Ilves Tampere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ilves
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Giallo, verde
Dati societari
Città Tampere
Nazione Finlandia Finlandia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Finland.svg SPL/FBF
Campionato Veikkausliiga
Fondazione 1931
Presidente Finlandia Ari Ruuth
Allenatore Finlandia Jarkko Wiss
Stadio Tammelan Stadion
(5 000 posti)
Sito web www.ilvesedustus.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 Veikkausliiga
Trofei nazionali 3 Suomen Cup
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

L'Ilves, lince in lingua finlandese, è una società calcistica della città di Tampere, in Finlandia. Fondata nel luglio 1931, nella stagione 2017 gioca nella Veikkausliiga, la massima serie del campionato di calcio finlandese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Ilves fu fondato nel 1931 e il calcio era, assieme all'hockey su ghiaccio, uno degli sport che venivano praticati[1]. Fino agli anni settanta l'Ilves giocò nei campionati di bassa categoria, finché nel 1974 ebbe la possibilità di accedere alla seconda serie del campionato di calcio finlandese[1]. Infatti, nel 1974 l'Ilves-Kissat, in difficoltà economiche, retrocesse dalla Mestaruussarja alla I divisioona e il Tampellan Palloilijat, anch'esso in difficoltà economiche, retrocesse dalla I divisioona alla II divisioona. Sia l'Ilves-Kissat sia il Tampellan Palloilijat si fusero con l'Ilves, che acquisì il diritto di partecipare alla I divisioona[1]. Dopo quattro anni in seconda serie l'Ilves venne promosso per la prima volta nella massima serie, la Mestaruussarja. La prima stagione in massima serie vide l'Ilves mantenere la categoria, terminando al primo posto della poule retrocessione. Nello stesso 1979 l'Ilves conquistò il primo titolo della sua storia, trionfando in Suomen Cup[1]. Grazie a questo successo l'Ilves guadagnò l'accesso alla Coppa delle Coppe 1980-1981, venendo però eliminati al primo turno dagli olandesi del Feyenoord. Nel 1983 l'Ilves vinse il campionato per la prima volta. Partecipò alla Coppa dei Campioni nell'edizione 1984-1985, venendo subito eliminato al primo turno dalla Juventus. Nei dieci anni successivi rimase in massima serie, vincendo la sua seconda Suomen Cup nel 1990 grazie al successo per 2-1 sull'HJK[1]. Nel 1996 terminò la Veikkausliiga al decimo posto, retrocedendo in Ykkönen dopo 18 stagioni consecutive in massima serie[1]. Nel 1998 con l'Ilves in difficoltà economiche si pensò ad una fusione dell'Ilves con il Tampereen Pallo-Veikot per dar vita al Tampere United[1]. Dopo che il Tampereen Pallo-Veikot si ritirò dal progetto, l'Ilves cedette il titolo sportivo al neo-costituito Tampere United e proseguì le proprie attività a livello giovanile[1].

Nel 2008 l'Ilves rientrò nel campionato finlandese, acquisendo il titolo sportivo del Koovee per disputare la Kakkonen, terza serie[1]. Alla quinta stagione consecutiva in Kakkonen nel 2012 l'Ilves vinse i play-off promozione, venendo promosso in Ykkönen[1]. Due stagioni dopo nel 2014 l'Ilves concluse il campionato al terzo posto, ma venne promosso in Veikkausliiga a causa della mancata iscrizione del MyPa[2].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Ilves
  • 1931 - Fondazione dell'Ilves.
  • ...

  • 1974 - Fusione dell'Ilves con Ilves-Kissat Tampere e TaPa Tampere e l'Ilves accede alla I divisioona.
  • 1975 - 3º in I divisioona.
  • 1976 - 4º in I divisioona.
  • 1977 - 5º in I divisioona.
  • 1978 - 1º in I divisioona. Promosso in Mestaruussarja.
  • 1979 - 10º in Mestaruussarja. 1º nella poule retrocessione.
Vince la Suomen Cup. (1º titolo)
Sedicesimi di finale in Coppa delle Coppe 1980-1981.
Primo turno in Coppa dei Campioni 1984-1985.
Primo turno in Coppa UEFA 1986-1987.
Vince la Suomen Cup. (2º titolo)
Ottavi di finale in Coppa delle Coppe 1991-1992.

Vince la Suomen Cup. (3º titolo)

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'Ilves Tampere
Allenatori

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'Ilves Tampere

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1983
1979, 1990, 2019
1978
2010, 2012

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1985
Terzo posto: 2017
Finalista: 1976
Semifinalista: 2016-2017
Semifinalista: 2015
Terzo posto: 2014

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numeri come da sito ufficiale, aggiornata al 10 luglio 2019[3].

N. Ruolo Giocatore
1 Finlandia P Mika Hilander (capitano)
3 Finlandia D Diogo Tomas
4 Finlandia D Felipe Aspegren
5 Brasile C Jair
6 Finlandia C Matias Ojala
8 Finlandia C Iiro Järvinen
9 Finlandia A Ilari Mettälä
10 Finlandia C Lauri Ala-Myllymäki
12 Finlandia P Johannes Luukkanen
13 Ghana D Baba Mensah
14 Finlandia C Tuure Siira
15 Finlandia D Mikael Almén
16 Finlandia D Tatu Miettunen
N. Ruolo Giocatore
17 Finlandia A Aleksi Tarvonen
18 Finlandia A Eemeli Raittinen
21 Finlandia C Janne-Pekka Laine
22 Finlandia D Tariq Kazi
23 Finlandia C Naatan Skyttä
24 Finlandia D Roope Huhtala
25 Senegal C Emile Paul Tendeng
26 Costa d'Avorio A Tiemoko Fofana
28 Finlandia A Jesse Huhtala
29 Finlandia C Santeri Haarala
30 Niger C Yussif Moussa
32 Finlandia P Matias Riikonen
60 Ghana D David Addy

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j (FI) Ilves, su urheilumuseo.fi. URL consultato il 10 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  2. ^ (FI) Veikkausliiga Tampereelle kabinetissa, urheilulla ei niin väliä, su uusisuomi.fi, 9 gennaio 2015. URL consultato il 10 luglio 2016.
  3. ^ (FI) Rosa 2019, su ilvesedustus.fi. URL consultato il 10 luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]