Coppa UEFA 1989-1990

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa UEFA 1989-1990
Competizione Coppa UEFA
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 19ª
Organizzatore UEFA
Date dal settembre 1989
al 16 maggio 1990
Partecipanti 65
Risultati
Vincitore Juventus
(2º titolo)
Secondo Fiorentina
Semi-finalisti Colonia
Werder Brema
Statistiche
Miglior marcatore Germania Ovest Falko Götz (6)
Germania Ovest Karl-Heinz Riedle (6)
Incontri disputati 128
Gol segnati 327 (2,55 per incontro)
Coppa UEFA 1989-1990 - Juventus.jpg
La formazione juventina vincitrice del trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1988-1989 1990-1991 Right arrow.svg

La Coppa UEFA 1989-1990 è stata la 19ª edizione dell'omonima competizione.

Venne vinta dalla Juventus, vittoriosa contro la Fiorentina nella prima finale internazionale tra due squadre italiane: nella storia dei tornei UEFA, si trattò della terza finale in assoluto tra due formazioni di uno stesso paese;[1] fu inoltre il secondo trionfo nella manifestazione per una Juventus che peraltro, in quest'edizione, divenne la prima squadra a vincere il torneo senza subire neanche un gol in trasferta. Capicannonieri della competizione furono i tedeschi Götz (militante nel Colonia) e Riedle (giocatore del Werder Brema), entrambi con 6 gol.

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Auxerre Francia 3 - 1 Jugoslavia Dinamo Zagabria 3 - 1 0 - 0

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Austria Vienna Austria 4 - 0 Paesi Bassi Ajax 1 - 0 3 - 0[2]
Levski Sofia Bulgaria 3 - 4 Belgio Anversa 0 - 0 3 - 4
Apollon Limassol Cipro 1 - 4 Spagna Real Saragozza 0 - 3 1 - 1
Aberdeen Scozia 2 - 2 Austria Rapid Vienna 2 - 1 0 - 1
Hibernian Scozia 4 - 0 Ungheria Videoton 1 - 0 3 - 0
Atletico Madrid Spagna 1 - 1 Italia Fiorentina 1 - 0 0 - 1 (1-3 dcr)
Valencia Spagna 4 - 2 Romania Victoria Bucarest 3 - 1 1 - 1
Kuusysi Lahti Finlandia 2 - 3 Francia Paris Saint-Germain 0 - 0 2 - 3
RoPS Finlandia 2 - 1 Polonia Katowice 1 - 1 1 - 0
Auxerre Francia 8 - 0 Albania Apolonia Fier 5 - 0 3 - 0
Sochaux Francia 12 - 0 Lussemburgo Jeunesse Esch 7 - 0 5 - 0
Iraklis Grecia 1 - 2 Svizzera Sion 1 - 0 0 - 2
Glentoran Irlanda del Nord 1 - 5 Scozia Dundee 1 - 3 0 - 2
IA Islanda 1 - 6 Belgio Liegi 0 - 2 1 - 4
Atalanta Italia 0 - 2 URSS Spartak Mosca 0 - 0 0 - 2
Valletta Malta 1 - 7 Austria First Vienna 1 - 4 0 - 3
Lillestrom Norvegia 1 - 5 Germania Werder Brema 1 - 3 0 - 2
Twente Paesi Bassi 1 - 4 Belgio Bruges 0 - 0 1 - 4
Gornik Zabrze Polonia 2 - 5 Italia Juventus 0 - 1 2 - 4
Sporting Lisbona Portogallo 0 - 0 Italia Napoli 0 - 0 0 - 0 (3-4 dcr)
Porto Portogallo 4 - 1 Romania Flacăra Moreni 2 - 0 2 - 1
Colonia Germania 5 - 1 Rep. Ceca Nitra 4 - 1 1 - 0
Stoccarda Germania 3 - 2 Paesi Bassi Feyenoord 2 - 0 1 - 2
Orgryte IS Svezia 2 - 7 Germania Amburgo 1 - 2 1 - 5
Wettingen Svizzera 5 - 0 Irlanda Dundalk 3 - 0 2 - 0
Galatasaray Turchia 1 - 3 Jugoslavia Stella Rossa Belgrado 1 - 1 0 - 2
Dinamo Kiev URSS 6 - 1 Ungheria MTK Hungaria 4 - 0 2 - 1
Zenit Leningrado URSS 3 - 1 Danimarca Naestved BK 3 - 1 0 - 0
Zalgiris Vilnius URSS 2 - 1 Svezia Göteborg 2 - 0 0 - 1
FK Rad Jugoslavia 2 - 3 Grecia Olympiacos 2 - 1 0 - 2
Karl-Marx-Stadt Germania Est 3 - 2 Portogallo Boavista 1 - 0 2 - 2 (dts)
Hansa Rostock Germania Est 2 - 7 Rep. Ceca Banik Ostrava 2 - 3 0 - 4

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
First Vienna Austria 3 - 3 Grecia Olympiacos 2 - 2 1 - 1
Anversa Belgio 6 - 3 Scozia Dundee 4 - 0 2 - 3
Bruges Belgio 4 - 6 Austria Rapid Vienna 1 - 2 3 - 4
Hibernian Scozia 0 - 1 Belgio Liegi 0 - 0 0 - 1 (dts)
Real Saragozza Spagna 1 - 2 Germania Amburgo 1 - 0 0 - 2 (dts)
RoPS Finlandia 0 - 8 Francia Auxerre 0 - 5 0 - 3
Paris Saint-Germain Francia 1 - 3 Italia Juventus 0 - 1 1 - 2
Fiorentina Italia 1 - 1 Francia Sochaux 0 - 0 1 - 1
Porto Portogallo 5 - 4 Spagna Valencia 3 - 1 2 - 3
Werder Brema Germania 5 - 2 Austria Austria Vienna 5 - 0 0 - 2
Colonia Germania 3 - 1 URSS Spartak Mosca 3 - 1 0 - 0
Sion Svizzera 3 - 5 Germania Est Karl-Marx-Stadt 2 - 1 1 - 4
Wettingen Svizzera 1 - 2 Italia Napoli 0 - 0 1 - 2
Dinamo Kiev URSS 4 - 1 Rep. Ceca Banik Ostrava 3 - 0 1 - 1
Zenit Leningrado URSS 0 - 6 Germania Stoccarda 0 - 1 0 - 5
Stella Rossa Belgrado Jugoslavia 4 - 1 URSS Zalgiris Vilnius 3 - 0 1 - 1

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Rapid Vienna Austria 2 - 3 Belgio Liegi 1 - 0 1 - 3
Anversa Belgio 2 - 1 Germania Stoccarda 1 - 0 1 - 1
Olympiacos Grecia 1 - 1 Francia Auxerre 1 - 1 0 - 0
Fiorentina Italia 1 - 0 URSS Dinamo Kiev 1 - 0 0 - 0
Napoli Italia 3 - 8 Germania Werder Brema 2 - 3 1 - 5
Juventus Italia 3 - 1 Germania Est Karl-Marx-Stadt 2 - 1 1 - 0
Amburgo Germania 2 - 2 Portogallo Porto 1 - 0 1 - 2
Stella Rossa Belgrado Jugoslavia 2 - 3 Germania Colonia 2 - 0 0 - 3

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Liegi Belgio 3 - 4 Germania Werder Brema 1 - 4 2 - 0
Fiorentina Italia 2 - 0 Francia Auxerre 1 - 0 1 - 0
Colonia Germania 2 - 0 Belgio Anversa 2 - 0 0 - 0
Amburgo Germania 2 - 3 Italia Juventus 0 - 2 2 - 1

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Juventus Italia 3 - 2 Germania Colonia 3 - 2 0 - 0
Werder Brema Germania 1 - 1 Italia Fiorentina 1 - 1 0 - 0

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa UEFA 1989-1990.
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Juventus Italia 3 - 1 Italia Fiorentina 3 - 1 0 - 0

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Torino
2 maggio 1990, ore 20:30
Juventus 3 – 1
referto
Fiorentina Stadio Comunale Vittorio Pozzo (47 519 spett.)
Arbitro Spagna Emilio Soriano Aladrén

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Juventus
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Fiorentina
Juventus
P 1 Italia Stefano Tacconi Ammonizione al 87’ 87’
D 2 Italia Nicolò Napoli
D 3 Italia Luigi De Agostini
C 4 Italia Roberto Galia
D 5 Italia Sergio Brio Captain Uscita al 46’ 46’
D 6 Italia Dario Bonetti Ammonizione al 85’ 85’
C 7 URSS Sergej Alejnikov
C 8 Portogallo Rui Barros
A 9 Italia Pierluigi Casiraghi
C 10 Italia Giancarlo Marocchi
A 11 Italia Salvatore Schillaci
Substitutes:
C 14 Italia Angelo Alessio Ingresso al 46’ 46’
Allenatore:
Italia Dino Zoff
Fiorentina
P 1 Italia Marco Landucci
D 2 Italia Antonio Dell'Oglio
D 3 Italia Giuseppe Volpecina
C 4 Brasile Dunga
D 5 Italia Celeste Pin
D 6 Italia Sergio Battistini Captain
A 7 Italia Marco Nappi Ammonizione al 78’ 78’
C 8 Rep. Ceca Luboš Kubík Uscita al 46’ 46’
A 9 Italia Renato Buso
C 10 Italia Roberto Baggio
C 11 Italia Alberto Di Chiara
Substitutes:
D 13 Italia Alberto Malusci Ingresso al 46’ 46’
Allenatore:
Italia Francesco Graziani

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Avellino
16 maggio 1990, ore 20:25
Fiorentina 0 – 0
referto
Juventus Stadio Partenio (30 999 spett.)
Arbitro Germania Ovest Aron Schmidhuber

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Fiorentina
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Juventus
Fiorentina
P 1 Italia Marco Landucci
D 2 Italia Antonio Dell'Oglio Ammonizione al 27’ 27’
D 3 Italia Giuseppe Volpecina
C 4 Brasile Dunga
D 5 Italia Celeste Pin
D 6 Italia Sergio Battistini Captain
A 7 Italia Marco Nappi Ammonizione al 52’ 52’ Uscita al 72’ 72’
C 8 Rep. Ceca Luboš Kubík
A 9 Italia Renato Buso Ammonizione al 72’ 72’
C 10 Italia Roberto Baggio
C 11 Italia Alberto Di Chiara Ammonizione al 84’ 84’
Sostituzioni:
C 16 Italia Mauro Zironelli Ingresso al 72’ 72’
Allenatore:
Italia Francesco Graziani
Juventus
P 1 Italia Stefano Tacconi Captain
D 2 Italia Nicolò Napoli
D 3 Italia Luigi De Agostini
D 4 Italia Roberto Galia
D 5 Italia Pasquale Bruno Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 41’, 63’
C 6 Italia Angelo Alessio
C 7 URSS Sergej Alejnikov Ammonizione al 55’ 55’
C 8 Portogallo Rui Barros Uscita al 72’ 72’
A 9 Italia Pierluigi Casiraghi Uscita al 78’ 78’
C 10 Italia Giancarlo Marocchi
A 11 Italia Salvatore Schillaci
Sostituzioni:
D 14 Italia Massimiliano Rosa Ingresso al 78’ 78’
C 15 Italia Salvatore Avallone Ingresso al 72’ 72’
Allenatore:
Italia Dino Zoff

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
6 Germania Ovest Falko Götz Colonia
Germania Ovest Karl-Heinz Riedle Werder Brema
5 Belgio Enzo Scifo Auxerre
4 Belgio Nico Claesen Anversa
Belgio Luc Ernesn RFC Liegi
Spagna Emilio Fenoll Valencia
Nuova Zelanda Wynton Rufer Werder Brema
Italia Salvatore Schillaci Juventus

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) United set up tenth one-nation final, in Union of European Football Associations, 30 aprile 2008. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  2. ^ L'Ajax abbandonò il campo al 104º minuto della partita di ritorno e venne assegnata la vittoria a tavolino per 3 a 0 all'Austria Vienna

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio