Borghi di Londra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Londra.

I Borghi di Londra [1] [2] [3] [4] (in inglese London boroughs) sono le suddivisioni amministrative di quartiere in cui è ripartita la metropoli britannica. Ciascuna di esse ha un proprio sindaco e un proprio consiglio.

L'area metropolitana di Londra, i cui servizi comuni sono gestiti dall’Autorità della Grande Londra, è suddivisa in due contee: la Contea della Grande Londra, che include i 32 borough propriamente detti, e la contea della Città di Londra, ufficialmente non considerata un borough in quanto regolata da norme sui generis.

Tra i 32 borghi londinesi, tre hanno il titolo onorifico di Royal Borough, ossia Kensington e Chelsea, Kingston upon Thames e Greenwich, mentre Westminster ha il titolo di città.

Nell'uso comune, i borghi londinesi sono suddivisi tra i 12 borough della Inner London e i 20 borough della Outer London

  1. Città di Londra*
  2. Città di Westminster
  3. Kensington and Chelsea
  4. Hammersmith and Fulham
  5. Wandsworth
  6. Lambeth
  7. Southwark
  8. Tower Hamlets
  9. Hackney
  10. Islington
  11. Camden
  12. Brent
  13. Ealing
  14. Hounslow
  15. Richmond
  16. Kingston
  17. Merton
City of LondonCity of WestminsterKensington and ChelseaHammersmith and FulhamWandsworthLambethSouthwarkTower HamletsHackneyIslingtonCamdenBrentEalingHounslowRichmond upon ThamesKingstonMertonSuttonCroydonBromleyLewishamGreenwichBexleyHaveringBarking and DagenhamRedbridgeNewhamWaltham ForestHaringeyEnfieldBarnetHarrowHillingdonLondon-boroughs.svg
Informazioni sull'immagine
  1. Sutton
  2. Croydon
  3. Bromley
  4. Lewisham
  5. Greenwich
  6. Bexley
  7. Havering
  8. Barking and Dagenham
  9. Redbridge
  10. Newham
  11. Waltham Forest
  12. Haringey
  13. Enfield
  14. Barnet
  15. Harrow
  16. Hillingdon
* La City of London non è classificata come London borough e fa contea a sè anziché esser parte della Greater London County come gli altri 32 borghi

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

I borghi di Londra sono distretti e hanno funzioni simili ai borghi metropolitani.

Ciascuno di essi è amministrato da un London Borough Council (il consiglio di Westminster, che ha lo status di città, viene chiamato City Council) che sono eletti ogni quattro anni. Le municipalità sono gli enti locali più importanti a Londra e gestiscono gran parte dei servizi pubblici nelle aree di competenza, come scuole, servizi sociali, raccolta dei rifiuti e manutenzione delle strade. Alcune funzioni che coinvolgono più borghi sono delegate alla Greater London Authority. Gli interessi dei borghi presso il Governo ed alcuni servizi vengono curati dalla Association of London Government.

Servizi Autorità della Grande Londra Borghi di Londra
Istruzione
Settore abitativo
Applicazione di pianificazione
Pianificazione strategica
Pianificazione di trasporti
Strade principali
Servizi antincendio
Servizi sociali
Biblioteche
Tempo libero e svago
Raccolta rifiuti
Smaltimento rifiuti
Salute ambientale
Agenzie delle entrate

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

Dalla metà degli anni trenta, l'area della Grande Londra comprendeva quattro diversi tipi di autorità governative locali: vi erano borghi di contea, borghi municipali, distretti urbani e borghi metropolitani. I grandi borghi di contea fornivano tutti i servizi pubblici locali e svolgevano i poteri che di solito spettavano ai consigli di contea. Le autorità dei borghi municipali e dei distretti urbani avevano meno poteri. La situazione era resa più complessa e frammentaria a causa del potere dei consigli di contea di delegare ai borghi municipali e ai distretti funzioni come l'istruzione elementare e la fornitura delle biblioteche. La riforma del governo locale di Londra ha cercato di regolarizzare questa disposizione.

La Commissione reale sul governo locale nella Grande Londra (Royal Commission on Local Government in Greater London) è stata fondata nel 1957 e la relazione è stata pubblicata il 19 ottobre 1960. Questa relazione ha proposto la creazione di 52 borough della Grande Londra che avessero una popolazione variabile tra i 100 000 e 250 000 abitanti:[5] questi borough sarebbero stati costituiti da unità territoriali esistenti e fusioni o scissioni di più unità. Nel dicembre del 1961 il governo ha proposto la creazione di solo 34 borough, piuttosto che 52, e ha dettagliato i loro confini; il numero proposto è stato ulteriormente ridotto a 32 nel 1962.

Le municipalità hanno assunto la forma attuale il 1º aprile 1965, con la creazione della Grande Londra: 12 borough della ex-contea di Londra sono stati designati come borough della Inner London mentre altri 20 sono stati designati come borough della Outer London. Le prime elezioni si erano, del resto, già tenute nel maggio del 1964 ed i neo eletti London Borough Councils furono una sorta di autorità "ombra" prima di entrare ufficialmente in carica l'anno successivo.

I nuovi organi avevano un'autorità più ampia degli enti che avevano sostituito (metropolitan boroughs nella Inner London, urban district e municipal borough nelle aree circostanti). D'altronde i tre county borough di Croydon, West Ham and East Ham, che cessarono anch'essi di esistere nel nuovo ordinamento locale, avevano poteri maggiori dei borough londinesi che li sostituirono.

Autorità locali precedenti nell'area della Grande Londra
Borough di Londra Titolo Aree precedenti
Camden Inner London Hampstead (11a) St. Pancras (11b) Holborn (11c)
Greenwich Inner London Greenwich (22a) Woolwich (parte) (22b)
Hackney Inner London Hackney (9a) Shoreditch (9b) Stoke Newington (9c)
Hammersmith[6] Inner London Hammersmith (4a) Fulham (4b)
Islington Inner London Islington (10a) Finsbury (10b)
Kensington e Chelsea Inner London Kensington (3a) Chelsea (3b)
Lambeth Inner London Lambeth (6a) Wandsworth (parte) (6b)
Lewisham Inner London Lewisham (21a) Deptford (21b)
Southwark Inner London Bermondsey (7b) Camberwell (7c) Southwark (7a)
Tower Hamlets Inner London Bethnal Green (8a) Poplar (8c) Stepney (8b)
Wandsworth Inner London Battersea (5b) Wandsworth (parte) (5a)
Westminster Inner London Paddington (2c) Saint Marylebone (2b) Westminster (2a)
Barking[7] Outer London Barking (parte) (25a) Dagenham (parte) (25b)
Barnet Outer London Barnet (31a) East Barnet (31b) Finchley (31d) Hendon (31c) Friern Barnet (31e)
Bexley Outer London Bexley (23b) Erith (23a) Crayford (23c) Chislehurst and Sidcup (parte) (23d)
Brent Outer London Wembley (12a) Willesden (12b)
Bromley Outer London Bromley (20c) Beckenham (20b) Orpington (20e) Penge (20a) Chislehurst and Sidcup (parte) (20d)
Croydon Outer London Croydon (19a) Coulsdon and Purley (19b)
Ealing Outer London Acton (13b) Ealing (13a) Southall (13c)
Enfield Outer London Edmonton (30c) Enfield (30a) Southgate (30b)
Haringey Outer London Hornsey (29b) Tottenham (29c) Wood Green (29a)
Harrow Outer London Harrow (32)
Havering Outer London Romford (24a) Hornchurch (24b)
Hillingdon Outer London Hayes and Harlington (33c) Ruislip Northwood (33b) Uxbridge (33a) Yiewsley and West Drayton (33d)
Hounslow Outer London Brentford and Chiswick (14c) Feltham (14a) Heston and Isleworth (14b)
Kingston upon Thames Outer London Kingston upon Thames (16a) Malden and Coombe (16b) Surbiton (16c)
Merton Outer London Mitcham (17c) Merton and Morden (17b) Wimbledon (17a)
Newham Outer London West Ham (27a) East Ham (27b) Barking (parte) (27c) Woolwich (parte) (27d)
Redbridge Outer London Ilford (26a) Wanstead and Woodford (26b) Dagenham (parte) (26c) Chigwell (parte) (26d)
Richmond upon Thames Outer London Barnes (15a) Richmond (15b) Twickenham (15c)
Sutton Outer London Beddington (18c) Carshalton (18b) Sutton and Cheam (18a)
Waltham Forest Outer London Chingford (28a) Leyton (28c) Walthamstow (28b)

Consiglio della Grande Londra[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1965 ed il 1986, i borough divisero il potere locale con il Consiglio della Grande Londra (GLC) e solamente quando, il 1º aprile 1986, il GLC venne abrogato, i borough, ereditando gran parte delle funzioni precedentemente assolte da l'ente abrogato, riuscirono così i loro poteri a quelli tipici di contea. I borough hanno conservato molte loro funzioni anche dopo la creazione, nel 2000, della Greater London Authority, che comprende tutta l'area occupata dalla vecchia GLC, ma con poteri più limitati.

La Città di Londra è amministrata da un organo distinto, la Corporazione di Londra, ben più antica dei borough londinesi.

Cambio di nomi e di confini[modifica | modifica wikitesto]

Il Local Government Act 1972 prevedeva un meccanismo per cui il nome di un borough londinese e del suo consiglio potesse essere cambiato: questo diritto è stato ripreso dal borough londinese di Hammersmith (cambiato in Hammersmith e Fulham) il 1º aprile 1979 e dal borough londinese di Barking (cambiato in Barking e Dagenham) il 1º gennaio 1980. I nuovi nomi di questi borough sono formati dall'unione di due nomi di località che erano stati esclusi alla creazione dei borghi.

Il London Government Act 1963 forniva la possibilità per quelle comunità ai margini della Greater London che presentavano petizioni per il trasferimento da un borough di Londra verso un distretto di contea confinante.[8] Questi sono stati completati nel 1969 con i trasferimenti di Knockholt da Bromley al Kent e di Farleigh e Hooley da Croydon al Surrey. Al contempo, l'atto ha consentito anche i trasferimenti verso i quartieri di Londra dalle contee contigue dove vi fosse consenso per il cambiamento tra tutte le autorità locali competenti: questo potere è stato utilizzato per scambiare due isole sul fiume Tamigi tra Richmond upon Thames e il Surrey.[9]

La Commissione sui confini del governo locale per l'Inghilterra (Local Government Boundary Commission for England) è stata istituita dall'Atto del governo di Londra del 1972 per riesaminare periodicamente i confini della Greater London e quelli dei borough di Londra. La prima revisione dei confini è iniziata il 1º aprile 1987 e attuata nel 1992.[10] Successivamente, sono stati apportati una serie di aggiustamenti dei confini dei borough relativamente minori, per esempio la modifica che ha riunito l'intero complesso di Becontree nel borgo di Barking e Dagenham. Anche il confine della Città di Londra con alcuni borough adiacenti stati regolati per rimuovere alcune anomalie.[11]

Greater London Authority[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 è stata istituita la Greater London Authority, con l'Assemblea di Londra e la figura del Sindaco di Londra. In quanto autorità strategica, l'Autorità della Grande Londra ha assorbito solo poteri limitati dai consigli dei borough , come le principali autostrade e la strategia di pianificazione.

Borough nella Inner London[modifica | modifica wikitesto]

Borough Amministrazione Sede Area (km2) Popolazione (stima del 2013) Coordinate N° nella mappa
Camden Laburista WC1H, St Pancras, Judd Street 21,76 229 179 51°31′44.4″N 0°07′31.8″W / 51.529°N 0.1255°W51.529; -0.1255 (Camden) 11
Greenwich Laburista SE18 6PW, Woolwich, Wellington Street 47,34 264 008 51°29′21.12″N 0°03′53.28″E / 51.4892°N 0.0648°E51.4892; 0.0648 (Greenwich) 22
Hackney Laburista E8 1EA, Hackney Central, Mare Street 19,06 257 379 51°32′42″N 0°03′19.08″W / 51.545°N 0.0553°W51.545; -0.0553 (Hackney) 9
Hammersmith e Fulham Laburista W6 9JU, Hammersmith, King Street 16,39 178 685 51°29′33.72″N 0°14′02.04″W / 51.4927°N 0.2339°W51.4927; -0.2339 (Hammersmith and Fulham) 4
Islington Laburista N1 2UD, Islington, Upper Street 222 14,87 215 667 51°32′29.76″N 0°06′07.92″W / 51.5416°N 0.1022°W51.5416; -0.1022 (Islington) 10
Kensington e Chelsea Conservatrice W8 7NX, Kensington, Hornton Street 12,12 155 594 51°30′07.2″N 0°11′40.92″W / 51.502°N 0.1947°W51.502; -0.1947 (Kensington and Chelsea) 3
Lambeth Laburista SW2 1RW Brixton, Brixton Hill 32.01 314 242 51°27′38.52″N 0°06′58.68″W / 51.4607°N 0.1163°W51.4607; -0.1163 (Lambeth) 6
Lewisham Laburista SE6 4RU, Catford, Catford Road 1 35,15 286 180 51°26′42.72″N 0°00′15.24″W / 51.4452°N 0.0209°W51.4452; -0.0209 (Lewisham) 21
Southwark Laburista SE1 2QH, Southwark, Tooley Street 160 28,85 298 464 51°30′12.6″N 0°04′49.44″W / 51.5035°N 0.0804°W51.5035; -0.0804 (Southwark) 7
Tower Hamlets Laburista[12] E14 2BG, Blackwall, Clove Crescent 5 19,76 272 890 51°30′35.64″N 0°00′21.24″W / 51.5099°N 0.0059°W51.5099; -0.0059 (Tower Hamlets) 8
Wandsworth Conservatrice SW18 2PU, Wandsworth, Wandsworth High Street 34,27 310 516 51°27′24.12″N 0°11′27.6″W / 51.4567°N 0.191°W51.4567; -0.191 (Wandsworth) 5
Westminster Conservatrice SW1E 6QP, Westminster, Victoria Street 64 21,47 226 841 51°29′50.28″N 0°08′13.92″W / 51.4973°N 0.1372°W51.4973; -0.1372 (Westminster) 2

Città di Londra[modifica | modifica wikitesto]

La Città di Londra è la trentatreesima divisione della metropoli britannica ma, nonostante non sia un borgo londinese, può essere incluso nella definizione di "Inner London".

Borgo Amministrazione Sede Area (km2) Popolazione (stima del 2011) Coordinate N° nella mappa
Città di Londra Sui generis Guildhall, EC2V 7HH, Cheap, Gresham Street 2,9 7 375 51°30′55.8″N 0°05′31.92″W / 51.5155°N 0.0922°W51.5155; -0.0922 (City of London) 1

Borough nella Outer London[modifica | modifica wikitesto]

Borough Amministrazione Sede Area (km) Popolazione (stima del 2013) Coordinate N° nella mappa
Barking e Dagenham Laburista IG11 7NB, Barking, Town Square 1 36,08 194 352 51°33′38.52″N 0°09′20.52″E / 51.5607°N 0.1557°E51.5607; 0.1557 (Barking and Dagenham) 25
Barnet Conservatrice N11 1NP, New Southgate, Oakleigh Road South 86,74 369 088 51°37′30.72″N 0°09′06.12″W / 51.6252°N 0.1517°W51.6252; -0.1517 (Barnet) 31
Bexley Conservatrice DA6 7LB, Bexleyheath, Broadway 60,55 236 687 51°27′17.64″N 0°09′01.8″E / 51.4549°N 0.1505°E51.4549; 0.1505 (Bexley) 23
Brent Laburista HA9 0FJ, Wembley, Engineers Way 43,25 317 264 51°33′31.68″N 0°16′54.12″W / 51.5588°N 0.2817°W51.5588; -0.2817 (Brent) 12
Bromley Conservatrice BR1 3UH, Bromley, Stockwell Close 150,14 317 899 51°24′14.04″N 0°01′11.28″E / 51.4039°N 0.0198°E51.4039; 0.0198 (Bromley) 20
Croydon Laburista CR9 3JS, Croydon, Park Lane 86,53 372 752 51°22′17.04″N 0°05′51.72″W / 51.3714°N 0.0977°W51.3714; -0.0977 (Croydon) 19
Ealing Laburista W5 2HL, Ealing, Uxbridge Road 14-16 55,53 342 494 51°30′46.8″N 0°18′32.04″W / 51.513°N 0.3089°W51.513; -0.3089 (Ealing) 13
Enfield Laburista EN1 3XA, Enfield, Silver Street 82,21 320 524 51°39′13.68″N 0°04′47.64″W / 51.6538°N 0.0799°W51.6538; -0.0799 (Enfield) 30
Haringey Laburista N22 8LE, Wood Green, High Road 29,58 263 386 51°36′00″N 0°06′42.84″W / 51.6°N 0.1119°W51.6; -0.1119 (Haringey) 29
Harrow Laburista HA1 2XH, Harrow, Station Road 50,48 243 372 51°35′23.28″N 0°20′04.56″W / 51.5898°N 0.3346°W51.5898; -0.3346 (Harrow) 32
Havering indipendente[12] RM1 3BB, Romford, Main Road 112,28 242 080 51°34′52.32″N 0°11′01.32″E / 51.5812°N 0.1837°E51.5812; 0.1837 (Havering) 24
Hillingdon Conservatrice UB8 1UW, Uxbridge, High Street 115,69 286 806 51°32′38.76″N 0°28′33.6″W / 51.5441°N 0.476°W51.5441; -0.476 (Hillingdon) 33
Hounslow Laburista TW3 4DN, Hounslow, Lampton Road 55,97 262 407 51°28′28.56″N 0°22′04.8″W / 51.4746°N 0.368°W51.4746; -0.368 (Hounslow) 14
Kingston upon Thames Conservatrice KT1 1EU, Kingston upon Thames, High Street 37,25 166 793 51°24′30.6″N 0°18′23.04″W / 51.4085°N 0.3064°W51.4085; -0.3064 (Kingston upon Thames) 16
Merton Laburista SM4 5DX, Morden, London Road 37,61 203 223 51°24′05.04″N 0°11′44.88″W / 51.4014°N 0.1958°W51.4014; -0.1958 (Merton) 17
Newham Laburista E16 2QU, Newham Dockside, Dockside Road 1000 36,21 318 227 51°30′27.72″N 0°02′48.84″E / 51.5077°N 0.0469°E51.5077; 0.0469 (Newham) 27
Redbridge Laburista IG1 1DD, Ilford, High Road 128-142 56,41 288 272 51°33′32.4″N 0°04′26.76″E / 51.559°N 0.0741°E51.559; 0.0741 (Redbridge) 26
Richmond upon Thames Conservatrice TW1 3BZ, Twickenham, York Street 44 57,42 191 365 51°26′52.44″N 0°19′33.6″W / 51.4479°N 0.326°W51.4479; -0.326 (Richmond upon Thames) 15
Sutton Liberaldemocratici SM1 1EA, Sutton, St. Nicholas Way 43,85 195 914 51°21′42.48″N 0°11′40.2″W / 51.3618°N 0.1945°W51.3618; -0.1945 (Sutton) 18
Waltham Forest Laburista E17 4JF, Walthamstow, Forest Road 38,82 265 797 51°35′26.88″N 0°00′48.24″W / 51.5908°N 0.0134°W51.5908; -0.0134 (Waltham Forest) 28

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Società geografica italiana
  2. ^ TCI 2002, De Seta 1985
  3. ^ Città e Società 1981
  4. ^ Folin 1979, Cazzola 1974
  5. ^ LJ Sharpe, The Report of The Royal Commission on Local Government in Greater London, 1961.
  6. ^ Rinominato successivamente Hammersmith e Fulham
  7. ^ Rinominato successivamente Barking e Dagenham
  8. ^ London Government Act 1963 Section 6 (4)
  9. ^ [1]
  10. ^ The Local Government Boundary Commission for England, The Boundaries of Greater London and The London Borough, Report 627, (1992)
  11. ^ The City and London Borough Boundaries Order 1993
  12. ^ a b (Nessuna maggioranza complessiva)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Londra Portale Londra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Londra