Filip Kostić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filip Kostić
2022128173937 2022-05-08 Fussball Eintracht Frankfurt vs Borussia Mönchengladbach - Sven - 1D X MK II - 2399 - B70I8510 (Filip Kostić cropped).jpg
Kostić con la maglia dell'Eintracht Francoforte nel 2022
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 184 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
2004-2010Radnički Kragujevac
Squadre di club1
2010-2012Radnički Kragujevac57 (5)
2012-2014Groningen45 (11)
2014-2016Stoccarda59 (8)
2016-2018Amburgo61 (9)
2018-2022Eintracht Francoforte129 (18)
2022-Juventus8 (1)
Nazionale
2010-2011Serbia Serbia U-194 (1)
2013-2014Serbia Serbia U-218 (2)
2015-Serbia Serbia50 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 ottobre 2022

Filip Kostić (in serbo: Филип Костић?; IPA: [fǐlip kôstitɕ]; Kragujevac, 1º novembre 1992) è un calciatore serbo, centrocampista o attaccante della Juventus e della nazionale serba.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di piede mancino, ha iniziato la propria carriera come ala sinistra per poi venire spostato nel ruolo di esterno di centrocampo a tutta fascia durante la sua militanza all'Eintracht Francoforte.[1][2] Dotato di corsa, fiato e fisicità, è più incisivo nella fase offensiva che in quella difensiva riuscendo comunque ad essere un giocatore duttile risultando abile, soprattutto, nel fornire assist.[1][2] Può giocare anche come ala destra.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato nella massima serie serba con il Radnički Kragujevac, per poi trasferirsi nella massima serie olandese al Groningen nel 2012.[3]

Stoccarda[modifica | modifica wikitesto]

Kostić allo Stoccarda

Il 9 agosto 2014 viene ufficializzato il suo passaggio allo Stoccarda, con cui firma un contratto quinquennale.[4] Con la retrocessione dello Stoccarda nella stagione 2015-2016 si aprono per lui le porte del mercato.[5]

Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Nello stesso mercato viene quindi ceduto all'Amburgo,[6][7] che alla sua seconda stagione in squadra retrocede in seconda divisione.[8]

Eintracht Francoforte[modifica | modifica wikitesto]

Kostić nel 2022 durante Eintracht-Borussia M'gladbach

Dopo aver espresso la propria volontà di lasciare il club,[9] il 20 agosto 2018 si trasferisce in prestito biennale all'Eintracht Francoforte.[10][11] Dopo una buona stagione con il club (che ha aiutato a raggiungere le semifinali di Europa League con 4 gol) viene riscattato il 17 maggio 2019 per 6 milioni di euro.[10] Nel 2019/2020 colleziona 51 presenze e 12 gol di cui 5 messi a segno in Europa League migliorando lo score della precedente edizione. La stagione seguente gioca solo in Bundesliga mettendo insieme 30 presenze, 4 gol e ben 17 assist.[12]

Juventus[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 agosto 2022 viene ingaggiato dalla Juventus a titolo definitivo, sottoscrivendo un contratto fino al 30 giugno 2026.[13][14] Debutta quattro giorni dopo alla prima di campionato, subentrando a Juan Cuadrado nel corso della vittoria interna contro il Sassuolo (3-0).[15] Una settimana più tardi, contro la Sampdoria, esordisce dal 1º minuto;[16] mentre il successivo 6 settembre fa il suo debutto in UEFA Champions League, in occasione della sconfitta 2-1 sul campo del Paris Saint-Germain.[17] Segna il suo primo gol in bianconero contro il Bologna il 2 ottobre, aprendo le marcature nella sfida di campionato vinta per 3-0, su assist del connazionale Dušan Vlahović.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kostić ai Mondiali 2018

Dopo aver giocato nelle nazionali giovanili serbe Under-19 ed Under-21 (con la quale nel 2015 ha anche partecipato ai campionati europei di categoria), dal 2015 viene stabilmente convocato in nazionale maggiore, con cui debutta il 7 giugno dello stesso anno nell'amichevole vinta per 4-1 sull'Azerbaigian. Il 5 settembre 2016 segna il suo primo gol con la selezione serba il 5 settembre 2016 nel interno per 2-2 contro l'Irlanda.[19]

Viene poi convocato per i Mondiali 2018, manifestazione giocata in Russia,[20] in cui è sceso in campo in tutte e tre le partite della sua squadra, uscita al primo turno, figurando nell'undici iniziale nelle ultime due.[21][22][23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 2 ottobre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Serbia Radnički Kragujevac PL 30 2 CS 0 0 - - - - - - 30 2
2011-2012 SL 27 3 CS 2 0 - - - - - - 29 3
Totale Radnički Kragujevac 57 5 2 0 - - - - 59 5
2012-2013 Paesi Bassi Groningen ED 5+2[24] 0 CO 0 0 - - - - - - 7 0
2013-2014 ED 34+4[24] 9+2[24] CO 3 1 - - - - - - 41 12
lug.-ago. 2014 ED 0 0 CO 0 0 UEL 2[25] 0 - - - 2 0
Totale Groningen 39+6 9+2 3 1 2 0 - - 50 12
2014-2015 Germania Stoccarda BL 29 3 CG 1 0 - - - - - - 30 3
2015-2016 BL 30 5 CG 3 0 - - - - - - 33 5
Totale Stoccarda 59 8 4 0 - - - - 63 8
2016-2017 Germania Amburgo BL 31 4 CG 4 0 - - - - - - 35 4
2017-2018 BL 30 5 CG 0 0 - - - - - - 30 5
Totale Amburgo 61 9 4 0 - - - - 65 9
2018-2019 Germania Eintracht Francoforte BL 34 6 CG 0 0 UEL 12 4 - - - 46 10
2019-2020 BL 33 4 CG 3 3 UEL 15[26] 5[27] - - - 51 12
2020-2021 BL 30 4 CG 0 0 - - - - - - 30 4
2021-2022 BL 31 4 CG 0 0 UEL 12 3 - - - 43 7
lug.-ago. 2022 BL 1 0 CG 1 0 UCL - - SU - - 2 0
Totale Eintracht Francoforte 129 18 4 3 39 12 - - 172 33
ago. 2022-2023 Italia Juventus A 8 1 CI 0 0 UCL 2 0 - - - 10 1
Totale carriera 359 52 17 4 43 12 - - 419 68

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-6-2015 Sankt Pölten Serbia Serbia 4 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Amichevole - Uscita al 56’ 56’
13-6-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 65’ 65’
4-9-2015 Novi Sad Serbia Serbia 2 – 0 Armenia Armenia Qual. Euro 2016 - Uscita al 84’ 84’
7-9-2015 Bordeaux Francia Francia 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 56’ 56’
13-11-2015 Ostrava Rep. Ceca Rep. Ceca 4 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
23-3-2016 Poznań Polonia Polonia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
29-3-2016 Tallinn Estonia Estonia 0 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 75’ 75’
25-5-2016 Užice Serbia Serbia 2 – 1 Cipro Cipro Amichevole - Uscita al 46’ 46’
5-6-2016 Monaco Serbia Serbia 1 – 1 Russia Russia Amichevole - Uscita al 79’ 79’
5-9-2016 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 81’ 81’
6-10-2016 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 69’ 69’
9-10-2016 Belgrado Serbia Serbia 3 – 2 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 65’ 65’
12-11-2016 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 70’ 70’
24-3-2017 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 81’ 81’
11-6-2017 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Galles Galles Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 67’ 67’
2-9-2017 Belgrado Serbia Serbia 3 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 72’ 72’
9-10-2017 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 89’ 89’
10-11-2017 Canton Cina Cina 0 – 2 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 60’ 60’
23-3-2018 Torino Serbia Serbia 1 – 2 Marocco Marocco Amichevole -
27-3-2018 Londra Nigeria Nigeria 0 – 2 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 88’ 88’
4-6-2018 Graz Serbia Serbia 0 – 1 Cile Cile Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
9-6-2018 Graz Serbia Serbia 5 – 1 Bolivia Bolivia Amichevole -
16-6-2018 Samara Costa Rica Costa Rica 0 – 1 Serbia Serbia Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 70’ 70’
22-6-2018 Kaliningrad Serbia Serbia 1 – 2 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 64’ 64’
27-6-2018 Mosca Serbia Serbia 0 – 2 Brasile Brasile Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 82’ 82’
7-9-2018 Vilnius Lituania Lituania 0 – 1 Serbia Serbia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 90’ 90’
10-9-2018 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Romania Romania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 63’ 63’
7-6-2019 Leopoli Ucraina Ucraina 5 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 -
10-6-2019 Belgrado Serbia Serbia 4 – 1 Lituania Lituania Qual. Euro 2020 - Uscita al 71’ 71’
7-9-2019 Belgrado Serbia Serbia 2 – 4 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 - Uscita al 83’ 83’
14-10-2019 Vilnius Lituania Lituania 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 - Uscita al 46’ 46’
3-9-2020 Mosca Russia Russia 3 – 1 Serbia Serbia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
6-9-2020 Belgrado Serbia Serbia 0 – 0 Turchia Turchia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ammonizione al 62’ 62’
12-11-2020 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 dts
(4 – 5 dtr)
Scozia Scozia Qual. Euro 2020 - Uscita al 59’ 59’
24-3-2021 Belgrado Serbia Serbia 3 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 46’ 46’
27-3-2021 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2022 1 Uscita al 72’ 72’
30-3-2021 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 64’ 64’
4-9-2021 Belgrado Serbia Serbia 4 – 1 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2022 -
7-9-2021 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 87’ 87’
9-10-2021 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 70’ 70’
12-10-2021 Belgrado Serbia Serbia 3 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 75’ 75’
14-11-2021 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 89’ 89’
24-3-2022 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
29-3-2022 Copenaghen Danimarca Danimarca 3 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
2-6-2022 Belgrado Serbia Serbia 0 – 1 Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 69’ 69’
9-6-2022 Solna Svezia Svezia 0 – 1 Serbia Serbia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 63’ 63’
12-6-2022 Lubiana Slovenia Slovenia 2 – 2 Serbia Serbia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 56’ 56’
24-9-2022 Belgrado Serbia Serbia 4 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 84’ 84’
27-9-2022 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Serbia Serbia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ammonizione al 50’ 50’ Uscita al 72’ 72’
Totale Presenze 50 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Eintracht Francoforte: 2021-2022

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019, 2021-2022
2021-2022

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Juve su Kostic: tutto sul miglior crossatore della Bundesliga, su tuttosport.com. URL consultato il 3 giugno 2022.
  2. ^ a b Inter, occhi su Kostic: l'esterno sinistro ideale per il 3-5-2 di Conte, su goal.com. URL consultato il 10 giugno 2021.
  3. ^ a b Lazio, offerta all'Eintracht per Kostic, su sport.sky.it. URL consultato il 28 agosto 2021.
  4. ^ (DE) Transfer von Filip Kostic perfekt, su vfb.de, 9 agosto 2014. URL consultato il 9 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2014).
  5. ^ Stoccarda, Kostic scaricato dai tifosi: messo in vendita su Ebay, su repubblica.it, 19 luglio 2016. URL consultato il 10 giugno 2021.
  6. ^ (EN) Fix: Filip Kostic wechselt zum HSV, su hsv.de. URL consultato il 10 giugno 2021.
  7. ^ UFFICIALE: Kostic all'Amburgo. Sfuma definitivamente l'ipotesi Inter, su fcinter1908.it, 25 luglio 2016. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  8. ^ (EN) Hamburg relegated from Bundesliga as flares delay end of match, in BBC Sport, 12 maggio 2018. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  9. ^ VN- Kostic vuole lasciare Amburgo, Firenze piazza molto gradita - Viola News, su violanews.com, 1º giugno 2018. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  10. ^ a b (DE) Filip Kostic auf Leihbasis zu Eintracht Frankfurt, su hsv.de. URL consultato il 10 giugno 2021.
  11. ^ (DE) Eintracht Frankfurt sign Filip Kostić, su eintracht.de, 20 agosto 2018. URL consultato il 4 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2018).
  12. ^ Kostic si offre alla Roma: un assist per l'estate, su corrieredellosport.it. URL consultato il 28 agosto 2021.
  13. ^ Ufficiale | Filip Kostić è un giocatore bianconero!, su juventus.com, 12 agosto 2022. URL consultato il 12 agosto 2022.
  14. ^ (DE) Filip Kostic wechselt zu Juventus Turin, su profis.eintracht.de, 12 agosto 2022. URL consultato il 12 agosto 2022.
  15. ^ CHE JUVE, 3-0 AL SASSUOLO ALL’ESORDIO!, su juventus.com, 15 agosto 2022. URL consultato il 15 agosto 2022.
  16. ^ Matteo Palmisano, Verso Sampdoria-Juventus, prima da titolare per Kostic, su clubdoria46.it, 21 agosto 2022. URL consultato il 7 settembre 2022.
  17. ^ La Partita | PSG-Juve, su juventus.com, 6 settembre 2022. URL consultato il 7 settembre 2022.
  18. ^ Serie A, Juve-Bologna 3-0: a segno Kostic, Vlahovic e Milik, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 3 ottobre 2022.
  19. ^ (EN) Serbia 2-2 Republic of Ireland: Late Daryl Murphy header snatches draw for Ireland, in Sky Sports. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  20. ^ Convocati Serbia: la lista dei 23 per i Mondiali di Russia 2018, in Eurosport, 1º giugno 2018. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  21. ^ Serbia - Brasile, 27/giu/2018 - Coppa del Mondo 2018 - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  22. ^ Costa Rica - Serbia, 17/giu/2018 - Coppa del Mondo 2018 - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  23. ^ Serbia - Svizzera, 22/giu/2018 - Coppa del Mondo 2018 - Cronaca della partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  24. ^ a b c Nei Play-off.
  25. ^ Nei turni preliminari
  26. ^ 5 presenze nei turni preliminari
  27. ^ 3 reti nei turni preliminari

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]