Luis Robles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luis Robles
Luis Robles.jpg
Luis Robles (2014)
Nome Luis Robles Tejeiro
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra N.Y. Red Bulls
Carriera
Giovanili
2002-2006 Portland Pilots
Squadre di club1
2003-2004 Boulder Rapids Res. 27 (-?)
2007-2008 Kaiserslautern II 15 (-?)
2008-2010 Kaiserslautern 21 (-29)
2010-2012 Karlsruhe 28 (-58)
2012- N.Y. Red Bulls 141 (-?)
Nazionale
2009 Stati Uniti Stati Uniti 3 (0)
Palmarès
Transparent.png Confederations Cup
Argento Sudafrica 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 marzo 2017

Luis Robles (Fort Huachuca, 11 maggio 1984) è un calciatore statunitense, portiere dei New York Red Bulls.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Robles ha giocato, dal 2002 al 2006, per i Portland Pilots, la squadra dell'università di Portland, conquistando il record di maggior numero di parate, ben trecentoquarantasei.[1]

È stato scelto nel SuperDraft della MLS per il 2007, come cinquantesima scelta assoluta, dal D.C. United; il calciatore ha però scelto di non firmare per la Major League Soccer e nel gennaio 2007 si è accordato con il Kaiserslautern.[1][2] Robles ha debuttato in campionato il 17 ottobre 2008, nella partita contro l'Ahlen. È riuscito a conquistare il posto in squadra per via dell'infortunio patito dal titolare, Tobias Sippel, e perché il Nazionale giovanile tedesco, Kevin Trapp, non è stato ritenuto pronto.[3] Ha terminato la sua prima stagione da titolare in Germania con sedici partite giocate e diciassette reti subite.

L'8 agosto 2012 viene ufficializzato il suo ingaggio da parte dei New York Red Bulls, franchigia della MLS.[4]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

A maggio 2009, Robles è stato invitato per la prima volta a partecipare agli allenamenti degli Stati Uniti, nonostante non fosse stato convocato per gli incontri di qualificazione alla campionato del mondo 2010 del 3 e 6 giugno.[5][6] Una settimana dopo la conclusione del suo primo camp d'allenamento con gli Stati Uniti, Robles è stato convocato per la FIFA Confederations Cup 2009.[7][8] La sua inclusione nella lista è stata una sorpresa, come riportato da diversi partecipanti alla conferenza stampa in cui essa è stata annunciata.[9]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Kaiserslautern: 2009-2010
RB New York: 2013, 2015

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015, 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Robles opts against MLS, signs with Kaiserslautern in Germany, Soccer Times. URL consultato il 9 giugno 2009.
  2. ^ (EN) German second division team signs U.S. goalie, ESPNsoccernet. URL consultato il 9 giugno 2009.
  3. ^ (EN) Robles: We're in a Good Position, Yanks-Abroad. URL consultato il 9 giugno 2009.
  4. ^ (EN) Red Bulls Acquire Goalkeeper Luis Robles, newyorkredbulls.com, 8 agosto 2012. URL consultato il 15 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Bradley Names 24-Man Roster to Train For FIFA World Cup Qualifiers Against Costa Rica and Honduras, USSF. URL consultato il 9 giugno 2009.
  6. ^ (EN) Robles Invited to U.S. National Team Training Camp, Portland Pilots. URL consultato il 9 giugno 2009.
  7. ^ (EN) Bradley Announces 23-Man FIFA Confederations Cup Roster, USSF. URL consultato il 9 giugno 2009.
  8. ^ (EN) Ching, Hejduk off US roster for Confederations Cup, USA Today. URL consultato il 9 giugno 2009.
  9. ^ (EN) U.S. Roster For Confederations Cup Confirmed, Goal.com. URL consultato il 9 giugno 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Luis Robles, su Soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • (ENDEFRESAR) Luis Robles, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Luis Robles, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • Luis Robles, su Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Luis Robles, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.