalgiris Vilnius 50 28 22 4 2 106 22 +84
4. FBK Kaunas 31 28 14 3 11 48 35 +13
5. Panerys Vilnius 29 28 13 2 13 40 47 -7
6. Atlantas[5] 25 28 12 4 12 42 34 +8
7. Ekranas 19 28 7 8 13 39 46 -7
8. Žalgiris Vilnius 2 12 28 5 6 17 28 60 -32

Gruppo B - retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
9. Banga Gargždai 32 26 11 5 10 31 44 -13
10. Lokomotyvas Vilnius 30 26 11 3 12 36 35 +1
11. Tauras 26 26 8 7 11 17 48 -31
12. FK Ukmergė 22 26 7 5 14 25 49 -24
13. Mastis Telšiai 16 26 4 8 14 28 54 -26
14. Alsa-Panerys Vilnius[8] 14 26 3 6 17 13 48 -35
1downarrow red.png 15. JR Klaipėda 11 26 5 4 17 15 54 -39

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Banga Gargždai 2 - 3 Žalgiris Vilnius 2 1 - 1 1 - 2
Nevėžis 1 - 1 (1-4 dcr) Alsa Vilnius[8] 0 - 1 1 - 0

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Inkaras-Grifas Kaunas Campione di Lituania 1995-96.
  • Inkaras-Grifas, Kareda-Sakalas Šiauliai, Žalgiris Vilnius, FBK Kaunas, Panerys Vilnius, Atlantas, Ekranas e Žalgiris Vilnius 2 qualificati al Girone A 1996-1997.
  • Banga Gargždai, Lokomotyvas Vilnius, Tauras, Ukmergė, Mastis Telšiai Panerys Vilnius 2 (Alsa) qualificati al Girone B 1996-1997.
  • JR Klaipėda retrocesso in II lyga.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In precedenza vinse cinque campionati della RSS Lituana
  2. ^ Il ROMAR cominciò la stagione ma si ritirò per problemi finanziari dopo quattro giornate; l'Alsa-Panerys Vilnius prese il suo posto.
  3. ^ a b A fine stagione tornò a chiamarsi Inkaras.
  4. ^ a b Precedentemente noto come Sakalas Šiauliai, a fine stagione cambiò ulteriormente nome in Kareda Šiauliai.
  5. ^ a b Nella seconda fase l'Aras tornò a chiamarsi Atlantas.
  6. ^ Formazione riserve dello Zalgiris.
  7. ^ Precedentemente noto come Sirijus Klaipėda.
  8. ^ a b c Nella seconda parte il JR Alsa Vilnius divenne formazione riserve del Panerys col nome di Alsa-Panerys Vilnius; cambiò ulteriormente nome in Alsa Vilnius, per poi divenire Panerys 2 dall'anno successivo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]