Klaksvíkar Ítróttarfelag

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Klaksvíkar Ítróttarfelag
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Blu e Bianco2.svg Blu marino, bianco
Dati societari
Città Klaksvík
Nazione Fær Øer Fær Øer
Confederazione UEFA
Federazione Flag of the Faroe Islands.svg FSF
Campionato Formuladeildin
Fondazione 1904
Presidente Fær Øer Tummas Lervig
Allenatore Fær Øer Mikkjal Thomassen
Stadio Djúpumýra Klaksvík
(3.000 posti)
Sito web ki.fo
Palmarès
Titoli nazionali 18 Campionati delle Fær Øer
Trofei nazionali 6 Coppe delle Fær Øer
Si invita a seguire il modello di voce

Il Klaksvíkar Ítróttarfelag, meglio noto come KÍ Klaksvík, è una società calcistica faroese con sede nella città di Klaksvík. Fu fondata nel 1904 e ha come colori sociali il bianco e il blu. Milita in Formuladeildin, la massima serie del campionato faroese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il KÍ è stata la prima squadra faroense a prendere parte ad una competizione europea. Avendo vinto il titolo di 1. deild (allora era chiamata così la massima serie) nel 1991, partecipò al turno preliminare di UEFA Champions League 1992-93. Il club venne eliminato dai lettoni dello Skonto Riga (andata: 1-3; ritorno: 3-0).

La squadra prende parte ai preliminari di UEFA Europa League 2018-2019: qui elimina i maltesi del Birkirkara pareggiando 1-1 in trasferta e trionfando 2-1 in casa, ma il cammino si interrompe subito dopo quando vengono sconfitti in casa dallo Zalgiris Vilnius per 2-1 (il ritorno termina con un 1-1). L’anno seguente, sempre nel percorso valido per l’Europa League, il club elimina in scioltezza il modesto Tre Fiori segnando ben 9 reti nel complessivo dei match, proseguendo poi eliminando anche i lituani del Riteriai con due pareggi (fondamentale sarà il gol segnato in trasferta); nel secondo turno di qualificazione, comunque, il club incontra il Lucerna che rifila ai faroensi un doppio 1-0 in entrambi i match, estromettendoli dal cammino europeo.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 3 luglio 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Fær Øer P Kristian Joensen
3 Fær Øer D Ísak Simonsen
4 Serbia D Deni Pavlović
5 Danimarca D Jesper Brinck
6 Norvegia C Simen Raaen Sandmæl
7 Fær Øer A Patrik Johannesen
8 Fær Øer C Jákup Biskopstø Andreasen
9 Norvegia A Torbjørn Grytten
10 Fær Øer A Jóannes Bjartalíð
11 Stati Uniti A Darius Lewis
14 Fær Øer C Jonn Johannesen
15 Fær Øer C Aksel Danielsen
16 Fær Øer P Meinhardt Joensen
N. Ruolo Giocatore
17 Norvegia C Magnus Stamnestrø
18 Fær Øer D Ólavur Niclassen
19 Fær Øer A Páll Klettskarð
20 Fær Øer D Börge Petersen
21 Montenegro C Boris Došljak
22 Serbia C Semir Hadžibulić
23 Fær Øer D Jóannes Danielsen
25 Fær Øer C Steinbjørn Olsen
27 Fær Øer D Óli Eyðsteinsson Poulsen
45 Ungheria P Géza Turi
-- Fær Øer D Jóhan Waag Högnesen
-- Fær Øer A Hjalgrím Elttør
-- Fær Øer C Kristoffur Jakobsen

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1942, 1945, 1952, 1953, 1954, 1956, 1957, 1958, 1961, 1966, 1967, 1968, 1969, 1970, 1972, 1991, 1999, 2019
1966, 1967, 1990, 1994, 1999, 2016

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 2019

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN145664454 · LCCN (ENn2010067574 · WorldCat Identities (ENn2010-067574
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio