Jonathan Spector

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jonathan Spector
Spector102009.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 182 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Orlando City
Carriera
Giovanili
?-2003 Chicago Fire
2003 Manchester Utd
Squadre di club1
2003-2005Manchester Utd3 (0)
2005-2006Charlton20 (0)
2006-2011West Ham Utd101 (1)
2011-2017Birmingham City153 (0)[1]
2017-Orlando City1 (0)
Nazionale
2002-2003 Stati Uniti Stati Uniti U-17 4 (0)
2003 Stati Uniti Stati Uniti U-20 2 (0)
2004-2015 Stati Uniti Stati Uniti 34 (0)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Oro USA 2007
Argento USA 2011
Transparent.png Confederations Cup
Argento Sudafrica 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 marzo 2017

Jonathan Spector (Arlington Heights, 1º marzo 1986) è un calciatore statunitense, difensore dell'Orlando City.

Assieme a Christopher Burke, è il primatista di presenze (8) con la casacca del Birmingham City nelle competizioni calcistiche europee.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Spector è cresciuto ad Arlington Heights, un sobborgo di Chicago da dove proviene anche il calciatore Brian McBride[3]. Sua madre è emigrata negli Stati Uniti dalla Germania con la sua famiglia all'età di quattro anni, per questo Spector possiede il passaporto tedesco[4]. Suo nonno, Art Spector, fu il primo cestista ad essere ingaggiato dai Boston Celtics nel 1946[3] e morì nel 1987, quando Jonathan aveva un anno.

Si è laureato alla US Soccer Federation Academy di Bradenton, in Florida[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi al Manchester Utd ed il prestito al Charlton[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò a giocare negli USA. Nel 2003 partecipò alla Milk Cup in Irlanda del Nord. A causa degli infortuni che avevano decimato la squadra, il suo allenatore si ritrovò senza difensori e fu costretto a schierare Spector, che allora giocava come attaccante, in difesa[4].

Spector non aveva mai giocato in quel ruolo ma giocò così bene da essere notato da un osservatore del Manchester United che lo fece ingaggiare[4]. Il suo trasferimento in Inghilterra fu facilitato dal possesso del passaporto tedesco[4].

Esordì con i Red Devils l'8 agosto 2004 nel Charity Shield contro l'Arsenal al Millennium Stadium, diventando il più giovane statunitense a giocare nel Manchester United[3].

Fu schierato per la prima volta da titolare nei preliminari di Champions League contro la Dinamo Bucarest[4]. Comunque fu molto difficile per lui trovare spazio in prima squadra e l'allenatore Alex Ferguson ritenne migliore un'esperienza in prestito per il giovane americano[4].

Così nel 2005 passò in prestito al Charlton Athletic, un'altra squadra di Premier League. Nel precampionato impressionò positivamente l'allenatore del Charlton Alan Curbishley che lo considerava il miglior difensore della sua squadra[4]. A causa di un infortunio saltò la prima partita di campionato. Esordì il 9 settembre in casa del Chelsea, entrando in campo al 70' al posto di Chris Powell[4]. Con il Charlton in totale giocò 24 partite.

West Ham[modifica | modifica wikitesto]

Al termine del prestito tornò al Manchester United e il 15 giugno 2006 fu acquistato dal West Ham per 500 000 £[3]. Esordì il 28 settembre in Coppa Uefa allo Renzo Barbera contro il Palermo. Il 1º ottobre esordì in campionato contro il Reading. Nella sua prima stagione collezionò 28 presenze tra Premier League, Coppa Uefa e FA Cup.

Il 10 novembre 2007 ha segnato il suo primo gol contro il Derby County in campionato, ma la rete è stata assegnata al giocatore del Derby County Eddie Lewis[3]. Nella stagione 2008-2009 un infortunio lo ha tenuto lontano dal campo per sei mesi e ha giocato solo nove partite, cinque di queste partendo dalla panchina[3]. Il 30 novembre 2010 ha segnato una doppietta nella partita contro la sua ex squadra, il Manchester United, vinta per 4-0 in Football League Cup. Il 22 gennaio 2011 ha segnato il primo gol in campionato contro l'Everton a Goodison Park. Con il West Ham ha collezionato più di 100 presenze.

Birmingham City[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 2011, dopo essersi svincolato dal West Ham, è passato al Birmingham City.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato da titolare le quattro partite del Campionato mondiale di calcio Under-17 2003 che si è svolto in Finlandia. Ha partecipato anche ai Mondiali Under-20 del 2005 nei Paesi Bassi.

Il 17 novembre 2004 ha esordito con la nazionale maggiore a Columbus in Ohio contro la Giamaica in una partita valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2006. Una volta ottenuta la qualificazione, la buona stagione disputata con il Charlton aveva fatto pensare a una sua convocazione per questa competizione, ma a causa di un infortunio alla spalla non è stato convocato[3].

Nel 2007 ha vinto la CONCACAF Gold Cup giocando anche in finale contro il Messico. In quella partita è stato sostituito da Frankie Simek dopo uno scontro con il centrocampista messicano Andrés Guardado.

Ha giocato tutte le partite della FIFA Confederations Cup 2009 che la Nazionale statunitense ha concluso al secondo posto[3]. È stato convocato per i Mondiali del 2010 in Sudafrica.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Inghilterra Manchester Utd PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL - - CS - - 0 0
2004-2005 PL 3 0 FACup+CdL 1+0 0 UCL 2 0 CS 1 0 7 0
Totale Manchester Utd 3 0 1 0 2 0 1 0 7 0
2005-2006 Inghilterra Charlton PL 20 0 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 22 0
2006-2007 Inghilterra West Ham PL 25 1 FACup+CdL 2+0 0 CU 1 0 - - - 28 1
2007-2008 PL 26 0 FACup+CdL 1+1 0 - - - - - - 28 0
2008-2009 PL 9 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 9 0
2009-2010 PL 27 0 FACup+CdL 0+2 0 - - - - - - 29 0
2010-2011 PL 14 1 FACup+CdL 3+4 1+2 - - - - - - 21 4
Totale West Ham 101 2 13 3 1 0 115 5
2011-2012 Inghilterra Birmingham City FLC 31+2 0 FACup+CdL 5+1 0 UEL 8 0 - - - 47 0
2012-2013 FLC 29 0 FACup+CdL 0+1 0+1 - - - - - - 30 1
Totale Birmingham City 60+2 0 7 1 8 0 77 1
Totale carriera 184+2 2 23 4 11 0 1 0 221 6

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 155 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ Birmingham City, UEFA.com. URL consultato il 9 febbraio 2014.
  3. ^ a b c d e f g h i (EN) Profilo sul sito ufficiale del West Ham Archiviato il 17 febbraio 2009 in Internet Archive.
  4. ^ a b c d e f g h (EN) Spector aims to boost World Cup credentials

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]