Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Futbolo Klubas Ekranas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.K. Ekranas
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Blu-rosso
Dati societari
Città Panevėžys
Nazione Lituania Lituania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Lithuania.svg LFF
Fondazione 1964
Scioglimento2015
Stadio Stadio Aukštaitija
(9 940 posti)
Sito web www.fkekranas.lt
Palmarès
Titoli nazionali 7 campionati lituani
Trofei nazionali 5 Coppe di Lituania
4 Supercoppe di Lituania
Dati aggiornati al 6 marzo 2018
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbolo Klubas Ekranas, meglio noto come Ekranas, è stata una società calcistica lituana con sede nella città di Panevėžys. Nella sua storia ha vinto per sette volte il campionato lituano, per cinque volte la Coppa di Lituania e per quattro volte la Supercoppa di Lituania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1964 su iniziativa di Vincent Navick, proprietario dell'omonima fabbrica della città di Panevėžys[1]. Cinque anni dopo il club partecipò per la prima volta alla Aukščiausioji lyga, la massima divisione del campionato della RSS Lituana. Mantenne la categoria per i due decenni successivi, venendo retrocesso una sola volta nel 1977, per poi essere prontamente riammesso. Vinse il campionato per la prima volta nel 1985[1]. Nel 1990, con l'indipendenza della Lituania alle porte, partecipò alla Baltic League assieme a squadre estoni, lettoni e una russa, concludendo il campionato al terzo posto e accedendo ai play-off per l'assegnazione del titolo di campione lituano: giunse in finale, ma venne sconfitto dal Sirijus Klaipėda dopo i tiri di rigore.

Nel 1993 vinse il campionato per la seconda volta, la prima volta come campione della Lituania indipendente[1]. Grazie alla vittoria del titolo nazionale, il club partecipò alla UEFA Champions League per la prima volta nella sua storia nell'edizione 1993-1994, dalla quale venne subito eliminato dalla squadra maltese del Floriana. Il 5 aprile 1994 il club venne separato dal controllo della fabbrica AB Ekranas, diventandone indipendente[1]. Nel decennio successivo l'Ekranas mantenne posizioni di medio-alta classifica, vincendo la Coppa di Lituania in due occasioni e partecipando ai turni preliminari delle coppe europee. Nel novembre 2004 il club fu al centro di una controversia che caratterizzò il finale della stagione 2004: nell'ultima giornata di campionato si sfidarono a Panevėžys l'Ekranas e il FBK Kaunas, che erano a pari punti in testa alla classifica. Il 5 novembre 2004, due giorni prima dell'ultima giornata di campionato, la federazione lituana annunciò l'espulsione dell'Ekranas dalla A Lyga per accuse di manipolazione dei risultati finali delle partite[2][3], così che l'FBK Kaunas avrebbe avuto partita vinta a tavolino. Il 6 novembre 2004 la stessa federazione lituana tornò sui suoi passi e annullò la decisione presa il giorno precedente, reintegrando l'Ekranas nella A Lyga[2][3]. L'ultima giornata di campionato venne disputata e la partita vide la vittoria per 2-0 del FBK Kaunas, che vinse così il campionato per il sesto anno consecutivo, ma a fine partita ci furono violenti scontri tra i tifosi e le forze di polizia[2].

Nel 2005 l'Ekranas si prese la rivincita sul FBK Kaunas, distanziandolo di dieci punti e vincendo la A Lyga per la seconda volta. Dopo un secondo e un terzo posto, dal 2008 al 2012 l'Ekranas vinse cinque campionati consecutivi, dei quali l'ultimo di un solo punto di vantaggio sullo Žalgiris, due Coppe di Lituania e due Supercoppe[1]. Grazie a questi successi partecipò per cinque edizioni consecutive alla UEFA Champions League, raggiungendo in due occasioni il terzo turno preliminare, venendo sempre eliminato (nel 2011-2012 dai bielorussi del BATĖ Borisov e nel 2012-2013 dai belgi dell'Anderlecht) e venendo retrocesso alla fase play-off della UEFA Europa League, senza mai riuscire ad accedere alla fase a gironi[1].

Dopo aver chiuso la stagione 2014 al sesto posto, non ebbe la licenza di partecipazione al campionato successivo a causa di problemi finanziari e all'inizio del 2015 il club venne sciolto[4].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del F.K. Ekranas
Vince la Coppa di Lituania. (1º titolo)

Turno preliminare in UEFA Champions League 1993-1994.
Vince la Supercoppa di Lituania. (1º titolo)
Vince la Coppa di Lituania. (2º titolo)
  • 1998-1999 - 4º in Lietuvos Lyga. La Lietuvos Lyga è rinominata A Lyga.
Turno preliminare in Coppa delle Coppe 1998-1999.
Primo turno in Coppa Intertoto.
Vince la Coppa di Lituania. (3º titolo)
Turno preliminare in Coppa UEFA 2000-2001.
Primo turno in Coppa Intertoto.
Turno preliminare in Coppa UEFA 2003-2004.
Secondo turno preliminare in Coppa UEFA 2004-2005.
Primo turno preliminare in Coppa UEFA 2005-2006.
Vince la Supercoppa di Lituania. (2º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League 2006-2007.
Secondo turno preliminare in Coppa UEFA 2007-2008.
Secondo turno in Coppa Intertoto.
Vince la Coppa di Lituania. (4º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League 2009-2010.
Vince la Supercoppa di Lituania. (3º titolo)
Vince la Coppa di Lituania. (5º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League 2010-2011.
Vince la Supercoppa di Lituania. (4º titolo)
Terzo turno preliminare in UEFA Champions League 2011-2012.
Play-off in UEFA Europa League 2011-2012.
Terzo turno preliminare in UEFA Champions League 2012-2013.
Play-off in UEFA Europa League 2012-2013.
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League 2013-2014.
Primo turno preliminare in UEFA Europa League 2014-2015.
  • 2015 - Scioglimento della società.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Giocava le partite casalinghe nello Stadio Aukštaitija, avente una capienza di 9 940 posti.

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del F.K. Ekranas

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1985
1992-1993, 2005, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012
1985, 1998, 2000, 2009-2010, 2010-2011
1998, 2006, 2010, 2011

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 2003, 2004, 2006
Terzo posto: 1993-1994, 1997-1998, 2002, 2007, 2013
Semifinalista: 1993, 2010
Finalista: 1994, 2003, 2006, 2011-2012
Semifinalista: 2012-2013
Finalista: 2009, 2012

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione alle coppe UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
UEFA Champions League 7 1993-1994 2013-2014 7
Coppa delle Coppe UEFA 1 1998-1999 1
Coppa UEFA 5 2000-2001 2007-2008 8
UEFA Europa League 3 2011-2012 2014-2015
Coppa Intertoto 3 1999 2008 3

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2011[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
3 Lituania D Dainius Gleveckas (cap.)
5 Lituania D Marius Skinderis
7 Lituania C Ramūnas Radavičius
8 Lituania C Jevgenij Moroz
9 Lituania C Arnas Ribokas
10 Lituania C Aurimas Kučys
11 Lituania A Andrius Šidlauskas
12 Lituania P Tadas Kauneckas
15 Lituania D Nerijus Sasnauskas
17 Lituania A Andrius Velička
18 Lituania D Andrius Jokšas
19 Lituania A Egidijus Varnas
20 Lituania D Ignas Dedura
21 Lituania P Emilijus Zubas
N. Ruolo Giocatore
23 Brasile C Mauro Lucas
24 Costa d'Avorio A Adama Fofana
28 Lituania A Tadas Markevičius
31 Serbia C Marko Anđelković
32 Nigeria A Uchenna Umeh
55 Lituania D Lukas Čerkauskas
70 Lituania C Aurimas Vertelis
71 Lituania C Andrius Arlauskas
77 Lituania C Giedrius Tomkevičius
78 Lituania D Mantas Samusiovas
82 Lituania C Mantas Savėnas
88 Lituania D Rytis Pilotas
99 Lituania P Kornelijus Timofejevas

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (LT) Storia del F.K. Ekranas, su fkekranas.lt. URL consultato il 6 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2015).
  2. ^ a b c (EN) Scandalous finale to Lithuanian soccer season, su baltictimes.com, 10 novembre 2004. URL consultato il 6 marzo 2018.
  3. ^ a b (EN) Lithuania 2004, su rsssf.com, 14 aprile 2005. URL consultato il 6 marzo 2018.
  4. ^ FootballFacts

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]