Leyton Orient Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leyton Orient F.C.
Calcio Football pictogram.svg
The O's
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Rosso.svg Rosso - Bianco
Simboli Viverna
Dati societari
Città Londra
Paese Inghilterra Inghilterra
Confederazione UEFA
Federazione Flag of England.svg  FA
Campionato Football League One
Fondazione 1881
Presidente Italia Francesco Becchetti
Allenatore Italia Fabio Liverani
Stadio Brisbane Road
(9.271 posti)
Sito web www.leytonorient.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Leyton Orient Football Club, meglio noto come Leyton Orient, è una società calcistica inglese con sede nell'est di Londra. Milita attualmente nella Football League One, la terza serie del campionato inglese. Lo stadio della squadra, il Brisbane Road, è situato nel quartiere di Leyton, nel Borough di Waltham Forest. I tifosi chiamano comunemente il team con i nick name "Orient" o semplicemente "The O's". Nella sua storia il Leyton Orient ha partecipato una sola volta al massimo campionato inglese, nella stagione 1962-63. Furono immediatamente retrocessi, ma conservano comunque tre grandi successi, conseguiti in soli 12 giorni, contro i rivali del West Ham United, contro i futuri vincitori del campionato dell'Everton, ed il Manchester United. Il recordman di presenze con la formazione londinese è Peter Allen, con 432 partite disputate dal 1965 al 1978[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Leyton Orient ha giocato nella massima serie del campionato inglese nel 1962-63. Nel 1978, con Jimmy Bloomfield come allenatore, ha raggiunto le semifinali della FA Cup, ma perse 3-0 contro l'Arsenal. Tra l'ottobre del 1993 e il settembre del 1995, l'Orient non ha vinto nessuna partita di campionato in trasferta.

La sede del club si trova in Brisbane Road ed è nota ufficialmente come Matchroom Stadium.

Barry Hearn ne divenne il presidente nel 1995 dopo che il club fu messo in vendita per £5 dall'allora-presidente Tony Wood, la cui piantagione di caffè in Ruanda era stata distrutta durante la guerra civile. Il club rischiò di cessare l'attività e gli eventi furono filmati in un documentario televisivo intitolato "Orient:Club for a Fiver" della Open Media per il canale televisivo Channel 4. Nel luglio del 2014 Hearn ha venduto il club all'imprenditore italiano Francesco Becchetti.[2][3]

Geraint Williams fu allenatore dal 5 febbraio 2009 al 3 aprile 2010, quando, in seguito alla sconfitta in casa 3-1 contro l'Hartlepool United, diede le dimissioni. A succedergli (dopo un breve interim di Kevin Nugent) fu Russell Slade, che ha guidato il club fino al 24 settembre 2014[4] e, dall'8 dicembre 2014, da Fabio Liverani[5] dopo che il ruolo era stato ricoperto per alcune settimane dal direttore sportivo Mauro Milanese.[6]

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Adam Legzdins
2 Inghilterra D Elliott Omozusi
3 Inghilterra D Gary Sawyer
4 Francia D Romain Vincelot
5 Scozia D Scott Cuthbert
6 Francia D Mathieu Baudry
7 Inghilterra C Dean Cox
8 Galles C Lloyd James
9 Giamaica A Kevin Lisbie
10 Irlanda A Dave Mooney
11 Giamaica C Jobi McAnuff
12 Australia D Shane Lowry
14 Inghilterra A Shaun Batt
15 Inghilterra D Nathan Clarke
16 Inghilterra C Harry Lee
N. Ruolo Giocatore
18 Zimbabwe C Bradley Pritchard
19 Inghilterra C Scott Kashket
20 Inghilterra C Marvin Bartley
21 Inghilterra P Charlie Grainger
22 Cipro D Andis Nikolaou
23 Inghilterra A Chris Dagnall
24 Inghilterra A Darius Henderson
26 Italia D Andrea Dossena
27 Inghilterra A Jay Simpson
33 Inghilterra P Gary Woods
35 Inghilterra D Sam Ling
37 Inghilterra C Jake Burgess
39 Italia A Gianvito Plasmati
60 Australia P Alex Cisak

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leyton Orient: The Complete Record", N Kaufman & A Ravenhill, Breedon Books, 2006 pp. 176-178
  2. ^ Leyton Orient all'italiano Becchetti, La Gazzetta dello Sport, 8 luglio 2014. URL consultato il 28 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) Leyton Orient: Barry Hearn sells stake to Francesco Becchetti, BBC Sport, 7 luglio 2014. URL consultato il 28 ottobre 2014.
  4. ^ (EN) Cardiff’s target, Russell Slade, tenders resignation at Leyton Orient, The Guardian, 24 settembre 2014. URL consultato il 28 ottobre 2014.
  5. ^ (EN) NEWS: Fabio Liverani joins as manager in leytonorient.com, 8 dicembre 2014. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  6. ^ Mauro Milanese nuovo manager del Leyton Orient, La Gazzetta dello Sport, 27 ottobre 2014. URL consultato il 28 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio