F91 Dudelange

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
F91 Dudelange
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Rosso.svg giallo-rosso
Dati societari
Città Dudelange
Nazione Lussemburgo Lussemburgo
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Luxembourg.svg FLF
Campionato Division Nationale
Fondazione 1991
Presidente Lussemburgo Romain Schumacher
Allenatore Germania Dino Toppmöller
Stadio Stadio Jos Nosbaum
(2 600 posti)
Sito web www.f91.lu
Palmarès
Titoli nazionali 14 campionati lussemburghesi
Trofei nazionali 7 Coppe del Lussemburgo
Dati aggiornati al 31 agosto 2018
Si invita a seguire il modello di voce

L'F91 Dudelange è una società calcistica lussemburghese con sede nella città di Dudelange. Milita in Division Nationale, la massima serie del campionato lussemburghese di calcio, della quale ha vinto 14 edizioni.

È la prima squadra del granducato a essersi qualificata alla fase a gironi di una competizione UEFA, la UEFA Europa League 2018-2019.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'F91 Dudelange è nato nel 1991 dalla fusione tra Alliance Dudelange, Stade Dudelange e US Dudelange[1]. Tutte e tre le compagini di Dudelange avevano oltretutto vinto in precedenza diverse coppe nazionali (lo Stade anche 10 campionati), ma furono costrette ad unirsi a causa delle forti difficoltà economiche. Al momento dell'unione, lo Stade Dudelange e l'US Dudelange militavano in terza divisione, mentre l'Alliance Dudelange era impegnato a mantenere la seconda divisione. Il nuovo club nella stagione 1991-1992 acquisì il titolo sportivo dell'Alliance per iscriversi in seconda divisione.

Conquistò la promozione alla prima stagione e dal 1992-1993 al 1996-1997 terminò il campionato nella seconda metà della classifica. Verso la fine degli anni novanta pose fine al dominio del Jeunesse Esch vincendo il titolo nella stagione 1999-2000.

Nella stagione 2004-2005 il Dudelange vinse il campionato e si qualificò al turno preliminare di UEFA Champions League. Nella massima competizione europea riuscì a passare il turno battendo i bosniaci dello Zrinjski Mostar e risultò di fatto la prima squadra di calcio del piccolo granducato al passare il primo turno preliminare. Successivamente la squadra venne facilmente eliminata dal Rapid Vienna.

Nel 2006, nel 2007 e nel 2009 ha realizzato il double, conquistando sia il campionato che la coppa.

La stagione 2011-2012 si rivela più complicata della precedente, l'F91 Dudelange comincia male il campionato ritrovandosi 4 in classifica. Dan Theis viene esonerato dal presidente. Arriva dall'FC Metz Didier Philippe, che porterà la sua esperienza alla squadra.

L'F91 vince il decimo titolo di campionato con 3 punti in più dalla seconda, la Jeunesse Esch, contro cui ha vinto anche la finale di Coppa del Lussemburgo.

La stagione successiva nel primo turno preliminare della UEFA Champions League 2012-2013 elimina i sammarinesi del Tre Penne con un risultato complessivo di 11 a 0, al secondo turno elimina a sorpresa gli austriaci del Red Bull Salisburgo grazie al successo all'andata in casa per uno a zero e alla sconfitta di misura per 3 a 4 nella partita di ritorno.

Dopo essere stati sconfitti dal Maribor con un risultato di 4-1 (rete segnata dal fantasista Aurélien Joachim, autore di 7 gol in Champions League) nella partita di andata in Slovenia, e 0-1 a Dudelange, l'F91 si ritrova in UEFA Europa League ad affrontare gli israeliani dell'Hapoel Tel Aviv. Le partite verranno rispettivamente giocate il 23 agosto in Israele il 30 agosto a Dudelange.

Nella stagione 2012-2013, l'F91 si impone in casa contro l'Etzella Ettelbruck per 1-0. Tuttavia la federcalcio lussemburghese decide di spostare la seconda giornata di campionato per il Dudelange e la Jeunesse Esch, per via della partita di Champions contro il Maribor del 3 agosto 2012.

Durante la terza giornata della Division Nationale, l'F91 Dudelange si impone nuovamente per 5-1 contro l'Union 05 Football Club De Kayl Tétange e si ritrova in cima alla classifica con una giornata in meno. Nella Division Nationale 2012-2013 il Dudelange arriva secondo a quota 55 punti e si qualifica per il primo turno di UEFA Europa League 2013-2014: qui affronta il Milsami Orhei, squadra moldava, perdendo in Moldavia 1-0 e pareggiando in casa 0-0. La squadra lussemburghese viene così eliminata. Nella Division Nationale 2013-2014 il Dudelange vince il campionato all'ultima giornata, vincendo 3-0 proprio contro i rivali del Fola Esch con una tripletta di Julien Jahler[2]. Partecipa così ai preliminari di UEFA Champions League 2014-2015, partendo dal secondo turno. Qui affronta i campioni di Bulgaria del Ludogorec[3]. Nell'andata in Bulgaria finisce 4-0 per i padroni di casa, mentre al ritorno in casa la squadra lussemburghese pareggi 1-1 (a segno Turpel). Per la stagione 2014-2015 l'esperienza europea dei lussemburghesi finisce al secondo turno preliminare.

Nella stagione 2015-2016 il Dudelange partecipa invece all'UEFA Europa League e partendo, dal primo turno preliminare, affronta gli irlandesi dell'UCD.[4] Il risultato dell'andata, giocata in Irlanda, è di 1-0 per gli irlandesi[5], mentre al ritorno il Dudelange vince per 2-1 in casa (in gol Joël Pedro e Nakache), ma non bastano a far passare il turno ai lussemburghesi in virtù della regola dei gol fuori casa, che premia l'UCD[6].

Nella stagione seguente il Dudelange, avendo vinto il campionato, si è qualificato per l'UEFA Champions League 2016-2017; al secondo turno preliminare trova i campioni dell'Azerbaigian del Qarabağ[7], che eliminano i lussemburghesi.

Nella stagione 2018-2019 viene eliminata al primo turno preliminare di UEFA Champions League 2018-2019, venendo così ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2018-2019. Dopo aver superato sia il secondo sia il terzo turno, è giunta ai play-off dove ha sconfitto il CFR Cluj, guadagnando così la qualificazione alla fase a gironi, un traguardo storico per la compagine del granducato, che mai aveva qualificato una sua squadra in una competizione UEFA[8]. Per la fase a gironi è stato sorteggiato nel gruppo F assieme a Olympiakos, Milan e Betis[9].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del F91 Dudelange
? nella Coppa del Lussemburgo.
Finale nella Coppa del Lussemburgo.
Finalista nella Coppa del Lussemburgo.
Turno preliminare in Coppa delle Coppe.
Quarti di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Turno preliminare in Coppa delle Coppe.
? nella Coppa del Lussemburgo.
? nella Coppa del Lussemburgo.
Semifinale nella Coppa del Lussemburgo.
Quarto turno nella Coppa del Lussemburgo.
Ottavi di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Turno di qualificazione in Coppa UEFA.
Quarti di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
Finale nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
Quinto turno nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (1º titolo)
Turno di qualificazione in Coppa UEFA.
Quarti di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Turno di qualificazione in Coppa UEFA.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (2º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (3º titolo)
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
Quarti di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (4º titolo)
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
Quarti di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League.
Finale nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Europa League.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (5º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League.
Quarti di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Terzo turno preliminare in UEFA Champions League.
Play-off in UEFA Europa League.
Finale nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Europa League.
Finale nella Coppa del Lussemburgo.
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (5º titolo)
Primo turno preliminare in UEFA Europa League.
Vince la Coppa del Lussemburgo. (5º titolo)
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League.
Sedicesimi di finale nella Coppa del Lussemburgo.
Secondo turno preliminare in UEFA Champions League.
nella Coppa del Lussemburgo.
Primo turno preliminare in UEFA Champions League.
in UEFA Europa League.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F91 Dudelange

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del F91 Dudelange

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2004-2005, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2010-2011, 2011-2012, 2013-2014, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018
2003-2004, 2005-2006, 2006-2007, 2008-2009, 2011-2012, 2015-2016, 2016-2017

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1998-1999, 2002-2003, 2003-2004, 2009-2010, 2012-2013
Terzo posto: 2014-2015
Finalista: 1992-1993, 1993-1994, 2001-2002, 2010-2011, 2013-2014, 2014-2015

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione alle coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partite V N P GF GS
UEFA Champions League 36 7 4 25 40 92
Coppa delle Coppe UEFA 8 0 2 6 7 37
Coppa UEFA/UEFA Europa League 14 2 2 10 8 28

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Rosa come da sito ufficiale, aggiornata al 31 agosto 2018[10].

N. Ruolo Giocatore
1 Lussemburgo P Jonathan Joubert
2 Lussemburgo D Clayton
3 Serbia D Milan Biševac
4 Lussemburgo D Kevin Malget
5 Lussemburgo D Tom Schnell
6 Germania C Marc-André Kruska
7 Bosnia ed Erzegovina A Sanel Ibrahimović
8 Germania C Mario Pokar
9 Lussemburgo A Danel Sinani
10 Germania A Dominik Stolz
13 Marocco C Sofian Benzouien
14 Francia C Clément Couturier
16 Lussemburgo P Enzo Esposito
19 Germania C Leon Jensen
21 Germania A Patrick Stumpf
22 Angola C Stélvio
N. Ruolo Giocatore
23 Germania C Yannick Kakoko
24 Bulgaria C Edisson Jordanov
25 Lussemburgo A Edis Agović
26 Ghana D Jerry Prempeh
27 Francia D Bryan Mélisse
28 Francia A Nicolas Perez
29 Belgio A Glenn Protin
33 Lussemburgo P Joé Frising
35 Lussemburgo D Daniel Gonçalves
39 Francia D Aniss El Hriti
44 Lussemburgo D Delvin Skenderović
45 Senegal D Salif Dramé
71 Lettonia P Deņiss Pērkons
77 Lussemburgo A David Turpel
95 Francia A Jordann Yéyé
99 Georgia C Levan Kenia

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Lussemburgo P Jonathan Joubert
2 Lussemburgo D Clayton
3 Francia D Romain Ney
4 Lussemburgo D Yann Marques
5 Lussemburgo D Tom Schnell
7 Bosnia ed Erzegovina A Sanel Ibrahimović
8 Lussemburgo C Raphaël de Sousa
9 Lussemburgo A Daniel da Mota
10 Belgio C Yassine Benajiba
11 Francia C Dylan Deligny
12 Lussemburgo C Sven Kalisa
13 Italia C Mairelli Romolo
14 Lussemburgo C Joël Pedro
15 Lussemburgo A Patrik Teixeira Pinto
16 Lussemburgo C Elvis Sousa
N. Ruolo Giocatore
17 Lussemburgo C Julien Humbert
18 Belgio P Michaël Clepkens
19 RD del Congo D Rodrigue Dikaba
20 Francia C Lilian Bochet
22 Angola C Stélvio
23 Lussemburgo P Max Kerschen
25 Francia C Kevin Nakache
26 Ghana D Jerry Prempeh
27 Belgio D Donovan Maury
28 Francia C Frédéric Marques
29 Lussemburgo D Kevin Malget
30 Francia C Alexandre Laurentié
77 Lussemburgo A David Turpel
91 Francia C Gregory Adler

Rosa 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Lussemburgo P Jonathan Joubert
2 Ghana D Jerry Prempeh
3 Lussemburgo D Massimo Martino
4 Francia D Julien Tournut
5 Francia D Jean-Philippe Caillet
6 Lussemburgo C Ben Payal
7 Lussemburgo A Aurélien Joachim
8 Francia C Gael Hug
9 Lussemburgo A Daniel Da Moya
11 Lussemburgo A Joël Kitenge
N. Ruolo Giocatore
13 Marocco C Sofian Benzouien
17 Francia A Daniel Gomez
18 Belgio C Jean-Sebastien Legros
19 Lussemburgo D Kevin Malget
20 Francia C Ilies Haddadji
21 Francia P Michael Menetrier
22 Francia A Bryan Mélisse
23 Francia A Lehit Zeghdane
24 Lussemburgo P Yan Sagramola
25 Italia C Mairelli Romolo
29 Francia C Morgan Betorangal

Staff tecnico 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

  • Allenatore: Didier Philippe
  • Vice allenatore: Ralph Stange
  • Allenatore portieri: Claudy Dardenne
  • Delegato: Marco Rausch

Rosa 2011-2012[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Lussemburgo P Jonathan Joubert
2 Francia D Julien Tournut
3 Francia D Loïc Mouny
4 Belgio D Jeffrey Rentmeister
5 Francia D Jean-Philippe Caillet
6 Lussemburgo C Ben Payal
7 Francia C Bryan Melisse
8 Belgio C Paco Sanchez
9 Lussemburgo A Daniel Da Mota
10 Belgio C Jean-Sébastien Legros
11 Lussemburgo A Aurélien Joachim
12 Lussemburgo P Lou Consbruck
N. Ruolo Giocatore
13 Marocco D Sofian Benzouien
14 Polonia A Tomasz Gruszczyński
15 Francia C Romain Ollé-Nicolle
16 Lussemburgo C Stefano Bensi
17 Belgio C Michaël Wiggers
18 Lussemburgo C Jun Cai Wang
19 Lussemburgo D Kevin Malget
20 Lussemburgo C Fahret Selimovic
21 Francia D Lehit Zeghdane
22 Lussemburgo P Yannik Jorge
23 Nigeria A Amodou Abdullei

Rosa 2010-2011[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Lussemburgo P Jonathan Joubert
2 Lussemburgo D David Da Mota
3 Francia D Loic Mouny
4 Belgio D Jeffrey Rentmeister
5 Francia D Jean-Philippe Caillet
6 Lussemburgo C Ben Payal
7 Turchia C Yasin Karaca
9 Lussemburgo A Daniel Da Mota
10 Francia C Sebastien Hareau
11 Lussemburgo A Stefano Bensi
13 Marocco C Sofian Benzouien
15 Lussemburgo C Juncai Wang
16 Lussemburgo C Sébastien Rémy
N. Ruolo Giocatore
17 Belgio D Michaël Wiggers
18 Francia D Romain Ollé-Nicolle
19 Francia D Laurent Guthleber
20 Polonia A Tomasz Gruszczyński
21 Lussemburgo P Lou Consbruck
22 Francia A Bryan Mélisse
23 Francia D Lehit Zeghdane
25 Portogallo C Taïmo Mustafa
26 Mali D Abdoul Diakite
28 Nigeria A Amodou Abdullei
32 Bosnia ed Erzegovina A Irfan Abazović
33 Bosnia ed Erzegovina C Elvis Agović
RD del Congo A Ibrahim Somé Salombo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) 1991 L'année de la fusion, su f91.lu. URL consultato il 25 agosto 2018.
  2. ^ Dudelange campione in Lussemburgo, uefa.com, 18 maggio 2014. URL consultato il 23 giugno 2014.
  3. ^ Prime missioni 2014/15 per Celtic e Steaua, uefa.com, 23 giugno 2014. URL consultato il 23 giugno 2014.
  4. ^ Sorteggio in grande per la UEFA Europa League, it.uefa.com, 22 giugno 2015. URL consultato il 24 giugno 2015.
  5. ^ (DE) Düdelingen kassiert Niederlage, wort.lu, 2 luglio 2015. URL consultato il 3 luglio 2015.
  6. ^ Dudelange-UCD 2-1, it.uefa.com, 9 luglio 2015. URL consultato il 10 luglio 2015.
  7. ^ Sorteggio primo e secondo turno preliminare, it.uefa.com, 20 giugno 2016. URL consultato il 28 giugno 2016.
  8. ^ (EN) Dudelange F91 Qualify for UEFA Europa League, su chronicle.lu, 30 agosto 2018. URL consultato il 31 agosto 2018.
  9. ^ (EN) F91 Dudelange Drawn Against AC Milan, Real Betis, Olypiakos, su chronicle.lu, 31 agosto 2018. URL consultato il 31 agosto 2018.
  10. ^ (FR) Rosa 2018-2019, su f91.lu. URL consultato il 31 agosto 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]