Nogometni Klub Osijek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
N.K. Osijek
Calcio Football pictogram.svg
Bijelo-Plavi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag of NK Osijek.svg Bianco-blu
Dati societari
Città Osijek
Nazione Croazia Croazia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Croatia.svg HNS
Campionato Prva Liga
Fondazione 1947
Presidente Croazia Zdravko Josić
Allenatore Croazia Zoran Zekić
Stadio Stadio Gradski vrt
(22.050 posti)
Sito web www.nk-osijek.hr
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa di Croazia
Si invita a seguire il modello di voce

Il Nogometni Klub Osijek, meglio noto come Osijek, è una società calcistica croata con sede nella città di Osijek.

Fondato nel 1945 con il nome di NK Proleter, nel 1961 cambiò nome in NK Slavonija, per assumere infine la denominazione finale nel 1968. Il club venne promosso nel massimo campionato jugoslavo nella stagione 1977-1978, dove rimase, con l'eccezione della stagione 1980-1981, fino alla dissoluzione della Jugoslavia.

La società si posiziona al 19º posto nella classifica perpetua della Prva Liga Jugoslava.

Dopo l'indipendenza della Croazia nel 1991, il club ha sempre militato nella Prva HNL. Vanta inoltre la vittoria della Coppa di Croazia del 1999.

Lo Stadio Gradski vrt ha una capacità di 20.510 spettatori.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del N.K. Osijek

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1969-1970 (girone nord), 1972-1973 (girone nord), 1976-1977 (girone ovest), 1980-1981 (girone ovest)
1998-1999

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

1987-1988
1993-1994, 2005-2006, 2012-2013
2005-2006
2013

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1966-1967 (girone ovest), 1970-1971 (girone nord), 1973-1974 (girone ovest), 1975-1976 (girone ovest)
Terzo posto: 1967-1968 (girone ovest), 1968-1969 (girone nord)
Semifinalista: 1965-1966, 1989-1990
Terzo posto: 1992, 1994-1995, 1997-1998, 1999-2000, 2000-2001, 2007-2008
Finalista: 2011-2012
Semifinalista: 1994-1995, 1996-1997, 2000-2001, 2001-2002, 2004-2005, 2016-2017
Terzo posto: 1981-1982

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 14 agosto 2018.

N. Ruolo Giocatore
1 Croazia P Ivica Ivušić
2 Croazia D Danijel Lončar
4 Brasile D Guti
5 Croazia C Benedik Mioč
6 Bosnia ed Erzegovina D Stjepan Radeljić
7 Croazia A Gabrijel Boban
8 Croazia C Karlo Kamenar
9 Macedonia A Muzafer Ejupi
10 Ucraina C Dmytro L'opa
11 Albania C Eros Grezda
12 Croazia A Petar Bočkaj
13 Croazia P Marko Malenica
16 Croazia A Tomislav Štrkalj
17 Croazia D Tomislav Šorša
N. Ruolo Giocatore
20 Croazia C Robert Mudražija
21 Croazia D Mile Škorić
22 Croazia C Domagoj Pušić
23 Croazia A Alen Grgić
24 Croazia A Mirko Marić
28 Croazia P Krševan Santini
29 Croazia C Marko Pervan
30 Bosnia ed Erzegovina C Haris Hajradinović
32 Slovenia D Erik Janža
45 Nigeria A Ezekiel Henty
Croazia P Marijan Antolović
Croazia D Nikola Matas
Francia C Roger Tamba M'Pinda
Montenegro C Srđan Tatalović

Statistiche europee[modifica | modifica wikitesto]

Totale[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Giocate V P S GF GS Ultima stagione giocata
UEFA Cup
UEFA Europa League
30 16 1 13 39 41 2017–18
Coppa Intertoto 2 0 2 0 2 2 2006
Totale 32 16 3 13 41 43

Fonte: uefa.com, Aggiornato al 26 luglio 2012
Giocate = Partite giocate; V = Vinti; N = Partite pareggiate; S = Partite perse; GF = Goal fatti; GS = Goal subiti.

Stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Avversario Casa Trasferta Somma
1995–96 Coppa UEFA QR Slovacchia Slovan Bratislava 0–2 0–4 0–6
1998–99 Coppa UEFA QR2 Belgio Anderlecht 3–1 0–2 3–3 (gfc)
1999–00 Coppa UEFA R1 Inghilterra West Ham Utd 1–3 0–3 1–6
2000–01 Coppa UEFA R1 Danimarca Brøndby 0–0 2–1 2–1
R2 Austria Rapid Vienna 2–1 2–0 4–1
R3 Rep. Ceca Slavia Praga 2–0 1–5 3–5
2001–02 Coppa UEFA QR Lettonia Dinaburg 1–0 1–2 2–2 (gfc)
R1 Slovenia Gorica 1–0 2–1 3–1
R2 Grecia AEK Atene 1–2 2–3 3–5
2006 Coppa Intertoto R2 Cipro Ethnikos Achnas 2–2 0–0 2–2 (gfc)
2012–13 UEFA Europa League QR1 Andorra FC Santa Coloma 3–1 1–0 4–1
QR2 Svezia Kalmar 1–3 0–3 1–6
2017-18 UEFA Europa League QR1 Andorra UE Santa Coloma 4-0 2–0 6-0
QR2 Svizzera Lucerna 2–0 1–2 3-2
QR3 Paesi Bassi PSV 1-0 1–0 2-0
PO Austria Austria Vienna 1-2 1–0 2-2 (gfc)
2018-19 UEFA Europa League QR1 Moldavia Petrocub Hîncești

Statistiche giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Osijek profile, su uefa.com. URL consultato il 13 aprile 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305712410
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio