Premier League 2007-2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premier League 2007-2008
Barclays Premier League 2007-2008
Competizione Premier League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 109ª (16ª di Premier League)
Organizzatore Federazione calcistica dell'Inghilterra
Date dall'11 agosto 2007
all'11 maggio 2008
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Manchester Utd
(17º titolo)
Retrocessioni Reading
Birmingham City
Derby County
Statistiche
Miglior giocatore Portogallo Cristiano Ronaldo (PFA)[1]
Portogallo Cristiano Ronaldo (PL)
Miglior marcatore Portogallo Cristiano Ronaldo (31)
Miglior portiere Spagna Pepe Reina[2]
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2006-07 2008-09 Right arrow.svg

La FA Premier League 2007-2008 è stata la 109ª edizione della massima serie del campionato inglese di calcio, disputata tra l'11 agosto 2007 e l'11 maggio 2008 e conclusa con la vittoria del Manchester Utd, al suo diciassettesimo titolo, il secondo consecutivo.

Capocannoniere del torneo è stato Cristiano Ronaldo (Manchester United) con 31 reti.[3]

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Al posto delle retrocesse Sheffield Utd, Charlton e Watford, salirono dalla Championship il Sunderland, il Birmingham City e, dopo i play-off, il Derby County.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Cristiano Ronaldo, capocannoniere del torneo, fotografato assieme ad Andrij Ševčenko.

La prima parte della stagione vide l'Arsenal comandare la classifica. I Gunners approfittarono infatti di una partenza lenta del Manchester Utd e della crisi interna al Chelsea, con i Blues che a metà settembre esonerarono José Mourinho. A sorpresa si inserì nella lotta al vertice il Manchester City di Sven-Goran Eriksson che fu in lotta per ottenere un posto valido per la Champions League sino a febbraio. Il Liverpool partì male e si ritrovò pesantemente distaccato dal vertice.

Febbraio segnò il punto di svolta del campionato: l'Arsenal iniziò infatti a rallentare vistosamente e perse nei mesi successivi gli scontri diretti con Chelsea e Manchester United, finendo fuori dai giochi per il titolo in anticipo. Il Chelsea effettuò una seconda parte di stagione formidabile, sconfisse lo United nello scontro diretto del terzultimo turno e lo appaiò in testa rimanendo però al secondo posto per l'inferiore differenza reti. Lo United vinse le rimanenti due gare e si confermò così campione d'Inghilterra. Le due squadre si affronteranno anche nella finale di Champions League, con lo United che portò a casa anche il trofeo continentale dopo i calci di rigore.

Il Liverpool con un positivo finale di stagione riuscì a staccare i cugini dell'Everton e si assicurò il quarto posto, i Toffees invece si qualificarono per la Coppa UEFA insieme a Portsmouth e Tottenham, vincitori di FA Cup e Coppa di Lega.

In coda si registrò il campionato da incubo del Derby County. Retrocessi già a marzo, i Rams stabilirono diversi record negativi della storia della massima divisione inglese (solo per citarne alcuni: Minor numero di punti, maggior numero di partite consecutive senza vincere, più sconfitte in una stagione e peggior attacco della storia). Fino a pochi turni dal termine Fulham e Bolton sembravano destinate a dover fare compagnia al club delle Midlands, ma entrambe riuscirono in una clamorosa rimonta salvezza che condannò così Birmingham City e un Reading che sembrava tranquillo a 2 mesi dalla fine del torneo.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Arsenal dettagli Londra Emirates Stadium 4º posto in FA Premier League
Aston Villa dettagli Birmingham Villa Park 11º posto in FA Premier League
Birmingham City dettagli Birmingham St Andrew's 2º posto in Football League Championship, promosso
Blackburn dettagli Blackburn Ewood Park 10º posto in FA Premier League
Bolton dettagli Bolton Reebok Stadium 7º posto in FA Premier League
Chelsea dettagli Londra Stamford Bridge 2º posto in FA Premier League
Derby County dettagli Derby Pride Park Stadium 3º posto in Football League Championship, promosso dopo i play-off
Everton dettagli Liverpool Goodison Park 6º posto in FA Premier League
Fulham dettagli Londra Craven Cottage 16º posto in FA Premier League
Liverpool dettagli Liverpool Anfield 3º posto in FA Premier League
Manchester City dettagli Manchester City of Manchester Stadium 14º posto in FA Premier League
Manchester Utd dettagli Manchester Old Trafford 1º posto in FA Premier League
Middlesbrough dettagli Middlesbrough Riverside Stadium 12º posto in FA Premier League
Newcastle Utd dettagli Newcastle upon Tyne St James' Park 13º posto in FA Premier League
Portsmouth dettagli Portsmouth Fratton Park 9º posto in FA Premier League
Reading dettagli Reading Madejski Stadium 8º posto in FA Premier League
Sunderland dettagli Sunderland Stadium of Light 1º posto in Football League Championship, promosso
Tottenham dettagli Londra White Hart Lane 5º posto in FA Premier League
West Ham Utd dettagli Londra Boleyn Ground 15º posto in FA Premier League
Wigan dettagli Wigan JJB Stadium 17º posto in FA Premier League

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Capocannoniere[4]
Arsenal Francia Arsène Wenger Francia Gaël Clichy (38) Togo Emmanuel Adebayor (24)
Aston Villa Irlanda del Nord Martin O'Neill Paesi Bassi Wilfred Bouma,
Danimarca Martin Laursen (38)
Norvegia John Carew (13)
Birmingham City Inghilterra Steve Bruce (1ª-13ª)
Scozia Eric Black (14ª)
Scozia Alex McLeish (15ª-38ª)
Irlanda Stephen Kelly (38) Finlandia Mikael Forssell (9)
Blackburn Galles Mark Hughes Stati Uniti Brad Friedel (38) Paraguay Roque Santa Cruz (19)
Bolton Inghilterra Sammy Lee (1ª-9ª)
Scozia Archie Knox (10ª)
Inghilterra Gary Megson (11ª-38ª)
Senegal El Hadji Diouf (34) Francia Nicolas Anelka (10)
Chelsea Portogallo José Mourinho (1ª-6ª)
Israele Avraham Grant (7ª-38ª)
Francia Joe Cole (33) Inghilterra Frank Lampard (10)
Derby County Scozia Billy Davies (1ª-14ª)
Inghilterra Paul Jewell (15ª-38ª)
Giamaica Darren Moore (31) Scozia Kenny Miller (4)
Everton Scozia David Moyes Inghilterra Joleon Lescott (38) Nigeria Yakubu Aiyegbeni (15)
Fulham Irlanda del Nord Lawrie Sanchez (1ª-17ª)
Inghilterra Ray Lewington & Scozia Billy McKinlay (18ª-20ª)
Inghilterra Roy Hodgson (21ª-38ª)
Galles Simon Davies (37) Stati Uniti Clint Dempsey (6)
Liverpool Spagna Rafael Benítez Spagna José Manuel Reina (38) Spagna Fernando Torres (24)
Manchester City Svezia Sven-Göran Eriksson Irlanda Richard Dunne (36) Brasile Elano (8)
Manchester Utd Scozia Alex Ferguson Inghilterra Wes Brown (36) Portogallo Cristiano Ronaldo (31)
Middlesbrough Inghilterra Gareth Southgate Inghilterra Stewart Downing (38) Inghilterra Stewart Downing (9)
Newcastle Utd Inghilterra Sam Allardyce (1ª-21ª)
Inghilterra Nigel Pearson (22ª)
Inghilterra Kevin Keegan (23ª-38ª)
Inghilterra Nicky Butt (35) Inghilterra Michael Owen (11)
Portsmouth Inghilterra Harry Redknapp Francia Sylvain Distin (36) Zimbabwe Benjani Mwaruwari (12)
Reading Inghilterra Steve Coppell Stati Uniti Marcus Hahnemann,
Inghilterra James Harper (38)
Inghilterra Dave Kitson (10)
Sunderland Irlanda Roy Keane Galles Danny Collins (36) Trinidad e Tobago Kenwyne Jones (7)
Tottenham Spagna Juande Ramos Francia Steed Malbranque (37) Bulgaria Dimităr Berbatov,
Irlanda Robbie Keane (15)
West Ham Utd Inghilterra Alan Curbishley Inghilterra Robert Green,
Irlanda del Nord George McCartney (35)
Inghilterra Dean Ashton (10)
Wigan Inghilterra Chris Hutchings (1ª-12ª)
Inghilterra Frank Barlow (13ª-14ª)
Inghilterra Steve Bruce (15ª-38ª)
Inghilterra Chris Kirkland,
Austria Paul Scharner (37)
Inghilterra Marcus Bent (7)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Premier league trophy icon.png 1. Manchester Utd 87 38 27 6 5 80 22 +58
2. Chelsea 85 38 25 10 3 65 26 +39
3. Arsenal 83 38 24 11 3 74 31 +43
4. Liverpool 76 38 21 13 4 67 28 +39
5. Everton 65 38 19 8 11 55 33 +22
6. Aston Villa 60 38 16 12 10 71 51 +20
7. Blackburn 58 38 15 13 10 50 48 +2
[5] 8. Portsmouth 57 38 16 9 13 48 40 +8
[6] 9. Manchester City 55 38 15 10 13 45 53 -8
10. West Ham Utd 49 38 13 10 15 42 50 -8
[7] 11. Tottenham 46 38 11 13 14 65 59 +6
12. Newcastle Utd 43 38 11 10 17 45 65 -20
13. Middlesbrough 42 38 10 12 16 43 53 -10
14. Wigan 40 38 10 10 18 34 51 -17
15. Sunderland 39 38 11 6 21 36 59 -23
16. Bolton 37 38 9 10 19 36 54 -18
17. Fulham 36 38 8 12 18 38 60 -22
1downarrow red.svg 18. Reading 36 38 10 6 22 41 66 -25
1downarrow red.svg 19. Birmingham City 35 38 8 11 19 46 62 -16
1downarrow red.svg 20. Derby County 11 38 1 8 29 20 89 -69

Legenda:

      Campione d'Inghilterra e qualificata alla fase a gironi della UEFA Champions League 2008-2009.
      Qualificata alla fase a gironi della UEFA Champions League 2008-2009.
      Qualificate al terzo turno preliminare della UEFA Champions League 2008-2009.
      Qualificate al primo turno di Coppa UEFA 2008-2009.
      Qualificata al terzo turno preliminare di Coppa Intertoto 2008.
      Retrocesse in Football League Championship 2008-2009.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punti le squadre vengono classificate secondo la differenza reti.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Manchester United Football Club 2007-2008.
Formazione tipo Giocatori (presenze)
Paesi Bassi Edwin van der Sar (29)
Inghilterra Wes Brown (36)
Serbia Nemanja Vidić (32)
Inghilterra Rio Ferdinand (35)
Francia Patrice Evra (33)
Portogallo Cristiano Ronaldo (34)
Inghilterra Michael Carrick (31)
Inghilterra Paul Scholes (24)
Galles Ryan Giggs (31)
Inghilterra Wayne Rooney (27)
Argentina Carlos Tévez (34)
Allenatore: Scozia Alex Ferguson
Altri giocatori: John O'Shea (28), Nani (26), Anderson (24), Owen Hargreaves (23), Louis Saha (17), Darren Fletcher (16), Park Ji-sung (12), Tomasz Kuszczak (9), Gerard Piqué (9), Chris Eagles (4), Danny Simpson (3), Mikaël Silvestre (3), Fraizer Campbell (1), Ben Foster (1).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[8]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
MCLivArsenalMUArsenalArsenalManchester UtdMU
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[9]

  • Maggior numero di vittorie: Manchester Utd (27)
  • Minor numero di sconfitte: Chelsea, Arsenal (3)
  • Migliore attacco: Manchester Utd (80 goal fatti)
  • Miglior difesa: Manchester Utd (22 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Manchester Utd (+58)
  • Maggior numero di pareggi: Fulham (15)
  • Minor numero di pareggi: Sunderland, Reading (6)
  • Maggior numero di sconfitte: Derby County (29)
  • Minor numero di vittorie: Derby County (1)
  • Peggior attacco: Derby County (20 reti segnate)
  • Peggior difesa: Derby County (89 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Derby County (-69)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[4]

Gol Rigori Giocatore Squadra
31 4 Portogallo Cristiano Ronaldo Manchester Utd
24 3 Togo Emmanuel Adebayor Arsenal
24 Spagna Fernando Torres Liverpool
19 Paraguay Roque Santa Cruz Blackburn
15 Zimbabwe Benjani Mwaruwari Portsmouth (12), Manchester City (3)
15 1 Bulgaria Dimităr Berbatov Tottenham
15 1 Nigeria Yakubu Aiyegbeni Everton
15 3 Irlanda Robbie Keane Tottenham
14 Argentina Carlos Tévez Manchester Utd
13 1 Norvegia John Carew Aston Villa
12 Inghilterra Wayne Rooney Manchester Utd
12 2 Inghilterra Jermain Defoe Tottenham (4), Portsmouth (8)
11 Inghilterra Gabriel Agbonlahor Aston Villa
11 Francia Nicolas Anelka Bolton (10), Chelsea (1)
11 2 Inghilterra Michael Owen Newcastle Utd

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) England Player Honours - Professional Footballers' Association Players' Players of the Year, englandfootballonline.com. URL consultato l'11 settembre 2019.
  2. ^ (EN) Pepe Reina Statistics, premierleague.com. URL consultato l'11 settembre 2019.
  3. ^ Premier League & Football League Championship Leading Goalscorers 2005-2018, su rsssf.com.
  4. ^ a b (EN) Premier League 2007/2008 .:. Top scorers, worldfootball.net. URL consultato il 26 marzo 2020.
  5. ^ Qualificato alla Coppa UEFA in quanto squadra vincitrice della FA Cup 2007-2008.
  6. ^ Qualificato al primo turno preliminare della Coppa UEFA 2008-2009 in quanto vincitrice dell'UEFA Fair Play ranking.
  7. ^ Qualificato alla Coppa UEFA in quanto squadra vincitrice della Football League Cup 2007-2008.
  8. ^ Premier League 2007/2008 .:. 38. Round
  9. ^ (EN) Statistiche Archiviato il 30 dicembre 2010 in Internet Archive. delle edizioni della Premier League, dal sito ufficiale

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio