Steve Cherundolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Cherundolo
Steve Cerundolo 2011.jpg
Dati biografici
Nome Steven Cherundolo
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 169 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 9 agosto 2014
Carriera
Giovanili
1997-1999 Portland Pilots
Squadre di club1
1999-2014 Hannover 96 Hannover 96 370 (7)
Nazionale
1999-2012 Stati Uniti Stati Uniti 87 (2)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Oro USA 2005
Argento USA 2009
Argento USA 2011
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 settembre 2014

Steven Cherundolo (Rockford, 19 febbraio 1979) è un ex calciatore statunitense, di ruolo difensore. È stato la bandiera e il capitano dell'Hannover 96, e ha vestito la maglia della Nazionale statunitense durante tutta la carriera.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Rockford, in Illinois, ma cresce a San Diego, in California, dove frequenta la Mount Carmel High School[1].

Nel 1997 diventa un giocatore di calcio universitario all'Università di Portland, nonostante il suo grande sogno fosse quello di diventare un giocatore di baseball[1].

Dopo due anni di università viene notato dai tedeschi dell'Hannover 96 che lo ingaggiano nel 1999[1].

Nella stagione 2001-2002 vince la 2.Bundesliga e ottiene la promozione in massima serie giocando da titolare[1]. Nella stagione 2004-2005 segna il suo primo gol in Bundesliga nella partita vinta per 2-0 in casa del Borussia Mönchengladbach[1].

Nella stagione 2010-2011 l'Hannover arriva quarto in campionato dopo aver lottato a lungo per la qualificazione alla Champions League: questa posizione in classifica è un record per la società della Bassa Sassonia.

Il 9 agosto 2014 si ritira dal calcio giocato. Totalizza 423 presenze con la maglia dell'Hannover in tutte le competizioni ufficiali.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in nazionale l'8 settembre 1999 contro la Giamaica. Nel 2002 viene convocato per i Mondiali e l'anno successivo per la Confederations Cup.

Nel 2005 gioca la sua prima CONCACAF Gold Cup e la vince battendo in finale Panamá ai rigori. Nel 2006 partecipa per la seconda volta ai Mondiali ma salta la vittoriosa Gold Cup del 2007. Il 22 marzo dello stesso anno segna il suo primo gol in nazionale al Westfalenstadion di Dortmund in un'amichevole persa 4-1 contro la Germania.

Nel 2010 partecipa per la terza volta ai Mondiali e dopo aver concluso il girone al primo posto viene eliminato agli Ottavi di finale dal Ghana.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hannover 96: 2001-2002

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Steven Cherundolo: Always on the sunny side

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN303202734 · GND: (DE1034674668