Fußball-Bundesliga 2017-2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fußball-Bundesliga 2017-2018
Competizione Fußball-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 55ª
Organizzatore DFB
Date dal 18 agosto 2017
al 12 maggio 2018
Luogo Germania Germania
Partecipanti 18
Statistiche (al 27 agosto 2017)
Miglior marcatore Polonia Robert Lewandowski (3)
Incontri disputati 18
Gol segnati 39 (2,17 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016-2017 2018-2019 Right arrow.svg

L'edizione 2017-2018 della Bundesliga è la 55ª edizione (108ª totale) del campionato di calcio tedesco. Il campionato è iniziato il 18 agosto 2017 e terminerà il 12 maggio 2018. Il Bayern Monaco è detentore del titolo.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre neo-promosse nel campionato tedesco sono lo Stoccarda e l'Hannover 96, che sostituiscono le due squadre retrocesse della stagione precedente (Darmstadt e Ingolstadt 04). Entrambe le compagini tornano in massima serie dopo solo una stagione disputata in 2. Bundesliga.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

  • Le 18 squadre si affrontano in un girone di andata e ritorno per un totale di 34 giornate.
  • Le prime quattro squadre classificate saranno ammesse alla fase a gironi della UEFA Champions League 2018-2019
  • La quinta e la sesta classificata saranno ammesse rispettivamente alla fase a gironi e al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2018-2019.
  • La terzultima classificata dovrà disputare uno spareggio promozione-retrocessione contro la terza classificata della 2. Fußball-Bundesliga 2017-2018.
  • Le ultime due squadre classificate saranno retrocesse direttamente in 2. Fußball-Bundesliga 2018-2019.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2016-2017
Amburgo dettagli Amburgo Volksparkstadion 14º posto in Bundesliga
Augusta dettagli Augusta WWK Arena 13º posto in Bundesliga
Bayer Leverkusen dettagli Leverkusen BayArena 12º posto in Bundesliga
Bayern Monaco dettagli Monaco di Baviera Allianz Arena Campione di Germania
Borussia Dortmund dettagli Dortmund Signal Iduna Park 3º posto in Bundesliga
Borussia M'gladbach dettagli Mönchengladbach Stadion im Borussia-Park 9º posto in Bundesliga
Colonia dettagli Colonia RheinEnergieStadion 5º posto in Bundesliga
E. Francoforte dettagli Francoforte sul Meno Commerzbank-Arena 11º posto in Bundesliga
Friburgo dettagli Friburgo in Brisgovia Mage Solar Stadion 7º posto in Bundesliga
Hannover 96 dettagli Hannover HDI-Arena 2º posto in Zweite Bundesliga
Hertha Berlino dettagli Berlino Olympiastadion 6º posto in Bundesliga
Hoffenheim dettagli Sinsheim Rhein-Neckar-Arena 4º posto in Bundesliga
RB Lipsia dettagli Lipsia Red Bull Arena 2º posto in Bundesliga
Magonza dettagli Magonza Opel Arena 15º posto in Bundesliga
Schalke 04 dettagli Gelsenkirchen Veltins-Arena 10º posto in Bundesliga
Stoccarda dettagli Stoccarda Mercedes-Benz Arena 1º posto in Zweite Bundesliga
Werder Brema dettagli Brema Weserstadion 8º posto in Bundesliga
Wolfsburg dettagli Wolfsburg Volkswagen-Arena 16º posto in Bundesliga

Allenatori, capitani e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo gli allenatori esonerati o dimessi nel corso della stagione

Squadra Allenatore Capitano Calciatore più presente Capocannoniere
Amburgo Germania Markus Gisdol Giappone Gōtoku Sakai
Augusta Germania Manuel Baum
Bayer Leverkusen Germania Heiko Herrlich Germania Lars Bender
Bayern Monaco Italia Carlo Ancelotti (1ª-6ª)
Francia Willy Sagnol (7ª)
Germania Jupp Heynckes (8ª-)
Germania Manuel Neuer
Borussia Dortmund Paesi Bassi Peter Bosz Germania Marco Reus
Borussia M'gladbach Germania Dieter Hecking Germania Lars Stindl
Colonia Austria Peter Stöger Germania Matthias Lehmann
Eintracht Croazia Niko Kovač Germania Alexander Meier
Friburgo Germania Christian Streich
Hannover 96 Germania André Breitenreiter
Hertha Berlino Ungheria Pál Dárdai Bosnia ed Erzegovina Vedad Ibišević
Hoffenheim Germania Julian Nagelsmann Polonia Eugen Polanski
RB Lipsia Austria Ralph Hasenhüttl Germania Dominik Kaiser
Magonza Germania Sandro Schwarz Italia Giulio Donati
Schalke 04 Germania Italia Domenico Tedesco Germania Ralf Fährmann
Stoccarda Germania Hannes Wolf Germania Christian Gentner
Werder Brema Germania Alexander Nouri Austria Zlatko Junuzović
Wolfsburg Paesi Bassi Andries Jonker (1ª-4ª)
Svizzera Martin Schmidt (5ª-)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 16 ottobre 2017.[1]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Meisterschale.png 1. Borussia Dortmund 19 8 6 1 1 23 5 +18
2. Bayern Monaco 17 8 5 2 1 21 7 +14
3. RB Lipsia 16 8 5 1 2 15 10 +5
6. Schalke 04 16 9 5 1 3 12 9 +3
4. Hoffenheim 15 8 4 3 1 15 10 +5
5. Borussia M'gladbach 14 8 4 2 2 12 12 0
7. E. Francoforte 13 8 4 1 3 8 7 +1
8. Augusta 12 8 3 3 2 11 8 +3
9. Hannover 96 12 8 3 3 2 8 6 +2
10. Stoccarda 10 8 3 1 4 6 10 -4
11. Magonza 10 9 3 1 5 10 15 -5
12. Bayer Leverkusen 9 8 2 3 3 15 13 +2
13. Hertha Berlino 9 8 2 3 3 8 10 -2
14. Wolfsburg 8 8 1 5 2 8 11 -3
15. Amburgo 7 8 2 1 5 6 14 -8
Noatunloopsong.png 16. Friburgo 7 8 1 4 3 5 16 -11
1downarrow red.svg 17. Werder Brema 4 8 0 4 4 3 9 -6
1downarrow red.svg 18. Colonia 1 8 0 1 7 3 17 -14

Legenda:

      Campione di Germania e ammessa alla Fase a gironi della UEFA Champions League 2018-2019
      Ammesse alla Fase a gironi della UEFA Champions League 2018-2019
      Ammessa alla Fase a gironi della UEFA Europa League 2018-2019
      Ammessa al Terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2018-2019
      Ammessa allo Spareggio promozione-retrocessione contro la terza classificata della 2. Bundesliga 2017-2018
      Retrocesse in 2. Bundesliga 2018-2019

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

AMB AUG BLE BMU BOD BOM COL EFR FRI HAN HEB HOF MAI RBL SCH STO WBE WOL
Amburgo –––– 1-0 - - - - - - - - - - - 0-2 - - - -
Augusta - –––– - - - 2-2 - - - - - - - - - - - -
Bayer Leverkusen - - –––– - - - - - - - - 2-2 - - - - - -
Bayern Monaco - - 3-1 –––– - - - - - - - - - - - - - -
Borussia Dortmund - - - - –––– - - - - - 2-0 - - - - - - -
Borussia M'gladbach - - - - - –––– 1-0 - - - - - - - - - - -
Colonia 1-3 - - - - - –––– - - - - - - - - - - -
E. Francoforte - - - - - - - –––– - - - - - - - - - 0-1
Friburgo - - - - - - - 0-0 –––– - - - - - - - - -
Hannover - - - - - - - - - –––– - - - - 1-0 - - -
Hertha Berlino - - - - - - - - - - –––– - - - - 2-0 - -
Hoffenheim - - - - - - - - - - - –––– - - - - 1-0 -
Magonza - - - - - - - - - 0-1 - - –––– - - - - -
RB Lipsia - - - - - - - - 4-1 - - - - –––– - - - -
Schalke 04 - - - - - - - - - - - - - 2-0 –––– - - -
Stoccarda - - - - - - - - - - - - 1-0 - - –––– - -
Werder Brema - - - 0-2 - - - - - - - - - - - - –––– -
Wolfsburg - - - - 0-3 - - - - - - - - - - - - ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata
18 ago. Amburgo-Augusta
Bayern-Bayer 04
Borussia M'gladbach-Colonia
Friburgo-Eintracht
Hertha-Stoccarda
Hoffenheim-Werder Brema
Magonza-Hannover 96
Schalke-RB Lipsia
Wolfsburg-Borussia Dortmund
2ª giornata
26 ago. Augusta-Borussia M'gladbach
Bayer 04-Hoffenheim
Borussia Dortmund-Hertha
Colonia-Amburgo
Eintracht-Wolfsburg
Hannover 96-Schalke
RB Lipsia-Friburgo
Stoccarda-Magonza
Werder Brema-Bayern

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]