Kylian Mbappé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kylian Mbappé
Kylian Mbappé - 2017-05-06.jpg
Mbappé nel 2017
Nome Kylian Sanmi Mbappé Lottin
Nazionalità Francia Francia
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Monaco
Carriera
Giovanili
2010-2013 non conosciuta AS Bondy
2011-2013 INF Clairefontaine
2013-2015 Monaco
Squadre di club1
2015-2016 Monaco 2 12 (4)
2015- Monaco 41 (16)
Nazionale
2014-2015 Francia Francia U-17 2 (0)
2016 Francia Francia U-19 11 (7)
2017- Francia Francia 4 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Germania 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 agosto 2017

Kylian Sanmi Mbappé Lottin (Bondy, 20 dicembre 1998) è un calciatore francese di origini camerunesi, attaccante del Monaco e della nazionale francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Bondy, nella regione francese dell'Île-de-France, Kylian Mbappé Lottin è cresciuto in una famiglia di sportivi originaria del Camerun. Infatti suo padre Wilfried svolge il ruolo di dirigente nella squadra calcistica dell'AS Bondy, mentre sua madre Fayza ha compiuto carriera agonistica nella pallamano. Anche il fratello del padre, Pierre, è il dirigente sportivo del Sedan ed infine il suo fratello adottivo è il calciatore Jirès Kembo Ekoko, adottato dal padre di Mbappé in età adolescenziale[1][2][3].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mbappé nasce come esterno offensivo ma può essere impiegato anche come prima punta. Abile nei dribbling, che può esercitare a varie velocità, riesce a disorientare qualsiasi difensore[4][5]. È dotato di fiuto per il gol, velocità e tecnica individuale che gli permettono di lasciarsi alle spalle il proprio marcatore diretto, leggere in anticipo le giocate dei compagni e di conseguenza essere letale quando attacca la profondità. Inoltre è capace nel controllo di palla che gli permette di stoppare anche i palloni più difficili nonché di attendere fino all’ultimo momento prima di calciare verso la porta, in modo da spiazzare il portiere[6]. Per di più ha il senso di posizionamento e del fuorigioco. Grazie al suo stile di gioco, viene paragonato all'ex attaccante transalpino Thierry Henry.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato nelle file dell'AS Bondy, Mbappé ha fatto parte della più importante accademia calcistica francese, l'INF Clairefontaine[8]. Qui ha potuto attirare l'attenzione dei grandi club, tra i quali spiccano il Real Madrid[9], il Paris SG[10] ed il Monaco. Quest'ultimo club, facendo leva sull'importanza che il progetto monegasco dà ai giovani, lo convince ad entrare nel centro di formazione giovanile di La Turbie [11][12]. Nel 2015, dopo soli due anni, viene aggregato alla seconda squadra con cui giocherà solo la prima parte di stagione. Qui Mbappé realizza, in totale, 4 reti in 12 apparizioni e queste prestazioni gli valgono la promozione anche in prima squadra. Al termine della stagione vince la Coppa Gambardella con la squadra giovanile, battendo in finale 3-0 il Lens con una sua personale doppietta e la rete di Irvin Cardona[13].

Monaco[modifica | modifica wikitesto]

2015-2016: debutto e primi record[modifica | modifica wikitesto]

Il suo debutto in Ligue 1 è avvenuto il 2 dicembre 2015 nella partita pareggiata 1-1 contro il Caen, subentrando a Fábio Coentrão nei minuti finali[14], questo gli è valso il record di giocatore più giovane a vestire la maglia del club.[15] Il 20 febbraio successivo ha siglato la sua prima rete da professionista, nella vittoria per 3-1 contro il Troyes. Quindi, all'età di 17 anni e 62 giorni, è diventato il marcatore più giovane nella storia del Monaco, infrangendo il precedente record di Thierry Henry[8][16][17]. Il 6 marzo 2016 ha firmato il suo primo contratto professionistico che lo lega in maglia monegasca per i successivi tre anni[18]. Durante la sessione estiva del mercato, il Monaco ha rifiutato un'offerta di 40 milioni di euro arrivata dal Manchester City, una cifra importante per un ragazzo neanche maggiorenne[19].

2016-2017: conquista della Ligue 1[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione successiva viene schierato titolare nella prima giornata di campionato contro il Guingamp, nella quale subisce un infortunio nel primo tempo e gli viene diagnosticata una concussione cerebrale[20]. L'infortunio dura circa un mese e il 27 settembre successivo disputa la prima partita in Champions League in occasione della partita pareggiata 1-1 contro il Bayer Leverkusen, subentrando a Tiémoué Bakayoko negli ultimi quindici minuti del secondo tempo[21]. Risulta decisivo nella decima giornata di Ligue 1 contro il Montpellier vinta 6-2, tramite un assist, una rete e un rigore procurato, poi trasformato dal suo compagno di reparto Radamel Falcao[22]. L'11 febbraio 2017 sigla la sua prima tripletta in Ligue 1, all'età di 18 anni e 56 giorni, nella vittoria interna per 5-0 contro il Metz, la seconda da professionista in carriera dopo quella in un 7-0 al Rennes in Coupe de la Ligue, segnata all'età di 17 anni e 359 giorni.[23] Sempre nel mese di febbraio mette a segno la sua prima rete in Champions League, nella partita di andata persa 5-3 contro il Manchester City di Guardiola, divenendo così il secondo giocatore per minor età di nazionalità francese ad aver messo a segno una rete negli ottavi della competizione, dietro solo a Karim Benzema[24]. Segna anche nella partita di ritorno, contribuendo al 3-1 finale che garantisce alla squadra di Jardim la qualificazione ai quarti di finale[25]. Il 5 marzo all'età di 18 anni e due mesi diventa il giocatore più giovane a raggiungere quota 10 reti in Ligue 1 grazie ad una doppietta ai danni del Nantes di Concençao[26]. Il 12 aprile fa la sua prima doppietta in Champions League, nell'andata dei quarti di finale contro il Borussia Dortmund al Signal Iduna Park che regala alla sua squadra la vittoria per 3-2[27]. Anche nella partita di ritorno segna ancora, nel 3-1 per i monegaschi cosicché riescono ad ottenere la qualificazione per la semifinale della medesima competizione[28]. Quindi con cinque reti in quattro partite diventa il più giovane a raggiungere tale traguardo nella fase ad eliminazione diretta e anche a segnare in tutte le prime quattro partite da titolare[29]. E, malgrado l'eliminazione contro la Juventus, è riuscito a siglare nella partita di ritorno allo Juventus Stadium l'unica rete per il Monaco, potendo così superare l'ennesimo record sempre nella stessa stagione, ovvero divenire il più giovane giocatore a segnare nella semifinale della Champions League[30]. Inoltre ha fatto l'assist per il gol di Bernardo Silva valido come 100esima rete del Monaco in campionato (che termina con 107 reti e quindi il terzo attacco per reti di sempre nella Ligue 1)[31]. Il 17 maggio 2017, assieme al Monaco, ha potuto festeggiare la vittoria del titolo di Campione di Francia di Ligue 1, che rappresenta il suo primo titolo tra i professionisti[32].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Mbappé viene convocato nella nazionale Under-19 francese per prendere parte al Campionato europeo 2016 di categoria.[33] In questa competizione mette a segno la sua prima rete nella seconda partita della fase a gironi vinta per 2-0 sulla Croazia.[34] Nella partita successiva sigla una doppietta ai danni dei Paesi Bassi, consentendo ai transalpini di superare la fase a gironi[35]. Nella semifinale contro il Portogallo, conclusa con il risultato di 3-1, sigla un assist e due gol.[36] Il 24 luglio successivo conquista la manifestazione sconfiggendo in finale l'Italia, con il risultato di 4-0. Mbappé, con cinque reti in cinque partite, si classifica secondo nella graduatoria dei marcatori del torneo alle spalle del connazionale Jean-Kévin Augustin.

Nel marzo 2017 viene convocato per la prima volta nella nazionale maggiore dal commissario tecnico transalpino Didier Deschamps, per la sfida valida per le qualificazioni al Mondiale 2018 contro il Lussemburgo e l'amichevole contro la Spagna, rispettivamente del 25 e del 28 marzo. Esordisce in nazionale proprio contro i lussemburghesi, subentrando a Dimitri Payet al 78' minuto di gioco.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 4 agosto 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016 Francia Monaco 2 CFA 10 2 - - - - - - - - - 10 2
2016-2017 CFA 2 2 - - - - - - - - - 2 2
Totale Monaco 2 12 4 - - - - - - 12 4
2015-2016 Francia Monaco L1 11 1 CF+CdL 1+1 0 UEL 1 0 - - - 14 1
2016-2017 L1 29 15 CF+CdL 3+3 2+3 UCL 9 6 - - - 44 26
2017-2018 L1 1 0 CF+CdL 0+0 0+0 UCL 0 0 SF 1 0 2 0
Totale Monaco 41 16 8 5 10 6 1 0 60 27
Totale carriera 53 20 8 5 10 6 1 0 72 31

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-3-2017 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 1 – 3 Francia Francia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 78’ 78’
28-3-2017 Saint-Denis Francia Francia 0 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 65’ 65’
9-6-2017 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 76’ 76’
13-6-2017 Saint-Denis Francia Francia 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
Totale Presenze 4 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-19
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
24-3-2016 Koprivnica Francia Under-19 Francia 1 – 0 Montenegro Montenegro Under-19 Qual. Europeo Under-19 2016 - Uscita al 77’ 77’
26-3-2016 Koprivnica Francia Under-19 Francia 4 – 0 Danimarca Danimarca Under-19 Qual. Europeo Under-19 2016 1 Uscita al 62’ 62’
29-3-2016 Kragujevac Serbia Under-19 Serbia 0 – 1 Francia Francia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2016 1 Uscita al 90’ 90’
12-7-2016 Heidenheim an der Brenz Francia Under-19 Francia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-19 Europeo Under-19 2016 - 1º turno - Uscita al 60’ 60’
15-7-2016 Aalen Croazia Under-19 Croazia 0 – 2 Francia Francia Under-19 Europeo Under-19 2016 - 1º turno 1 Uscita al 89’ 89’
18-7-2016 Aalen Paesi Bassi Under-19 Paesi Bassi 1 – 5 Francia Francia Under-19 Europeo Under-19 2016 - 1º turno 2
21-7-2016 Mannheim Portogallo Under-19 Portogallo 1 – 3 Francia Francia Under-19 Europeo Under-19 2016 - Semifinale 2 Uscita al 80’ 80’
24-7-2016 Sinsheim Francia Under-19 Francia 4 – 0 Italia Italia Under-19 Europeo Under-19 2016 - Finale -
9-11-2016 Tbilisi Paesi Bassi Under-19 Paesi Bassi 1 – 1 Francia Francia Under-19 Amichevole - Uscita al 70’ 70’
11-11-2016 Gori Georgia Under-19 Georgia 0 – 4 Francia Francia Under-19 Amichevole - Ingresso al 83’ 83’
14-11-2016 Tbilisi Francia Under-19 Francia 0 – 2 Spagna Spagna Under-19 Amichevole - Uscita al 63’ 63’
Totale Presenze 11 Reti 7

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Monaco: 2016-2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Germania 2016

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Damien Burnier, Le jeune monégasque Mbappé sur les traces de Thierry Henry, su lejdd.fr, 20 dicembre 2015.
  2. ^ Frédéric Gouaillard, Les Mbappé : une vraie famille de sportifs, su leparisien.fr, 23 marzo 2017.
  3. ^ Aurélien Billot, Zidane, Clairefontaine, Henry : qui est Kylian Mbappé, la nouvelle pépite du foot français?, su lefigaro.fr, 23 febbraio 2017.
  4. ^ Jeorge Bird, Mbappe’s dribbling skills are superior to Henry’s at the same age – Petit, su squawka.com, 31 marzo 2017.
  5. ^ Sprint, dribbles, feintes : L’action affolante de Mbappé face à Lille, su lefigaro.fr, 15 maggio 2017.
  6. ^ Anthony Berthelier, Thierry Henry encense Kylian Mbappé: "Qu'est ce qu'il est bon", su huffingtonpost.fr, 26 marzo 2017.
  7. ^ Julien Quelen, Kylian Mbappe, il nuovo Henry che piace a Barcellona, Real Madrid e Manchester City, su goal.com, 10 dicembre 2016.
  8. ^ a b Rémi Dupré e Henri Seckel, Football : la nouvelle vie de la promo 98 de Clairefontaine, temple de la préformation, Le Monde, 5 maggio 2016.
  9. ^ Pourquoi Mbappé avait refusé le Real Madrid en 2013, su bfmtv.com.
  10. ^ PSG : pourquoi Mbappé a refusé en 2013, su leparisien.fr.
  11. ^ Kylian Mbappe: 1998 – Francia, su generazioneditalenti.it.
  12. ^ Kylian Mbappé s'engage à Monaco, su libertebonhomme.fr.
  13. ^ L'AS Monaco remporte la Gambardella face au RC Lens (3-0), su francetvsport.fr.
  14. ^ Monaco vs. Caen - 2 dicembre 2015 - Soccerway, su soccerway.com.
  15. ^ Damien Burnier, Le jeune monégasque Mbappé sur les traces de Thierry Henry - leJDD.fr, in LeJDD.fr. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  16. ^ European round-up: What you might have missed, su BBC Sport.
  17. ^ Kylian Mbappe offered Monaco contract amid Arsenal, Liverpool links, su ESPNFC.com.
  18. ^ Premier contrat professionnel pour Kylian Mbappé, su asmonaco.com.
  19. ^ (FR) Monaco : Kylian Mbappé a été courtisé par City, lequipe.fr. URL consultato il 26 settembre 2016.
  20. ^ (FR) Monaco : Kylian Mbappé sort sur blessure, in lequipe.fr, 12 agosto 2016.
  21. ^ Cronaca Champions League: Monaco-Bayer Leverkusen 1-1, su transfermarkt.it.
  22. ^ Après Monaco-Montpellier : Mbappé, ce prodigieux joker dont Monaco ne peut déjà plus se passer, su eurosport.fr, 21 ottobre 2016.
  23. ^ I migliori talenti del calcio mondiale: Kylian Mbappé, su SpazioCalcio.it, 17 febbraio 2017.
  24. ^ Mbappé deuxième plus jeune buteur français de l'histoire de la Ligue des champions, su goal.com, 21 febbraio 2017.
  25. ^ Ligue des champions: Revivez la remontada à la française de Monaco face à City (3-1), su 20minutes.fr, 15 marzo 2017.
  26. ^ Monaco, le nouveau record de précocité de Mbappé, su goal.com, 5 marzo 2017.
  27. ^ Borussia Dortmund-Monaco 2-3: doppietta Mbappé, tedeschi frastornati, su gazzetta.it, 12 aprile 2017.
  28. ^ Monaco-Borussia Dortmund 3-1, Mbappe e Falcao spazzano via i gialloneri, su repubblica.it, 19 aprile 2017.
  29. ^ Mbappé bat des records de précocité en Ligue des champions, su lequipe.fr, 19 aprile 2017.
  30. ^ Kylian Mbappé plus jeune buteur de l'histoire des demi-finales de Ligue des champions, su lequipe.fr, 9 maggio 2017.
  31. ^ L'ASM franchit la barre des 100 buts et s'ancre dans l'Histoire, su eurosport.fr, 15 maggio 2017.
  32. ^ AS Monaco : les célébrations du huitième titre de champion de France en vidéo, su lequipe.fr, 21 maggio 2017.
  33. ^ Euro U19 : Une liste de 22 Bleuets, su lequipe.fr.
  34. ^ La Francia batte la Croazia e la elimina, su uefa.com.
  35. ^ Francia a valanga sull'Olanda, su uefa.com.
  36. ^ Europeo under 19, sarà Italia-Francia in finale: Mbappé elimina il Portogallo, gazzetta.it. URL consultato il 21 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]