Millennium Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Millennium Stadium
Stadiwm y Mileniwm, Principality Stadium
Inside the Millennium Stadium, Cardiff.jpg
Veduta del Millennium Stadium nel 2007.
Informazioni
Stato Regno Unito Regno Unito
   Galles Galles
Ubicazione Cardiff
Inizio lavori 1997
Inaugurazione 1999
Struttura Pianta rettangolare
Copertura Tutti i settori e terreno di gioco
Costo £ 121.000.000[1]
Mat. del terreno Erba
Dim. del terreno 120 x 79 m
Proprietario Welsh Rugby Union
Progetto Bligh Lobb Sports Architecture
Uso e beneficiari
Rugby Galles Galles
Calcio Galles Galles
Capienza
Posti a sedere 74 500
Mappa di localizzazione

Coordinate: 51°28′41″N 3°10′57″W / 51.478056°N 3.1825°W51.478056; -3.1825

Il Millennium Stadium (in gaelico Stadiwm y Mileniwm), oggi noto come Principality Stadium per motivi di sponsorizzazione, è un impianto rugbistico e calcistico di Cardiff (Galles), sede della Nazionale gallese di rugby. La proprietà è della Millennium Stadium plc, compagnia posseduta dalla Welsh Rugby Union (WRU).

Tra il 2001 e il 2006, durante la ricostruzione del vecchio Wembley, lo stadio ha ospitato le finali di FA Cup, di Football League Cup e del Community Shield; fino al 2010 è stato anche il terreno di casa della Nazionale gallese di calcio.

È stato per anni il più grande stadio calcistico del Regno Unito, prima di essere superato dall'Old Trafford di Manchester nel 2006.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione del Millennium Stadium si deve alla scelta del Galles e di Cardiff come sede per ospitare la Coppa del Mondo di rugby nel 1999. La partecipazione alla competizione per ospitare la Coppa del Mondo va inquadrata in una più ampia strategia mirata alla promozione della città di Cardiff tra le capitali europee. L'esistente Arms Park, era inadeguato per una manifestazione così importante, così si decise di realizzare un nuovo impianto all'avanguardia, multifunzionale e tecnologicamente avanzato. Il progetto prevedeva la rotazione di 90° del nuovo stadio rispetto al vecchio, e la demolizione di alcuni edifici circostanti per aumentare lo spazio di deflusso e conseguentemente la sicurezza. La costruzione dello stadio iniziò nel Maggio 1997 e fu portata a termine in meno di due anni e mezzo. Il costo totale dello stadio ammontò a circa 130 milioni di sterline, 46 milioni furono finanziati dallo stato tramite i proventi dalla lotteria nazionale, 23 milioni provennero dalle concessioni dei posti a sedere, il resto fu ottenuto tramite prestito bancario. La città di Cardiff contribuì con 7 milioni di sterline inglesi per la riqualificazione delle aree circostanti (infrastrutture, strade, spazi pubblici), in particolar modo per la sistemazione del lungo Taff.

Lo stadio è proprietà della Millennium Stadium plc (Jones, 2002a, p. 163), controllata dalla Welsh Rugby Union (Lega Rugby del Galles) (Jones, 2002b, p. 822).

La struttura è realizzata in cemento armato ed acciaio, con tre livelli di gradinate e 74.500 posti tutti a sedere. Numerosissimi i servizi: ristoranti, negozi, palchi e sale conferenze con vista sul campo, e ancora museo ed Hall of fame del rugby. Particolarmente ingegnosa è la copertura in acciaio del Millennium, che copre tutte le tribune ma che può raggiungere tutto il terreno di gioco fino a far diventare l'impianto completamente coperto.

Prima ancora che venissero completati i lavori (CCC, 2000, p. 12), il Millennium ospitò la sua prima partita il 26 giugno 1999, con un'amichevole di rugby tra Galles e Sudafrica, terminata 29-19 per i padroni dei casa per la prima, storica vittoria dei Dragons contro gli Springboks. L'inaugurazione ufficiale si ebbe, però, il 1º ottobre 1999 con l'apertura della Coppa del Mondo di Rugby del 1999 (CCC, 2000, p. 12), nella cui finale fu l'Australia a festeggiare, superando la Francia ed aggiudicandosi la manifestazione.

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Il Millennium Stadium è stato scelto per ospitare alcune partite di calcio dei Giochi della XXX Olimpiade del 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • CCC (Cardiff County Council) (2000) Stadium: The Economic Impact of the Millennium Stadium and Rugby World Cup on Cardiff, Report of the Economic Scrutiny Committee. Cardiff: Cardiff County Council. http://archive.cardiff.gov.uk/scrutiny/pdf/RUGBY%20WORLD%20CUP-Final%20Report.pdf [ultimo accesso: 20.05.2007].
  • Jones, C. (2001a) A level playing field? Sports stadium infrastructure and urban development in the United Kingdom. Environment and Planning A, 33(5), pp. 845-861.
  • Jones, C. (2001b) Mega-events and host-region impacts: determining the true worth of the 1999 Rugby Word Cup. International Journal of Tourism Research, 3(3), pp. 241-251.
  • Jones, C. (2002a) Public cost for private gain? Recent and proposed ‘national' stadium developments in the UK and commonalities with North America. Area, 34(2), pp. 160-170.
  • Jones, C. (2002b) The stadium and economic development: Cardiff and the Millennium Stadium. European Planning Studies, 10(7), pp. 819-829.

Coppa del mondo di Rugby 1999[modifica | modifica wikitesto]

Partite delle Olimpiadi 2012[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo di Rugby 2015[modifica | modifica wikitesto]

Finale della UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio è stato anche usato come sede di numerosi concerti; i Manic Street Preachers vi hanno suonato in occasione del Millennium Eve e per festeggiare il venticinquesimo anniversario di Songs of Praise, il primo album in studio dei The Adicts, che per farlo tennero un concerto al Millennium davanti a 60.000 spettatori e che in seguito verrà pubblicato in CD/DVD. Tina Turner ha raggiunto il sold-out in occasione del concerto per il suo Twenty Four Seven Tour, nel 2000. La band gallese degli Stereophonics ha tenuto due concerti sold-out nel luglio 2001 in un festival chiamato A Day at the Races e che verrà pubblicato in DVD nel 2003, poco dopo il licenziamento del loro membro Stuart Cable. La band statunitense dei Bon Jovi ha suonato in questo stadio in occasione del loro One Wild Night Tour nel 2001. Nel gennaio 2005 l'impianto è stato scelto come sede per ospitare il concerto di beneficenza in memoria delle vittime dello tsunami dell'oceano Indiano del 2004, con Eric Clapton headliner della serata. Lo stadio ha anche ospitato due concerti di Madonna: la prima nel luglio 2006, dal quale è partito il suo Confessions Tour nel Regno Unito e nell'agosto 2008, prima tappa del Sticky & Sweet Tour. Tra gli altri artisti ricordiamo Robbie Williams, con il suo Weddings, Barmithzvas, & Stadiums Tour, gli U2 nel loro Vertigo Tour, i Red Hot Chili Peppers con il loro Roll on the Red Tour, i Rolling Stones durante il loro A Big Bang Tour e i R.E.M..

Paul McCartney vi ha suonato per il suo Up and Coming Tour e i Police per il loro Reunion Tour. Nel 2005 gli Oasis hanno tenuto un concerto in occasione del loro Don't Believe the Truth Tour e un'altra volte con il loro Dig Out Your Soul Tour nel 2009. Nel 2008 lo stadio ha ospitato Neil Diamond e Bruce Springsteen con la E Street Band in occasione del loro Magic Tour. Il 22 agosto 2009 gli U2 vi hanno suonato nuovamente per il loro 360° Tour, davanti a 73.354 spettatori. Rihanna ha tenuto un concerto nello stadio in occasione del suo Diamonds World Tour, il 10 giugno 2013.

L'impianto ha ospitato l'evento musicale Noise and Confusion il 10 dicembre 2005.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Template:Categorie qualità