Sportovní Klub Sigma Olomouc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SK Sigma Olomouc a. s.
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu e Bianco (Strisce) con stella Nera.png Blu-bianco
Dati societari
Città Olomuc
Nazione Rep. Ceca Rep. Ceca
Confederazione UEFA
Federazione Flag of the Czech Republic.svg FAČR
Campionato 1. liga
Fondazione 1919
Presidente Rep. Ceca Josef Lébr
Allenatore Rep. Ceca Vaclav Jilek
Stadio Andrův stadion
(12 072 posti)
Sito web www.sigmafotbal.cz
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa della Repubblica Ceca
1 Supercoppa della Repubblica Ceca
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Sportovní Klub Sigma Olomouc a.s., più semplicemente conosciuto come Sigma Olomouc, è una società calcistica ceca con sede nella città di Olomouc. Gioca nella Druhá liga, seconda serie del campionato ceco di calcio. Fondata nel 1919, disputa le partite casalinghe nello Stadio Andrův stadion di Olomouc. I colori sociali sono il blu e il bianco. Ha partecipato ad una edizione della Coppa Mitropa, a otto edizioni della Coppa UEFA e a due edizioni della Coppa Intertoto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1986 partecipa, arrivando quarta alla Coppa Mitropa, in semifinale perde 1-0 con il Pisa, squadra che vincerà poi la competizione, mentre nella finalina, la squadra cecoslovacca subisce una sconfitta per 3-2 da parte degli jugoslavi del HNK Rijeka. L'anno seguente si qualifica per la Coppa UEFA, questa volta l'eliminazione arriva ai trentaduesimi e nuovamente da parte dei vincitori del torneo: gli svedesi del IFK Göteborg (andata 1-1, ritorno 0-4).

I primi anni novanta del XX secolo sono gli anni più felici per il Sigma che partecipa con discreti risultati alla Coppa UEFA. Nella stagione 1991-1992 arriva infatti il miglior risultato di sempre. La squadra compie un cammino brillante eliminando i nordirlandesi del Bangor, i russi del Torpedo Mosca e agli ottavi i tedeschi dell'Amburgo. L'eliminazione giunge ai quarti di finale dopo una sconfitta per 1-0 subita fuori casa per mano del Real Madrid nella gara di ritorno. All'andata in Cecoslovacchia l'incontro era terminato 1-1.

Anche nella stagione seguente (1992-1993) il cammino è positivo, a farne le spese sono i rumeni dell'Universitatea Craiova, ma soprattutto i turchi del Fenerbahçe che dopo una vittoria per 1-0 all'andata vengono travolti 7-1 nel ritorno. L'eliminazione è però scottante infatti negli ottavi il Sigma subisce due sconfitte, la prima per 2-1 in casa all'Andrův e la seconda con un più sonoro 5-0 al Delle Alpi da parte della Juventus. L'apparizione successiva in Coppa UEFA arriva cinque anni più tardi nella stagione 1996-1997 nel turno di qualificazione quando la squadra esce eliminata per mano dei polacchi del Hutnik Kraków.

Dopo un anno di assenza il Sigma Olomouc incomincia un percorso che vede la squadra qualificarsi per cinque anni consecutivi alle competizioni europee. Nella stagione 1998-1999 supera il turno di qualificazione eliminando gli scozzesi del Kilmarnock, ma viene eliminata nei trentaduesi dopo una rovinosa sconfitta per 4-0 in Francia al Vélodrome ad opera dell'Olympique de Marseille. L'anno successivo (1999-2000) l'eliminazione giunge al primo turno a causa della sconfitta casalinga per 3-1 subita dagli spagnoli del Real Maiorca. Nel turno di qualificazione il Sigma Olomouc aveva eliminato con due pareggi, 1-1 in casa dei giallo-neri e 0-0 all'Andrův, i moldavi dello Sheriff Tiraspol.

Nel 2000 la squadra partecipa alla Coppa Intertoto perdendo 4-2 nei tempi supplementari della finale di ritorno, giocata il 22 agosto contro l'Udinese Calcio al Friuli, nei turni precedenti aveva eliminato in successione, gli armeni dell'Araks Ararat, i bulgari del Velbazhd Kyustendil, i croati dello Slaven Belupo e in semifinale i connazionali del Chmel Blšany. Nella stagione seguente (2001-2002) complice una brutta sconfitta per 4-0 in casa degli spagnoli del Celta Vigo il Sigma Olomouc viene eliminata nel primo turno. Inutile la vittoria per 4-3 all'Andrův. La partecipazione alla Coppa UEFA 2002-2003 termina in Bosnia nel turno di qualificazione dopo la sconfitta ai rigori per 5-3 allo stadio Asim Ferhatović Hase contro i Bordo-bijeli di Sarajevo.

Dopo un anno di assenza dalle competizioni europee i cechi si qualificano alla Coppa UEFA 2004-2005. Nel secondo turno preliminare eliminano agevolmente i moldavi del Nistru Otaci ma, vengono estromessi nel turno antecedente alla fase a gruppi dal Real Saragozza. Gli Los Blanquillos vincono all'andata per 1-0 mentre il ritorno per 3-2. La stagione seguente partecipano alla Coppa Intertoto del 2005. Durante la competizione i cechi hanno eliminato, nel secondo turno i polacchi del Pogoń Stettino e nel terzo turno i blasonati tedeschi del Borussia Dortmund. L'eliminazione è maturata in semifinale contro l'Amburgo.

Nella stagione 2009-2010 partecipano alla prima edizione della UEFA Europa League grazie al quarto posto ottenuto nella Gambrinus Liga dell'anno precedente. Il cammino verso la coppa parte dal secondo turno preliminare con un pareggio 1-1 al Laugardalsvöllur contro gli islandesi del Fram Reykjavík che eliminano nella gara di ritorno vinta 2-0 all'Andrův. Al terzo turno preliminare i cechi vincono eliminano con due risultati tondi, vittoria per 5-1 nella trasferta al Pittodrie Stadium e per 3-0 in casa, gli scozzesi dell'Aberdeen allenati da Jimmy Calderwood. L'estromissione dalla competizione giunge al turno di Play Off dopo una sconfitta per 4-0 subita per mano degli inglesi dell'Everton. Inutile il pareggio per 1-1 nella gara di ritorno.

Nella stagione successiva, dopo il quarto posto in campionato, la squadra non si qualifica per le coppe europee. Il Sigma deve poi affrontare il campionato 2011-2012 con ben 9 punti di penalizzazione per corruzione, che lo relegano nelle parti basse della classifica. Il 2 maggio 2012 arriva lo storico successo nella Coppa della Repubblica Ceca: battendo in finale per uno a zero lo Sparta Praga, la squadra di Olomouc conquista il primo trofeo ufficiale in più 90 anni di attività. Il successo le dà diritto alla partecipazione alla prossima Europa League, ma il 20 giugno 2012 l'UEFA decide di sanzionarla per le vicende del 2009, escludendola dalla competizione.

Cronologia dei nomi storici[modifica | modifica wikitesto]

  • 1919 - FK Hejčín Olomouc (Fotbalový klub Hejčín Olomouc)
  • 1920 - SK Hejčín Olomouc (Sportovní klub Hejčín Olomouc)
  • 1947Hejčínský SK Banské a Hutní Olomouc (Hejčínský Sportovní klub Banské a Hutní Olomouc)
  • 1948ZSJ BH Olomouc (Základní sportovní jednota Banské a Hutní Olomouc)
  • 1949Sokol MŽ Olomouc (Sokol Moravské železárny Olomouc)
  • 1952Sokol Hanácké železárny Olomouc
  • 1953DSO Baník MŹ Olomouc (Dobrovolná sportovní organizace Baník Moravské železárny Olomouc)
  • 1955TJ Spartak MŽ Olomouc (Tělovýchovná jednota Spartak Moravské železárny Olomouc)
  • 1960TJ MŽ Olomouc (Tělovýchovná jednota Moravské železárny Olomouc)
  • 1966TJ Sigma MŽ Olomouc (Tělovýchovná jednota Sigma Moravské železárny Olomouc)
  • 1979TJ Sigma ZTS Olomouc (Tělovýchovná jednota Sigma ZTS Olomouc)
  • 1990SK Sigma MŽ Olomouc (Sportovní klub Sigma Moravské železárny Olomouc, a.s.)
  • 1996SK Sigma Olomouc (Sportovní klub Sigma Olomouc, a.s.)

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dello S.K. Sigma Olomouc

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2011-2012
2012

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1990-1991, 1991-1992
Secondo posto: 1995-1996
Terzo posto: 1997-1998, 2000-2001, 2003-2004
Finalista: 2010-2011
Semifinalista: 2009-2010
Semifinalista: 1985-1986

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Rep. Ceca P Michal Reichll
4 Rep. Ceca D Jaroslav Svozil
5 Rep. Ceca D Vojtěch Štěpán
6 Rep. Ceca C Jakub Plšek
7 Rep. Ceca A Michal Ordoš
8 Rep. Ceca C David Houska
9 Montenegro A Denis Cana
10 Rep. Ceca C Jan Navrátil
11 Rep. Ceca A Pavel Moulis
13 Rep. Ceca D Martin Šindelář
14 Slovacchia A Juraj Halenár
15 Rep. Ceca A Tomáš Chorý
16 Rep. Ceca A Václav Vašíček
17 Rep. Ceca D Jan Rajnoch
N. Ruolo Giocatore
18 Slovacchia C David Bystroň
19 Rep. Ceca P Martin Blaha
20 Rep. Ceca C Šimon Falta
21 Rep. Ceca D Michal Vepřek
22 Rep. Ceca A Jakub Petr
23 Rep. Ceca C Tomáš Zahradníček
24 Rep. Ceca C Petr Ševčík
25 Rep. Ceca D Martin Hála
26 Serbia D Uroš Radaković
27 Rep. Ceca P Zdeněk Zlámal
28 Rep. Ceca C Jakub Habusta
29 Slovacchia A Tomáš Malec
30 Rep. Ceca P Miloš Buchta
44 Serbia D Roman Hubník

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN123207731