Southend United Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Southend United Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Southend United.png
The Shrimpers, The Seasiders, The Blues
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu.png Blu
Dati societari
Città Southend-on-Sea
Nazione Inghilterra Inghilterra
Confederazione UEFA
Federazione Flag of England.svg FA
Campionato Football League One
Fondazione 1906
Presidente Ron Martin
Allenatore Phil Brown
Stadio Roots Hall
(12.392 posti)
Sito web www.southendunited.co.uk
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Southend United Football Club, meglio noto come Southend United, è una società calcistica inglese con sede nella città di Southend-on-Sea.

Oggi gioca nel Football League One, la terza divisione del calcio inglese, dopo aver vinto i playoff 2015.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1906 e giocò nella Southern League fino alla fondazione della Third Division nel 1920, di cui è uno dei co-fondatori. L'anno successivo la divisione fu organizzata su base regionale e gli Shrimpers militarono nel girone riservato alle squadre dell'Inghilterra meridionale. Nel 1958, una nuova riforma del campionato inglese portò in Third Division l'introduzione del girone unico nazionale e l'istituzione della Football League Fourth Division (la quarta serie, oggigiorno rappresentata dalla League Two).
In questo lasso di tempo la squadra militò sempre in terza serie sfiorando in due occasioni, nel 1932 e 1950, la promozione con il terzo posto in classifica[1].

Nel 1966 venne retrocesso in Fourth Division, dove militò per sei stagioni; fu promosso nuovamente nel 1972, dopo il secondo posto alle spalle del Grimsby Town, e nel corso degli anni settanta fece la spola fra terza e quarta divisione (1976 retrocessione, 1977-'78 promozione di nuovo al secondo posto, dietro al Watford in questo caso, e nel 1980 di nuovo relegato in Fourth Division). Nel 1980-'81 vinse il campionato di quarta divisione con una serie impressionante di vittorie[1].

Le difficoltà economico-finanziarie del club costrinsero la dirigenza a vendere i migliori giocatori e ciò lo si può notare nel bilancio del 1983 quando l'indebitamento era pari a 250.000₤. Lo stesso anno, a giugno, un macellaio locale, Anton Johnson, riuscì a comprare il 44,9% del capitale sociale dai fratelli Rubin; ad agosto un nuovo allenatore, Peter Morris, sostituì l'uscente Dave Smith. Come AD fu scelto il campione del Mondo ed ex capitano della nazionale e del West Ham Bobby Moore e come presidente Andrew MacHutcheon. Morris rimase alla guida degli Shrimpers, fino al febbraio 1984, quando fu sostituito dallo stesso Moore; ciò però non evitò la retrocessione in Fourth Division al termine del campionato. Un altro dato negativo per questa annata fu la bassa media spettatori al Roots Hall, poco più di 2.000.

Nell'ottobre dello stesso anno una grave crisi societarie colpì i Blues, Anton Johnson fu arrestato, si scoprì che mancavano ben 70.000₤ da un fondo d'investimento legato al club e che l'indebitamento era pari a 800.000₤. Solo l'intervento di due imprenditori,Robert Maxwell e Ken Bates, chiamati dall'ex direttore generale Jobson, riuscì a risolvere la situazione prestando i soldi necessari per ripagare i risparmiatori che avevano investito nel fondo legato al club. Johnson fu bandito dalla FA e gli fu impedito di avere qualsiasi coinvolgimento nel mondo del calcio; all'epoca egli possedeva quote non solo nel Southend United ma anche nel Rotherham e nel Bournemouth.

La squadra inanellò due promozioni consecutive nel 1990 e nel 1991, arrivando a condurre il campionato di Second Division nell'inverno 1992. Tuttavia fallì la storica terza promozione consecutiva.

Retrocesso in terza divisione nel 1997, precipitò in quarta l'anno successivo, dove rimase per sette anni. Risalì in Football League 1 al termine della stagione 2004-2005, classificandosi quarto. L'anno dopo, con il pareggio per 2-2 al Liberty Stadium dello Swansea City, fu matematicamente promosso in Championship; cosicché il 6 maggio 2006, battendo per 1-0 il Bristol City, si poté laureare campione della Football League 1 e ripetere l'impresa della doppia promozione consecutiva come nel biennio 1989-'90/1990-'91.

La stagione successiva, frutto anche di una partenza lenta e una faticosa ripresa nella stagione invernale, gli Shrimpers, non riuscirono a salvarsi e ritornarono in League 1 a fine campionato. Nel 2007-'08, con l'obiettivo di risalire in seconda categoria, l'undici inglese si rinforzò acquistando numerosi giocatori nuovi, però, nonostante ciò alla fine della stagione ottenero un misero sesto posto valido per l'accesso ai playoff, poi persi nella gara di ritorno con il Doncaster Rover (dopo lo 0-0 in casa).

Nelle coppe inglesi non ha mai raggiunto risultati di vertice, tranne la finale del Football League Trophy per due anni consecutivi (2004 e 2005).

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Mark Oxley
2 Inghilterra D John White
3 Inghilterra D Ben Coker
4 Inghilterra C Anthony Wordsworth
5 Irlanda del Nord D Adam Thompson
6 Inghilterra D Adam Barrett
7 Inghilterra D Luke O'Neill
8 Irlanda C Michael Timlin
9 Irlanda A Dave Mooney
10 Irlanda A Simon Cox
11 Irlanda C Stephen McLaughlin
12 Inghilterra C Will Atkinson
N. Ruolo Giocatore
15 Rep. Ceca D Jakub Sokolik
16 Scozia C Adam King
17 Inghilterra C Jermaine McGlashan
18 Inghilterra C Ryan Leonard
19 Inghilterra C Jack Bridge
20 Inghilterra A Sam McQueen
22 Inghilterra P Ted Smith
24 Cipro D Jason Demetriou
35 Inghilterra D Anton Ferdinand
50 Inghilterra A Nile Ranger
Inghilterra D Ryan Inniss

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Daniel Bentley
2 Inghilterra D John White
3 Inghilterra D Ben Coker
4 Inghilterra C Anthony Wordsworth
5 Irlanda del Nord D Adam Thompson
7 Inghilterra C David Worrall
8 Irlanda C Michael Timlin
9 Irlanda A Dave Mooney
10 Inghilterra C Jack Payne
11 Antigua e Barbuda C Myles Weston
12 Inghilterra C Will Atkinson
13 Inghilterra P Ted Smith
14 Inghilterra C Kevan Hurst
N. Ruolo Giocatore
16 Irlanda A Noel Hunt
17 Irlanda C Stephen McLaughlin
18 Inghilterra D Ryan Leonard
19 Inghilterra A Tyrone Barnett
20 Inghilterra A Sam McQueen
21 Inghilterra P Paul Smith
22 Irlanda C Gary Degan
23 Giamaica A Jamar Loza
24 Inghilterra D Luke O'Neill
25 Finlandia C Glen Kamara
26 Inghilterra D Adam Barrett
Belgio C Franck Moussa
Polonia D Piotr Malarczyk

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Daniel Bentley
2 Inghilterra D John White
3 Inghilterra D Ben Coker
4 Danimarca D Mads Ibenfeldt
5 Irlanda del Nord D Adam Thompson
6 Inghilterra D Luke Prosser
7 Inghilterra C David Worrall
8 Irlanda C Michael Timlin
9 Inghilterra A Lee Barnard
10 Irlanda A Barry Corr
11 Inghilterra C Myles Weston
12 Inghilterra C Will Atkinson
N. Ruolo Giocatore
13 Inghilterra P Ted Smith
14 Inghilterra C Kevan Hurst
15 Irlanda D Cian Bolger
16 Irlanda C Conor Clifford
17 Inghilterra A Shaquile Coulthirst
18 Inghilterra D Ryan Leonard
19 Inghilterra C Jack Payne
20 Inghilterra A Isaac Layne
21 Inghilterra P Paul Smith
22 Irlanda C Gary Degan
29 Inghilterra C Ellis Brown
35 Rep. Ceca D Jakub Sokolik

Rosa 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Paul Smith
2 Inghilterra D John White
3 Inghilterra D Ben Coker
4 Scozia C Marc Laird
5 Inghilterra D Mark Phillips
6 Inghilterra D Luke Prosser
7 Galles A Freddy Eastwood
8 Irlanda C Michael Timlin
9 Inghilterra C Craig Reid
10 Irlanda A Barry Corr
11 Grenada C Anthony Straker
12 Inghilterra C Will Atkinson
14 Inghilterra C Kevan Hurst
N. Ruolo Giocatore
15 Irlanda D Rob Kiernan
16 Irlanda C Conor Clifford
17 Inghilterra P Daniel Bentley
18 Inghilterra D Ryan Leonard
19 Inghilterra D Julian Bennett
20 Inghilterra A Seedy Njie
21 Inghilterra C Jack Payne
22 Inghilterra C Mitchell Pinnock
23 Irlanda del Nord D Adam Thompson
24 Inghilterra D Ryan Auger
25 Galles P Luke Chambers
Inghilterra A Lee Barnard

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Ruolo Nome
Allenatore Phil Brown
Vice allenatore Graham Coughlan
Allenatore Under-21 Dave Robertson
Osservatore Bob Shaw
Responsabile giovanile Ricky Duncan
Dirigente centro di eccellenza Ricky Duncan
Allenatore per lo sviluppo Danny Heath

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2005-2006
1980-1981

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN155124085
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio
  1. ^ a b Mason, Peter (1994). Southend United: the official history of 'The Blues'. ISBN 1-874427-20-8.