Lietuvos Lyga 1929

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lietuvos Lyga 1929
Competizione A Lyga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore LFF
Luogo Lituania Lituania
Partecipanti 11
Risultati
Vincitore KSS Klaipeda
(2º titolo)
Statistiche
Incontri disputati 51
Gol segnati 227 (4,45 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1928 1930 Right arrow.svg

L'edizione 1929 del Lietuvos Lyga fu l'8ª del massimo campionato di calcio lituano; il titolo fu vinto dal KSS Klaipeda, giunto al suo 2º titolo.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato era formato da undici squadre divise in due diversi gironi in base alla contea di appartenenza. Il girone di Kaunas era formato da sei squadre che si incontrarono in gare di andata e ritorno per un totale di 10 turni. Il girone di Klaipėda era formato da cinque squadre che si incontrarono in gare di andata e ritorno per un totale di 8 turni. In tutti e due i gironi erano assegnati due punti alla vittoria, un punto al pareggio e zero per la sconfitta.

I vincitori dei due gironi si incontrarono in una partita che decretò il vincitore del campionato.

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Girone di Kaunas[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. LFLS Kaunas 16 10 8 0 2 35 6 +29
2. KSK Kultus Kaunas[1] 15 10 7 1 2 27 17 +10
3. Tauras Kaunas 12 10 5 2 3 27 22 +5
4. Kovas Kaunas 10 10 4 2 4 22 21 +1
5. Sparta Kaunas 6 10 2 2 6 11 35 -24
6. Makabi Kaunas 1 10 0 1 9 3 24 -21

Girone di Klaipeda[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. KSS Klaipeda 15 8 7 1 0 43 3 +30
2. Freya Klaipeda 10 8 5 0 3 16 15 +1
3. Spielvereiningung Klaipeda 8 8 3 2 3 13 9 +4
4. SSK Klaipeda 7 8 3 1 4 18 21 -3
5. Vorwarts Silute 0 8 0 0 8 6 48 -42

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
KSS Klaipeda 4 - 2 LFLS Kaunas

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nato dalla fusione di KSK e Kultus.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]