Karel Brückner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karel Brückner
Karel Bruckner a1232.jpg
Nazionalità Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Rep. Ceca Rep. Ceca (dal 1993)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex giocatore)
Ritirato 1973 - giocatore
2009 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1957-1972 Sigma Olomouc ? (?)
1972-1973 Baník Ostrava ? (?)
Carriera da allenatore
1973-1977 Sigma Olomouc
1978-1979 Prostějov
1979-1980 Zbrojovka Brno
1981-1982 Sigma Olomouc
1983-1984 Cecoslovacchia Cecoslovacchia U-21
1985-1987 Sigma Olomouc
1988-1989 Žilina
1989-1991 Baník Ostrava
1992-1994 Sigma Olomouc
1994-1995 Drnovice
1995-1996 Inter Bratislava
1997-1998 Sigma Olomouc
1998-2001 Rep. Ceca Rep. Ceca U-21
2001-2008 Rep. Ceca Rep. Ceca
2008-2009 Austria Austria
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Slovacchia 2000
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º giugno 2009

Karel Brückner (Olomouc, 13 novembre 1939) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore cecoslovacco, dal 1993 ceco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Da calciatore militò nel Sigma Olomouc, squadra della sua città, tra il 1955 e il 1972 e nel Baník Ostrava (1972-1973).

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò la carriera da tecnico nel 1973 con il Sigma Olomouc. Successivamente allenò anche Zbrojovka Brno, ZVL Zilina e Inter Bratislava (queste ultime due squadre militano, dal 1993, nel campionato slovacco) con un breve intermezzo nella Nazionale cecoslovacca Under-21 (1983-1984).

Dopo aver allenato la Nazionale ceca Under-21 (1998-2002), con cui ottenne un secondo posto agli Europei Under-21 2000 (persi in finale contro l'Italia di Marco Tardelli) e il titolo di Campione d'Europa di categoria 2002 (battendo ai rigori la Francia di Raymond Domenech), venne chiamato dalla federcalcio ceca ad allenare la Nazionale maggiore in seguito alla mancata qualificazione al campionato del mondo 2002.

Con lui in panchina la Nazionale si qualificò al campionato d'Europa 2004, dove fu sconfitta in semifinale dalla Grecia, e a Germania 2006, dove uscì al primo turno, piazzandosi nel proprio girone dopo Italia e Ghana e precedendo gli Stati Uniti.

Nonostante il fallimento in Germania Bruckner ottenne la riconferma in panchina e centrò la qualificazione al campionato d'Europa 2008. Nel corso delle qualificazioni la Repubblica Ceca batté la Germania, già qualificata, per 3-0 a Monaco di Baviera il 17 ottobre 2007. A meno di tre mesi dall'inizio del torneo annunciò che avrebbe lasciato l'incarico al termine di Euro 2008[1], competizione in cui la sua squadra è uscita al primo turno.

Dal 25 luglio 2008 al 2 marzo 2009 è stato il selezionatore dell'Austria.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Banik Ostrava: 1972-1973

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Banik Ostrava: 1990-1991
Inter Bratislava: 1995

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Banik Ostrava: 1989
Banik Ostrava: 1989

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CALCIO, REP. CECA: CT VIA DOPO EURO 2008, IN CORSA POBORSKY, repubblica.it. URL consultato il 21 marzo 2008.
Controllo di autorità VIAF: (EN85008842