Athlītikī Enōsī Kition

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Athlītikī Enōsī Kition
Calcio Football pictogram.svg
Κιτρινοπράσινοι (Giallo-verdi)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Verde e Giallo.svg Giallo, verde
Dati societari
Città Larnaca
Nazione Cipro Cipro
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Cyprus.svg CFA
Campionato Divisione A cipriota
Fondazione 1994
Presidente Cipro Antreas Karapatakis
Allenatore Spagna Imanol Idiakez
Stadio AEK Arena - Georgios Karapatakis
(8.000 posti)
Sito web www.aek.com.cy
Palmarès
Trofei nazionali 2 Coppe di Cipro
1 Supercoppe di Cipro
Si invita a seguire il modello di voce

Athlītikī Enōsī Kition (in greco Αθλητική Έvωση Κίτιον, Unione atletica Kition), abbreviato AEK e internazionalizzato in AEK Larnaca, è una società polisportiva cipriota di Larnaca la cui sede si trova nel quartiere cittadino di Kathari, corrispondente all'antico insediamento greco di Kition.

La squadra di calcio della polisportiva milita nella prima divisione cipriota.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fondazione risale al 18 luglio 1994, in seguito alla fusione tra due titolate squadre della città, il Pezoporikos Larnaca e l'EPA Larnaca.

Ha vinto due Coppe di Cipro conquistando la prima nel 2004 a scapito dell'AEL Limassol e la seconda nel 2018 con l'Apollōn Limassol. La squadra ha inoltre disputato altre due finali di coppa e due di Supercoppa.

Nel 2008-2009 è arrivata la prima retrocessione dalla massima serie alla seconda divisione.

Nel 2011-2012 è arrivata la prima qualificazione alla fase a gironi della UEFA Europa League.

Nel 2017-2018 vince la sua seconda Coppa di Cipro, battendo in finale l'Apollōn Limassol, per 2-1, al GSP Stadium di Nicosia, davanti a 12.000 spettatori.

Prende parte ai preliminari di UEFA Europa League 2018-2019: la prima squadra che elimina è il Dundalk con un convincente 4-0 in casa dopo un pareggio senza reti in Irlanda. I ciprioti si ripetono di nuovo successivamente contro lo Sturm Graz e vincono entrambi i match, in Austria per 2-0 e in casa con un’altra prova convincente, 5-0 (nel match di andata in trasferta si registra un caso di violenza sull’arbitro: la partita viene sospesa perché una lattina piena di birra lanciata dai tifosi austriaci colpisce in faccia l’arbitro, costringendolo all’abbandono e alla corsa immediata in ospedale). L’ultimo turno li vede davanti ad un lanciatissimo Trenčín, motivato dopo aver eliminato il blasonato Feyenoord, ma i ciprioti sfruttano il fattore campo e, dopo un pareggio in Slovacchia, regnano per 3-0 al ritorno. La squadra giunge alla fase a gironi e viene inserita in quello A assieme a Bayer Leverkusen, FC Zurich e Ludogorets Razgrad, ma qui accumula solo 5 punti, non sufficienti per qualificarsi alla fase successiva.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'AEK Larnaca
  • 1994: Fondazione del club 18 luglio 1994

1º turno in Coppa delle Coppe.
Vince la Coppa di Cipro (1º titolo).
2º turno in Coppa UEFA.
Fase a gruppi Europa League.
3º turno in Europa League.
4º turno in Europa League.
Vince la Coppa di Cipro (2º titolo).
4º turno in Europa League.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2003-2004, 2017-2018
2018

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 2015-2016, 2016-2017, 2018-2019
Finalista: 1995-1996, 2005-2006
Semifinalista: 1996-1997, 1999-2000, 2006-2007, 2011-2012, 2012-2013, 2014-2015, 2015-2016
Finalista: 2004
Secondo posto: 2009-2010

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche nelle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2018-2019.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa delle Coppe 1 4 1 1 2 5 3
Coppa UEFA/UEFA Europa League 6 44 20 11 13 68 47

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.E.K. (Larnaca)

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'A.E.K. (Larnaca)

Kōnstantinos Mīna ha militato nella società per 12 anni consecutivamente dal 1998 al 2009, anno del suo ritiro.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 31 agosto 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Cipro P Andreas Christodoulou
2 Inghilterra D Simranjit Thandi
4 Spagna D Joan Truyols
5 Macedonia del Nord D Daniel Mojsov
7 Cipro C Matija Špoljarić
8 Spagna C Acorán
9 Inghilterra A Jozsef Keaveny
10 Macedonia del Nord A Ivan Tričkovski (capitano)
11 Spagna C Tete
13 Paesi Bassi C Hector Hevel
14 Croazia C Ivan Fiolić
15 Argentina C Facundo García
18 Spagna D Mikel González
19 Cipro D Thōmas Iōannou
20 Cipro C Constantinos Anastasiou
N. Ruolo Giocatore
21 Spagna D Carles Planas
22 Spagna C Lluís Sastre
23 Francia A Florian Taulemesse
25 Spagna P Toño
26 Cipro A Dimitris Raspas
27 Spagna D Raúl Ruiz
29 Cipro D Christos Tryfonos
30 Cipro P Ioakeim Toumbas
31 Cipro A Konstantinos Konstantinou
32 Cipro C Giorgos Pelekanos
34 Cipro C Giorgos Thoma
41 Spagna C Nacho Cases
60 Cipro C Ektoras Stefanou
61 Cipro C Giorgos Naoum
99 Australia A Apostolos Giannou

Rose delle stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Altre sezioni[modifica | modifica wikitesto]

Basket maschile[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: AEK Larnaca BC.

Pallavolo femminile[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionato: 1
2007
  • Coppa: 1
2007
  • Supercoppa: 1
2001

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio