D.C. United

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
D.C. United
Calcio Football pictogram.svg
Logo DC United 2016.png
DCU, United, Black-and-Red, The Men in Black
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-FF870F star background Black HEX-FF0000 borders.svg Nero, rosso
Simboli Aquila
Dati societari
Città Washington
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USSF
Campionato Major League Soccer
Fondazione 1995
Proprietario Stati Uniti D.C. United Holdings
Presidente Stati Uniti Jason Levien
Allenatore Inghilterra Wayne Rooney
Stadio Audi Field
(20 000 posti)
Sito web www.dcunited.com
Palmarès
Major LeagueMajor LeagueMajor LeagueMajor League
Titoli MLS 4
U.S. Open Cup 3
Trofei nazionali 4 MLS Supporters' Shield
Trofei internazionali 1 CONCACAF Champions' Cup/Champions League
1 Coppa Interamericana
Si invita a seguire il modello di voce

Il D.C. United è una società calcistica statunitense con sede nella città di Washington. Dal 1996 milita nella Major League Soccer (MLS) e disputa le proprie partite casalinghe all'Audi Field, impianto da 20.000 posti a sedere.

Con quattro titoli MLS (1996, 1997, 1999 e 2004), tre Lamar Hunt U.S. Open Cup (1996, 2008 e 2013) e quattro Supporters' Shield, il D.C. United è la squadra più vincente del calcio nordamericano dopo i Los Angeles Galaxy, nonché uno dei soli tre club, insieme agli stessi Galaxy e alla Houston Dynamo, ad aver vinto il campionato per due stagioni consecutive. In ambito internazionale ha conquistato una CONCACAF Champions League (1998) ed una Coppa Interamericana (1998).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Bruce Arena, l'allenatore più vincente della storia del club

Il D.C. United è uno dei dieci club fondatori della MLS. Già nel primo anno di competizione, il 1996, lo United vince sia la MLS Cup (battendo in finale i Los Angeles Galaxy) sia la U.S. Open Cup (battendo in finale i Rochester Raging Rhinos). Nel 1998, la squadra di Washington si aggiudica anche due trofei internazionali: la Champions' Cup e la Interamerican Cup.

Visti gli ottimi risultati, il coach dello United Bruce Arena viene chiamato ad allenare la nazionale maggiore. Arena viene rimpiazzato da Thomas Rongen, che riuscirà a portare a Washington un'altra MLS cup nel 1999. Dopo le stagioni del 2000 e del 2001, Rongen viene sostituito da Ray Hudson nel 2002. Anche Hudson non ottiene grandi risultati, così per la stagione 2004 viene ingaggiato un nuovo tecnico, Piotr Nowak. I metodi di Nowak non sono molto apprezzati dai giocatori, tuttavia sotto la sua guida (e anche grazie alle prestazioni del centrocampista argentino Christian Gómez) la squadra torna a vincere la MLS Cup. Nel 2005 e nel 2006 lo United non ottiene alcun successo e la guida tecnica passa da Nowak a Tom Soehn.

Nel gennaio 2007, lo United cambia di proprietà, passando dall'Anschutz Entertainment Group alla D.C. United Holdings. I risultati però sono davvero pessimi, infatti la squadra non riesce ad aggiudicarsi nessuna delle cinque competizioni a cui partecipa. Due di queste competizioni sono la CONCACAF Champions Cup (in cui sono stati sconfitti in semifinale dal CD Guadalajara) e la SuperLiga, un torneo appena creato in cui si affrontano quattro squadre della MLS e quattro squadre della Primera División messicana.

Nel 2012 l'imprenditore indonesiano Erick Thohir acquista il club insieme all'avvocato Jason Levien. Al primo anno vince la U.S. Open Cup battendo in finale il Real Salt Lake con conseguente partecipazione alla CONCACAF Champions League 2014-2015 e si piazza 4º in campionato. Seguono un 19º e un 4º posto in campionato nel 2013 e nel 2014.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del D.C. United.

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del D.C. United.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

I trofei vinti dal D.C. United al 2007[1]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996, 1997, 1999, 2004
1996, 2008, 2013
1997, 1999, 2006, 2007

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1998
1998

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1998
Finalista: 1997, 2009
Semifinalista: 2001, 2003, 2006, 2010
Semifinalista: 2000, 2005, 2007, 2008
Terzo posto: 1997, 1999
Secondo posto: 2001

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Jaime Moreno, il calciatore con più presenze (260) e reti (111) nella storia del club

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

I tifosi del D.C. United mostrano il loro sostegno all'allenatore Ben Olsen durante una gara della stagione regolare contro il F.C. Dallas

I principali rivali del D.C. United sono i New York Red Bulls, in passato conosciuti con il nome di MetroStars. I due club concorrono annualmente per l'Atlantic Cup, una competizione istituita dai dirigenti delle due squadre (il trofeo va al team che ottiene più punti nei quattro scontri diretti della regular season). Il D.C. United ha anche una fortissima rivalità con il Charleston Battery, un club che milita nella USL Championship.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2022[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 15 novembre 2022.

N. Ruolo Giocatore
1 Venezuela P Rafael Romo
2 Costa d'Avorio D Gaoussou Samaké
3 Stati Uniti D Chris Odoi-Atsem
4 Stati Uniti D Brendan Hines-Ike
5 Australia D Brad Smith
6 Stati Uniti C Russell Canouse
8 Stati Uniti C Chris Durkin
9 Norvegia A Ola Kamara
11 Grecia A Taxiarchīs Fountas
12 Stati Uniti C Drew Skundrich
13 Francia C Sofiane Djeffal
14 Honduras C Andy Najar
15 Stati Uniti D Steve Birnbaum
16 Stati Uniti A Adrien Perez
17 Inghilterra A Kimarni Smith
18 El Salvador C Jeremy Garay
19 Curaçao A Nigel Robertha
N. Ruolo Giocatore
20 Belgio A Christian Benteke
21 Stati Uniti P Jon Kempin
22 Spagna A Miguel Berry
23 Stati Uniti D Donovan Pines
25 Stati Uniti A Jackson Hopkins
28 Sierra Leone P Bill Hamid
32 Messico P David Ochoa
33 Stati Uniti D Jacob Greene
35 Stati Uniti C Theodore Ku-DiPietro
44 Islanda C Victor Pálsson
45 Stati Uniti C Matai Akinmboni
49 Giamaica C Ravel Morrison
77 Cile C Martín Rodríguez
87 Norvegia A Skage Simonsen
93 Messico D Tony Alfaro
97 Stati Uniti D Sami Guediri
Stati Uniti P Luis Zamudio

Rosa 2014[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Stati Uniti D Jeff Parke
3 Stati Uniti A David Estrada
4 Canada D Nana Attakora
5 Stati Uniti D Sean Franklin
7 Stati Uniti A Eddie Johnson
8 Stati Uniti C Davy Arnaud
9 Argentina A Fabián Espíndola
11 Stati Uniti C Luis Silva
12 Stati Uniti C Alex Caskey
13 Stati Uniti A Chris Pontius
14 Stati Uniti C Nick DeLeon
15 Stati Uniti D Steven Birnbaum
17 Stati Uniti C Conor Shanosky
18 Stati Uniti A Chris Rolfe
N. Ruolo Giocatore
19 Canada A Kyle Porter
20 Stati Uniti D Jalen Robinson
22 Stati Uniti D Chris Korb
23 Stati Uniti D Perry Kitchen
24 Inghilterra C Lewis Neal
25 Stati Uniti C Jarey Jeffrey
27 Stati Uniti C Collin Martin
28 Stati Uniti P Bill Hamid
30 Stati Uniti A Conor Doyle
31 Stati Uniti P Joe Willis
32 Stati Uniti D Bobby Boswell
33 Stati Uniti D Taylor Kemp
50 Stati Uniti P Andrew Dykstra

Rosa 2012[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Stati Uniti D James Riley
3 Stati Uniti D Robbie Russell
4 Stati Uniti D Brandon McDonald
5 Canada D Dejan Jakovic
6 Indonesia A Syamsir Alam
7 Canada C Dwayne De Rosario
8 Stati Uniti C John Thorrington
9 Brasile A Rafael
11 Brasile C Marcelo Saragosa
12 Brasile C Raphael Augusto
13 Stati Uniti A Chris Pontius
15 Stati Uniti D Ethan White
18 Stati Uniti C Nick DeLeon
N. Ruolo Giocatore
19 Canada A Kyle Porter
20 Guatemala A Carlos Ruiz
21 Stati Uniti D Daniel Woolard
22 Stati Uniti D Chris Korb
23 Stati Uniti D Perry Kitchen
24 Inghilterra C Lewis Neal
25 Panama C Marcos Sánchez
26 Colombia A Lionard Pajoy
28 Stati Uniti P Bill Hamid
29 Giamaica A Michael Seaton
31 Stati Uniti P Joe Willis
50 Stati Uniti P Andrew Dykstra

Rosa 2010[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Stati Uniti P Steve Cronin
2 Trinidad e Tobago D Julius James
4 Stati Uniti D Marc Burch
5 Canada D Dejan Jakovic
6 Costa Rica C Kurt Morsink
7 Stati Uniti A Adam Cristman
8 Montenegro C Branko Bošković
10 Stati Uniti C Dax McCarty
11 Zimbabwe A Joseph Ngwenya
12 Stati Uniti D Jed Zayner
13 Stati Uniti A Chris Pontius
N. Ruolo Giocatore
14 Honduras C Andy Najar
16 Stati Uniti A Josh Wolff
17 Stati Uniti C Conor Shanosky
18 Stati Uniti D Devon McTavish
19 Stati Uniti C Clyde Simms
20 Stati Uniti C Stephen King
21 Argentina A Pablo Hernández
25 Stati Uniti C Santino Quaranta
28 Stati Uniti P Bill Hamid
30 Brasile C Junior Carreiro
Stati Uniti D Ethan White

Rosa 2009[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Serbia P Miloš Kočić
2 Trinidad e Tobago D Julius James
3 Trinidad e Tobago D Avery John
4 Stati Uniti D Marc Burch
5 Canada D Dejan Jakovic
6 Stati Uniti C John DiRaimondo
7 Brasile C Fred
8 Stati Uniti C Andrew Jacobson
9 RD del Congo A Ange N'Silu
10 Argentina C Christian Gómez
11 Brasile A Luciano Emilio
12 Stati Uniti C Danny Szetela
13 Stati Uniti A Chris Pontius
14 Stati Uniti C Ben Olsen
15 Stati Uniti D Lawson Vaughn
N. Ruolo Giocatore
16 Stati Uniti D Greg Janicki
17 Sudafrica A Thabiso Khumalo
18 Stati Uniti D Devon McTavish
19 Stati Uniti C Clyde Simms
20 Stati Uniti C Ely Allen
21 Sudafrica C Tiyiselani Shipalane
22 Costa Rica C Rodney Wallace
23 Burundi D David Habarugira
24 Stati Uniti C Brandon Barklage
25 Stati Uniti C Santino Quaranta
26 Stati Uniti D Bryan Namoff
28 Stati Uniti P Bill Hamid
29 Stati Uniti P Steve Cronin
31 Stati Uniti P Josh Wicks
99 Bolivia A Jaime Moreno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da sinistra a destra: La CONCACAF Champions' Cup, le 2 MLS Cup (la prima versione in primo piano e la seconda versione dietro), la Supporters' Shield (davanti), la Coppa Interamericana (dietro), le altre 2 MLS Cup (entrambe denominate "Alan I. Rothenberg trophy") e la Lamar Hunt U.S. Open Cup.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN13151715607613781926 · LCCN (ENn2018004669 · WorldCat Identities (ENlccn-n2018004669
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio