CONCACAF Champions League 2008-2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CONCACAF Champions League 2008-2009
Competizione CONCACAF Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 44ª
Organizzatore CONCACAF
Date dal 26 agosto 2008
al 12 maggio 2009
Partecipanti 24
Nazioni 13
Formula Preliminari, 4 gruppi da 4 e fase a eliminazione diretta
Sito Web concacaf.com
Risultati
Vincitore Messico Atlante
(2º titolo)
Secondo Messico Cruz Azul
Statistiche
Miglior marcatore Messico Javier Orozco (7)
Incontri disputati 77
Gol segnati 223 (2,9 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008 2009-2010 Right arrow.svg

La CONCACAF Champions League 2008-2009 è stata la quarantaquattresima edizione della CONCACAF Champions League, la prima dopo aver assunto questa nuova denominazione sul modello della UEFA Champions League. Il massimo torneo calcistico per club del Nord America era nota in passato come Champions Cup. L'Atlante, vincitore del torneo, è stato ammesso alla Coppa del mondo per club FIFA 2009.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre partecipanti sono state ventiquattro, provenienti dalle tre associazioni regionali che compongono la CONCACAF: la North American Football Union, la Central American Football Union e la Caribbean Football Union. Nove squadre erano provenienti dal Nord America, dodici dal Centro America e tre dai Caraibi.

Le squadre, per poter partecipare al torneo, devono rispettare i criteri imposti dalla CONCACAF in materia di stadi. Se le squadre aventi diritto a partecipare non hanno uno stadio casalingo in grado di soddisfare i criteri richiesti, possono indicarne un altro a norma nel proprio paese. Se un club non riuscisse a trovare un impianto adeguato per la competizione sarebbe escluso dalla manifestazione.[1]

Sedici delle ventiquattro squadre partecipano a un turno preliminare con partite di andata e ritorno. In caso di parità nel risultato aggregato si applica la regola dei gol fuori casa (ma solo nei 180 minuti regolamentari), se la parità persiste si va ai supplementari e quindi ai rigori.

Le otto vincenti del preliminare si uniscono alle altre otto squadre per formare quattro gironi da quattro squadre ciascuno, il sorteggio dei gironi viene svolto contestualmente a quello del turno preliminare. Le squadre si affrontano in incontri di andata e ritorno. Passano il turno le prime due di ogni girone, in caso di parità si considerano i risultati negli scontri diretti e quindi la differenza reti.

Le otto squadre qualificate vengono sorteggiate in un tabellone di tipo tennistico. Tutti i turni a eliminazione diretta (quarti, semifinali e finale) si svolgono con partite di andata e ritorno. In caso di parità nel risultato aggregato si applica la regola dei gol fuori casa (ma solo nei 180 minuti regolamentari).

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Turno preliminare 11 giugno 2008
(New York, USA)
26–28 agosto 2008 2–4 settembre 2008
Fase a gironi Prima giornata 16-18 settembre 2008
Seconda giornata 23-25 settembre 2008
Terza giornata 30 settembre-2 ottobre 2008
Quarta giornata 7-9 ottobre 2008
Quinta giornata 21-23 ottobre 2008
Sesta giornata 28-30 ottobre 2008
Fase a eliminazione diretta Quarti di finale 10 dicembre 2008
(New York, USA)
24-26 febbraio 2009 3-5 marzo 2009
Semifinali 17-18 marzo 2009 7-8 aprile 2009
Finale 22 aprile 2009 12 maggio 2009

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Squadra Metodo di qualificazione
Messico Messico
4 posti
Atlante Campione Apertura 2007
Santos Laguna Campione Clausura 2008
Pumas UNAM Finalista Apertura 2007
Cruz Azul Finalista Clausura 2008
Stati Uniti Stati Uniti
4 posti
Houston Dynamo Campione MLS 2007
D.C. United Vincitore MLS Supporters' Shield 2007
N.E. Revolution Vincitore U.S. Open Cup
Chivas USA Secondo classificato MLS Supporters' Shield 2007[2]
Costa Rica Costa Rica
2 posti
Saprissa Campione Invierno 2007 e Verano 2008
Alajuelense Secondo nella classifica aggregata di Invierno 2007 e Verano 2008[3]
Honduras Honduras
2 posti
Marathón Campione Apertura 2007
Olimpia Campione Clausura 2008
Guatemala Guatemala
2 posti
Jalapa Campione Apertura 2007
CSD Municipal Campione Clausura 2008
El Salvador El Salvador
2 posti
Luis Ángel Firpo Campione Apertura 2007 e Clausura 2008
Isidro Metapán Primo nella classifica aggregata di Apertura 2007 e Clausura 2008[4]
Panama Panama
2 posti
San Francisco Campione Clausura 2007 e Apertura 2008
Tauro Finalista Apertura 2008[5]
Belize Belize
1 posto
Bianco e Verde.png Hankook Verdes Campione Belize Premier League 2007-2008
Nicaragua Nicaragua
1 posto
Real Estelí Campione Primera Division 2007-2008
Canada Canada
1 posto
Montréal Impact Vincitore Canadian Championship 2008
CFU
3 posti
Giamaica Harbour View Primo nel CFU Club Championship 2007
Trinidad e Tobago Joe Public Secondo nel CFU Club Championship 2007
Porto Rico P.R. Islanders Terzo nel CFU Club Championship 2007

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Jalapa Guatemala 1 - 5 Panama San Francisco 1 - 0 0 - 5
Joe Public Trinidad e Tobago 6 - 1 Stati Uniti New England Revolution 2 - 1 4 - 0
Alajuelense Costa Rica 2 - 3 Porto Rico Puerto Rico Islanders 1 - 1 1 - 2
Cruz Azul Messico 12 - 0 Belize Hankook Verdes 6 - 0 6 - 0
Harbour View Giamaica 0 - 3 Messico Pumas UNAM [6] 0 - 3
Tauro Panama 3 - 1 Stati Uniti Chivas USA 2 - 0 1 - 1
Montréal Impact Canada 1 - 0 Nicaragua Real Estelí 1 - 0 0 - 0
Isidro Metapán El Salvador 3 - 4 Honduras Marathón 2 - 2 1 - 2

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

DCU SAP CRU MAR
D.C. United 0 - 2 0 - 1 2 - 4
Saprissa 2 - 2 1 - 0 2 - 1
Cruz Azul 2 - 0 4 - 0 1 - 1
Marathón 2 - 0 2 - 0 2 - 0
Squadra Pt G V N P GF GS DR
Honduras Marathón 13 6 4 1 1 12 5 +7
Messico Cruz Azul 10 6 3 1 2 8 4 +4
Costa Rica Saprissa 10 6 3 1 2 7 9 -2
Stati Uniti D.C. United 1 6 0 1 5 4 13 -9

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

HOU FIR SFR UNM
Houston Dynamo 1 - 0 2 - 1 1 - 3
Luis Ángel Firpo 1 - 1 1 - 0 1 - 1
San Francisco 0 - 0 2 - 3 1 - 1
Pumas UNAM 4 - 4 3 - 0 6 - 0
Squadra Pt G V N P GF GS DR
Messico Pumas UNAM 12 6 3 3 0 18 7 +11
Stati Uniti Houston Dynamo 9 6 2 3 1 9 9 0
El Salvador Luis Ángel Firpo 8 6 2 2 2 6 8 -2
Panama San Francisco 2 6 0 2 4 4 13 -9

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

ATL OLI JOE MTL
Atlante 1 - 0 0 - 1 2 - 1
Olimpia 1 - 1 4 - 0 1 - 2
Joe Public 0 - 2 1 - 3 1 - 4
Montréal Impact 0 - 0 1 - 1 2 - 0
Squadra Pt G V N P GF GS DR
Messico Atlante 11 6 3 2 1 6 3 +3
Canada Montréal Impact 11 6 3 2 1 10 5 +5
Honduras Olimpia 8 6 2 2 2 10 6 +4
Trinidad e Tobago Joe Public 3 6 1 0 5 3 15 -12

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

SAN MUN PRI TAU
Santos Laguna 3 - 2 3 - 0 3 - 0
Municipal 4 - 4 2 - 2 2 - 2
Puerto Rico Islanders 3 - 1 0 - 1 2 - 1
Tauro 2 - 0 2 - 1 2 - 2
Squadra Pt G V N P GF GS DR
Messico Santos Laguna 10 6 3 1 2 14 11 +3
Porto Rico P.R. Islanders 8 6 2 2 2 9 10 -1
Panama Tauro 8 6 2 2 2 9 10 -1
Guatemala CSD Municipal 6 6 1 3 2 12 13 -1

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Le otto squadre qualificate dalla fase a gironi sono state sorteggiate in un tabellone a eliminazione diretta.

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finali
                                 
 Porto Rico P.R. Islanders 2 1 3  
 Honduras Marathón 1 0 1  
   Porto Rico P.R. Islanders 2 1 3 (2)  
   Messico Cruz Azul 0 3 3 (4)  
 Messico Cruz Azul 1 1 2
 Messico Pumas UNAM 0 0 0  
   Messico Cruz Azul 0 0 0
   Messico Atlante 2 0 2
 Canada Montréal Impact 2 2 4  
 Messico Santos Laguna 0 5 5  
   Messico Santos Laguna 2 1 3
   Messico Atlante 1 3 4  
 Stati Uniti Houston Dynamo 1 0 1
 Messico Atlante 1 3 4  

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di andata si sono giocate fra il 24 e il 26 febbraio 2009, quelle di ritorno fra il 3 e il 5 marzo.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Puerto Rico Islanders Porto Rico 3 - 1 Honduras Marathón 2 - 1 1 - 0
Cruz Azul Messico 2 - 0 Messico Pumas UNAM 1 - 0 1 - 0
Montréal Impact Canada 4 - 5 Messico Santos Laguna 2 - 0 2 - 5
Houston Dynamo Stati Uniti 1 - 4 Messico Atlante 1 - 1 0 - 3

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di andata si sono giocate il 17 e il 18 marzo 2009, quelle di ritorno il 7 e l'8 aprile.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Puerto Rico Islanders Porto Rico 3 - 3 (2-4 dtr) Messico Cruz Azul 2 - 0 1 - 3 (dts)
Santos Laguna Messico 3 - 4 Messico Atlante 2 - 1 1 - 3

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Cruz Azul Messico 0 - 2 Messico Atlante 0 - 2 0 - 0
Città del Messico
22 aprile 2009, ore 21:00 UTC-6
Cruz Azul 0 – 2 Atlante Estadio Azul (22.718 spett.)
Arbitro Messico Marco Rodríguez

Cancun
12 maggio[7] 2009, ore 21:00 UTC-6
Atlante 0 – 0 Cruz Azul Olímpico A. Quintana Roo (13.000 spett.)
Arbitro Messico Benito Archundia

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
7 Messico Javier Orozco Cruz Azul
5 Panama Brunet Hay Tauro
5 Messico Agustín Enrique Herrera Santos Laguna
5 Messico Francisco Palencia Pumas UNAM
5 Guatemala Guillermo Ramírez Municipal
5 Guyana Gregory Richardson Joe Public
4 Panama Edwin Aguilar Tauro
4 Ecuador Christian Benítez Santos Laguna
4 Panama Roberto Brown Montréal Impact
4 Honduras Milton Núñez Marathón
4 Colombia Carlos Quintero Santos Laguna
4 Messico Vicente Matías Vuoso Santos Laguna
4 Paraguay Pablo Zeballos Cruz Azul

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Champions League - Regulations, concacaf.com. URL consultato il 3 aprile 2015.
  2. ^ Partecipa in quanto il finalista della MLS 2007, il New England Revolution, è già qualificato tramite la U.S. Open Cup
  3. ^ Partecipa in quanto il Deportivo Saprissa ha vinto entrambi i campionati della stagione 2007-2008
  4. ^ Partecipa in quanto il Luis Angel Firpo ha vinto entrambi i campionati della stagione 2007-2008
  5. ^ Partecipa in quanto il San Francisco ha vinto entrambi i campionati della stagione 2007-2008
  6. ^ Match non disputato a causa dell'uragano Gustav
  7. ^ La finale di ritorno inizialmente era prevista per il 29 aprile, ma è stata posticipata per l'emergenza della febbre suina
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio