Sapekhburto K'lubi Chikhura Sachkhere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S.K. Chikhura Sachkhere
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Yellow and Blue Flag 3.svg Giallo, blu
Dati societari
Città Sachkhere
Nazione Georgia Georgia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Georgia.svg GFF
Campionato Erovnuli Liga
Fondazione 1938
Presidente Georgia Nugzar Dekanoidze
Allenatore Georgia Samson "Soso" Pruidze
Stadio Ts'entraluri
(2 000 posti)
Sito web fcchikhura.ge
Palmarès
Trofei nazionali 1 Sakartvelos tasi
1 Sakartvelos Sup'ertasi
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Dati aggiornati al 2 dicembre 2017
Si invita a seguire il modello di voce

Il Sapekhburto K'lubi Chikhura Sachkhere (in georgiano: საფეხბურთო კლუბი ჩიხურა საჩხერე?), meglio noto come Chikhura Sachkhere, è una società calcistica georgiana con sede nella città di Sachkhere. Milita nella Erovnuli Liga, la massima divisione del campionato georgiano di calcio. Ha vinto una coppa di Georgia nel 2017 e una supercoppa georgiana nel 2013.

Il nome Chikhura si deve a quello di un corso d'acqua nei pressi di Sachkhere.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato nel 1938[1]. Nel corso della seconda guerra mondiale le attività del club vennero sospese, per poi essere riattivate a guerra conclusa[1]. Dopo aver disputato per anni i campionati regionali georgiani, nella stagione 1993-1994 arrivò a disputare per la prima volta il campionato di Pirveli Liga, seconda serie del campionato georgiano di calcio, concluso al tredicesimo posto nel gruppo ovest e con conseguente retrocessione in Meore Liga[2]. Dopo aver disputato due anni dopo un'altra stagione in Pirveli Liga, il club rimase nelle categorie inferiori per diversi anni, finché nel 2003 venne nuovamente promosso in seconda serie. Nella stagione 2005-2006 la squadra vinse il campionato di Pirveli Liga e fu promosso per la prima volta in Umaglesi Liga, la massima serie nazionale[3]. La prima stagione in Umaglesi Liga si concluse con il dodicesimo posto, che costrinse il Chikhura Sachkhere a disputare uno spareggio promozione contro il Gagra. Nonostante la vittoria nello spareggio, il Chikhura Sachkhere venne retrocesso a causa di problemi finanziari. Dopo cinque stagioni consecutive in Pirveli Liga, nel 2012 il club vinse il campionato prima e gli spareggi promozione/retrocessione dopo, tornando così in Umaglesi Liga[1][4]. Negli anni successivi il Chikhura Sachkhere seppe consolidarsi tra le squadre di vertice del campionato georgiano[1]. Inoltre, raggiunse per due edizioni consecutive la finale della coppa nazionale: sia nell'edizione 2012-2013 sia nell'edizione 2013-2014 subì la sconfitta in finale dalla Dinamo Tbilisi. Ma nel 2013 vinse il suo primo trofeo, la supercoppa nazionale in finale proprio contro la Dinamo Tbilisi. Tre quarti posti conquistati in quattro stagioni consentirono al Chikhura Sachkhere di accedere alla UEFA Europa League. Nell'edizione 2013-2014 raggiunse il secondo turno preliminare, venendo eliminato dagli svizzeri del Thun. Nell'edizione 2014-2015 raggiunse il terzo turno preliminare: dopo aver eliminato prima il Turnovo e poi il Bursaspor dopo i tiri di rigore, venne eliminato dagli azeri del Neftçi Baku. L'edizione 2016-2017, invece, si concluse subito al primo turno contro i moldavi dello Zimbru Chișinău. Nel 2016 la stagione di transizione al nuovo formato della Umaglesi Liga vide il Chikhura Sachkhere vincere il gruppo bianco ed accedere alla finale per il titolo contro il Samt'redia: dopo aver perso la gara di andata in trasferta per 2-0, non riuscì nell'impresa di ribaltare il risultato, fermandosi sul pareggio e vedendo sfumare la possibilità di vincere il suo primo campionato georgiano[5]. Ha preso parte alle qualificazioni per la fase a gironi della UEFA Europa League 2018-2019: dopo aver eliminato il Beitar Gerusalemme grazie alla vittoria nella gara di ritorno in Israele, è stato eliminato dagli sloveni del Maribor nel secondo turno.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Sapekhburto K'lubi Chikhura Sachkhere
  • 1938 - Fondazione del Futbol'nyj Klub Chikhura Sachkhere.
  • ...

  • 1990 - Cambio di denominazione in Sapekhburto K'lubi Chikhura Sachkhere.
  • ...
  • 1993-1994 - 13º in Pirveli Liga gruppo ovest. Retrocesso in Meore Liga.
  • 1994-1995 - ? in Meore Liga. Promosso in Pirveli Liga.
  • 1995-1996 - 19º in Pirveli Liga gruppo ovest. Retrocesso in Meore Liga.
  • ...
  • 2001-2002 - ? in Meore Liga.
  • 2002-2003 - ? in Meore Liga. Promosso in Pirveli Liga.
  • 2003-2004 - 6º in Pirveli Liga.
  • 2004-2005 - 8º in Pirveli Liga.
  • 2005-2006 - 1º in Pirveli Liga. Promosso in Umaglesi Liga.
  • 2006-2007 - 12º in Umaglesi Liga. Retrocesso in Pirveli Liga.
  • 2007-2008 - 5º in Pirveli Liga gruppo est.
  • 2008-2009 - 2º in Pirveli Liga gruppo est.
  • 2009-2010 - 6º in Pirveli Liga.
  • 2010-2011 - 4º in Pirveli Liga.
  • 2011-2012 - 1º in Pirveli Liga. Promosso in Umaglesi Liga.
  • 2012-2013 - 4º in Umaglesi Liga.
Vince la Sakartvelos Sup'ertasi. (1º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Europa League 2013-2014.
Terzo turno preliminare in UEFA Europa League 2014-2015.
Primo turno preliminare in UEFA Europa League 2016-2017.
Primo turno preliminare in UEFA Europa League 2017-2018.
Vince la Sakartvelos tasi. (1º titolo)

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del S.K. Chikhura Sachkhere

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2017
2013

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 2012-2013, 2013-2014
Semifinalista: 2014-2015, 2015-2016, 2016
Finalista: 2014, 2018
Secondo posto: 2008-2009

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione alle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Torneo Turno Club Andata Ritorno Totale
2013-2014 UEFA Europa League Primo turno preliminare Liechtenstein Vaduz 0-0 1-1 1-1 (gfc)
Secondo turno preliminare Svizzera Thun 1-3 0-2 1-5
2014-2015 UEFA Europa League Primo turno preliminare Macedonia del Nord Turnovo 1-0 3-1 4-1
Secondo turno preliminare Turchia Bursaspor 0-0 0-0 (dts) 0-0 (rig: 4-1)
Terzo turno preliminare Azerbaigian Neftçi Baku 0-0 2-3 2-3
2016-2017 UEFA Europa League Primo turno preliminare Moldavia Zimbru Chișinău 1-0 2-3 3-3 (gfc)
2017-2018 UEFA Europa League Primo turno preliminare Austria Altach 0-1 1-1 1-2
2018-2019 UEFA Europa League Primo turno preliminare Israele Beitar Gerusalemme 0-0 2-1 2-1
Secondo turno preliminare Slovenia Maribor 0-0 0-2 0-2

Statistiche nelle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2018-2019.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
UEFA Europa League 5 18 4 8 6 14 18

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019[modifica | modifica wikitesto]

Rosa come da sito ufficiale[6].

N. Ruolo Giocatore
1 Georgia P Avto Kapanadze
2 Georgia D Revaz Chiteishvili
3 Georgia D Irakli Kamladze
6 Georgia C Oleg Mamasakhlisi
7 Georgia C Timuraz Markozashvili
8 Georgia D Davit Maisashvili
10 Georgia C Irakli Lekvtadze
11 Georgia A Tornike Mumladze
12 Georgia A Mikheil Ergemlidze
13 Georgia P Zurab Mtskerashvili
14 Georgia A Giorgi Pantsulaia
N. Ruolo Giocatore
15 Georgia C Giorgi Koripadze
17 Georgia C Besik Dekanoidze
18 Georgia C Zurab Kapanadze
21 Georgia A Mikheil Sardalishvili
23 Georgia C Demur Chikhladze
24 Georgia D Lasha Chikvaidze
25 Georgia D Davit Megrelishvili
26 Georgia C Rati Ardazishvili
30 Bosnia ed Erzegovina P Dino Hamzić
37 Georgia D Shota Kashia
Georgia D Bakari Mirtshkulava

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (KA) Storia del S.K. Chikhura Sachkhere, su fcchikhura.ge. URL consultato il 16 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Georgia 1993/94, su rsssf.com, 13 aprile 2003. URL consultato il 16 dicembre 2016.
  3. ^ (EN) Georgia 2005/06, su rsssf.com, 31 ottobre 2006. URL consultato il 16 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Georgia 2011/12, su rsssf.com, 31 gennaio 2013. URL consultato il 16 dicembre 2016.
  5. ^ (KA) Samtredia campione di Georgia 2016, su gff.ge, 11 dicembre 2016. URL consultato il 14 dicembre 2016.
  6. ^ (KA) Rosa 2019, su fcchikhura.ge. URL consultato il 25 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]