CONCACAF Giants Cup

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
CONCACAF Giants Cup
CONCACAF Giants Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione Unica
Organizzatore CONCACAF
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore América
(unico titolo)
Secondo D.C. United
Terzo Saprissa
Quarto Comunicaciones
Statistiche
Miglior giocatore Colombia Oviedo[1]
Miglior marcatore Messico Toledano (3)
Guatemala Machón (3)
Paraguay L. Torres (3)
Incontri disputati 20
Gol segnati 58 (2,9 per incontro)

La CONCACAF Giants Cup (sp. Copa Gigantes de la Concacaf, it. Coppa dei Giganti CONCACAF) fu un torneo internazionale di calcio organizzato dalla CONCACAF nel 2001. Venne disputata un'unica edizione a causa della mancanza di date disponibili nei calendari internazionali[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto prevedeva la creazione di una competizione alla quale partecipassero i club con la più alta affluenza allo stadio nei campionati dei rispettivi paesi d'origine. Alla prima edizione vennero invitate dodici compagini provenienti da otto federazioni differenti[3]; Alajuelense (Costa Rica) e Los Angeles Galaxy (Stati Uniti) declinarono l'invito[4]. Il progetto, seppur innovativo rispetto alle competizioni vigenti all'epoca, ebbe scarso seguito fin dal principio e venne ampiamente criticato, specie dalla stampa di settore statunitense[5].

Le finaliste di questa edizione, insieme a quelle dell'edizione successiva e a quelle della CONCACAF Champions' Cup del 2001 e del 2002, avrebbero guadagnato il diritto di partecipare alla CONCACAF Clubs Cup 2003[3]: nuova competizione che a sua volta avrebbe designato il rappresentante CONCACAF per l'edizione 2003 della Coppa del mondo per club FIFA (all'epoca denominata Campionato mondiale per club FIFA)[4]. Questa edizione, da programma, si sarebbe dovuta svolgere in Spagna nel 2001 ma venne rinviata di ben due anni a causa di diversi problemi.

La competizione venne viziata da svariati problemi logistici che causarono uno slittamento di oltre tre mesi rispetto a quanto programmato[6]: a causa della concomitanza con le qualificazioni alla CONCACAF Gold Cup 2002[2] vi erano poche date disponibili nei calendari internazionali e, già dal principio, molti incontri vennero rinviati o disputati in campi neutri[4]. Contribuirono allo slittamento anche i play-off del campionato messicano[4].

Il problema delle poche date disponibili si riflesse anche sulla CONCACAF Champions' Cup 2001, tanto è vero che il 10 ottobre 2001, dopo che le qualificazioni si erano appena concluse, la CONCACAF decise di sospendere la competizione[4]; le squadre che passarono il turno vennero automaticamente qualificate alla CONCACAF Champions' Cup 2002[4].

Viste le difficoltà organizzative, la CONCACAF decise di abolire la competizione dopo un'unica edizione disputata[2], inoltre, visto l'annullamento del Campionato mondiale per club FIFA 2003 (cosa che comportò la cancellazione della CONCACAF Clubs Cup), venne deciso che le finaliste della Giants Cup si sarebbero qualificate alla CONCACAF Champions' Cup 2002[4].

Al vincitore andarono 50.000$, al secondo 40.000$, al terzo 35.000$ ed infine al quarto 30.000$[3].

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Paramaribo
4 marzo 2001
Transvaal 1 – 1
referto
Arnett Gardens André Kamperveen Stadion
Arbitro Antille Olandesi Faneijte

Città del Guatemala
7 marzo 2001
Comunicaciones 4 – 0
referto
Motagua Estadio Mateo Flores
Arbitro Costa Rica Mejia

San Miguel
7 marzo 2001
Águila 1 – 3
referto
CSD Municipal Estadio Juan Francisco Barraza
Arbitro Panama Moreno

San Juan
7 marzo 2001
Alianza 1 – 5
referto
Saprissa Estadio Ricardo Saprissa Aymá
Arbitro Guatemala Castillo

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

San Juan
9 marzo 2001
Saprissa 0 – 0
referto
Alianza Estadio Ricardo Saprissa Aymá
Arbitro Honduras Carranza

Kingston
11 marzo 2001
Arnett Gardens 5 – 1
referto
Transvaal Tony Spaulding Sports Complex[7]
Arbitro Antigua e Barbuda Lee[8]

Tegucigalpa
14 marzo 2001
Motagua 1 – 1
referto
Comunicaciones Stadio Tiburcio Carias Andino
Arbitro El Salvador Recinos

Città del Guatemala
14 marzo 2001
CSD Municipal 1 – 1
referto
Águila Estadio Mateo Flores
Arbitro Honduras Rodríguez

Passano il turno Arnett Gardens (6-2), Comunicaciones (5-1), CSD Municipal (4-2) e Saprissa (5-1).

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finale
                         
 Giamaica Arnett Gardens 0 1 1  
 Stati Uniti D.C. United 3 2 5  
   Stati Uniti D.C. United 2  
   Guatemala Comunicaciones  1  
 Guatemala Comunicaciones  3 1 4
 Messico Guadalajara 1 1 2  
   Stati Uniti D.C. United 0
   Messico América 2
 Guatemala CSD Municipal 0 1 1  
 Messico América 1 2 3  
   Messico América 2 Terzo posto
   Costa Rica Saprissa 1  
 Costa Rica Saprissa 2 1 3  Costa Rica Saprissa 3
 Stati Uniti Columbus Crew 0 1 1    Guatemala Comunicaciones  1

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Kingston
4 aprile 2001
Arnett Gardens 0 – 3
referto
D.C. United Tony Spaulding Sports Complex
Arbitro Antigua e Barbuda Egan[9]

San Juan
4 aprile 2001
Saprissa 2 – 0
referto
Columbus Crew Estadio Ricardo Saprissa Aymá
Arbitro Panama Moreno[9]

Città del Guatemala
8 luglio 2001
CSD Municipal 0 – 1
referto
América Estadio Mateo Flores
Arbitro Costa Rica Mattus[10]

Città del Guatemala
25 luglio 2001
Comunicaciones 3 – 1
referto
Guadalajara Estadio Cementos Progreso
Arbitro Honduras Sabillón[11]

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Washington
11 aprile 2001
D.C. United 2 – 1
referto
Arnett Gardens RFK Stadium
Arbitro Messico Archundia[12]

Columbus
11 aprile 2001
Columbus Crew 1 – 1
referto
Saprissa Columbus Crew Stadium
Arbitro Canada Farias[13]

Los Angeles
31 luglio 2001
América 2 – 1
referto
CSD Municipal Los Angeles Memorial Coliseum[14]
Arbitro Panama Moreno[senza fonte]

Guadalajara
1º agosto 2001
Guadalajara 1 – 1
referto
Comunicaciones Stadio Jalisco
Arbitro Aruba Villar[senza fonte]

Passano il turno América (3-1), Comunicaciones (4-2), D.C. United (5-1) e Saprissa (3-1).

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles
3 agosto 2001
D.C. United 2 – 1
referto
Comunicaciones Los Angeles Memorial Coliseum
Arbitro Trinidad e Tobago Bynoe[senza fonte]

Los Angeles
3 agosto 2001
América 2 – 1
referto
Saprissa Los Angeles Memorial Coliseum
Arbitro El Salvador Sibrian

Finale 3º- 4º posto[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles
5 agosto 2001
Saprissa 3 – 1
referto
Comunicaciones Los Angeles Memorial Coliseum (3 127 spett.)
Arbitro Panama Moreno[15]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles
5 agosto 2001
D.C. United 0 – 2
referto
América Los Angeles Memorial Coliseum (3 127 spett.)
Arbitro Trinidad e Tobago Bynoe

Formazioni:[16]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
D.C. United
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
América
P Stati Uniti Mark Simpson
D Stati Uniti Scott Vermillion Ammonizione al 65’ 65’ Uscita al 68’ 68’
D Stati Uniti Eddie Pope
D Nuova Zelanda Ryan Nelsen
D Sudafrica Stephen Armstrong
C Stati Uniti Bryan Namoff
C Stati Uniti Brian Kamler Uscita al 84’ 84’
C Bolivia Marco Etcheverry (c)
C Stati Uniti Santino Quaranta
A Sierra Leone Abdul Thompson Conteh Ammonizione al 45’ 45’ Uscita al 62’ 62’
A Bolivia Jaime Moreno
Sostituzioni:
D Stati Uniti Chris Albright Ingresso al 62’ 62’
D Stati Uniti Craig Ziadie Ingresso al 68’ 68’
C Perù José Alegría Ingresso al 84’ 84’
Allenatore:
Paesi Bassi Thomas Rongen
P Messico Hugo Pineda (c) Ammonizione al 90’ 90’
D Messico Alfredo González Tahuilán Ammonizione al 48’ 48’
D Messico Raúl Gutiérrez
D Cile Ricardo Rojas
D Messico José Antonio Castro
C Messico Jonathan Martínez
C Colombia Franky Oviedo Ammonizione al 58’ 58’
C Messico Jorge Toledano Uscita al 64’ 64’
C Messico Octavio Valdez Uscita al 84’ 84’
A Messico Christián Patiño Ammonizione al 14’ 14’ Uscita al 53’ 53’
A Messico Jesús Mendoza
Sostituzioni:
A Colombia Leonardo Moreno Ingresso al 53’ 53’
D Messico Carlos Infante Ingresso al 64’ 64’
D Messico Raúl Alberto Salinas Ingresso al 84’ 84’
Allenatore:
Argentina Alfio Basile

Vincitore[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Giants Cup

CA América.png
América
Unico titolo

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
3 0 Messico Jorge Toledano América
3 0 Guatemala Martín Machón Comunicaciones
3 0 Paraguay Luis Torres Comunicaciones
2 0 Giamaica Gerald Neil Arnett Gardens
2 0 Giamaica Denton Shedden Arnett Gardens
2 0 Guatemala Freddy García Comunicaciones
2 0 Guatemala Everaldo Valencia Comunicaciones
2 0 Guatemala Mario Acevedo CSD Municipal
2 1 El Salvador Raúl Díaz Arce D.C. United
2 0 Stati Uniti Mark Lisi D.C. United
2 1 Stati Uniti Carey Talley D.C. United
2 0 Costa Rica Jeaustin Campos Saprissa
2 0 Costa Rica Wálter Centeno Saprissa
2 0 Costa Rica Rolando Fonseca Saprissa
1 0 El Salvador Selvin Ponciano Águila
1 0 Brasile Marcio Sampaio Águila
1 0 Uruguay Alejandro Larrea Alianza
1 0 Messico Braulio Luna América
1 0 Messico Jesús Mendoza América
1 1 Messico Christián Patiño América
Gol Rigori Giocatore Squadra
1 0 Messico Octavio Valdez América
1 0 Giamaica Cornel Chin-Sue Arnett Gardens
1 0 Giamaica Byron Earle Arnett Gardens
1 0 Giamaica Donovan Smith Arnett Gardens
1 0 Messico Héctor Del Ángel Guadalajara
1 0 Messico Benjamín Galindo Guadalajara
1 0 Stati Uniti Brian Maisonneuve Columbus Crew
1 0 Guatemala Andrés Rivera Comunicaciones
1 0 Brasile Rodinei Martins CSD Municipal
1 0 Guatemala Uwaldo Pérez CSD Municipal
1 0 Guatemala Juan Carlos Plata CSD Municipal
1 0 Bolivia Jaime Moreno D.C. United
1 0 Honduras Héctor Caraballo Motagua
1 0 Costa Rica Víctor Cordero Saprissa
1 0 Costa Rica Kervin Lacey Saprissa
1 0 Costa Rica Rayner Robinson Saprissa
1 0 Costa Rica Daniel Torres Saprissa
1 0 Costa Rica Andre Luiz Vieira Saprissa
1 0 Suriname Benny Kijansi Transvaal
1 0 Suriname Regilio Reingoud Transvaal

Autoreti

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio