Ligat ha'Al 2018-2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ligat ha'Al 2018-2019
Competizione Ligat ha'Al
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 78ª
Organizzatore IFA
Date dal 25 agosto 2018
al 25 maggio 2019
Luogo Israele Israele
Partecipanti 14
Sito web http://www.football.co.il/
Risultati
Vincitore Maccabi Tel Aviv
(22º titolo)
Retrocessioni Macc. Petah Tiqwa
Bnei Sakhnin
Statistiche (al 25 maggio 2019)
Miglior marcatore Israele Ben Sahar (15)
Incontri disputati 240
Gol segnati 599 (2,5 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018

La Ligat ha'Al 2018-2019 è stata la 78ª edizione della massima divisione del campionato israeliano di calcio.

La stagione regolare ha avuto inizio il 25 agosto 2018 ed è terminata l'11 marzo 2019. Il 16 marzo hanno preso il via sia i play-out che i play-off, conclusisi rispettivamente il 12 e il 25 maggio 2019.

Il torneo è stato vinto dal Maccabi Tel Aviv, laureatosi matematicamente campione, per la ventiduesima volta nella propria storia, già il 30 marzo, con otto giornate di anticipo.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione precedente
Ashdod Ashdod Stadio HaYud-Alef 12º posto
Beitar Gerusalemme Gerusalemme Stadio Teddy Kollek 3º posto
Bnei Sakhnin Sakhnin Stadio Doha 11º posto
Bnei Yehuda Tel Aviv Stadio HaMoshava[1] 6º posto
Hapoel Be'er Sheva Be'er Sheva Stadio Yaakov Turner Campione d'Israele
Hapoel Hadera Hadera Stadio Netanya[2] 2° in Liga Leumit
Hapoel Haifa Haifa Stadio Sammy Ofer 4º posto
Hapoel Tel Aviv Tel Aviv Stadio Netanya[2] 1° in Liga Leumit
Hapoel Ra'anana Ra'anana Stadio Ramat Gan[3] 9º posto
Ironi K. Shmona Kiryat Shmona Stadio municipale 7º posto
Maccabi Haifa Haifa Stadio Sammy Ofer 10º posto
Maccabi Netanya Netanya Stadio Netanya 5º posto
Macc. Petah Tiqwa Petah Tiqwa Stadio HaMoshava 8º posto
Maccabi Tel Aviv Tel Aviv Stadio Netanya[2] 2º posto

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Per la presente stagione, l'IFA ha confermato la formula adottata a partire dal campionato 2013-2014.

Prendono parte alla massima serie 14 squadre, che si affrontano, dapprima, in un girone all'italiana di 26 giornate, tra andata e ritorno.

Al termine della stagione regolare, le sei squadre classificatesi dal primo al sesto posto partecipano ai play-off per il titolo e per la qualificazione alle Coppe europee; le otto squadre classificatesi dal settimo al quattordicesimo posto disputano, invece, i play-out per determinare le retrocessioni.

Tanto nei play-off quanto nei play-out, le squadre partono con gli stessi punti ottenuti durante la stagione regolare.

La squadra campione si qualifica al primo turno preliminare della UEFA Champions League 2019-2020 e alla Supercoppa d'Israele 2019 (ove affronta la vincitrice della Coppa di Stato 2018-2019 o, in caso di vittoria di tale trofeo da parte del club campione nazionale, la seconda classificata in campionato).

La seconda e la terza classificata sono ammesse al primo turno preliminare di UEFA Europa League 2019-2020.

Poiché un posto a quest'ultimo torneo (precisamente al secondo turno preliminare) è previsto anche per la squadra vincitrice della Coppa di Stato 2018-2019, se detto trofeo è vinto da un club classificatosi al secondo o al terzo posto dei play-off (o, in caso di vittoria della Coppa di Stato da parte della squadra campione nazionale, se in una di tali posizioni si classifica la finalista perdente), viene qualificata al primo turno preliminare di Europa League anche la quarta classificata.

Sono retrocesse le ultime due squadre classificatesi ai play-out, rimpiazzate nella stagione successiva dalle due squadre promosse dalla Liga Leumit.

I play-off si disputano in partite di andata e ritorno, per un totale di 10 giornate (dalla 27a alla 36a giornata). I play-out, invece, si disputano in partite di sola andata, per un totale di 7 giornate (dalla 27a alla 33a).

Ciascuna squadra, pertanto, disputa complessivamente 36 o 33 partite, a seconda che partecipi ai play-off o ai play-out.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Maccabi Tel Aviv 66 26 20 6 0 57 12 +45
2. Maccabi Haifa 44 26 12 8 6 34 27 +7
3. Maccabi Netanya 43 26 12 7 7 34 29 +5
4. Hapoel Be'er Sheva 39 26 10 9 7 36 32 +4
5. Bnei Yehuda 37 26 10 7 9 39 25 +14
6. Hapoel Hadera 33 26 9 6 11 30 41 -11
7. Hapoel Haifa 32 26 7 11 8 42 37 +5
8. Hapoel Tel Aviv 31 26 6 13 7 26 23 +3
9. Ironi K. Shmona 30 26 7 9 10 25 28 -3
10. Hapoel Ra'anana 30 26 6 12 8 20 30 -10
11. Beitar Gerusalemme 29 26 7 8 11 32 37 -5
12. Macc. Petah Tiqwa 28 26 6 10 10 26 40 -14
13. Ashdod 22 26 5 7 14 20 42 -22
14. Bnei Sakhnin 21 26 4 9 13 21 39 -18

Legenda:

      Ammesse ai play-off.
      Ammesse ai play-out.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria finale viene stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, nell'ordine, i seguenti criteri:
  • differenza reti generale;
  • numero di partite vinte;
  • goal segnati;
  • punti negli scontri diretti;
  • differenza reti negli scontri diretti;
  • goal segnati negli scontri diretti.
Qualora la parità persista, si ricorre ad uno spareggio.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Ogni riga indica i risultati casalinghi della squadra segnata a inizio della riga contro le squadre segnate colonna per colonna (che invece avranno giocato l'incontro in trasferta). Al contrario, leggendo la colonna di una squadra si avranno i risultati ottenuti dalla stessa in trasferta, contro le squadre segnate in ogni riga, che invece avranno giocato l'incontro in casa.

Ash BeG BnS BnY HBS HHd HHf HRa HTA IKS MHa MNe MPT MTA
Ashdod –––– 1-1 2-1 1-0 1-0 2-3 0-3 1-1 1-1 1-0 0-1 1-4 1-1 0-2
Beitar G. 4-1 –––– 3-2 1-5 2-3 0-1 1-1 2-0 0-1 0-0 1-1 1-1 0-0 0-2
Bnei Sakhnin 4-3 0-0 –––– 2-1 0-0 1-2 0-4 0-0 1-1 0-3 0-2 0-2 0-1 0-0
Bnei Yehuda 2-0 0-2 0-1 –––– 3-1 2-0 4-2 3-0 0-0 0-1 1-1 0-0 2-2 1-3
H. Be'er Sheva 1-0 3-1 1-1 0-0 –––– 2-2 2-0 2-0 2-1 2-1 0-2 1-1 4-1 1-1
H. Hadera 3-2 0-3 2-1 0-4 1-2 –––– 2-0 0-0 2-1 1-0 1-2 2-2 3-0 0-2
H. Haifa 0-1 2-2 0-3 0-2 4-4 1-1 –––– 2-2 1-1 1-1 0-0 5-0 4-2 1-3
H. Ra'anana 1-1 2-1 2-1 0-0 3-1 1-0 0-3 –––– 0-0 2-1 1-1 1-2 1-0 0-2
H. Tel Aviv 0-0 0-3 2-0 3-2 1-0 1-1 1-0 0-0 –––– 0-0 1-2 1-2 6-0 1-1
I. Kiryat Shmona 0-0 2-0 2-2 0-2 1-1 3-1 1-1 1-1 1-0 –––– 2-3 1-0 0-2 1-2
M. Haifa 2-0 1-2 2-0 1-0 0-0 3-1 1-3 0-0 3-2 2-2 –––– 0-2 1-2 1-3
M. Netanya 1-0 3-1 1-1 1-3 1-0 1-0 1-2 1-0 1-1 1-0 0-0 –––– 0-1 1-2
M. Petah Tiqwa 2-0 4-1 0-0 1-1 1-3 1-1 1-1 1-1 0-0 0-1 1-2 1-4 –––– 1-1
M. Tel Aviv 4-0 1-0 3-0 2-1 3-0 4-0 1-1 4-1 0-0 3-0 2-0 4-1 2-0 ––––

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Israele 1. Maccabi Tel Aviv 89 36 27 8 1 77 17 +60
2. Maccabi Haifa 58 36 16 10 10 46 41 +5
3. Hapoel Be'er Sheva 55 36 15 10 11 48 46 +2
4. Maccabi Netanya 53 36 15 8 13 45 47 -2
[4] 5. Bnei Yehuda 51 36 14 9 13 56 41 +13
6. Hapoel Hadera 42 36 12 6 18 43 59 -16

Legenda:

      Campione d'Israele, ammessa alla UEFA Champions League 2019-2020.
      Ammesse alla UEFA Europa League 2019-2020.

Le squadre ripartono con gli stessi punteggi ottenuti durante la stagione regolare.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria finale viene stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, nell'ordine, i seguenti criteri:
  • differenza reti generale;
  • numero di partite vinte;
  • goal segnati;
  • punti negli scontri diretti;
  • differenza reti negli scontri diretti;
  • goal segnati negli scontri diretti.
Qualora la parità persista, si ricorre ad uno spareggio.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Ogni riga indica i risultati casalinghi della squadra segnata a inizio della riga contro le squadre segnate colonna per colonna (che invece avranno giocato l'incontro in trasferta). Al contrario, leggendo la colonna di una squadra si avranno i risultati ottenuti dalla stessa in trasferta, contro le squadre segnate in ogni riga, che invece avranno giocato l'incontro in casa.

BnY HBS HHd MHa MNe MTA
Bnei Yehuda –––– 2-3 1-2 2-2 1-1 0-2
H. Be'er Sheeva 2-1 –––– 1-0 0-1 0-2 0-4
H. Hadera 2-3 1-4 –––– 2-0 1-2 0-1
M. Haifa 0-2 3-1 1-3 –––– 2-1 1-1
M. Netanya 0-2 0-1 3-2 1-2 –––– 1-4
M. Tel Aviv 2-3 0-0 2-0 1-0 3-0 ––––

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
7. Beitar Gerusalemme 43 33 11 10 12 43 43 0
8. Hapoel Tel Aviv 42 33 9 15 9 40 30 +10
9. Hapoel Ra'anana 39 33 8 15 10 29 38 -9
10. Ironi K. Shmona 38 33 9 11 13 34 35 -1
11. Hapoel Haifa 37 33 8 13 12 44 47 -3
12. Ashdod 37 33 10 7 16 34 54 -20
1downarrow red.svg 13. Macc. Petah Tiqwa 36 33 8 12 13 33 51 -18
1downarrow red.svg 14. Bnei Sakhnin 27 33 5 12 16 27 50 -23

Legenda:

      Retrocesse in Liga Leumit 2019-2020

Le squadre ripartono con gli stessi punteggi ottenuti durante la stagione regolare.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria finale viene stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, nell'ordine, i seguenti criteri:
  • differenza reti generale;
  • numero di partite vinte;
  • goal segnati;
  • punti negli scontri diretti;
  • differenza reti negli scontri diretti;
  • goal segnati negli scontri diretti.
Qualora la parità persista, si ricorre ad uno spareggio.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Ogni riga indica i risultati casalinghi della squadra segnata a inizio della riga contro le squadre segnate colonna per colonna (che invece avranno giocato l'incontro in trasferta). Al contrario, leggendo la colonna di una squadra si avranno i risultati ottenuti dalla stessa in trasferta, contro le squadre segnate in ogni riga, che invece avranno giocato l'incontro in casa.

Ash BeG BnS HHf HRa HTA IKS MPT
Ashdod –––– 1-2 1-0 3-2
Beitar G. 2-3 –––– 0-0 4-1
Bnei Sakhnin –––– 1-2 0-2 1-1
H. Haifa 0-0 –––– 0-2 0-0 0-3
H. Ra'anana 1-2 1-2 2-2 –––– 2-1
H. Tel Aviv 5-1 1-2 3-0 –––– 2-2
I. Kiryat Shmona 0-1 3-0 0-0 –––– 0-1
M. Petah Tiqwa 0-3 0-2 1-1 ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————
HHdHHdMTA
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Maccabi Tel Aviv (27)
  • Minor numero di sconfitte: Maccabi Tel Aviv (1)
  • Migliore attacco: Maccabi Tel Aviv (77)
  • Miglior difesa: Maccabi Tel Aviv (17)
  • Miglior differenza reti: Maccabi Tel Aviv (+60)
  • Maggior numero di pareggi: Hapoel Tel Aviv e Hapoel Ra'anana (15)
  • Minor numero di pareggi: Hapoel Hadera (6)
  • Minor numero di vittorie: Bnei Sakhnin (5)
  • Maggior numero di sconfitte: Hapoel Hadera (18)
  • Peggiore attacco: Bnei Sakhnin (27)
  • Peggior difesa: Hapoel Hadera (59)
  • Peggior differenza reti: Bnei Sakhnin (-23)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Maccabi Tel Aviv (7, dalla 23ª alla 29ª)
  • Miglior serie positiva: Maccabi Tel Aviv (32 risultati utili consecutivi, dalla 1ª alla 32ª giornata)
  • Peggior serie negativa: Maccabi Petah Tiqwa (4 sconfitte consecutive, dalla 16ª alla 19ª giornata) e Hapoel Hadera (4 sconfitte consecutive, dalla 22ª alla 25ª giornata e dalla 30ª alla 33ª giornata)

Partite

  • Partita con più reti: Hapoel Haifa-Hapoel Beer Sheva 4-4 (8)
  • Vittoria con maggiore scarto di gol: Hapoel Tel Aviv-Maccabi Petah Tiqwa 6-0 (+6)
  • Maggior numero di reti in una giornata[5]: 25 (23ª giornata)
  • Minor numero di reti in una giornata[5]: 11 (22ª giornata)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
15 Israele Ben Sahar Hapoel Be'er Sheva
13 Montenegro Fatos Bećiraj Maccabi Netanya
13 Brasile Lúcio Maranhão Hapoel Hadera
12 Israele Eliran Atar Maccabi Tel Aviv
12 Israele Yarden Shua Bnei Yehuda Tel Aviv/Maccabi Haifa
11 Israele Omer Atzili Maccabi Tel Aviv
11 Rep. del Congo Mavis Tchibota Bnei Yehuda Tel Aviv
10 Israele Guy Melamed Maccabi Netanya
9 Israele Shlomi Azulay Bnei Sakhnin
9 Francia Ange-Freddy Plumain Beitar Gerusalemme
9 Australia Nikita Rukavytsya Maccabi Haifa
8 Israele Dor Peretz Maccabi Tel Aviv
8 Israele Avi Rikan Maccabi Tel Aviv
8 Israele Ramzi Safuri Hapoel Tel Aviv
8 Israele Itay Shechter Maccabi Tel Aviv
8 Slovacchia Jakub Sylvestr Bnei Yehuda
8 Israele Shon Weissman Maccabi Haifa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A Petah Tiqwa
  2. ^ a b c A Netanya
  3. ^ A Ramat Gan
  4. ^ Ammesso alla UEFA Europa League 2019-2020 in quanto vincitore della Coppa di Stato 2018-2019
  5. ^ a b Questa statistica considera le reti realizzate nelle giornate dalla 1ª alla 33ª, in quanto la 34ª, la 35ª e la 36ª giornata sono disputate solo a livello di play-off

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio