Corentin Tolisso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corentin Tolisso
Corentin Tolisso.jpg
Tolisso con la nazionale francese ai Mondiali 2018
Nazionalità   Francia
Altezza 181[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Bayern Monaco
Carriera
Giovanili
2010-2013Olympique Lione
Squadre di club1
2012-2014Olympique Lione 230 (1)
2013-2017Olympique Lione116 (21)
2017-Bayern Monaco66 (11)
Nazionale
2012  Francia U-191 (0)
2013-2014  Francia U-203 (0)
2014-2016  Francia U-2119 (6)
2017-  Francia28 (2)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2022

Corentin Tolisso (Tarare, 3 agosto 1994) è un calciatore francese di origini togolesi, centrocampista del Bayern Monaco e della nazionale francese, con cui si è laureato campione del mondo nel 2018.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nato come esterno di centrocampo, ricopre il ruolo di centrocampista centrale, più precisamente di mezzala con attitudine difensiva, molto abile nel contrastare, nel recuperare palla e nei passaggi.[2] Abile a giocare box-to-box, è dotato anche di buona tecnica, agilità e forza fisica; possiede capacità di corsa e buona abilità negli inserimenti offensivi anche su palla inattiva, per via delle sue buone doti nel gioco aereo.[2][3] È in grado di giocare sia in un centrocampo a 2 che a 3 elementi, grazie alla sua duttilità che gli consente di essere un vero e proprio jolly.[2] Può inoltre essere adattato all'occorrenza come terzino destro oltre a essere un discreto tiratore dalla distanza.[2][3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tolisso all'Olympique Lione nel 2015

Club[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Lione[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nelle giovanili del Lione, per poi debuttare in Ligue 1 con la prima squadra il 10 agosto 2013, nella partita vinta in casa per 4-0 contro il Nizza. Rémi Garde lo fa subentrare al 92º minuto di gioco a Mvuemba. Il 24 ottobre debutta anche nelle coppe europee, contro l'HNK Rijeka in Europa League (vittoria per 1-0). Una settimana dopo firma il suo primo contratto da professionista, un quadriennale. Il 9 marzo 2014 realizza il primo gol da professionista, quello della vittoria (2-1) al 94º minuto della partita in trasferta contro il Bordeaux. Nel corso della stagione Tolisso è schierato da difensore centrale destro come sostituto di Mouhamadou Dabo e, più tardi, da centrocampista centrale, per sopperire agli infortuni di Yoann Gourcuff e Gueïda Fofana.

La perdurante assenza di Fofana e l'infortunio di Clément Grenier consentono a Tolisso di godere di maggiore spazio in squadra nella stagione seguente. Tolisso scende in campo in tutte le partite di Ligue 1, segnando anche 7 gol. Alla fine della stagione rinnova il proprio contratto con il Lione fino al 2020. Continua ad essere un punto fermo della squadra nel 2015-2016, stagione in cui realizza 5 gol ed è autore di 6 assist in campionato. Il 2 ottobre 2016, contro il Saint-Étienne, indossa per la prima volta la fascia di capitano a causa degli infortuni di Maxime Gonalons e Alexandre Lacazette. La stagione 2016-2017 si chiude per Tolisso con 14 gol e 7 assist in 47 presenze in tutte le competizioni.

Bayern Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Tolisso in allenamento al Bayern Monaco nel 2018

Il 14 giugno 2017 viene ufficializzato il suo passaggio al Bayern Monaco[4] per 41,5 milioni di euro, somma che lo fa diventare l'acquisto più costoso di sempre per un club tedesco. Il 18 agosto 2017, nella prima giornata del campionato, debutta con la maglia dei bavaresi nella vittoria 3-1 sul Bayer Leverkusen, siglando anche il suo primo gol.[5]

Nella sua seconda stagione in Baviera gioca solo 2 partite (segnando anche un goal) a causa della rottura del crociato e del menisco esterno rimediata il 15 settembre 2018 contro il Bayer Leverkusen (3-1 per il Bayern il risultato finale) dopo un duro scontro con l'attaccante avversario Kevin Volland.[6][7] Il suo ritorno dall'infortunio è avvenuto a fine anno nella finale di Coppa di Germania vinta per 3-0 contro il Lipsia.[8]

L'anno successivo torna a disposizione dell'allenatore dei bavaresi Niko Kovač che lo impiega nelle rotazioni.[9] Il 22 ottobre 2019 segna la sua prima rete in Champions coi bavaresi in occasione del successo esterno per 3-2 contro l'Olympiakos.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svolge tutta la trafila delle varie nazionali giovanili francesi Under-19, ed Under-20 per poi debuttare il 4 settembre 2014 con l'Under-21 francese nella vittoria esterna 5-1 contro il Kazakistan.

Nell'aprile 2016 il CT. francese Le Roy, provò a convincerlo nel rappresentare la sua nazionale d'origine, ovvero il Togo, ma senza successo.[11] Nel marzo 2017 viene convocato per la prima volta in Nazionale maggiore dal CT Deschamps, sostituendo l'infortunato Pogba per la sfida contro il Lussemburgo (valida per le qualificazioni al Mondiale 2018) e l'amichevole contro la Spagna, rispettivamente del 25 e 28 marzo.[12] Debutta contro la Spagna giocando da titolare. Convocato per i Mondiali 2018,[13] il 15 luglio si laurea campione del mondo in seguito alla vittoria dei francesi sulla Croazia per 4-2.[14]

Dopo il vittorioso Mondiale e prima dell'infortunio al crociato che lo costringe a stare fuori per anno gioca solo una partita, contro la Germania e valida per la Nations League, il 6 settembre 2018;[15] il ritorno tra i convocati avviene un anno più tardi, in occasione delle sfide (valide per le qualificazioni a Euro 2020) contro Albania e Andorra.[15] Il 17 novembre seguente, al 21º gettone con la selezione francese, segna la sua prima rete in Nazionale nel successo per 0-2 contro l'Albania.[16]

Nel 2021 viene convocato per gli europei.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 gennaio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012   O.Lione 2 CFA 2 0 - - - - - - - - - 2 0
2012-2013 CFA 20 0 - - - - - - - - - 20 0
2013-2014 CFA 8 1 - - - - - - - - - 8 1
Totale O. Lione B 30 1 - - - - - - 30 1
2013-2014   Olympique Lione L1 14 1 CF+CdL 1+1 0 UEL 9 0 - - - 25 1
2014-2015 L1 38 7 CF+CdL 2+0 0 UEL 3 0 - - - 43 7
2015-2016 L1 33 5 CF+CdL 3+2 1+1 UCL 6 0 SF 1 0 45 7
2016-2017 L1 31 8 CF+CdL 1+0 1 UCL+UEL 6+8 2+2 SF 1 1 47 14
Totale Olympique Lione 116 21 10 3 32 4 2 1 160 29
2017-2018   Bayern Monaco BL 26 6 CG 5 1 UCL 8 3 SG 1 0 40 10
2018-2019 BL 2 1 CG 2 0 UCL 0 0 SG 0 0 4 1
2019-2020 BL 13 1 CG 4 0 UCL 10 3 SG 1 0 28 4
2020-2021 BL 16 1 CG 1 0 UCL 3 1 SG+SU+Cmc 1+1+2 1+0+0 24 3
2021-2022 BL 9 2 CG 2 1 UCL 3 0 SG 1 0 15 3
Totale Bayern Monaco 66 11 15 2 23 7 7 1 111 21
Totale carriera 212 33 25 5 55 11 9 2 301 51

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-3-2017 Saint-Denis Francia   0 – 2   Spagna Amichevole - Uscita al 80’ 80’
7-10-2017 Sofia Bulgaria   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Saint-Denis Francia   2 – 1   Bielorussia Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Saint-Denis Francia   2 – 0   Galles Amichevole - Uscita al 46’ 46’
14-11-2017 Colonia Germania   2 – 2   Francia Amichevole -
27-3-2018 San Pietroburgo Russia   1 – 3   Francia Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
28-5-2018 Saint-Denis Francia   2 – 0   Irlanda Amichevole - Uscita al 77’ 77’
1-6-2018 Nizza Francia   3 – 1   Italia Amichevole - Uscita al 77’ 77’
9-6-2018 Décines-Charpieu Francia   1 – 1   Stati Uniti Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
16-6-2018 Kazan' Francia   2 – 1   Australia Mondiali 2018 - 1º turno - Ammonizione al 76’ 76’ Uscita al 78’ 78’
30-6-2018 Kazan' Francia   4 – 3   Argentina Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 75’ 75’
6-7-2018 Nižnij Novgorod Uruguay   0 – 2   Francia Mondiali 2018 - Quarti di finale - Uscita al 80’ 80’
10-7-2018 San Pietroburgo Francia   1 – 0   Belgio Mondiali 2018 - Semifinale - Ingresso al 86’ 86’
15-7-2018 Mosca Francia   4 – 2   Croazia Mondiali 2018 - Finale - Ingresso al 73’ 73’
6-9-2018 Monaco di Baviera Germania   0 – 0   Francia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
7-9-2019 Saint-Denis Francia   4 – 1   Albania Qual. Euro 2020 -
10-9-2019 Saint-Denis Francia   3 – 0   Andorra Qual. Euro 2020 -
11-10-2019 Reykjavík Islanda   0 – 1   Francia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 88’ 88’
14-10-2019 Saint-Denis Francia   1 – 1   Turchia Qual. Euro 2020 -
14-11-2019 Saint-Denis Francia   2 – 1   Moldavia Qual. Euro 2020 -
17-11-2019 Tirana Albania   0 – 2   Francia Qual. Euro 2020 1
7-10-2020 Saint-Denis Francia   7 – 1   Ucraina Amichevole 1
14-10-2020 Zagabria Croazia   1 – 2   Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 63’ 63’
2-6-2021 Nizza Francia   3 – 0   Galles Amichevole - Uscita al 64’ 64’
8-6-2021 Saint-Denis Francia   3 – 0   Bulgaria Amichevole - Uscita al 84’ 84’
15-6-2021 Monaco di Baviera Francia   1 – 0   Germania Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 89’ 89’
19-6-2021 Budapest Ungheria   1 – 1   Francia Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 76’ 76’
23-6-2021 Budapest Portogallo   2 – 2   Francia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 66’ 66’
Totale Presenze 28 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2014 Astana Kazakistan Under-21   1 – 5   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Ingresso al 81’ 81’
8-9-2014 Auxerre Francia Under-21   1 – 1   Islanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
14-10-2014 Halmstad Svezia Under-21   4 – 1   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Uscita al 75’ 75’
13-11-2014 La Spezia Italia Under-20   1 – 1   Francia Under-21 Amichevole - Ingresso al 64’ 64’ Ammonizione al 83’ 83’
17-11-2014 Brest Francia Under-21   3 – 2   Inghilterra Under-21 Amichevole - Ammonizione al 69’ 69’ Uscita al 74’ 74’
25-3-2015 Valenciennes Francia Under-21   6 – 0   Estonia Under-21 Amichevole 1
30-3-2015 Sedan Francia Under-21   4 – 1   Paesi Bassi Under-21 Amichevole 1 Ammonizione al 78’ 78’
11-6-2015 Gueugnon Francia Under-21   1 – 1   Corea del Sud Under-21 Amichevole - Uscita al 87’ 87’
16-6-2015 Besançon Francia Under-21   2 – 1   Paraguay Under-21 Amichevole - Ammonizione al 28’ 28’
10-10-2015 Aberdeen Scozia Under-21   1 – 2   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1 Ammonizione al 45+2’ 45+2’
13-10-2015 Strasburgo Francia Under-21   2 – 0   Ucraina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
12-11-2015 Guingamp Francia Under-21   1 – 0   Irlanda del Nord Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - cap.
15-11-2015 Skopje Macedonia Under-21   2 – 2   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - cap. Ammonizione al 68’ 68’
24-3-2016 Angers Francia Under-21   2 – 0   Scozia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
28-3-2016 Le Mans Francia Under-21   1 – 1   Macedonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - cap.
2-9-2016 Kiev Ucraina Under-21   1 – 0   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - cap.
6-9-2016 Caen Francia Under-21   2 – 0   Islanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 2 cap.
6-10-2016 Le Havre Francia Under-21   5 – 1   Georgia Under-21 Amichevole 1 cap. Uscita al 46’ 46’
11-10-2016 Belfast Irlanda del Nord Under-21   0 – 3   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - cap. Ammonizione al 90+2’ 90+2’
Totale Presenze 19 Reti 6

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Tolisso e il padre Vincent posano con la Coppa del Mondo vinta dai Bleus nel 2018

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2017, 2018, 2020, 2021
Bayern Monaco: 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020, 2020-2021
Bayern Monaco: 2018-2019, 2019-2020

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2019-2020
Bayern Monaco: 2020
Bayern Monaco: 2020

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Russia 2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2016-2017

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore
— Parigi, 31 dicembre 2018. Di iniziativa del Presidente della Repubblica francese.[18]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Corentin Tolisso, su olweb.fr. URL consultato il 30 novembre 2016.
  2. ^ a b c d Le cose che sa fare meglio Tolisso, su ultimouomo.com, 16 marzo 2017. URL consultato il 28 settembre 2019.
  3. ^ a b Dal fallo su Marchisio al gol a Buffon: chi è Tolisso, l’ultima idea per il centrocampo, su gazzetta.it. URL consultato il 16 giugno 2021.
  4. ^ (EN) FC Bayern sign Corentin Tolisso, su fcbayern.com. URL consultato il 14 giugno 2017.
  5. ^ Bundesliga, Bayern Monaco-Bayer Leverkusen 3-1: Ancelotti parte bene, su corrieredellosport.it, 18 agosto 2017. URL consultato il 30 settembre 2017.
  6. ^ Bayern Monaco, Tolisso e Rafinha ko, su foxsports.it, 16 settembre 2018. URL consultato il 28 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2019).
  7. ^ Bayern Monaco, doppia tegola: rottura crociato per Tolisso, ko anche Rafinha, su repubblica.it, 16 settembre 2018. URL consultato il 28 settembre 2019.
  8. ^ (EN) A rollercoaster year for Tolisso, su fcbayern.com, 20 giugno 2019. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  9. ^ (EN) Corentin Tolisso: 'It's a new start for me', su bulinews.com. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  10. ^ Olympiakos-Bayern Monaco 2-3: bavaresi a punteggio pieno, su eurosport.it, 22 ottobre 2019. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  11. ^ (FR) Claude Le Roy veut convaincre Corentin Tolisso de choisir le Togo, su lequipe.fr. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  12. ^ (FR) Equipe de France : Kylian Mbappé dans la liste des 24 de Didier Deschamps pour les matches face au Luxembourg et l'Espagne, su francefootball.fr. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  13. ^ (EN) Lucas, N'Zonzi and Dembele make it into France's World Cup squad, in Marca, 17 maggio 2018. URL consultato il 10 luglio 2018.
  14. ^ (FR) Les Bleus dans les cieux, su fff.fr. URL consultato il 15 luglio 2018.
  15. ^ a b (FR) Christophe Bérard, Équipe de France : Tolisso raconte son émotion de revenir en Bleu, su leparisien.fr, 8 settembre 2019. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  16. ^ (FR) Bleus : sept buts de suite sur phases arrêtées, du jamais-vu, su francefootball.fr. URL consultato il 17 novembre 2019.
  17. ^ (EN) France Euro 2020 squad: Full 26-man squad revealed – and includes shock inclusion of Karim Benzema, su fourfourtwo.com. URL consultato il 16 giugno 2021.
  18. ^ (FR) Emmanuel Macron, Décret du 31 décembre 2018 portant promotion et nomination, su legifrance.gouv.fr, 31 dicembre 2018. URL consultato il 19 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]