Orlando City Soccer Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orlando City Soccer Club
Calcio Football pictogram.svg
Orlando City Soccer logo 2014.png
Lions
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Viola.svg Viola
Simboli Leone
Dati societari
Città Orlando
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USSF
Campionato Major League Soccer
Fondazione 2010
Proprietario Brasile Flavio Augusto da Silva
Presidente Inghilterra Phil Rawlins
Allenatore Colombia Óscar Pareja
Stadio Exploria Stadium
(25.500 posti)
Sito web www.orlandocitysc.com
Palmarès
Titoli nazionali 2 USL Pro
Trofei nazionali 3 Commissioner's Cup
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

L'Orlando City Soccer Club, noto semplicemente come Orlando City, è una società calcistica statunitense con sede nella città di Orlando (Florida). Fondato nel 2010, il club partecipa dal 2015 alla Major League Soccer (MLS), il principale campionato di calcio nordamericano.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

USL Professional Division (2010-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2010 i diritti della franchigia degli Orlando Pro Soccer vennero acquistati da Phil Rawlins, un uomo d'affari inglese facente parte del consiglio di amministrazione del club di Premier League dello Stoke City. Rawlins, già proprietario degli Austin Aztex FC, spostò quest'ultima squadra ad Orlando a fine 2010, annunciando la volontà di portare la squadra nella Major League Soccer nel giro di 3-5 anni. La società scelse come nuovo nome quello di Orlando City Soccer Club.

Rawlins decise di non sfasciare completamente quello che era stato costruito con gli Aztex, infatti ha mantenuto come allenatore Adrian Heath e non ha apportato grosse modifiche alla rosa.

Major League Soccer (2015-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato dell'Orlando City inizia con l'incontro casalingo contro l'altra nuova franchigia della Mls, NYCFC. La partita termina 1-1, dopo essere passati in svantaggio, nei minuti di recupero del secondo tempo, Kaká, calciando una punizione, pareggia i conti, grazie anche a una deviazione della barriera. La prima vittoria dell'Orlando City avviene nel secondo incontro, il 13 marzo 2015, grazie allo 0-1 rifilato ai Texani del Houston Dynamo.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Orlando City Soccer Club
  • 2010: Il club viene fondato con il nome di Orlando City Soccer Club.
  • 2011: 1° in United Soccer Leagues Professional Division. Vince la finale dei play-off (1º titolo).
  • 2012: 1° in United Soccer Leagues Professional Division. Perde in semifinale dei play-off
  • 2013: 2° in United Soccer Leagues Professional Division. Vince la finale dei play-off (2º titolo).
  • 2014: 1° in United Soccer Leagues Professional Division. Perde ai quarti di finale dei play-off.
  • 2015: 14° in Major League Soccer.
  • 2016: 15° in Major League Soccer.
  • 2017: 18° in Major League Soccer.
  • 2018: 22° in Major League Soccer.
  • 2019: 22° in Major League Soccer.
  • 2020: 5° in Major League Soccer. Perde ai quarti di finale dei play-off.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma presenta uno scudo di colore viola con una testa di leone di colore giallo scuro è la scritta di colore bianco Orlando City, il vecchio logo aveva tre teste di leoni ruggenti al centro di uno scudo dallo sfondo viola.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Il club gioca le partite casalinghe al Citrus Bowl. La città di Orlando sta costruendo uno stadio specifico per il calcio denominato Orlando City Stadium e situato nel centro della città, il quale dovrebbe essere pronto per aprile 2016 per un costo di circa 84 milioni di dollari.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2011, 2013
2011, 2012, 2014

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 2020

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Livello Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Major League Soccer 6 2015 2020
USL Professional Division 4 2011 2014

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2021[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 27 settembre 2021.

N. Ruolo Giocatore
1 Perù P Pedro Gallese
2 Brasile D Ruan
3 Argentina D Emanuel Más
4 Portogallo D João Moutinho
6 Svezia D Robin Jansson
7 Brasile A Alexandre Pato
8 Ecuador C Jhegson Méndez
9 Stati Uniti A Chris Mueller
10 Uruguay C Mauricio Pereyra
11 Brasile C Júnior Urso
13 Canada A Tesho Akindele
14 Paesi Bassi A Silvester van der Water
15 Argentina D Rodrigo Schlegel
17 Portogallo A Nani
18 Stati Uniti A Daryl Dike
N. Ruolo Giocatore
19 Stati Uniti A Benji Michel
20 Spagna C Oriol Rosell
21 Stati Uniti C Andrés Perea
22 Ecuador A Alexander Alvarado
24 Stati Uniti D Kyle Smith
25 Brasile D Antônio Carlos
26 Stati Uniti D Michael Halliday
28 Stati Uniti C Raul Aguilera
29 Stati Uniti D Rio Hope-Gund
31 Stati Uniti P Mason Stajduhar
32 Porto Rico C Wilfredo Rivera
34 Giamaica C Joey DeZart
40 Stati Uniti P Adam Grinwis
Stati Uniti D Thomas Williams

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4580150808969719000006 · LCCN (ENn2017061154 · WorldCat Identities (ENlccn-n2017061154