Granit Xhaka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Granit Xhaka
Xhaka 2018.png
Granit Xhaka con la maglia dell'Arsenal
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 185[1] cm
Peso 82[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Arsenal
Carriera
Giovanili
1997-2002Concordia Basilea
2002-2008Basilea
Squadre di club1
2008-2010Basilea U-2137 (11)
2010-2012Basilea44 (2)
2012-2016Borussia M'gladbach108 (6)
2016-Arsenal70 (3)
Nazionale
2008-2009Svizzera Svizzera U-1714 (2)
2009-2010Svizzera Svizzera U-1814 (3)
2010-2011Svizzera Svizzera U-1910 (3)
2010-2011Svizzera Svizzera U-215 (0)
2011-Svizzera Svizzera66 (10)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di calcio Under-17
Oro Nigeria 2009
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Danimarca 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 luglio 2018

Granit Xhaka (pronuncia: Granit Giaka.; Basilea, 27 settembre 1992) è un calciatore svizzero, centrocampista dell'Arsenal e della nazionale svizzera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Svizzera da genitori albanesi, è fratello minore di Taulant Xhaka, anch'egli calciatore professionista.

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Granit Xhaka con la maglia del Basilea

Inizia la sua carriera calcistica insieme a suo fratello maggiore Taulant Xhaka nelle giovanili del Concordia Basilea, per poi passare, sempre insieme al fratello, nelle giovanili del Basilea nel 2002. Tra il 2008 ed il 2010 gioca 37 partite con la formazione Under-21 della compagine renana, mettendo a segno 11 gol.

Basilea[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2010-2011 passa in prima squadra ed il suo debutto con il Basilea arriva il 28 luglio 2010, nel terzo turno di qualificazione per la Champions League contro il Debrecen, partita dove è subentrato al minuto 88 ed ha messo a segno anche il suo primo gol con la nuova maglia, match poi terminato con la vittoria 2-0 della squadra svizzera. Il 21 agosto successivo esordisce in Super League, nella partita pareggiata per 1-1 contro il Thun. Il 15 maggio 2011 va a segno, per la prima volta in campionato, sempre contro il Thun, partita poi vinta per 5-1. Alla fine della prima stagione con la maglia del Basilea scende in campo in 29 occasioni, siglando anche 2 gol e vincendo anche il suo primo titolo, la Super League svizzera.

Nella seconda stagione con il Basilea scende in campo 38 volte e va a segno in una sola occasione quando, il 10 settembre 2011 firma il 4-0 finale contro il Servette; in questa stagione vince campionato ed anche la Coppa Svizzera. A fine stagione lascia la Svizzera per andare a giocare in Germania, nella Bundesliga, tra le file del Borussia M'gladbach. Con il Basilea ha collezionato 67 presenze e segnato 3 gol.

Borussia Mönchengladbach[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 maggio 2012 viene acquistato per 9 milioni di euro dal Borussia M'gladbach, con cui firma un contratto quinquennale, con scadenza il 30 giugno 2017. Va a segno per la prima volta con la maglia della squadra tedesca alla terza giornata di campionato, nella sconfitta casalinga 2-3 contro il Norimberga. Con il club tedesco ha totalizzato 140 presenze e 9 gol fra tutte le competizioni.

Arsenal[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 maggio 2016 ha firmato per la squadra londinese dell'Arsenal, che lo ha acquistato dal Borussia M'gladbach per 40 milioni di euro.[3][4] Si impone subito come titolare, scendendo in campo in campionato in 32 occasioni nel corso della sua prima stagione a Londra, mentre nella seconda stagione veste la maglia dell'Arsenal ben 38 volte.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Granit Xhaka con la maglia della Svizzera contro l'Argentina

Ha più volte rappresentato la nazionale Under-17, con cui ha vinto il Mondiale Under-17, andando a segno anche nella vittoria sul Giappone.[5] Ha vestito anche le maglie dell'Under-18 e dell'Under-19 della Svizzera ed ha partecipato, con l'Under-21, all'Europeo Under-21 2011, arrivando secondo dietro la Spagna.

Il 4 giugno 2011 esordisce in nazionale maggiore, contro l'Inghilterra per le gare valevoli per le qualificazioni agli Europei 2012. Il 15 novembre 2011 segna il suo primo gol con la nazionale maggiore nella partita amichevole contro il Lussemburgo. Va a segno anche durante le qualificazioni al Mondiale 2014, nella vittoria esterna 2-0 ottenuta contro la Slovenia. Convocato per i Mondiali 2014, scende in campo nelle quattro partite giocata dalla Svizzera.

Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[6] nella prima delle tre gare della fase a gironi, vinta 1-0 contro l'Albania, gioca contro suo fratello Taulant che milita nella nazionale albanese;[7] per la prima volta due fratelli si affrontano agli Europei con le maglie di due nazionali diverse.[8] Il 25 giugno seguente, nell'ottavo di finale contro la Polonia, il suo errore ai rigori condanna i rossocrociati all'eliminazione dalla rassegna continentale.[9]

Convocato per i Mondiali 2018, mette a segno il gol del momentaneo pareggio nella vittoria 2-1 sulla Serbia.[10] Dopo tale goal è stato sanzionato dalla FIFA con un ammonimento e una multa di 10.000 franchi svizzeri per condotta antisportiva.[11]


Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 gennaio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Svizzera Basilea U-21 PLC 10 1 - - - - - - - - - 10 1
2009-2010 PLC 22 8 - - - - - - - - - 22 8
lug.-ago. 2010 PLC 5 2 - - - - - - - - - 5 2
Totale Basilea U-21 37 11 - - - - - - 37 11
2010-2011 Svizzera Basilea SL 20 1 CS 3 0 UCL+UEL 4[12]+2 1[13]+0 - - - 29 2
2011-2012 SL 24 1 CS 6 0 UCL 8 0 - - - 38 1
Totale Basilea 44 2 9 0 14 1 - - 67 3
2012-2013 Germania Borussia M'gladbach BL 22 1 CG 2 0 UCL+UEL 2[14]+7 0 - - - 33 1
2013-2014 BL 28 0 CG 1 0 - - - - - - 29 0
2014-2015 BL 30 2 CG 3 0 UEL 9[15] 3[16] - - - 42 5
2015-2016 BL 28 3 CG 3 0 UCL 5 0 - - - 36 3
Totale Borussia M'gladbach 108 6 9 0 23 3 - - 140 9
2016-2017 Inghilterra Arsenal PL 32 1 FACup+CdL 5+2 0+1 UCL 7 1 - - - 46 3
2017-2018 PL 38 1 FACup+CdL 0+0 0 UEL 6 1 CS 1 0 45 2
Totale Arsenal 54 3 7 1 7 1 1 0 69 5
Totale carriera 243 22 25 1 44 5 1 0 313 28

Cronologia di presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-6-2011 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 -
6-9-2011 Basilea Svizzera Svizzera 3 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2012 - Uscita al 88’ 88’
7-10-2011 Swansea Galles Galles 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 - Uscita al 81’ 81’
11-10-2011 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2012 - Uscita al 85’ 85’
11-11-2011 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 86’ 86’
15-11-2011 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole 1 Uscita al 63’ 63’
29-2-2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 3 Argentina Argentina Amichevole -
26-5-2012 Basilea Svizzera Svizzera 5 – 3 Germania Germania Amichevole - Uscita al 89’ 89’
30-5-2012 Lucerna Svizzera Svizzera 0 – 1 Romania Romania Amichevole - Uscita al 76’ 76’
15-8-2012 Spalato Croazia Croazia 2 – 4 Svizzera Svizzera Amichevole 1
7-9-2012 Lubiana Slovenia Slovenia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 1 Uscita al 85’ 85’
11-9-2012 Lucerna Svizzera Svizzera 2 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 90+1’ 90+1’
12-10-2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Susa Tunisia Tunisia 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole - Ammonizione al 63’ 63’ Uscita al 72’ 72’
6-2-2013 Il Pireo Grecia Grecia 0 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole -
23-3-2013 Strovolos Cipro Cipro 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 46’ 46’
14-8-2013 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 0 Brasile Brasile Amichevole -
6-9-2013 Berna Svizzera Svizzera 4 – 4 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 76’ 76’
10-9-2013 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 90+4’ 90+4’
11-10-2013 Tirana Albania Albania 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Berna Svizzera Svizzera 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2014 1 Ammonizione al 40’ 40’
15-11-2013 Seul Corea del Sud Corea del Sud 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
5-3-2014 San Gallo Svizzera Svizzera 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 79’ 79’
30-5-2014 Lucerna Svizzera Svizzera 1 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole - Ammonizione al 76’ 76’
3-6-2014 Lucerna Svizzera Svizzera 2 – 0 Perù Perù Amichevole - Uscita al 64’ 64’
15-6-2014 Brasilia Svizzera Svizzera 2 – 1 Ecuador Ecuador Mondiali 2014 - 1º Turno -
20-6-2014 Salvador Svizzera Svizzera 2 – 5 Francia Francia Mondiali 2014 - 1º Turno 1
25-6-2014 Manaus Honduras Honduras 0 – 3 Svizzera Svizzera Mondiali 2014 - 1º Turno - Uscita al 77’ 77’
1-7-2014 San Paolo Argentina Argentina 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2014 - Ottavi - Ammonizione al 36’ 36’ Uscita al 73’ 73’
8-9-2014 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 - Uscita al 74’ 74’
9-10-2014 Maribor Slovenia Slovenia 1 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 -
14-10-2014 Serravalle San Marino San Marino 0 – 4 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 -
27-3-2015 Lucerna Svizzera Svizzera 3 – 0 Estonia Estonia Qual. Euro 2016 1
31-3-2015 Zurigo Svizzera Svizzera 1 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-6-2015 Vilnius Lituania Lituania 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 44’ 44’
5-9-2015 Basilea Svizzera Svizzera 3 – 2 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2016 -
8-9-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 -
12-10-2015 Tallinn Estonia Estonia 0 – 1 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 - Uscita al 80’ 80’
25-3-2016 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - Ammonizione al 60’ 60’
29-3-2016 Zurigo Svizzera Svizzera 0 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
28-5-2016 Lancy Svizzera Svizzera 1 – 2 Belgio Belgio Amichevole -
3-6-2016 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 1 Moldavia Moldavia Amichevole - Ammonizione al 10’ 10’ Uscita al 70’ 70’
11-6-2016 Lens Albania Albania 0 – 1 Svizzera Svizzera Euro 2016 - 1º Turno - Uscita al 61’ 61’
15-6-2016 Parigi Romania Romania 1 – 1 Svizzera Svizzera Euro 2016 - 1º Turno - Ammonizione al 50’ 50’
19-6-2016 Lilla Svizzera Svizzera 0 – 0 Francia Francia Euro 2016 - 1º Turno -
25-6-2016 Saint-Étienne Svizzera Svizzera 1 – 1 dts
(4-5 dcr)
Polonia Polonia Euro 2016 - Ottavi di finale -
6-9-2016 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 - Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 71’, 90+3’
10-10-2016 Andorra la Vella Andorra Andorra 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 - cap.
13-11-2016 Lucerna Svizzera Svizzera 2 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 -
25-3-2017 Carouge Svizzera Svizzera 1 – 0 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2018 -
1-6-2017 Neuchâtel Svizzera Svizzera 1 – 0 Bielorussia Bielorussia Amichevole - Ingresso al 65’ 65’ Ammonizione al 88’ 88’
9-6-2017 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 1
31-8-2017 San Gallo Svizzera Svizzera 3 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 66’ 66’
3-9-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 77’ 77’
7-10-2017 Basilea Svizzera Svizzera 5 – 2 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2018 1
10-10-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2017 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 1 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2017 Lisbona Svizzera Svizzera 0 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2018 Atene Grecia Grecia 0 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
27-3-2018 Basilea Svizzera Svizzera 6 – 0 Panama Panama Amichevole 1 Uscita al 69’ 69’
8-6-2018 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 0 Giappone Giappone Amichevole -
17-6-2018 Rostov sul Don Brasile Brasile 1 – 1 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno -
22-6-2018 Kaliningrad Serbia Serbia 1 – 2 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno 1
27-6-2018 Nižnij Novgorod Svizzera Svizzera 2 – 2 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2018 - 1º turno -
3-7-2018 San Pietroburgo Svezia Svezia 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - Ottavi - Ammonizione al 68’ 68’
Totale Presenze 66 Reti 10
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svizzera Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-9-2010 Lugano Svizzera Under-21 Svizzera 1 – 0 Irlanda Irlanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 - Ingresso al 82’ 82’
11-6-2011 Aalborg Danimarca Under-21 Danimarca 0 – 1 Svizzera Svizzera Under-21 Europeo Under-21 2011 - 1º Turno -
14-6-2011 Aalborg Svizzera Under-21 Svizzera 2 – 0 Islanda Islanda Under-21 Europeo Under-21 2011 - 1º Turno - Ammonizione al 38’ 38’ Uscita al 68’ 68’
18-6-2011 Aarhus Svizzera Under-21 Svizzera 3 – 0 Bielorussia Bielorussia Under-21 Europeo Under-21 2011 - 1º Turno - Ammonizione al 27’ 27’ Uscita al 52’ 52’
25-6-2011 Aarhus Svizzera Under-21 Svizzera 0 – 2 Spagna Spagna Under-21 Europeo Under-21 2011 - Finale - Uscita al 67’ 67’
Totale Presenze 5 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Credit Suisse Youth Player of the Year: 1
2012[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Granit Xhaka, su uefa.com.
  2. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, Tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  3. ^ Arsenal Media Group, Arsenal agree deal with Granit Xhaka, su www.arsenal.com. URL consultato l'11 giugno 2016.
  4. ^ L'Arsenal assesta il primo colpo: in arrivo Xhaka per 40 mln, su Fox Sports, 22 maggio 2016. URL consultato l'11 giugno 2016.
  5. ^ (EN) Switzerland-Japan 4-3, fifa.com, 27 ottobre 2009. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  6. ^ (FR) UEFA EURO 2016 FRANCE (PDF), football.ch, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  7. ^ Europei 2016, Svizzera-Albania: i fratelli Xhaka uno contro l'altro nella sfida dell'accoglienza elvetica, su Il Fatto Quotidiano, 11 giugno 2016. URL consultato il 13 giugno 2016.
  8. ^ RSI Radiotelevisione svizzera, Xhaka, una sfida tutta in famiglia, su rsi. URL consultato il 13 giugno 2016.
  9. ^ Europei 2016, Svizzera-Polonia 5-6 dopo i rigori. Polacchi ai quarti, in La Gazzetta dello Sport, 25 giugno 2016.
  10. ^ Xhaka e Shaqiri fanno il gesto dell'aquila: l'esultanza anti-serba dei kosovari svizzeri, in Repubblica.it, 22 giugno 2018. URL consultato il 23 giugno 2018.
  11. ^ Mondiali, la Fifa multa Xhaka, Shaqiri e Lichtsteiner per l'esultanza "politica", in La Gazzetta dello Sport, 27 giugno 2018. URL consultato il 27 giugno 2018.
  12. ^ 2 Presenze nei turni preliminari.
  13. ^ Nel turno preliminare.
  14. ^ Nei Play-off.
  15. ^ 2 presenze nel turno preliminare.
  16. ^ 1 gol nel turno preliminare.
  17. ^ Shaqiri e Xhaka: il meglio del calcio svizzero, credit-suisse.com, 29 maggio 2012. URL consultato il 20 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]