Charleston Battery

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charleston Battery
Calcio Football pictogram.svg
Battery
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Nero.svg Giallo, nero
Dati societari
Città Charleston (Carolina del Sud)
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USFA
Campionato USL Championship
Fondazione 1993
Presidente Inghilterra Tony Bakker
Allenatore Stati Uniti Michael Anhaeuser
Stadio Blackbaud Stadium
(5.113 posti)
Sito web www.charlestonbattery.com
Palmarès
Titoli nazionali 2 USL A-League
1 USL Second Division
1 USL Pro
Si invita a seguire il modello di voce

Il Charleston Battery è una società calcistica statunitense che ha sede a Charleston (Carolina del Sud) e che milita nella USL Championship.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1993, anno in cui cominciò a militare nella Seconda Divisione. Nel 1997, i Battery si iscrissero alla A-League (ora nota come USL First Division), il campionato statunitense più importante dopo la Major League Soccer.

Nel 2003, la squadra di Charleston si aggiudicò il campionato sconfiggendo in finale i Minnesota Thunder per 3-0. Questa vittoria arrivò sette anni dopo l'ultimo successo del club, avvenuto nel 1996, quando i Battery si aggiudicarono la USL Second Division battendo per 3-2 agli shootout i Charlotte Eagles.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

I Battery giocano le partite casalinghe al Blackbaud Stadium. Questo impianto è stato il primo stadio costruito specificatamente per il calcio nella storia della USL First Division.

Risultati anno per anno[modifica | modifica wikitesto]

Anno League Reg. Season Playoff Open Cup
1993 USL Second Division 5° Atlantic Play-in Game Non partecipa
1994 USL Second Division 2° Atlantic Semifinale Non partecipa
1995 USL Second Division 1° Atlantic Semifinale di divisione Non qualificato
1996 USL Second Division 2° South Atlantic Campione Non qualificato
1997 A-League 4° Atlantic Finale di divisione Non qualificato
1998 A-League 4° Atlantic Quarti di finale Non qualificato
1999 A-League 3° Atlantic Quarti di finale Semifinale
2000 A-League 1° Atlantic Semifinale 2º turno
2001 A-League 2° Central 1º turno 3º turno
2002 A-League 1° Southeast Semifinale 3º turno
2003 A-League 1° Southeast Campione Non qualificato
2004 A-League 8° Eastern Non qualificato Semifinale
2005 USL First Division Non qualificato 2º turno
2006 USL First Division Semifinale 4º turno
2007 USL First Division 10° Non qualificato Quarti di finale

Rosa 2019[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Stati Uniti P Joe Kuzminsky
2 Stati Uniti D Jay Bolt
3 Stati Uniti D Kyle Nelson
4 Stati Uniti D Taylor Mueller
5 Trinidad e Tobago D Leland Archer
7 Giamaica D O'Brian Woodbine
8 Panama C Romario Piggott
9 Stati Uniti C Ian Svantesson
10 Trinidad e Tobago C Ataullah Guerra
11 Bermuda C Zeiko Lewis
12 Italia C Vincenzo Candela
13 Stati Uniti C Nico Rittmeyer
14 Stati Uniti C Jarad van Schaik
N. Ruolo Giocatore
15 Nigeria D Temi Adesodun
16 Stati Uniti P Robert Beebe
19 Stati Uniti C Dante Marini
20 Grecia D AJ Paterson
21 Honduras C Angelo Kelly-Rosales
22 Camerun C Brian Anunga
25 Giappone C Kotaro Higashi
26 Trinidad e Tobago C Kierron Mason
27 Sudafrica A Arthur Bosua
29 Giamaica A Nicque Daley
30 Stati Uniti C James Cox
33 Stati Uniti C Evan Posnanski
99 Stati Uniti P Philip Breno

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996, 2010
2003
2012

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 2008
Semifinalista: 1999, 2004

La Coffee Pot Cup[modifica | modifica wikitesto]

I Battery si contendono la Coffee Pot Cup ogni volta che incontrano il team rivale del DC United. Il trofeo è stato ideato dalle due tifoserie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]