Emilio Butragueño

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emilio Butragueno
Emilio Butragueño 2015 (cropped).jpg
Butragueño nel 2015
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 168 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 5 aprile 1998 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1981-1982Real Madrid C? (?)
1981-1984Castilla65 (37)
1984-1995Real Madrid321 (123)
1995-1998Atlético Celaya92 (29)
Nazionale
1984-1992 Spagna Spagna 69 (26)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Francia 1984
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Emilio Butragueño Santos (Madrid, 22 luglio 1963) è un dirigente sportivo ed ex calciatore spagnolo, di ruolo attaccante. Attualmente è direttore delle relazioni istituzionali del Real Madrid.

Per un gioco linguistico sul suo cognome, era soprannominato «El Buitre» («L'Avvoltoio» in lingua spagnola), ma era anche noto con il soprannome "El Caballero Blanco" per la sua sentita militanza madridista. Giocatore imprevedibile, dotato di rare qualità tecniche, capace di regalare giocate uniche in una squadra di campioni, i quali ne riconoscevano il ruolo di austero e silenzioso leader dallo spirito nobile.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Butragueño al Real Madrid, in lotta con lo juventino Favero in una sfida di Coppa dei Campioni 1986-1987

Ha legato la sua carriera al Real Madrid, di cui è stato la punta di diamante dal 1984 al 1995. Esordì in prima squadra il 5 febbraio 1984, a Cadice: insieme al compagno di reparto Hugo Sánchez ha formato una prolifica coppia d'attacco.[1][2]

È stato il "membro" principale della cosiddetta Quinta del Buitre, insieme ai compagni di squadra Míchel, Miguel Pardeza, Martín Vázquez e Manuel Sanchís. Autore di 171 reti in 563 presenze con la "camiseta blanca", è stato campione di Spagna in sei occasioni, cinque delle quali consecutive (dal 1986 al 1990): ha inoltre vinto 2 Coppe di Spagna e 4 Supercoppe. In campo internazionale si è aggiudicato la Coppa UEFA per due stagioni consecutive: 1984-85 e 1985-86.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fu convocato dalla Nazionale spagnola per l'Europeo 1984, nel corso del quale non scese però in campo; esordì il 17 ottobre dello stesso anno, segnando un gol contro il Galles (in una partita vinta 3-0). Partecipò ai campionati mondiali nel 1986, realizzando una quaterna alla Danimarca negli ottavi di finale, e nel 1990.

Ha marcato una rete anche all'Europeo 1988, sempre contro la Danimarca, nella fase a gironi.

Dirigente[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 gennaio 2001 entrò nella dirigenza della società madrilena come assistente di Jorge Valdano,[3] che l'11 giugno 2004 sostituì nel ruolo di direttore generale;[4] il 21 dicembre successivo fu anche nominato vicepresidente.[5] Si dimise dalla carica il 5 luglio 2006, dopo la nomina di Ramón Calderón a presidente.[6] Rientrò nei quadri dirigenziali l'11 giugno 2009, con l'incarico di direttore delle relazioni istituzionali.[7]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1981-1982 Spagna Real Madrid C TD - - - - - - - - - - - - -
1981-1982 Spagna Real M. Castilla SD - - CR - - - - - - - - - -
1982-1983 SD - - CR - - - - - - - - - -
1983-1984 SD - - CR - - - - - - - - - -
Totale Real M. Castilla 65 36 - - - - - - 65 36
1983-1984 Spagna Real Madrid PD 10 4 CR - - - - - CdL 2 2 12 6
1984-1985 PD 29 10 CR 2 0 CU 11 4 CdL 2 0 44 14
1985-1986 PD 31 10 CR 6 2 CU 12 2 - - - 49 14
1986-1987 PD 35 11 CR 3 3 CC 7 5 - - - 45 19
1987-1988 PD 32 12 CR 3 1 CC 8 2 - - - 43 15
1988-1989 PD 33 15 CR 6 2 CC 8 4 SS 2 1 49 22
1989-1990 PD 32 10 CR 6 2 CC 2 2 - - - 40 14
1990-1991 PD 35 19 CR 2 0 CC 4 4 SS 2 2 43 25
1991-1992 PD 35 14 CR 6 4 CU 9 1 - - - 50 19
1992-1993 PD 34 9 CR 3 1 CU 6 1 - - - 43 11
1993-1994 PD 27 8 CR 2 1 CdC 4 2 SS 0 0 33 11
1994-1995 PD 8 1 CR - - CU 4 0 - - - 12 1
Totale Real Madrid 341 123 39 16 75 27 8 5 463 171
1995-1996 Messico Atlético Celaya PD 34 17 - - - - - - - - - 34 17
1996-1997 PD 26 2 - - - - - - - - - 26 2
1997-1998 PD 32 10 - - - - - - - - - 31 10
Totale Atlético Celaya 92 29 - - - - - - 91 29
Totale carriera 497 188 39 16 75 27 8 5 619 236

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-10-1984 Siviglia Spagna Spagna 3 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 1986 1
14-11-1984 Glasgow Scozia Scozia 3 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 1986 - Ingresso al 46’ 46’
23-1-1985 Alicante Spagna Spagna 3 – 1 Finlandia Finlandia Amichevole 2
27-3-1985 Siviglia Spagna Spagna 1 – 0 Scozia Scozia Qual. Mondiali 1986 -
27-3-1985 Palma di Maiorca Spagna Spagna 0 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Amichevole - Uscita al 70’ 70’
25-9-1985 Siviglia Spagna Spagna 2 – 1 Islanda Islanda Qual. Mondiali 1986 -
20-11-1985 Saragozza Spagna Spagna 0 – 0 Austria Austria Amichevole -
18-12-1985 Saragozza Spagna Spagna 2 – 0 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Uscita al 46’ 46’
22-1-1986 Las Palmas Spagna Spagna 2 – 0 Unione Sovietica Unione Sovietica Amichevole - Uscita al 77’ 77’
19-2-1986 Elche Spagna Spagna 3 – 0 Belgio Belgio Amichevole 1
26-3-1986 Cadice Spagna Spagna 3 – 0 Polonia Polonia Amichevole 1 Uscita al 78’ 78’
1-6-1986 Guadalajara Brasile Brasile 1 – 0 Spagna Spagna Mondiali 1986 - 1º turno -
7-6-1986 Zapopan Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 2 Spagna Spagna Mondiali 1986 - 1º turno 1
12-6-1986 Monterrey Algeria Algeria 0 – 3 Spagna Spagna Mondiali 1986 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
18-6-1986 Santiago de Querétaro Danimarca Danimarca 1 – 5 Spagna Spagna Mondiali 1986 - Ottavi di finale 4
22-6-1986 Puebla de Zaragoza Belgio Belgio 1 – 1 dts
(5 – 4 dcr)
Spagna Spagna Mondiali 1986 - Quarti di finale -
24-9-1986 Gijón Spagna Spagna 3 – 1 Grecia Grecia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
15-10-1986 Hannover Germania Ovest Germania Ovest 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole 1
12-11-1986 Siviglia Spagna Spagna 1 – 0 Romania Romania Qual. Euro 1988 -
3-12-1986 Tirana Albania Albania 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 1988 -
21-1-1987 Barcellona Spagna Spagna 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
18-2-1987 Madrid Spagna Spagna 2 – 4 Inghilterra Inghilterra Amichevole 1
1-4-1987 Vienna Austria Austria 2 – 3 Spagna Spagna Qual. Euro 1988 - Uscita al 13’ 13’
29-4-1987 Bucarest Romania Romania 3 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 1988 -
23-9-1987 Madrid Spagna Spagna 2 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole 1
14-10-1987 Siviglia Spagna Spagna 2 – 0 Austria Austria Qual. Euro 1988 -
18-11-1987 Siviglia Spagna Spagna 5 – 0 Albania Albania Qual. Euro 1988 -
24-2-1988 Málaga Spagna Spagna 1 – 2 Cecoslovacchia Cecoslovacchia Amichevole -
23-3-1988 Bordeaux Francia Francia 2 – 1 Spagna Spagna Amichevole -
27-4-1988 Madrid Spagna Spagna 0 – 0 Scozia Scozia Amichevole -
1-6-1988 Salamanca Spagna Spagna 1 – 3 Svezia Svezia Amichevole 1
5-6-1988 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 84’ 84’
11-6-1988 Hannover Spagna Spagna 3 – 2 Danimarca Danimarca Euro 1988 - 1º turno 1
14-6-1988 Francoforte Italia Italia 1 – 0 Spagna Spagna Euro 1988 - 1º turno -
17-6-1988 Monaco di Baviera Germania Ovest Germania Ovest 2 – 0 Spagna Spagna Euro 1988 - 1º turno - Uscita al 51’ 51’
14-9-1988 Oviedo Spagna Spagna 1 – 2 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole - cap. Uscita al 61’ 61’
12-10-1988 Siviglia Spagna Spagna 1 – 1 Argentina Argentina Amichevole 1 cap. Uscita al 87’ 87’
16-11-1988 Siviglia Spagna Spagna 2 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1990 1 cap.
21-12-1988 Siviglia Spagna Spagna 4 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Mondiali 1990 1 cap.
22-1-1989 Ta' Qali Malta Malta 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 1990 - cap. Ammonizione al 48’ 48’ Uscita al 76’ 76’
8-2-1989 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 1990 - cap.
23-3-1989 Siviglia Spagna Spagna 4 – 0 Malta Malta Qual. Mondiali 1990 - cap.
26-4-1989 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Spagna Spagna Qual. Mondiali 1990 - cap. Uscita al 70’ 70’
20-9-1989 La Coruña Spagna Spagna 1 – 0 Polonia Polonia Amichevole - cap.
15-11-1989 Siviglia Spagna Spagna 4 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 1990 1 cap.
13-12-1989 Santa Cruz de Tenerife Spagna Spagna 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - cap. Ammonizione al 39’ 39’
21-2-1990 Alicante Spagna Spagna 1 – 0 Cecoslovacchia Cecoslovacchia Amichevole - cap. Uscita al 62’ 62’
28-3-1990 Málaga Spagna Spagna 2 – 3 Austria Austria Amichevole 1 cap. Uscita al 38’ 38’
26-5-1990 Lubiana Jugoslavia Jugoslavia 0 – 1 Spagna Spagna Amichevole 1 Uscita al 88’ 88’
13-6-1990 Udine Uruguay Uruguay 0 – 0 Spagna Spagna Mondiali 1990 - 1º turno - cap.
17-6-1990 Udine Corea del Sud Corea del Sud 1 – 3 Spagna Spagna Mondiali 1990 - 1º turno - cap. Uscita al 68’ 68’
21-6-1990 Verona Spagna Spagna 2 – 1 Belgio Belgio Mondiali 1990 - 1º turno - cap. Uscita al 83’ 83’
26-6-1990 Verona Spagna Spagna 1 – 2 dts Jugoslavia Jugoslavia Mondiali 1990 - Ottavi di finale - cap. Uscita al 78’ 78’
12-9-1990 Gijón Spagna Spagna 3 – 0 Brasile Brasile Amichevole - cap. Uscita al 46’ 46’
10-10-1990 Siviglia Spagna Spagna 2 – 1 Islanda Islanda Qual. Euro 1992 1 cap.
14-11-1990 Praga Cecoslovacchia Cecoslovacchia 3 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 1992 - cap.
19-12-1990 Siviglia Spagna Spagna 9 – 0 Albania Albania Qual. Euro 1992 4 cap.
16-1-1991 Castellón de la Plana Spagna Spagna 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - cap. Uscita al 46’ 46’
20-2-1991 Parigi Francia Francia 3 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 1992 - cap. Uscita al 74’ 74’
27-3-1991 Santander Spagna Spagna 2 – 4 Ungheria Ungheria Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
17-4-1991 Cáceres Spagna Spagna 0 – 2 Romania Romania Amichevole - cap. Uscita al 86’ 86’
4-9-1991 Oviedo Spagna Spagna 2 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - cap.
25-9-1991 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Spagna Spagna Qual. Euro 1992 - cap.
12-10-1991 Siviglia Spagna Spagna 1 – 2 Francia Francia Qual. Euro 1992 - cap.
13-11-1991 Siviglia Spagna Spagna 2 – 1 Cecoslovacchia Cecoslovacchia Qual. Euro 1992 - cap.
15-1-1992 Torres Novas Portogallo Portogallo 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole - cap. Uscita al 10’ 10’
19-2-1992 Valencia Spagna Spagna 1 – 1 CSI CSI Amichevole - cap. Uscita al 46’ 46’
22-4-1992 Siviglia Spagna Spagna 3 – 0 Albania Albania Amichevole -
18-11-1992 Siviglia Spagna Spagna 0 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1994 - cap. Uscita al 61’ 61’
Totale Presenze 69 Reti (7º posto) 27

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Castilla: 1983-1984
Real Madrid: 1985-1986, 1986-1987, 1987-1988, 1988-1989, 1989-1990, 1994-1995
Real Madrid: 1984-1985
Real Madrid: 1988, 1989,[8] 1990, 1993
Real Madrid: 1988-1989, 1992-1993

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 1984-1985, 1985-1986

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1985, 1986
1990-1991 (19 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Butragueno, Emilio, su treccani.it. URL consultato il 12 febbraio 2015.
  2. ^ Francesco Ufficiale, El Buitre stramiliardario, dimenticatelo, in la Repubblica, 30 agosto 1989, p. 35.
  3. ^ (ES) Butragueño regresa al Real Madrid, elpais.com, 21 dicembre 2000.
  4. ^ Calcio, Butragueno nuovo direttore generale del Real Madrid, repubblica.it, 28 maggio 2004.
  5. ^ Arrigo Sacchi al Real: è ufficiale Madrid vuole tornare a vincere, repubblica.it, 21 dicembre 2004.
  6. ^ (ES) Butragueño se marcha del Real Madrid "enorgullecido de haber permanecido cinco años en un club fantástico", libertaddigital.com, 5 luglio 2006.
  7. ^ (EN) Real Madrid are attracting a number of their 'old boys' back as Emilio Butragueno returns to the fold..., goal.com, 11 giugno 2009.
  8. ^ Vittoria automatica del trofeo avendo vinto sia la Primera División che la Coppa del Re.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN87662081 · ISNI (EN0000 0000 5975 0392 · BNE (ESXX841678 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-87662081