UEFA Europa League 2018-2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Europa League 2018-2019
Competizione UEFA Europa League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 48ª
Organizzatore UEFA
Date dal 26 giugno 2018
al 29 maggio 2019
Partecipanti 48 (158 alle qualificazioni)
Sede finale Stadio Olimpico, Baku
Sito Web UEFA Europa League
Statistiche (al 13 dicembre 2018)
Miglior marcatore Israele Moanes Dabour (6)
Incontri disputati 458
Gol segnati 1 237 (2,7 per incontro)
Baku Olympic Stadium panorama 1.JPG
Lo Stadio Olimpico di Baku, sede della finale del 29 maggio 2019.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018

La UEFA Europa League 2018-2019 è la 48ª edizione (la 10ª con la formula attuale) della UEFA Europa League (già Coppa UEFA), organizzata dalla UEFA, che è iniziata il 26 giugno 2018 e si concluderà il 29 maggio 2019, con la finale allo Stadio Olimpico di Baku in Azerbaigian.

La squadra detentrice del trofeo è l'Atlético Madrid. I vincitori guadagneranno il diritto di giocare contro i vincitori della UEFA Champions League 2018-2019 nella Supercoppa UEFA 2019. Inoltre si qualificheranno automaticamente per la fase a gironi della UEFA Champions League 2019-2020 e, se si sono già qualificati tramite il campionato il posto riservato verrà assegnato alla squadra terza classificata della Ligue 1 2018-2019, il campionato quinto classificato nel ranking UEFA.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

190 squadre provenienti da 55 paesi associati e membri della UEFA parteciperanno (considerando i turni preliminari) alla UEFA Europa League 2018–2019.[1] Il ranking dei vari campionati europei è basato sul coefficiente UEFA, il quale determina il numero di squadre che avranno diritto di giocarsi e partecipare alla competizione. Questo è il numero di squadre che parteciperanno per ogni nazione:[2]

  • Associazioni dal 1–51 posto in ranking UEFA (ad eccezione del Liechtenstein) hanno tre squadre qualificate.
  • Associazioni dal 52–54 posto hanno due squadre qualificate.
  • Liechtenstein e Kosovo hanno una squadra qualificata per uno (Liechtenstein in quanto non ha un proprio campionato ma solamente la coppa nazionale, mentre la squadra del Kosovo è stata decisa dal Comitato Esecutivo UEFA).
  • In aggiunta, 55 squadre eliminate dalla UEFA Champions League 2018-2019 verranno trasferite in Europa League.

Ranking UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Per la UEFA Europa League 2018-2019, le associazioni avranno un numero di squadre determinato dal coefficiente UEFA del 2017, che prende in considerazioni le loro performance nelle competizioni europee dalla stagione 2011-2012 alla stagione 2016-2017.[3]

Pos Federazione Coeff. Squadre Note
1 Spagna Spagna 104.998 3
2 Germania Germania 79.498
3 Inghilterra Inghilterra 75.962
4 Italia Italia 73.332
5 Francia Francia 56.665
6 Russia Russia 50.532
7 Portogallo Portogallo 49.332
8 Ucraina Ucraina 42.633
9 Belgio Belgio 42.400
10 Turchia Turchia 39.200
11 Rep. Ceca Repubblica Ceca 33.175
12 Svizzera Svizzera 32.075
13 Paesi Bassi Paesi Bassi 31.063
14 Grecia Grecia 27.900
15 Austria Austria 25.350
16 Croazia Croazia 25.250
17 Romania Romania 24.350
18 Danimarca Danimarca 24.000
19 Bielorussia Bielorussia 19.875
Pos Federazione Coeff. Squadre Note
20 Polonia Polonia 19.750 3
21 Svezia Svezia 19.725
22 Israele Israele 19.375
23 Scozia Scozia 18.375
24 Cipro Cipro 18.550
25 Norvegia Norvegia 18.325
26 Azerbaigian Azerbaigian 17.750
27 Bulgaria Bulgaria 15.875
28 Serbia Serbia 15.375
29 Kazakistan Kazakistan 15.250
30 Slovenia Slovenia 13.125
31 Slovacchia Slovacchia 11.750
32 Liechtenstein Liechtenstein 11.000 1
33 Ungheria Ungheria 9.500 3
34 Moldavia Moldavia 9.500
35 Islanda Islanda 8.375
36 Finlandia Finlandia 7.650
37 Albania Albania 6.625
Pos Federazione Coeff. Squadre Note
38 Irlanda Irlanda 6.575 3
39 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 6.500
40 Georgia Georgia 6.375
41 Lettonia Lettonia 6.125
42 Macedonia Macedonia 5.625
43 Estonia Estonia 5.250
44 Montenegro Montenegro 5.250
45 Armenia Armenia 5.125
46 Lussemburgo Lussemburgo 4.875
47 Irlanda del Nord Irlanda del Nord 4.500
48 Lituania Lituania 4.125
49 Malta Malta 4.000
50 Galles Galles 3.875
51 Fær Øer Isole Fær Øer 3.500
52 Gibilterra Gibilterra 2.500 2
53 Andorra Andorra 1.165
54 San Marino San Marino 0.333
55 Kosovo Kosovo 0.000 1

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi viene indicata la modalità secondo cui le squadre si sono qualificate alla competizione

  • CW - Vincitore della coppa nazionale o della coppa di lega
  • PW - Vincitore degli spareggi
  • UCL - Squadre partecipanti provenienti dalla UEFA Champions League
    • GS - Terze classificate nella fase a gironi
    • PO - Perdenti nel turno degli spareggi
    • Q3 - Perdenti nel terzo turno
    • Q2 - Perdenti nel secondo turno
    • Q1 - Perdenti nel primo turno
    • TP - Perdenti nel turno preliminare
Fase a eliminazione diretta
Portogallo Benfica (UCL GS) Spagna Valencia (UCL GS) Belgio Club Bruges (UCL GS) Italia Napoli (UCL GS)
Italia Inter (UCL GS) Turchia Galatasaray (UCL GS) Rep. Ceca Viktoria Plzeň (UCL GS) Ucraina Šachtar (UCL GS)
Fase a gironi
Spagna Villarreal () Italia Milan () Turchia Akhisar Belediyespor (CW) Bielorussia BATĖ Borisov (UCL PO)
Spagna Betis () Francia Olympique Marsiglia () Rep. Ceca Jablonec () Ungheria MOL Vidi (UCL PO)
Germania Eintracht Francoforte (CW) Francia Rennes () Svizzera Zurigo (CW) Russia Spartak Mosca (UCL Q3)
Germania Bayer Leverkusen () Russia Krasnodar[4] () Ucraina Dinamo Kiev (UCL PO) Belgio Standard Liegi (UCL Q3)
Inghilterra Chelsea (CW) Portogallo Sporting Lisbona[5] () Grecia PAOK (UCL PO) Turchia Fenerbahçe (UCL Q3)
Inghilterra Arsenal () Ucraina Vorskla () Austria Salisburgo (UCL PO) Rep. Ceca Slavia Praga (UCL Q3)
Italia Lazio () Belgio Anderlecht () Croazia Dinamo Zagabria (UCL PO)
Spareggi
Campioni Piazzate
Svezia Malmö FF (UCL Q3) Kazakistan Astana (UCL Q3)
Scozia Celtic (UCL Q3) Slovacchia Spartak Trnava (UCL Q3)
Azerbaigian Qarabağ (UCL Q3) Macedonia Škendija (UCL Q3)
Terzo turno
Campioni Piazzate
Romania CFR Cluj (UCL Q2) Moldavia Sheriff Tiraspol (UCL Q2) Russia Zenit S. Pietroburgo[4] () Grecia Olympiakos ()
Danimarca Midtjylland (UCL Q2) Finlandia HJK (UCL Q2) Portogallo Braga[5] () Austria Rapid Vienna ()
Polonia Legia Varsavia (UCL Q2) Albania Kukësi (UCL Q2) Ucraina Zorja () Croazia Rijeka ()
Israele Hapoel Be'er Sheva (UCL Q2) Lituania Sūduva (UCL Q2) Belgio Gent () Romania CSU Craiova (CW)
Norvegia Rosenborg (UCL Q2) Irlanda Cork City (UCL Q1) Turchia İstanbul B.B. () Danimarca Brøndby (CW)
Bulgaria Ludogorec (UCL Q2) Rep. Ceca Sigma Olomouc () Svizzera Basilea (UCL Q2)
Svizzera Lucerna () Austria Sturm Graz (UCL Q2)
Paesi Bassi Feyenoord (CW)
Secondo turno
Campioni Piazzate
Cipro APOEL (UCL Q1) Lussemburgo F91 Dudelange (UCL Q1) Spagna Siviglia () Grecia Atromītos ()
Slovenia Olimpia Lubiana (UCL Q1) Irlanda del Nord Crusaders (UCL Q1) Germania RB Lipsia () Grecia Asteras Tripolīs ()
Islanda Valur (UCL Q1) Malta Valletta (UCL Q1) Inghilterra Burnley () Austria LASK Linz ()
Bosnia ed Erzegovina Zrinjski Mostar (UCL Q1) Galles The New Saints (UCL Q1) Italia Atalanta () Austria Admira Wacker Mödling ()
Georgia Torpedo Kutaisi (UCL Q1) Fær Øer Víkingur Gøta (UCL Q1) Francia Bordeaux () Croazia Hajduk Spalato ()
Lettonia Spartaks Jūrmala (UCL Q1) Kosovo Drita (UCL Q1) Russia Ufa[4] () Romania FCSB ()
Estonia Flora Tallinn (UCL Q1) Gibilterra Lincoln Red Imps (UCL TP) Portogallo Rio Ave[5] () Bielorussia Dinamo Brest (CW)
Montenegro Sutjeska Nikšić (UCL Q1) Andorra FC Santa Coloma (UCL TP) Ucraina Mariupol' () Polonia Jagiellonia ()
Armenia Alaškert (UCL Q1) San Marino La Fiorita (UCL TP) Belgio Genk (PW) Svezia Djurgården (CW)
Turchia Beşiktaş () Israele Hapoel Haifa (CW)
Rep. Ceca Sparta Praga () Scozia Aberdeen ()
Svizzera San Gallo () Cipro AEK Larnaca (CW)
Paesi Bassi AZ Alkmaar () Norvegia Lillestrøm (CW)
Paesi Bassi Vitesse (PW)
Primo turno
Croazia Osijek () Bulgaria CSKA Sofia () Islanda Stjarnan () Macedonia Shkupi ()
Romania Viitorul Costanza () Bulgaria Levski Sofia (PW) Islanda FH Hafnarfjörður () Estonia Levadia Tallinn (CW)
Danimarca Nordsjælland () Serbia Partizan (CW) Finlandia KuPS () Estonia Kalju Nõmme ()
Danimarca Copenaghen (PW) Serbia Radnički Niš () Finlandia Ilves () Estonia Trans Narva ()
Bielorussia Dinamo Minsk () Serbia Spartak Subotica () Finlandia Lahti () Montenegro Mladost Podgorica (CW)
Bielorussia Šachcër Salihorsk () Kazakistan Qaýrat (CW) Albania Luftëtari () Montenegro Budućnost ()
Polonia Lech Poznań () Kazakistan Ertis () Albania Laçi () Montenegro Rudar Pljevlja[6] ()
Polonia Górnik Zabrze () Kazakistan Tobıl[7] () Albania Partizani Tirana[8] () Armenia Ganjasar (CW)
Svezia AIK () Slovenia Maribor () Irlanda Dundalk () Armenia Banants ()
Svezia Häcken () Slovenia Domžale () Irlanda Shamrock Rovers () Armenia P'yownik[9] ()
Israele Maccabi Tel Aviv () Slovenia Rudar Velenje () Irlanda Derry City () Lussemburgo RFCU Luxembourg (CW)
Israele Beitar Gerusalemme () Slovacchia Slovan Bratislava (CW) Bosnia ed Erzegovina Željezničar (CW) Lussemburgo Progrès Niedercorn ()
Scozia Rangers () Slovacchia DAC Dunajská Streda () Bosnia ed Erzegovina Sarajevo () Lussemburgo Fola Esch ()
Scozia Hibernian () Slovacchia AS Trenčín (PW) Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg () Irlanda del Nord Coleraine (CW)
Cipro Apollōn Limassol () Liechtenstein Vaduz (CW) Georgia Chikhura Sachkhere (CW) Irlanda del Nord Glenavon ()
Cipro Anorthosis () Ungheria Újpest (CW) Georgia Dinamo Tbilisi () Irlanda del Nord Cliftonville (PW)
Norvegia Molde () Ungheria Ferencváros () Georgia Samt'redia () Lituania Stumbras (CW)
Norvegia Sarpsborg 08 () Ungheria Honvéd () Lettonia Liepāja (CW) Lituania Žalgiris Vilnius ()
Azerbaigian Keşlə (CW) Moldavia Milsami Orhei (CW) Lettonia Riga FC () Malta Balzan ()
Azerbaigian Qəbələ () Moldavia Petrocub Hîncești () Lettonia Ventspils () Galles Connah's Quay Nomads (CW)
Azerbaigian Neftçi Baku () Moldavia Zaria Bălți[10] () Macedonia Vardar () Fær Øer NSÍ Runavík (CW)
Bulgaria Slavia Sofia (CW) Islanda ÍBV Vestmannæyja (CW) Macedonia Rabotnički ()
Turno preliminare
Lituania Trakai () Galles Cefn Druids (PW) Gibilterra St Joseph's () San Marino Tre Fiori ()
Malta Gżira United () Fær Øer KÍ Klaksvík () Andorra Engordany () Kosovo Prishtina (CW)
Malta Birkirkara () Fær Øer B36 Tórshavn () Andorra Sant Julià ()
Galles Bala Town () Gibilterra Europa FC (CW) San Marino Folgore/Falciano ()

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Qualificazioni Turno preliminare 12 giugno 2018
(Nyon)
26-28 giugno 2018 5 luglio 2018
Primo turno 20 giugno 2018
(Nyon)
10-11-12 luglio 2018 17-18-19 luglio 2018
Secondo turno 26 luglio 2018 31 luglio, 1º-2 agosto 2018
Terzo turno 23 luglio 2018
(Nyon)
7-9 agosto 2018 16 agosto 2018
Spareggi 6 agosto 2018
(Nyon)
23 agosto 2018 30 agosto 2018
Fase a gironi Prima giornata 31 agosto 2018
(Monaco)
20 settembre 2018
Seconda giornata 4 ottobre 2018
Terza giornata 25 ottobre 2018
Quarta giornata 8 novembre 2018
Quinta giornata 29 novembre 2018
Sesta giornata 13 dicembre 2018
Fase a eliminazione diretta Sedicesimi di finale 17 dicembre 2018
(Nyon)
14 febbraio 2019 21 febbraio 2019
Ottavi di finale 22 febbraio 2019
(Nyon)
7 marzo 2019 14 marzo 2019
Quarti di finale 15 marzo 2019
(Nyon)
11 aprile 2019 18 aprile 2019
Semifinali 19 aprile 2019
(Nyon)
2 maggio 2019 9 maggio 2019
Finale 29 maggio 2019

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (qualificazioni).

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (turno preliminare).
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Europa FC Gibilterra 1 - 6 Kosovo Prishtina 1 - 1 0 - 5
Sant Julià Andorra 1 - 4 Malta Gżira United 0 - 2 1 - 2
Engordany Andorra 3 - 2 San Marino Folgore/Falciano 2 - 1 1 - 1
B36 Tórshavn Fær Øer 2 - 2 (4-2 dcr) Gibilterra St Joseph's 1 - 1 1 - 1 (dts)
Birkirkara Malta 2 - 3 Fær Øer KÍ Klaksvík 1 - 1 1 - 2
Tre Fiori San Marino 3 - 1 Galles Bala Town 3 - 0 0 - 1
Cefn Druids Galles 1 - 2 Lituania Trakai 1 - 1 0 - 1

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Stjarnan Islanda 3 - 1 Estonia Kalju Nõmme 3 - 0 0 - 1
Ilves Finlandia 1 - 3 Bulgaria Slavia Sofia 0 - 1 1 - 2
KÍ Klaksvík Fær Øer 2 - 3 Lituania Žalgiris Vilnius 1 - 2 1 - 1
Fola Esch Lussemburgo 0 - 0 (5-4 dcr) Kosovo Prishtina 0 - 0 0 - 0 (dts)
Glenavon Irlanda del Nord 3 - 6 Norvegia Molde 2 - 1 1 - 5
DAC Dunajská Streda Slovacchia 3 - 2 Georgia Dinamo Tbilisi 1 - 1 2 - 1
Stumbras Lituania 1 - 2 Cipro Apollōn Limassol 1 - 0 0 - 2
Široki Brijeg Bosnia ed Erzegovina 3 - 3 (gfc) Slovenia Domžale 2 - 2 1 - 1
Rangers Scozia 2 - 0 Macedonia Shkupi 2 - 0 0 - 0
Qəbələ Azerbaigian 1 - 2 Lussemburgo Progrès Niedercorn 0 - 2 1 - 0
RFCU Luxembourg Lussemburgo 0 - 2 Romania Viitorul Costanza 0 - 2 0 - 0
Samt'redia Georgia 0 - 3 Kazakistan Tobıl 0 - 1 0 - 2
Partizani Tirana Albania 0 - 3 Slovenia Maribor 0 - 1 0 - 2
Neftçi Baku Azerbaigian 3 - 5 Ungheria Újpest 3 - 1 0 - 4
Budućnost Montenegro 1 - 3 Slovacchia AS Trenčín 0 - 2 1 - 1
Derry City Irlanda 2 - 3 Bielorussia Dinamo Minsk 0 - 2 2 - 1
B36 Tórshavn Fær Øer 2 - 1 Montenegro OFK Titograd 0 - 0 2 - 1
Górnik Zabrze Polonia 2 - 1 Moldavia Zaria Bălți 1 - 0 1 - 1
Spartak Subotica Serbia 3 - 1 Irlanda del Nord Coleraine 1 - 1 2 - 0
P'yownik Armenia 3 - 0 Macedonia Vardar 1 - 0 2 - 0
Shamrock Rovers Irlanda 1 - 2 Svezia AIK 0 - 1 1 - 1 (dts)
GAP Connah's Quay Galles 1 - 5 Bielorussia Šachcër Salihorsk 1 - 3 0 - 2
Lahti Finlandia 0 - 3 Islanda FH Hafnarfjörður 0 - 3 0 - 0
Ventspils Lettonia 8 - 3 Albania Luftëtari 5 - 0 3 - 3
Cliftonville Irlanda del Nord 1 - 3 Danimarca Nordsjælland 0 - 1 1 - 2
Banants Armenia 1 - 5 Bosnia ed Erzegovina Sarajevo 1 - 2 0 - 3
Engordany Andorra 1 - 10 Kazakistan Qaýrat 0 - 3 1 - 7
Petrocub Hîncești Moldavia 2 - 3 Croazia Osijek 1 - 1 1 - 2
Anorthosis Cipro 2 - 2 (gfc) Albania Laçi 2 - 1 0 - 1
Ferencváros Ungheria 1 - 2 Israele Maccabi Tel Aviv 1 - 1 0 - 1
Balzan Malta 5 - 3 Azerbaigian Keşlə 4 - 1 1 - 2
Rabotnički Macedonia 2 - 5 Ungheria Honvéd 2 - 1 0 - 4
Rudar Pljevlja Montenegro 0 - 6 Serbia Partizan 0 - 3 0 - 3
CSKA Sofia Bulgaria 1 - 1 (5-3 dcr) Lettonia Rīga 1 - 0 0 - 1 (dts)
Milsami Orhei Moldavia 2 - 9 Slovacchia Slovan Bratislava 2 - 4 0 - 5
Radnički Niš Serbia 5 - 0 Malta Gżira United 4 - 0 1 - 0
Lech Poznań Polonia 3 - 2 Armenia Ganjasar 2 - 0 1 - 2
Chikhura Sachkhere Georgia 2 - 1 Israele Beitar Gerusalemme 0 - 0 2 - 1
Vaduz Liechtenstein 3 - 3 (gfc) Bulgaria Levski Sofia 1 - 0 2 - 3
Trans Narva Estonia 1 - 5 Bosnia ed Erzegovina Željezničar 0 - 2 1 - 3
Trakai Lituania 1 - 0 Kazakistan Ertis 0 - 0 1 - 0
Hibernian Scozia 12 - 5 Fær Øer NSÍ Runavík 6 - 1 6 - 4
Rudar Velenje Slovenia 10 - 0 San Marino Tre Fiori 7 - 0 3 - 0
Levadia Tallinn Estonia 1 - 3 Irlanda Dundalk 0 - 1 1 - 2
ÍBV Vestmannæyja Islanda 0 - 6 Norvegia Sarpsborg 08 0 - 4 0 - 2
KuPS Finlandia 1 - 2 Danimarca Copenaghen 0 - 1 1 - 1
Liepāja Lettonia 2 - 4 Svezia Häcken 0 - 3 2 - 1

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
The New Saints Galles 3 - 2 Gibilterra Lincoln Red Imps 2 - 1 1 - 1
Torpedo Kutaisi Georgia 7 - 0 Fær Øer Víkingur Gøta 3 - 0 4 - 0
Zrinjski Mostar Bosnia ed Erzegovina 3 - 2 Malta Valletta 1 - 1 2 - 1
FC Santa Coloma Andorra 1 - 3 Islanda Valur 1 - 0 0 - 3
Sutjeska Nikšić Montenegro 0 - 1 Armenia Alaškert 0 - 1 0 - 0
F91 Dudelange Lussemburgo 3 - 2 Kosovo Drita 2 - 1 1 - 1
Spartaks Jūrmala Lettonia 9 - 0 San Marino La Fiorita 6 - 0 3 - 0
APOEL Cipro 5 - 2 Estonia Flora Tallinn 5 - 0 0 - 2
Olimpia Lubiana Slovenia 6 - 2 Irlanda del Nord Crusaders 5 - 1 1 - 1
Piazzate
Molde Norvegia 5 - 0 Albania Laçi 3 - 0 2 - 0
Atalanta Italia 10 - 2 Bosnia ed Erzegovina Sarajevo 2 - 2 8 - 0
Žalgiris Vilnius Lituania 2 - 1 Liechtenstein Vaduz 1 - 0 1 - 1
Qaýrat Kazakistan 3 - 2 Paesi Bassi AZ Alkmaar 2 - 0 1 - 2
Aberdeen Scozia 2 - 4 Inghilterra Burnley 1 - 1 1 - 3 (dts)
Partizan Serbia 2 - 1 Lituania Trakai 1 - 0 1 - 1
Balzan Malta 3 - 4 Slovacchia Slovan Bratislava 2 - 1 1 - 3
Nordsjælland Danimarca 2 - 0 Svezia AIK 1 - 0 1 - 0
Rudar Velenje Slovenia 0 - 6 Romania FCSB 0 - 2 0 - 4
Hapoel Haifa Israele 2 - 1 Islanda FH Hafnarfjörður 1 - 1 1 - 0
Dundalk Irlanda 0 - 4 Cipro AEK Larnaca 0 - 0 0 - 4
Górnik Zabrze Polonia 1 - 5 Slovacchia AS Trenčín 0 - 1 1 - 4
Maccabi Tel Aviv Israele 4 - 2 Serbia Radnički Niš 2 - 0 2 - 2
CSKA Sofia Bulgaria 6 - 1 Austria Admira/Wacker 3 - 0 3 - 1
Spartak Subotica Serbia 3 - 2 Rep. Ceca Sparta Praga 2 - 0 1 - 2
RB Lipsia Germania 5 - 1 Svezia Häcken 4 - 0 1 - 1
Stjarnan Islanda 0 - 7 Danimarca Copenaghen 0 - 2 0 - 5
Ufa Russia 1 - 1 (gfc) Slovenia Domžale 0 - 0 1 - 1
Tobıl Kazakistan 2 - 2 (gfc) Armenia P'yownik 2 - 1 0 - 1
Jagiellonia Polonia 5 - 4 Portogallo Rio Ave 1 - 0 4 - 4
LASK Linz Austria 6 - 1 Norvegia Lillestrøm 4 - 0 2 - 1
Honvéd Ungheria 1 - 2 Lussemburgo Progrès Niedercorn 1 - 0 0 - 2
Osijek Croazia 1 - 2 Scozia Rangers 0 - 1 1 - 1
B36 Tórshavn Fær Øer 0 - 8 Turchia Beşiktaş 0 - 2 0 - 6
DAC Dunajská Streda Slovacchia 2 - 7 Bielorussia Dinamo Minsk 1 - 3 1 - 4
Ventspils Lettonia 1 - 3 Francia Bordeaux 0 - 1 1 - 2
Željezničar Bosnia ed Erzegovina 2 - 5 Cipro Apollōn Limassol 1 - 2 1 - 3
Viitorul Costanza Romania 3 - 5 Paesi Bassi Vitesse 2 - 2 1 - 3
San Gallo Svizzera 2 - 2 (gfc) Norvegia Sarpsborg 08 2 - 1 0 - 1
Dinamo Brest Bielorussia 5 - 4 Grecia Atromītos 4 - 3 1 - 1
Siviglia Spagna 7 - 1 Ungheria Újpest 4 - 0 3 - 1
Šachcër Salihorsk Bielorussia 2 - 4 Polonia Lech Poznań 1 - 1 1 - 3 (dts)
Hibernian Scozia 4 - 3 Grecia Asteras Tripolīs 3 - 2 1 - 1
Chikhura Sachkhere Georgia 0 - 2 Slovenia Maribor 0 - 0 0 - 2
Genk Belgio 9 - 1 Lussemburgo Fola Esch 5 - 0 4 - 1
Djurgården Svezia 2 - 3 Ucraina Mariupol' 1 - 1 1 - 2 (dts)
Hajduk Spalato Croazia 4 - 2 Bulgaria Slavia Sofia 1 - 0 3 - 2

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
Ludogorec Bulgaria 2 - 1 Bosnia ed Erzegovina Zrinjski Mostar 1 - 0 1 - 1
Legia Varsavia Polonia 3 - 4 Lussemburgo F91 Dudelange 1 - 2 2 - 2
Alaškert Armenia 0 - 7 Romania CFR Cluj 0 - 2 0 - 5
Olimpia Lubiana Slovenia 7 - 1 Finlandia HJK 3 - 0 4 - 1
Sheriff Tiraspol Moldavia 2 - 2 (gfc) Islanda Valur 1 - 0 1 - 2
Cork City Irlanda 0 - 5 Norvegia Rosenborg 0 - 2 0 - 3
Spartaks Jūrmala Lettonia 0 - 1 Lituania Sūduva 0 - 1 0 - 0
The New Saints Galles 1 - 5 Danimarca Midtjylland 0 - 2 1 - 3
Hapoel Be'er Sheva Israele 3 - 5 Cipro APOEL 2 - 2 1 - 3
Torpedo Kutaisi Georgia 5 - 4 Albania Kukësi 5 - 2 0 - 2
Piazzate
P'yownik Armenia 1 - 2 Israele Maccabi Tel Aviv 0 - 0 1 - 2
Dinamo Minsk Bielorussia 5 - 8 Russia Zenit S. Pietroburgo 4 - 0 1 - 8 (dts)
Sturm Graz Austria 0 - 7 Cipro AEK Larnaca 0 - 2 0 - 5
Sarpsborg 08 Norvegia 2 - 1 Croazia Rijeka 1 - 1 1 - 0
İstanbul Başakşehir Turchia 0 - 1 Inghilterra Burnley 0 - 0 0 - 1 (dts)
Zorja Ucraina 3 - 3 (gfc) Portogallo Braga 1 - 1 2 - 2
Hapoel Haifa Israele 1 - 6 Italia Atalanta 1 - 4 0 - 2
Genk Belgio 4 - 1 Polonia Lech Poznań 2 - 0 2 - 1
Vitesse Paesi Bassi 0 - 2 Svizzera Basilea 0 - 1 0 - 1
Nordsjælland Danimarca 3 - 5 Serbia Partizan 1 - 2 2 - 3
Hibernian Scozia 0 - 3 Norvegia Molde 0 - 0 0 - 3
Hajduk Spalato Croazia 1 - 2 Romania FCSB 0 - 0 1 - 2
Siviglia Spagna 6 - 0 Lituania Žalgiris Vilnius 1 - 0 5 - 0
Sigma Olomouc Rep. Ceca 4 - 1 Kazakistan Qaýrat 2 - 0 2 - 1
Slovan Bratislava Slovacchia 2 - 5 Austria Rapid Vienna 2 - 1 0 - 4
Mariupol' Ucraina 2 - 5 Francia Bordeaux 1 - 3 1 - 2
CSKA Sofia Bulgaria 2 - 4 Danimarca Copenaghen 1 - 2 1 - 2
Olympiakos Grecia 7 - 1 Svizzera Lucerna 4 - 0 3 - 1
Rangers Scozia 3 - 1 Slovenia Maribor 3 - 1 0 - 0
AS Trenčín Slovacchia 5 - 1 Paesi Bassi Feyenoord 4 - 0 1 - 1
Jagiellonia Polonia 1 - 4 Belgio Gent 0 - 1 1 - 3
Spartak Subotica Serbia 1 - 4 Danimarca Brøndby 0 - 2 1 - 2
Ufa Russia 4 - 3 Lussemburgo Progrès Niedercorn 2 - 1 2 - 2
Beşiktaş Turchia 2 - 2 (gfc) Austria LASK Linz 1 - 0 1 - 2
Apollōn Limassol Cipro 4 - 1 Bielorussia Dinamo Brest 4 - 0 0 - 1
RB Lipsia Germania 4 - 2 Romania CSU Craiova 3 - 1 1 - 1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (spareggi).
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
Olimpia Lubiana Slovenia 1 - 3 Slovacchia Spartak Trnava 0 - 2 1 - 1
APOEL Cipro 1 - 1 (1-2 dcr) Kazakistan Astana 1 - 0 0 - 1 (dts)
Rosenborg Norvegia 5 - 1 Macedonia Škendija 3 - 1 2 - 0
F91 Dudelange Lussemburgo 5 - 2 Romania CFR Cluj 2 - 0 3 - 2
Sūduva Lituania 1 - 4 Scozia Celtic 1 - 1 0 - 3
Sheriff Tiraspol Moldavia 1 - 3 Azerbaigian Qarabağ 1 - 0 0 - 3
Malmö FF Svezia 4 - 2 Danimarca Midtjylland 2 - 2 2 - 0
Torpedo Kutaisi Georgia 0 - 5 Bulgaria Ludogorec 0 - 1 0 - 4
Piazzate
Sigma Olomouc Rep. Ceca 0 - 4 Spagna Siviglia 0 - 1 0 - 3
Sarpsborg 08 Norvegia 4 - 3 Israele Maccabi Tel Aviv 3 - 1 1 - 2
Gent Belgio 0 - 2 Francia Bordeaux 0 - 0 0 - 2
Partizan Serbia 1 - 4 Turchia Beşiktaş 1 - 1 0 - 3
Rapid Vienna Austria 4 - 3 Romania FCSB 3 - 1 1 - 2
Basilea Svizzera 3 - 3 (gfc) Cipro Apollōn Limassol 3 - 2 0 - 1
Rangers Scozia 2 - 1 Russia Ufa 1 - 0 1 - 1
Atalanta Italia 0 - 0 (3-4 dcr) Danimarca Copenaghen 0 - 0 0 - 0 (dts)
Zenit S. Pietroburgo Russia 4 - 3 Norvegia Molde 3 - 1 1 - 2
AS Trenčín Slovacchia 1 - 4 Cipro AEK Larnaca 1 - 1 0 - 3
Genk Belgio 9 - 4 Danimarca Brøndby 5 - 2 4 - 2
Olympiakos Grecia 4 - 2 Inghilterra Burnley 3 - 1 1 - 1
Zorja Ucraina 2 - 3 Germania RB Lipsia 0 - 0 2 - 3

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (fase a gironi).
Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Germania Bayer Leverkusen 13 6 4 1 1 16 9 +7
Svizzera Zurigo 10 6 3 1 2 7 6 +1
Cipro AEK Larnaca 5 6 1 2 3 6 12 -6
Bulgaria Ludogorec 4 6 0 4 2 5 7 -2
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
AEK Larnaca Cipro 0 - 1 Svizzera Zurigo
Ludogorec Bulgaria 2 - 3 Germania Bayer Leverkusen
2ª giornata
Bayer Leverkusen Germania 4 - 2 Cipro AEK Larnaca
Zurigo Svizzera 1 - 0 Bulgaria Ludogorec
3ª giornata
Zurigo Svizzera 3 - 2 Germania Bayer Leverkusen
AEK Larnaca Cipro 1 - 1 Bulgaria Ludogorec
4ª giornata
Bayer Leverkusen Germania 1 - 0 Svizzera Zurigo
Ludogorec Bulgaria 0 - 0 Cipro AEK Larnaca
5ª giornata
Zurigo Svizzera 1 - 2 Cipro AEK Larnaca
Bayer Leverkusen Germania 1 - 1 Bulgaria Ludogorec
6ª giornata
AEK Larnaca Cipro 1 - 5 Germania Bayer Leverkusen
Ludogorec Bulgaria 1 - 1 Svizzera Zurigo
Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Austria Salisburgo 18 6 6 0 0 17 6 +11
Scozia Celtic 9 6 3 0 3 6 8 -2
Germania RB Lipsia 7 6 2 1 3 9 8 +1
Norvegia Rosenborg 1 6 0 1 5 4 14 -10
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
RB Lipsia Germania 2 - 3 Austria Salisburgo
Celtic Scozia 1 - 0 Norvegia Rosenborg
2ª giornata
Rosenborg Norvegia 1 - 3 Germania RB Lipsia
Salisburgo Austria 3 - 1 Scozia Celtic
3ª giornata
Salisburgo Austria 3 - 0 Norvegia Rosenborg
RB Lipsia Germania 2 - 0 Scozia Celtic
4ª giornata
Rosenborg Norvegia 2 - 5 Austria Salisburgo
Celtic Scozia 2 - 1 Germania RB Lipsia
5ª giornata
Salisburgo Austria 1 - 0 Germania RB Lipsia
Rosenborg Norvegia 0 - 1 Scozia Celtic
6ª giornata
RB Lipsia Germania 1 - 1 Norvegia Rosenborg
Celtic Scozia 1 - 2 Austria Salisburgo
Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Russia Zenit S. Pietroburgo 11 6 3 2 1 6 5 +1
Rep. Ceca Slavia Praga 10 6 3 1 2 4 3 +1
Francia Bordeaux 7 6 2 1 3 6 6 0
Danimarca Copenaghen 5 6 1 2 3 3 5 -2
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Copenaghen Danimarca 1 - 1 Russia Zenit S. Pietroburgo
Slavia Praga Rep. Ceca 1 - 0 Francia Bordeaux
2ª giornata
Bordeaux Francia 1 - 2 Danimarca Copenaghen
Zenit S. Pietroburgo Russia 1 - 0 Rep. Ceca Slavia Praga
3ª giornata
Zenit S. Pietroburgo Russia 2 - 1 Francia Bordeaux
Copenaghen Danimarca 0 - 1 Rep. Ceca Slavia Praga
4ª giornata
Bordeaux Francia 1 - 1 Russia Zenit S. Pietroburgo
Slavia Praga Rep. Ceca 0 - 0 Danimarca Copenaghen
5ª giornata
Zenit S. Pietroburgo Russia 1 - 0 Danimarca Copenaghen
Bordeaux Francia 2 - 0 Rep. Ceca Slavia Praga
6ª giornata
Copenaghen Danimarca 0 - 1 Francia Bordeaux
Slavia Praga Rep. Ceca 2 - 0 Russia Zenit S. Pietroburgo
Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Croazia Dinamo Zagabria 14 6 4 2 0 11 3 +8
Turchia Fenerbahçe 8 6 2 2 2 7 7 0
Slovacchia Spartak Trnava 7 6 2 1 3 4 7 -3
Belgio Anderlecht 3 6 0 3 3 2 7 -5
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Spartak Trnava Slovacchia 1 - 0 Belgio Anderlecht
Dinamo Zagabria Croazia 4 - 1 Turchia Fenerbahçe
2ª giornata
Fenerbahçe Turchia 2 - 0 Slovacchia Spartak Trnava
Anderlecht Belgio 0 - 2 Croazia Dinamo Zagabria
3ª giornata
Anderlecht Belgio 2 - 2 Turchia Fenerbahçe
Spartak Trnava Slovacchia 1 - 2 Croazia Dinamo Zagabria
4ª giornata
Fenerbahçe Turchia 2 - 0 Belgio Anderlecht
Dinamo Zagabria Croazia 3 - 1 Slovacchia Spartak Trnava
5ª giornata
Anderlecht Belgio 0 - 0 Slovacchia Spartak Trnava
Fenerbahçe Turchia 0 - 0 Croazia Dinamo Zagabria
6ª giornata
Spartak Trnava Slovacchia 1 - 0 Turchia Fenerbahçe
Dinamo Zagabria Croazia 0 - 0 Belgio Anderlecht
Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Inghilterra Arsenal 16 6 5 1 0 12 2 +10
Portogallo Sporting Lisbona 13 6 4 1 1 13 3 +10
Ucraina Vorskla 3 6 1 0 5 4 13 -9
Azerbaigian Qarabağ 3 6 1 0 5 2 13 -11
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Sporting Lisbona Portogallo 2 - 0 Azerbaigian Qarabağ
Arsenal Inghilterra 4 - 2 Ucraina Vorskla
2ª giornata
Vorskla Ucraina 1 - 2 Portogallo Sporting Lisbona
Qarabağ Azerbaigian 0 - 3 Inghilterra Arsenal
3ª giornata
Qarabağ Azerbaigian 0 - 1 Ucraina Vorskla
Sporting Lisbona Portogallo 0 - 1 Inghilterra Arsenal
4ª giornata
Vorskla Ucraina 0 - 1 Azerbaigian Qarabağ
Arsenal Inghilterra 0 - 0 Portogallo Sporting Lisbona
5ª giornata
Qarabağ Azerbaigian 1 - 6 Portogallo Sporting Lisbona
Vorskla Ucraina 0 - 3 Inghilterra Arsenal
6ª giornata
Sporting Lisbona Portogallo 3 - 0 Ucraina Vorskla
Arsenal Inghilterra 1 - 0 Azerbaigian Qarabağ
Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Spagna Betis 12 6 3 3 0 7 2 +5
Grecia Olympiakos 10 6 3 1 2 11 6 +5
Italia Milan 10 6 3 1 2 12 9 +3
Lussemburgo F91 Dudelange 1 6 0 1 5 3 16 -13
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
F91 Dudelange Lussemburgo 0 - 1 Italia Milan
Olympiakos Grecia 0 - 0 Spagna Betis
2ª giornata
Betis Spagna 3 - 0 Lussemburgo F91 Dudelange
Milan Italia 3 - 1 Grecia Olympiakos
3ª giornata
Milan Italia 1 - 2 Spagna Betis
F91 Dudelange Lussemburgo 0 - 2 Grecia Olympiakos
4ª giornata
Betis Spagna 1 - 1 Italia Milan
Olympiakos Grecia 5 - 1 Lussemburgo F91 Dudelange
5ª giornata
Milan Italia 5 - 2 Lussemburgo F91 Dudelange
Betis Spagna 1 - 0 Grecia Olympiakos
6ª giornata
F91 Dudelange Lussemburgo 0 - 0 Spagna Betis
Olympiakos Grecia 3 - 1 Italia Milan
Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Spagna Villarreal 10 6 2 4 0 12 5 +7
Austria Rapid Vienna 10 6 3 1 2 6 9 -3
Scozia Rangers 6 6 1 3 2 8 8 0
Russia Spartak Mosca 5 6 1 2 3 8 12 -4
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Villarreal Spagna 2 - 2 Scozia Rangers
Rapid Vienna Austria 2 - 0 Russia Spartak Mosca
2ª giornata
Spartak Mosca Russia 3 - 3 Spagna Villarreal
Rangers Scozia 3 - 1 Austria Rapid Vienna
3ª giornata
Rangers Scozia 0 - 0 Russia Spartak Mosca
Villarreal Spagna 5 - 0 Austria Rapid Vienna
4ª giornata
Spartak Mosca Russia 4 - 3 Scozia Rangers
Rapid Vienna Austria 0 - 0 Spagna Villarreal
5ª giornata
Rangers Scozia 0 - 0 Spagna Villarreal
Spartak Mosca Russia 1 - 2 Austria Rapid Vienna
6ª giornata
Villarreal Spagna 2 - 0 Russia Spartak Mosca
Rapid Vienna Austria 1 - 0 Scozia Rangers
Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Germania Eintracht Francoforte 18 6 6 0 0 17 5 +12
Italia Lazio 9 6 3 0 3 9 11 -2
Cipro Apollōn Limassol 7 6 2 1 3 10 10 0
Francia Olympique Marsiglia 1 6 0 1 5 6 16 -10
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Olympique Marsiglia Francia 1 - 2 Germania Eintracht Francoforte
Lazio Italia 2 - 1 Cipro Apollōn Limassol
2ª giornata
Apollōn Limassol Cipro 2 - 2 Francia Olympique Marsiglia
Eintracht Francoforte Germania 4 - 1 Italia Lazio
3ª giornata
Eintracht Francoforte Germania 2 - 0 Cipro Apollōn Limassol
Olympique Marsiglia Francia 1 - 3 Italia Lazio
4ª giornata
Apollōn Limassol Cipro 2 - 3 Germania Eintracht Francoforte
Lazio Italia 2 - 1 Francia Olympique Marsiglia
5ª giornata
Eintracht Francoforte Germania 4 - 0 Francia Olympique Marsiglia
Apollōn Limassol Cipro 2 - 0 Italia Lazio
6ª giornata
Olympique Marsiglia Francia 1 - 3 Cipro Apollōn Limassol
Lazio Italia 1 - 2 Germania Eintracht Francoforte
Gruppo I[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Belgio Genk 11 6 3 2 1 14 8 +6
Svezia Malmö FF 9 6 2 3 1 7 6 +1
Turchia Beşiktaş 7 6 2 1 3 9 11 -2
Norvegia Sarpsborg 08 5 6 1 2 3 8 13 -5
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Beşiktaş Turchia 3 - 1 Norvegia Sarpsborg 08
Genk Belgio 2 - 0 Svezia Malmö FF
2ª giornata
Malmö FF Svezia 2 - 0 Turchia Beşiktaş
Sarpsborg 08 Norvegia 3 - 1 Belgio Genk
3ª giornata
Sarpsborg 08 Norvegia 1 - 1 Svezia Malmö FF
Beşiktaş Turchia 2 - 4 Belgio Genk
4ª giornata
Malmö FF Svezia 1 - 1 Norvegia Sarpsborg 08
Genk Belgio 1 - 1 Turchia Beşiktaş
5ª giornata
Sarpsborg 08 Norvegia 2 - 3 Turchia Beşiktaş
Malmö FF Svezia 2 - 2 Belgio Genk
6ª giornata
Beşiktaş Turchia 0 - 1 Svezia Malmö FF
Genk Belgio 4 - 0 Norvegia Sarpsborg 08
Gruppo J[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Spagna Siviglia 12 6 4 0 2 18 6 +12
Russia Krasnodar 12 6 4 0 2 8 8 0
Belgio Standard Liegi 10 6 3 1 2 7 9 -2
Turchia Akhisar Belediyespor 1 6 0 1 5 4 14 -10
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Siviglia Spagna 5 - 1 Belgio Standard Liegi
Akhisar Belediyespor Turchia 0 - 1 Russia Krasnodar
2ª giornata
Krasnodar Russia 2 - 1 Spagna Siviglia
Standard Liegi Belgio 2 - 1 Turchia Akhisar Belediyespor
3ª giornata
Standard Liegi Belgio 2 - 1 Russia Krasnodar
Siviglia Spagna 6 - 0 Turchia Akhisar Belediyespor
4ª giornata
Krasnodar Russia 2 - 1 Belgio Standard Liegi
Akhisar Belediyespor Turchia 2 - 3 Spagna Siviglia
5ª giornata
Standard Liegi Belgio 1 - 0 Spagna Siviglia
Krasnodar Russia 2 - 1 Turchia Akhisar Belediyespor
6ª giornata
Siviglia Spagna 3 - 0 Russia Krasnodar
Akhisar Belediyespor Turchia 0 - 0 Belgio Standard Liegi
Gruppo K[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Ucraina Dinamo Kiev 11 6 3 2 1 10 7 +3
Francia Rennes 9 6 3 0 3 7 8 -1
Kazakistan Astana 8 6 2 2 2 7 7 0
Rep. Ceca Jablonec 5 6 1 2 3 6 8 -2
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Rennes Francia 2 - 1 Rep. Ceca Jablonec
Dinamo Kiev Ucraina 2 - 2 Kazakistan Astana
2ª giornata
Astana Kazakistan 2 - 0 Francia Rennes
Jablonec Rep. Ceca 2 - 2 Ucraina Dinamo Kiev
3ª giornata
Jablonec Rep. Ceca 1 - 1 Kazakistan Astana
Rennes Francia 1 - 2 Ucraina Dinamo Kiev
4ª giornata
Astana Kazakistan 2 - 1 Rep. Ceca Jablonec
Dinamo Kiev Ucraina 3 - 1 Francia Rennes
5ª giornata
Jablonec Rep. Ceca 0 - 1 Francia Rennes
Astana Kazakistan 0 - 1 Ucraina Dinamo Kiev
6ª giornata
Rennes Francia 2 - 0 Kazakistan Astana
Dinamo Kiev Ucraina 0 - 1 Rep. Ceca Jablonec
Gruppo L[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Inghilterra Chelsea 16 6 5 1 0 12 3 +9
Bielorussia BATĖ Borisov 9 6 3 0 3 9 9 0
Ungheria MOL Vidi 7 6 2 1 3 5 7 -2
Grecia PAOK 3 6 1 0 5 5 12 -7
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
PAOK Grecia 0 - 1 Inghilterra Chelsea
MOL Vidi Ungheria 0 - 2 Bielorussia BATĖ Borisov
2ª giornata
BATĖ Borisov Bielorussia 1 - 4 Grecia PAOK
Chelsea Inghilterra 1 - 0 Ungheria MOL Vidi
3ª giornata
Chelsea Inghilterra 3 - 1 Bielorussia BATĖ Borisov
PAOK Grecia 0 - 2 Ungheria MOL Vidi
4ª giornata
BATĖ Borisov Bielorussia 0 - 1 Inghilterra Chelsea
MOL Vidi Ungheria 1 - 0 Grecia PAOK
5ª giornata
Chelsea Inghilterra 4 - 0 Grecia PAOK
BATĖ Borisov Bielorussia 2 - 0 Ungheria MOL Vidi
6ª giornata
PAOK Grecia 1 - 3 Bielorussia BATĖ Borisov
MOL Vidi Ungheria 2 - 2 Inghilterra Chelsea

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (fase a eliminazione diretta).

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Viktoria Plzeň Rep. Ceca - Croazia Dinamo Zagabria - -
Club Bruges Belgio - Austria Salisburgo - -
Rapid Vienna Austria - Italia Inter - -
Slavia Praga Rep. Ceca - Belgio Genk - -
Krasnodar Russia - Germania Bayer Leverkusen - -
Zurigo Svizzera - Italia Napoli - -
Malmö FF Svezia - Inghilterra Chelsea - -
Šachtar Ucraina - Germania Eintracht Francoforte - -
Celtic Scozia - Spagna Valencia - -
Rennes Francia - Spagna Betis - -
Olympiakos Grecia - Ucraina Dinamo Kiev - -
Lazio Italia - Spagna Siviglia - -
Fenerbahçe Turchia - Russia Zenit S. Pietroburgo - -
Sporting Lisbona Portogallo - Spagna Villarreal - -
BATĖ Borisov Bielorussia - Inghilterra Arsenal - -
Galatasaray Turchia - Portogallo Benfica - -

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della UEFA Europa League 2018-2019.
Baku
29 maggio 2019, ore 21:00 CEST
 – Stadio Olimpico

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 13 dicembre 2018

Gol Rigori Minuti giocati Giocatore Squadra
6 0 510' Israele Moanes Dabour Austria Salisburgo
5 0 266' Serbia Luka Jović Germania Eintracht Francoforte
4 0 264' Giappone Takumi Minamino Austria Salisburgo
4 0 230' Argentina Emilio Zelaya Cipro Apollōn Limassol
4 0 288' Norvegia Fredrik Gulbrandsen Austria Salisburgo
4 0 328' Italia Patrick Cutrone Italia Milan
4 0 308' Francia Olivier Giroud Inghilterra Chelsea
4 0 313' Argentina Lucas Alario Germania Bayer Leverkusen
4 0 430' Argentina Éver Banega Spagna Siviglia
3 1 267' Germania Kai Havertz Germania Bayer Leverkusen
3 0 372' Paesi Bassi Jeremain Lens Turchia Beşiktaş
3 0 385' Argentina Giovani Lo Celso Spagna Betis
3 0 426' Tanzania Mbwana Samata Belgio Genk
3 1 239' Brasile Vágner Love Turchia Beşiktaş
3 0 344' Inghilterra Ruben Loftus-Cheek Inghilterra Chelsea
3 0 370' Capo Verde Zé Luís Russia Spartak Mosca
3 0 375' Mali Moussa Djenepo Belgio Standard Liegi
3 0 425' Bosnia ed Erzegovina Izet Hajrović Croazia Dinamo Zagabria
3 1 411' Grecia Kostas Fortounis Grecia Olympiakos
3 1 460' Danimarca Patrick Mortensen Norvegia Sarpsborg
3 0 417' Camerun Karl Toko Ekambi Spagna Villarreal
3 0 485' Francia Sébastien Haller Germania Eintracht Francoforte
3 0 415' Senegal Ismaila Sarr Francia Rennes
3 0 315' Svezia Marcus Antonsson Svezia Malmö FF

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2018/19 UEFA Europa League regulations (PDF), uefa.com, 10 maggio 2018. URL consultato il 29 maggio 2018.
  2. ^ Regulations of the UEFA Europa League 2015-18 Cycle (PDF), uefa.com. URL consultato il 10 marzo 2018.
  3. ^ Country coefficients 2016/17, uefa.com. URL consultato il 29 maggio 2018.
  4. ^ a b c Krasnodar qualificato alla fase a gironi al posto del Tosno vincitrice della coppa nazionale ma non ammessa in Europa League per il mancato ottenimento della Licenza UEFA. In seguito lo Zenit S. Pietroburgo, quinto classificato, è ammesso al terzo turno di qualificazione e l'Ufa è ammesso al secondo turno di qualificazione.
  5. ^ a b c Sporting Lisbona qualificato alla fase a gironi al posto del Desp. Aves vincitrice della coppa nazionale ma non ammessa in Europa League per il mancato ottenimento della Licenza UEFA. In seguito il Braga, quarto classificato, è ammesso al terzo turno di qualificazione e il Rio Ave è ammesso al secondo turno di qualificazione.
  6. ^ Qualificato al primo turno al posto dello Grbalj quarta classificata e dello Zeta Golubovci quinto classificato non ammesse in Europa League per il mancato ottenimento della licenza UEFA.
  7. ^ Qualificato al primo turno al posto dell'Ordabası terzo classificato in campionato ma non ammesso in Europa League per il mancato ottenimento della Licenza UEFA.
  8. ^ Qualificato al primo turno al posto dello Skënderbeu squalificato dalle coppe europee per 10 anni per illecito sportivo
  9. ^ Qualificato al primo turno al posto dello Širak quarta classificata in campionato ma penalizzato dalla federcalcio armena per illecito sportivo.
  10. ^ Qualificato al primo turno al posto del Dacia Chișinău esclusa dal campionato per dissesto finanziario.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]