Finale della Coppa UEFA 1984-1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa UEFA 1984-1985.

Finale della Coppa UEFA 1984-1985
Dettagli evento
Competizione Coppa UEFA
Risultato
Videoton
1
Real Madrid
3
Andata
Videoton
0
Real Madrid
3
Data 8 maggio 1985
Città Székesfehérvár
Impianto di gioco Sóstói Stadion
Spettatori 38 000
Arbitro Francia Michel Vautrot
Ritorno
Real Madrid
0
Videoton
1
Data 23 maggio 1985
Città Madrid
Impianto di gioco Estadio Santiago Bernabéu
Spettatori 98 300
Arbitro Belgio Alexis Ponnet
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 14ª edizione della Coppa UEFA fu disputata in gara d'andata e ritorno tra Videoton e Real Madrid. L'8 maggio 1985 allo stadio Sóstói di Székesfehérvár la partita, arbitrata dal francese Michel Vautrot, finì 0-3.

La gara di ritorno si disputò dopo due settimane al Santiago Bernabéu di Madrid e fu arbitrata dal belga Alexis Ponnet. Il match terminò 0-1 e ad aggiudicarsi il trofeo fu la squadra spagnola.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Real Madrid di Luis Molowny (che aveva sostituito Amancio) esordì contro gli austriaci del Wacker Innsbruck vincendo con un risultato aggregato di 5-2. Nel secondo turno gli spagnoli affrontarono gli jugoslavi del Rijeka, battendoli con un risultato complessivo di 4-3. Agli ottavi di finale i belgi dell'Anderlecht, vice-campioni in carica, furono sconfitti con un sontuoso 6-1 in casa dopo aver perso per 3-0 in Belgio. Ai quarti i Blancos affrontarono gli inglesi del Tottenham, battendoli in trasferta 1-0 e pareggiando in casa a reti inviolate. In semifinale gli italiani dell'Inter vinsero all'andata 2-0 a San Siro, ma furono rimontati in Spagna per 3-0 tra le polemiche per una presunta biglia lanciata dagli spalti che avrebbe colpito Giuseppe Bergomi.

Il Videoton di Ferenc Kovács iniziò il cammino europeo contro i cecoslovacchi del Dukla Praga vincendo con un risultato complessivo di 1-0. Nel secondo turno gli ungheresi affrontarono i francesi del Paris Saint-Germain, battendoli col risultato totale di 5-2. Agli ottavi gli jugoslavi del Partizan persero all'andata con un sonoro 5-0 che rese ininfluente la vittoria a Belgrado per 2-0. Ai quarti di finale i Vidi affrontarono i temibili inglesi del Manchester Utd e passarono il turno solo grazie alla lotteria dei rigori dopo aver perso 1-0 all'Old Trafford e aver vinto in casa col medesimo risultato. In semifinale i sorprendenti jugoslavi dello Željezničar furono superati in virtù della vittoria in casa per 3-1 e della sconfitta esterna per 2-1.

Le partite[modifica | modifica wikitesto]

A Székesfehérvár va in scena la finale d'andata tra il Videoton, che riporta in auge il calcio ungherese, e il Real Madrid, che raggiunge l'ultimo atto europeo tra alti e bassi. La gara non ha molto da dire e le Merengues mettono al sicuro la coppa già nella gara d'andata vincendo 3-0 con le reti di Míchel, Santillana e Jorge Valdano.

Due settimane dopo a Madrid è già pronta la festa dei sostenitori blancos con i fuochi d'artificio, per l'imminente vittoria della prima Coppa UEFA. Il gol di Májer quasi al termine dei novanta minuti salva l'onore dei suoi e fa sì che il Videoton sia la prima squadra ungherese ad aver vinto al Bernabéu, ma non rovina i piani del Real Madrid che si aggiudica una coppa europea dopo 19 anni di digiuno.[1]

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Székesfehérvár
8 maggio 1985, ore 20:00
Videoton0 – 3
referto
Real MadridSóstói (38 000 spett.)
Arbitro: Francia Michel Vautrot

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Videoton
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Real Madrid
P 1 Ungheria Péter Disztl
D 2 Ungheria István Borsányi
D 3 Ungheria László Disztl
D 4 Ungheria József Csuhay
D 5 Ungheria Gábor Horváth
C 6 Ungheria István Palkovics
C 7 Ungheria Tibor Végh Captain
C 8 Ungheria Géza Wittman
C 9 Ungheria Imre Vadász
A 10 Ungheria György Novath Uscita al 62’ 62’
A 11 Ungheria Győző Burcsa
Sostituzioni:
A 14 Ungheria László Gyenti Ingresso al 62’ 62’

Allenatore:
Ungheria Ferenc Kovács
P 1 Spagna Miguel Ángel González
D 2 Spagna Chendo
D 5 Spagna Manuel Sanchís Hontiyuelo
D 4 Germania Ovest Uli Stielike
D 3 Spagna José Antonio Camacho
C 6 Spagna Isidoro San José
C 8 Spagna Míchel
C 7 Spagna Ricardo Gallego
A 9 Spagna Emilio Butragueño Uscita al 79’ 79’
A 10 Spagna Santillana Captain Uscita al 85’ 85’
A 11 Argentina Jorge Valdano
Sostituzioni:
A 15 Spagna Juanito Ingresso al 79’ 79’
C 12 Spagna José Antonio Salguero Ingresso al 85’ 85’
Allenatore:
Spagna Luis Molowny

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
22 maggio 1985, ore 21:00
Real Madrid0 – 1
referto
VideotonSantiago Bernabéu (98 300 spett.)
Arbitro: Belgio Alexis Ponnet

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Real Madrid
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Videoton
P 1 Spagna Miguel Ángel González
D 2 Spagna Chendo
D 5 Spagna Manuel Sanchís Hontiyuelo
D 4 Germania Ovest Uli Stielike
D 3 Spagna José Antonio Camacho
C 6 Spagna Isidoro San José
C 8 Spagna Míchel
C 7 Spagna Ricardo Gallego
A 9 Spagna Emilio Butragueño
A 10 Spagna Santillana Captain
A 11 Argentina Jorge Valdano Uscita al 58’ 58’
Sostituzioni:
A 15 Spagna Juanito Ingresso al 58’ 58’

Allenatore:
Spagna Luis Molowny
P 1 Ungheria Péter Disztl
D 2 Ungheria József Csuhay
D 3 Ungheria László Disztl
D 4 Ungheria Tibor Végh
D 5 Ungheria Gábor Horváth
C 6 Ungheria Győző Burcsa
C 7 Ungheria Ferenc Csongrádi Captain Uscita al 58’ 58’
C 8 Ungheria Imre Vadász
A 9 Ungheria József Szabó
A 10 Ungheria Lajos Májer
A 11 Ungheria György Novath Uscita al 51’ 51’
Sostituzioni:
C 14 Ungheria István Palkovics Ingresso al 58’ 58’
C 15 Ungheria Géza Wittman Ingresso al 51’ 51’
Allenatore:
Ungheria Ferenc Kovács

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il risveglio del Real, uefa.com, 1º giugno 1985. URL consultato il 23 gennaio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio