Michal Kadlec

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michal Kadlec
MichalKadlec'13.JPG
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Sparta Praga
Carriera
Giovanili
1991-1993 non conosciuta SV Alsenborn
1993-1998 Kaiserslautern
1998-2003 Slovácko
Squadre di club1
2001-2005 Slovácko 34 (1)
2005-2008 Sparta Praga 95 (7)
2008-2013 Bayer Leverkusen 128 (8)
2013-2016 Fenerbahçe 31 (3)
2016- Sparta Praga 10 (0)
Nazionale
2002 Rep. Ceca Rep. Ceca U-18 7 (0)
2002-2003 Rep. Ceca Rep. Ceca U-19 10 (0)
2004-2007 Rep. Ceca Rep. Ceca U-21 26 (1)
2007- Rep. Ceca Rep. Ceca 65 (8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 ottobre 2016

Michal Kadlec (Vyškov, 13 dicembre 1984) è un calciatore ceco, terzino sinistro dello Sparta Praga e della Nazionale ceca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlio del calciatore Miroslav Kadlec. Nel 1990, quando Michal aveva 5 anni, la famiglia è emigrata dalla Repubblica Ceca in Germania, stabilendosi a Kaiserslautern, perché suo padre aveva firmato per la squadra locale, militate in Bundesliga. In Germania Michal ha frequentato la scuola materna, imparando la lingua tedesca, e poi la scuola primaria e i primi anni di quella secondaria al Gymnasium.[1] Nel 1998 la famiglia è tornata in Repubblica Ceca avendo il padre Miroslav Kadlec firmato per il Drnovice.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Slovácko[modifica | modifica wikitesto]

Kadlec ha iniziato a giocare nello Slovácko nel 2001. Con lo Slovácko ha esordito in Gambrinus Liga il 14 ottobre 2001 a Ostrava contro il Baník ed ha realizzato la prima marcatura il 26 aprile 2004, segnando al 9' la prima rete di Slovan Liberec-Slovácko 3-3.

Sparta Praga[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 è passato allo Sparta Praga. Ha debuttato con i praghesi il 6 agosto 2005 a Plzeň contro il Viktoria (2-1 per lo Sparta Praga) e ha segnato il primo gol in maglia granata il 28 maggio 2005 al 41' minuto di Sparta Praga-Teplice 1-2. Con lo Sparta Praga ha vinto un campionato ceco e 2 Coppe della Repubblica Ceca.

Bayer Leverkusen[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2008 si è trasferito nella Bundesliga tedesca per giocare con il Bayer Leverkusen. Proprio perché giocatore del Bayer, il 22 aprile 2012, è stato aggredito in un locale di Colonia da alcuni tifosi, identificatisi come sostenitori della maggiore squadra locale, che gli procurano la frattura del setto nasale.[2]

Fenerbahce[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º luglio 2013 passa ai turchi del Fenerbahce per 4.5 milioni di euro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kadlec, dopo aver militato nelle nazionali giovanili ceche, ha esordito in Nazionale maggiore il 17 novembre 2007 in Repubblica Ceca-Slovacchia 3-1, partita valida per le qualificazioni a Euro 2008, realizzando un autogol al 79'. Ha realizzato il primo gol in Nazionale il 30 maggio 2008, siglando all'84º minuto la rete del momentaneo 2-0 nell'amichevole contro la Scozia (3-1 il finale).

Ha fatto parte dei 23 convocati della Repubblica Ceca per gli Europei 2008.

L'8 giugno 2012 esordisce da titolare agli Europei nella partita contro la Russia (4-1).

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sparta Praga: 2004-2005
Sparta Praga: 2005-2006, 2006-2007
Fenerbahçe: 2013-2014
Fenerbahçe: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Kadlec: "Noch ist nichts verloren", fifa.com, 05-102010. URL consultato il 13 maggio 2014.
  2. ^ Bundesliga: Kadlec aggredito da tifosi Colonia, Il Sole 24 ORE, 23 aprile 2012. URL consultato il 23 aprile 2012.
  3. ^ (CS) Konečná nominace: Na EURO nejedou Mareček a Schick, euro2016.fotbal.cz, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]