Ainsley Maitland-Niles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ainsley Maitland-Niles
1 Ainsley Maitland-Niles 2018 (cropped).jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 177 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Southampton
Carriera
Giovanili
2003-2015Arsenal
Squadre di club1
2014-2015Arsenal1 (0)
2015-2016Ipswich Town30 (1)
2016-2021Arsenal63 (1)
2021West Bromwich15 (0)
2021-2022Arsenal8 (0)
2022Roma8 (0)
2022-Southampton1 (0)
Nazionale
2014Inghilterra Inghilterra U-173 (0)
2014-2015Inghilterra Inghilterra U-184 (1)
2015-2016Inghilterra Inghilterra U-1911 (2)
2016-2017Inghilterra Inghilterra U-2016 (1)
2017Inghilterra Inghilterra U-214 (0)
2020Inghilterra Inghilterra5 (0)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di calcio Under-20
Oro Corea del Sud 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 febbraio 2022

Ainsley Cory Maitland-Niles (Londra, 29 agosto 1997) è un calciatore inglese, difensore o centrocampista del Southampton in prestito dall'Arsenal.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista versatile, capace di giocare sia da ala, che da esterno di centrocampo (su entrambe le fasce), da centrale e da terzino,[1] abile in entrambe le fasi del gioco, dotato di notevole velocità e di buona tecnica individuale.[2][3][4][5][6] La sua posizione preferita è quella di ala,[7] anche se lui viene impiegato principalmente da esterno destro e da centrale di centrocampo.[5]

Il suo ex allenatore all'Arsenal Arsène Wenger lo ha elogiato descrivendolo come un buon difensore, molto veloce, con buon senso dell'uno contro uno e con tempi di recupero molto rapidi.[8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi: Arsenal e prestito all'Ipswich Town[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile dell'Arsenal, il 24 ottobre 2014 firma il primo contratto professionistico con i Gunners[9], esordendo in prima squadra il 9 dicembre, nella partita di Champions League vinta per 1-4 contro il Galatasaray,[10] sostituendo al 46º minuto Aaron Ramsey e diventando il secondo giocatore più giovane di sempre a giocare una partita internazionale per il club londinese, dopo Jack Wilshere.[4][11]

Il 2 luglio 2015 viene ceduto in prestito stagionale all'Ipswich Town,[12][13][14] con cui ha segnato il suo primo gol tra i professionisti il 3 novembre 2015 nel successo per 2-0 contro il Bolton.[15] Complessivamente colleziona 32 presenze e due reti, venendo pure elogiato dal suo allenatore Mick McCarthy per il rendimento offerto.[6]

Ritorno all'Arsenal e prestito al West Bromwich[modifica | modifica wikitesto]

A fine prestito fa ritorno ali gunners: dopo avere giocato poco nel 2016-2017, a partire dall'anno dopo il suo spazio in prima squadra aumenta.[8]

La stagione 2018-2019 inizia male per lui in quanto rimedia un infortunio alla gamba alla prima giornata di campionato contro il Manchester City.[16][17] Torna a disposizione a ottobre,[18] per poi segnare il suo primo gol con i londinesi il 29 dicembre 2018 nella sconfitta per 5-1 contro il Liverpool.[19] Il 14 marzo 2019 realizza il suo primo gol internazionale nel successo per 3-0 contro il Rennes agli ottavi di Europa League,[20][21] consentendo alla sua squadra di ribaltare la sconfitta per 3-1 rimediata in Francia all'andata.[22] In Europa League gioca titolare fisso scendendo in campo dall'inizio anche in occasione della finale persa 4-1 contro il Chelsea.

Dopo non avere trovato spazio con continuità,[5] il 1º febbraio 2021 viene ceduto in prestito al West Bromwich.[23][24]

Secondo ritorno all'Arsenal

Ritornato dal prestito, Maitland-Niles non trova molto spazio nella prima parte di stagione, collezionando solo 11 presenze.

Prestito alla Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 gennaio 2022 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito alla Roma.[25][26] Debutta due giorni dopo, il 9 gennaio, giocando da titolare la partita persa per 3-4 contro la Juventus.[27][28] Torna a Londra al termine della stagione.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere rappresentato le selezioni giovanili inglesi dall'Under-17 all'Under-21[29][30] (vincendo anche il Mondiale di categoria con l'Under-20 nel 2017),[31] il 29 agosto 2020 viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore,[32] con cui fa il suo esordio l'8 settembre seguente in occasione del pareggio per 0-0 in casa della Danimarca in Nations League.[33][34]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 aprile 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014-2015 Inghilterra Arsenal PL 1 0 FACup+CdL 1+0 0 UCL 1 0 - - - 3 0
2015-2016 Inghilterra Ipswich Town FLC 30 1 FACup+CdL 2+0 1+0 - - - - - - 32 2
2016-2017 Inghilterra Arsenal PL 1 0 FACup+CdL 3+3 0 UCL 0 0 - - - 7 0
2017-2018 PL 15 0 FACup+CdL 1+3 0 UEL 9 0 CS 0 0 28 0
2018-2019 PL 16 1 FACup+CdL 2+2 0 UEL 10 1 - - - 30 2
2019-2020 PL 20 0 FACup+CdL 5+1 0+1 UEL 6 0 - - - 32 1
2020-gen. 2021 PL 11 0 FACup+CdL 1+3 0 UEL 5 0 CS 1 0 21 0
gen-giu. 2021 Inghilterra West Bromwich PL 15 0 FACup+CdL - - - - - - - - 15 0
2021-gen. 2022 Inghilterra Arsenal PL 8 0 FACup+CdL 0+3 0 - - - - - - 11 0
Totale Arsenal 72 1 28 1 31 1 1 0 132 3
gen-giu. 2022 Italia Roma A 8 0 CI 1 0 UECL 3 0 - - - 12 0
Totale carriera 125 2 31 2 34 1 1 0 191 5

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-9-2020 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 0 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
8-10-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Galles Galles Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
14-10-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Danimarca Danimarca UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 36’ 36’
12-11-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
18-11-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 4 – 0 Islanda Islanda UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 85’ 85’
Totale Presenze 5 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-10-2017 Andorra la Vella Andorra Under-21 Andorra 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - cap. Ammonizione al 64’ 64’ Uscita al 76’ 76’
10-11-2017 Kiev Ucraina Under-21 Ucraina 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Uscita al 56’ 56’
24-3-2018 Wolverhampton Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 1 Romania Romania Under-21 Amichevole - Uscita al 70’ 70’
27-3-2018 Sheffield Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 1 Ucraina Ucraina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Ingresso al 91’ 91’
Totale Presenze 4 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Arsenal: 2014-2015, 2016-2017, 2019-2020
Arsenal: 2017, 2020

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 2021-2022

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Corea del Sud 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 10 COSE DA SAPERE SU MAITLAND-NILES, su asroma.com, 8 gennaio 2022. URL consultato il 9 gennaio 2022.
  2. ^ Roma, ecco il terzino destro: pressing per Maitland-Niles, su gazzetta.it. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  3. ^ (EN) Arsenal boss Arsene Wenger promotes youngsters Ainsley Maitland-Niles, Reiss Nelson, Joe Willock and Cohen Bramall to first team, su thesun.co.uk, 18 agosto 2017.
  4. ^ a b Scout Report: Ainsley Maitland-Niles outsideoftheboot.com
  5. ^ a b c Chi è Maitland-Niles, l'esterno vicinissimo alla Roma, su sport.sky.it. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  6. ^ a b (EN) Stuart Watson, Ainsley Maitland-Niles will be an outstanding player for Arsenal, says Ipswich Town boss Mick McCarthy, su eadt.co.uk, 20 agosto 2015. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  7. ^ (EN) Maitland-Niles - Why I love the wing, su arsenal.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  8. ^ a b (EN) Arsene Wenger Hails Maitland-Niles as 'the Future' After an Excellent Performance Against Newcastle, su 90min.com, 18 dicembre 2017. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  9. ^ Young duo sign professional terms arsenal.com
  10. ^ (EN) Maitland-Niles on making his debut, su arsenal.com, 9 dicembre 2014. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  11. ^ Galatasaray-Arsenal 1-4 transfermarkt.it
  12. ^ (EN) Maitland-Niles joins Ipswich on loan, su arsenal.com, 2 luglio 2015. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  13. ^ (EN) TOWN LAND ARSENAL WINGER, su itfc.co.uk. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  14. ^ (EN) Arsenal loan Ainsley Maitland-Niles to Ipswich, su espnfc.com, 2 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2015).
  15. ^ (EN) Ipswich Town 2-0 Bolton Wanderers, in BBC Sport, 3 novembre 2015. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  16. ^ (EN) Emlyn Begley, Sterling strikes as Man City beat Arsenal, in BBC Sport, 12 agosto 2018. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  17. ^ (EN) Arsenal's Maitland-Niles fractures leg, in BBC Sport, 16 agosto 2018. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  18. ^ (EN) Freddie – How Ainsley did on return from injury, su arsenal.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  19. ^ (EN) Liverpool 5-1 Arsenal: how it happened, su arsenal.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  20. ^ (EN) Coral Barry, Aubameyang sends class message to Maitland-Niles after youngster's goal v Rennes, su metro.co.uk, 14 marzo 2019. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  21. ^ (EN) Arsenal-Rennes | Match info | UEFA Europa League, su uefa.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  22. ^ (EN) Steve Sutcliffe, Ten-man Arsenal lose in Rennes, in BBC Sport, 7 marzo 2019. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  23. ^ (EN) Maitland-Niles joins West Bromwich Albion on loan, su arsenal.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  24. ^ (EN) Maitland-Niles joins Albion on loan, su wba.co.uk. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  25. ^ AINSLEY MAITLAND-NILES È UN NUOVO CALCIATORE GIALLOROSSO, su asroma.com, 8 gennaio 2022. URL consultato l'8 gennaio 2022.
  26. ^ (EN) Ainsley Maitland-Niles joins AS Roma on loan, su arsenal.com, 8 gennaio 2022. URL consultato l'8 gennaio 2022.
  27. ^ ROMA-JUVENTUS, ESORDIO ASSOLUTO PER MAITLAND-NILES!, su asroma.com, 9 gennaio 2022. URL consultato il 10 gennaio 2022.
  28. ^ Roma-Juventus 3-4: un folle blackout condanna Mourinho. Allegri ringrazia, su corrieredellosport.it. URL consultato il 10 gennaio 2022.
  29. ^ (EN) Ainsley Maitland-Niles, su thefa.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  30. ^ (EN) AINSLEY GETS ENGLAND CALL, su itfc.co.uk. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  31. ^ (EN) Maitland-Niles wins World Cup with U-20s, su arsenal.com. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  32. ^ (EN) Maitland-Niles called up to England squad, su arsenal.com. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  33. ^ (EN) Phil McNulty, England draw dull Denmark game, in BBC Sport, 8 settembre 2020. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  34. ^ (EN) Sami Mokbel, Maitland-Niles to prioritise playing time as he agonises over future, su dailymail.co.uk, 10 settembre 2020. URL consultato il 3 ottobre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]