Charlton Athletic Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charlton Athletic F.C.
Calcio Football pictogram.svg
Charlton Athletic crest second.png
The Addicks
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Rosso-Bianco
Dati societari
Città Londra (Charlton)
Nazione Inghilterra Inghilterra
Confederazione UEFA
Federazione Flag of England.svg FA
Campionato Football League One
Fondazione 1905
Proprietario Belgio Roland Duchâtelet
Presidente Inghilterra Richard Murray
Allenatore Inghilterra Russell Slade
Stadio The Valley
(27.111 posti)
Sito web www.cafc.co.uk
Palmarès
FA Cup.png
Titoli d'Inghilterra 1 Football League Championship
1 Football League One
2 Third Division South
Coppe d'Inghilterra 1
Si invita a seguire il modello di voce

Il Charlton Athletic Football Club, noto semplicemente come Charlton, è una società calcistica inglese con sede nell'omonimo quartiere di Londra, nel borgo di Greenwich, militante in Football League One (terza divisione inglese). Gioca le partite casalinghe nello stadio The Valley.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio The Valley durante il suo periodo di abbandono (1989).

Nel 1985 il Charlton, per via della situazione economica precaria in cui si trovava all'epoca, fu costretto a lasciare lo stadio The Valley e ad andare a giocare le partite casalinghe al Selhurst Park, casa del Crystal Palace. La promozione in First Division (l'attuale Premier League) del 1986 evitò il fallimento del club, ma il The Valley rimase comunque abbandonato.

Nel 1990 la squadra venne retrocessa in Second Division (l'attuale Football League Championship); in quello stesso anno i tifosi del Charlton formarono un loro movimento politico, che, con 15.000 voti a favore, poté fare pressioni al consiglio del London Borough of Greenwich per dare il via ai lavori di ristrutturazione necessari per ripristinare il The Valley.

L'anno seguente il Charlton lasciò il Selhurst Park per trasferirsi, provvisoriamente, al Boleyn Ground, stadio del West Ham.

Nel 1992 la squadra ritornò nel nuovo The Valley e nel 1998, sotto la guida del tecnico Alan Curbishley, ottenne la promozione in Premier League. Nella stagione successiva venne nuovamente retrocesso in Second Division, ma ritornò in prima divisione nel 2000, dove rimase stabilmente fino alla stagione 2006-2007.

Nel settembre del 2005 il Charlton si ritrovò senza sponsor ufficiale: la società all:sports, il cui marchio campeggiava sulle divise della squadra, entrò infatti in amministrazione controllata e disdisse la collaborazione con il club londinese; per questo motivo i dirigenti degli Addicks si accordarono con la società spagnola Llanera. Fu la prima volta che una squadra di massima divisione fu costretta a sostituire il suo sponsor ufficiale durante la stagione.

Il 7 maggio 2007, in seguito alla sconfitta per 0-2 contro il Tottenham al The Valley, il Charlton retrocesse in Championship. Al termine della stagione 2008-2009 la squadra cadde in League One.

Nella stagione 2011-2012 il Charlton vinse il campionato di League One, facendo così ritorno in Championship dopo quattro anni di assenza. La squadra chiuse l'annata con il punteggio record di 101 punti conquistati in 46 partite.

Il 3 gennaio 2014 il club è stato acquistato dall'imprenditore belga Roland Duchâtelet, già proprietario dello Standard Liegi. Nella stagione 2015-2016 i londinesi si sono classificati al 22º posto con 40 punti e sono quindi retrocessi in League One.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Charlton Athletic Football Club
  • - Il Charlton Athletic nasce il 9 giugno 1905.
  • - Dal 1905 al 1920 gioca tornei giovanili nei dintorni di Londra
  • - Nel 1920 approda al professionismo giocando la Southern League prima e accedendo alla Football League l’anno dopo.
  • 1920-1921 - 8° nella English selection della Southern League. Ammesso allaFootball League
  • 1921-1922 - 16° in Third Division South.
  • 1922-1923 - 12° in Third Division South.
  • 1923-1924 - 14° in Third Division South.
  • 1924-1925 - 15° in Third Division South.
  • 1925-1926 - 21° in Third Division South.
  • 1926-1927 - 13° in Third Division South.
  • 1927-1928 - 11° in Third Division South.
  • 1928-1929 - Green Arrow Up.svg 1° in Third Division South. Promosso in Second Division
  • 1929-1930 - 13° in Second Division.






  • 1990-1991 - 16° in Second Division.
  • 1991-1992 - 7° in Second Division.
  • 1992-1993 - 12° in Football League League First Division.
  • 1993-1994 - 11° in Football League League First Division.
  • 1994-1995 - 15° in Football League League First Division.
  • 1995-1996 - 6° in Football League League First Division. Perde la semifinale play off contro il Crystal Palace.
  • 1996-1997 - 15° in Football League League First Division.


Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 12 gennaio 2017.

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Declan Rudd
2 Inghilterra D Lewis Page
3 Inghilterra C Adam Chicksen
4 Inghilterra C Johnnie Jackson (capitano)
5 Germania D Patrick Bauer
6 Inghilterra D Roger Johnson
7 Scozia A Tony Watt
8 Galles C Andrew Crofts
9 Irlanda del Nord A Josh Magennis
10 Inghilterra A Nicky Ajose
11 Inghilterra C Ricky Holmes
13 Inghilterra P Dillon Phillips
14 RD del Congo C Jordan Botaka
15 Inghilterra D Ezri Konsa
N. Ruolo Giocatore
16 Inghilterra D Jason Pearce
17 Norvegia C Fredrik Ulvestad
18 Inghilterra A Karlan Ahearne-Grant
19 Inghilterra C Jake Forster-Caskey
20 Inghilterra D Chris Solly
21 Inghilterra D Nathan Byrne
25 Algeria C Ahmed Kashi
26 Inghilterra D Harry Lennon
27 Bulgaria P Dimitar Mitov
28 Inghilterra A Brandon Hanlan
30 Inghilterra A Lee Novak
32 Inghilterra C Joe Aribo
36 Inghilterra D Jay Dasilva
50 Portogallo D Jorge Teixeira

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Irlanda P Stephen Henderson
2 Corea del Sud D Yun Suk-Young
3 Algeria C Ahmed Kashi
4 Inghilterra C Johnnie Jackson (Capitano)
5 Germania D Patrick Bauer
6 Francia D Mouhamadou-Naby Sarr
7 Islanda C Jóhann Berg Guðmundsson
8 Inghilterra C Jordan Cousins
9 Danimarca A Simon Makienok
10 Spagna C Cristian Ceballos
11 Inghilterra C Callum Harriott
12 Francia C Alou Diarra
14 Angola A Igor Vetokele
15 Francia D Rod Fanni
16 Iran A Reza Ghoochannejhad
18 Inghilterra A Karlan Ahearne-Grant
N. Ruolo Giocatore
20 Inghilterra D Chris Solly
21 Galles D Morgan Fox
22 Francia C El Hadji Ba
24 Inghilterra C Regan Charles-Cook
25 Francia A Yaya Sanogo
26 Inghilterra D Harry Lennon
28 Inghilterra D Roger Johnson
30 Inghilterra P Nick Pope
31 Irlanda del Nord A Mikhail Kennedy
34 Inghilterra D Terrell Thomas
37 Inghilterra A Ademola Lookman
39 Uruguay C Diego Poyet
44 Belgio C Franck Moussa
47 Italia D Marco Motta
50 Portogallo D Jorge Teixeira

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Role[1] Name
Allenatore Inghilterra Keith Peacock interim
Allenatore in seconda Inghilterra Alex Dyer
Preparatore prima squadra Inghilterra Damian Matthew
Direttore tecnico Inghilterra Keith Peacock
Allenatore portieri Inghilterra Ben Roberts
Manager Sportivo Inghilterra Jeff Vetere
Responsabile Settore Giovanile Inghilterra Paul Hart

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Charlton Athletic F.C.

Player of the Year[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitore
2011 José Semedo
2012 Chris Solly
2013 Chris Solly
2014 Diego Poyet
2015 Jordan Cousins

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Alan Curbishley, allenatore del Charlton dal 1991 al 2006.
Nome Date Successi
Inghilterra Walter Rayner giugno 1920 – maggio 1925
Scozia Alex MacFarlane maggio 1925 – gennaio 1928
Inghilterra Albert Lindon gennaio 1928 – giugno 1928
Scozia Alex MacFarlane giugno 1928 – dicembre 1932 Division Three Champions (1929)
Inghilterra Albert Lindon dicembre 1932 – maggio 1933
Inghilterra Jimmy Seed maggio 1933 – settembre 1956 Division Three Champions (1935);
Division Two Runners-up (1936);
Football League Runners-up (1937);
Football League War Cup Co-Winners (1944);
FA Cup Runners-up 1946;
FA Cup Winners 1947
Inghilterra David Clark (provvisorio) settembre 1956
Inghilterra Jimmy Trotter settembre 1956 – ottobre 1961
Inghilterra David Clark (provvisorio) ottobre 1961 – novembre 1961
Scozia Frank Hill novembre 1961 – agosto 1965
Inghilterra Bob Stokoe agosto 1965 – settembre 1967
Italia Eddie Firmani settembre 1967 – marzo 1970
Irlanda Theo Foley marzo 1970 – aprile 1974
Inghilterra Les Gore (provvisorio) aprile 1974 – maggio 1974
Inghilterra Andy Nelson maggio 1974 – marzo 1980 Division Three 3rd place (Promoted – 1975)
Inghilterra Mike Bailey marzo 1980 – giugno 1981 Division Three 3rd place (Promoted – 1981)
Inghilterra Alan Mullery giugno 1981 – giugno 1982
Inghilterra Ken Craggs giugno 1982 – novembre 1982
Inghilterra Lennie Lawrence novembre 1982 – luglio 1991 Division Two Runners-up (1986);
Full Members Cup Runners-up (1987)
Inghilterra Alan Curbishley &
InghilterraSteve Gritt
luglio 1991 – giugno 1995
Inghilterra Alan Curbishley giugno 1995 – maggio 2006 Division One Play-off Winners (1998);
Football League Champions (2000)
Irlanda del Nord Iain Dowie maggio 2006 – novembre 2006
Inghilterra Les Reed novembre 2006 – dicembre 2006
Inghilterra Alan Pardew dicembre 2006 – novembre 2008
Inghilterra Phil Parkinson novembre 2008 – gennaio 2011
Inghilterra Keith Peacock (provvisorio) gennaio 2011
Inghilterra Chris Powell gennaio 2011 – marzo 2014 League One Champions (2012)
Peoples Cup 2011
Kent Senior Cup 2013
Belgio José Riga marzo 2014 – maggio 2014
Belgio Bob Peeters maggio 2014 – gennaio 2015
Israele Guy Luzon gennaio 2015 – ottobre 2015
Belgio Karel Fraye ottobre 2015 – in carica

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

La rivalità più sentita dai tifosi del Charlton è quella con i "vicini di casa" del Crystal Palace. Le due squadre disputano infatti il South London derby.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coaching Team, Charlton Athletic FC, 31 gennaio 2011. URL consultato il 31 gennaio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN137410808 · ISNI: (EN0000 0004 0381 0666